24 City
Cina. Ai nostri giorni.
24 City è il nome che viene dato ad un lussuoso complesso residenziale costruito sul luogo della fabbrica 420, una cittadina operaia modello nella città di Chengdu che, per oltre cinquant’anni, ha radunato al suo interno le vite e le aspirazioni di centinaia di operai.
Otto personaggi testimonieranno la loro esperienza nella fabbrica 420: attraverso le loro parole rintracceremo i segni della Cina di ieri, di oggi e le indicazioni del futuro.
Jia Zhang Ke, il vincitore del Leone d’oro 2006 con Still Life, torna sugli schermi con 24 City, che vuole essere il suo tentativo di filmare e decifrare la storia della Cina attraverso una sorta di documentario che è anche fiction. Infatti, degli otto testimoni, i cinque lavoratori sono reali protagonisti della vicenda, mentre le tre donne (tra cui Joan Chen) sono attrici, che quindi "fingono" le testimonianze, in un intreccio di racconti in cui è impossibile discernere il reale dal fittizio. Questo espediente è il filtro che il regista usa per farci intendere la complessità dell’odierna Cina, con tutti i suoi contrasti, le sue ombre e le sue luci, quasi si entrasse e si uscisse da un palcoscenico senza rendersene conto, senza sapere dove è reale e dove è sogno.
Un film a suo modo struggente, malinconico, sottolineato dalle musiche dolenti, dalle riprese di aree dismesse, in via di distruzione: Jia Zhang Ke sa maneggiare con cura la nostalgia, sa riprendere con la giusta luce gli oggetti di un passato che non c’è più, le minuzie di un quotidiano che va disgregandosi e che pare assorbire le generazioni che, di quel quotidiano, erano i protagonisti. Tre generazioni completamente differenti, tre visioni del mondo in cui, ad una produttività destinata e dedicata con orgoglio allo Stato, si sostituisce un orgoglio più individuale, di costruzione di un qualcosa che dia un senso al proprio io.
Nessun giudizio da parte del regista: soltanto un atto d’amore verso un Paese in fermento.
Lo spettatore che affronterà la visione del film deve attendersi molte parole, molti sospiri, espressioni e gesti, molte lente riprese nella fabbrica, nel seguire l’intero cammino per la strada di un testimone: il film di Jia Zhang Ke è un placido e malinconico fiume che scorre lento. Forse troppo.

La frase: "Quando hai qualcosa da fare invecchi con più lentezza".

Giulia Baldacci

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
I migliori anni della nostra vita | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Gemini Man (NO 3D) | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Nelle tue mani | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Hole - L'Abisso | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Le verità (V.O.) | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Maleficent - Signora del Male (V.O.) | Il Regno | Ad Astra (V.O.) | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | The Kill Team | Il Bacio Azzurro | Dilili a Parigi | Dentro Caravaggio | Tuttapposto | Mio fratello rincorre i dinosauri | Green book | Tolkien | Arrivederci Professore | Diego Maradona | Io, Leonardo | Brave ragazze | Le verità | Appena un minuto | Maleficent - Signora del Male | Weathering With You | Genitori quasi perfetti | Effetto Domino | Tom à la ferme (V.O.) | Il traditore | Maleficent (NO 3D) | Momenti di trascurabile felicità | Rambo: Last Blood | Dafne | A spasso col panda | Peterloo | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Il Signor Diavolo | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Burning - L'Amore Brucia | Se mi vuoi bene | Aquile randagie | La donna elettrica | Il testimone invisibile | Il postino | Cafarnao - Caos e miracoli | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Dora e la città perduta | Il Piccolo Yeti | First Man - Il primo uomo | Il viaggio di Yao | I morti non muoiono | Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile | L'alfabeto di Peter Greenaway | Apocalypse Now - Final Cut | Thanks! | L'ospite | Antropocene - L'epoca umana | Tesnota | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Gemini Man (V.O.) | Yuli - Danza e libertà | I fratelli Sisters | Searching Eva | Grazie a Dio | Il Sindaco del Rione Sanità | Le verità (2017) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Il Re Leone (NO 3D) | Solo cose belle | Quel giorno d'estate | 5 è il numero perfetto | Stanlio e Ollio | Pepe Mujica, una vita suprema | La mafia non è più quella di una volta | Le invisibili | Mademoiselle | Ermitage - Il Potere dell'arte | La Scomparsa di mia Madre | Drive me Home | Joker | Gemini Man | Grazie a Dio (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Manta Ray | Vivere | Yesterday | Il campione | Gatta Cenerentola | La paranza dei bambini | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Apocalypse Now | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Il mio profilo migliore | Tutta un'altra vita | Cyrano mon amour | Toy Story 4 (NO 3D) | 7 uomini a mollo | E Poi c'è Katherine | Non succede, ma se succede... | Manta Ray (V.O.) | Dolor y Gloria | Joker (V.O.) | Martin Eden | Ad Astra | Lou Von Salomé | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Psicomagia - Un'arte per guarire | Il colpevole - The Guilty | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | Yesterday (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Ermitage. Il potere dell'arte (2019), un film di Michele Mally con Toni Servillo, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: