Adam
Adam è un orfano quasi trentenne affetto dalla sindrome di Asperger.
Se non lo si conosce bene, sembra una persona senza alcun problema.
Ha un lavoro (per quanto minore alle sue possibilità), vive da solo in casa, non ha nessun limite di tipo fisico o dipendenza da medicinali. I disturbi di cui soffre sono simili all’autismo, seppure in una forma più lieve. Non riesce ad entrare in empatia con le persone, non riconosce i toni o metafore in un dialogo, tende ad isolarsi e vivere senza relazioni sociali che vadano al di là di un livello superficiale. La solitudine di Adam viene interrotta quando una nuova e carina vicina di casa cerca in lui un buon amico. Le cose a prima vista sembrano andare per il verso giusto, c’è persino dell’amore. E’ difficile però rimanere sullo stesso sentiero quando si viene da mondi così distanti e la rottura è, purtroppo, dietro l’angolo con tutte le conseguenze che, per una persona come Adam, ciò possono significare.
Il film scritto e diretto da Max Mayer segue i canoni classici dei film su persone con handicap (che siano fisici o mentali).
L’iniziale, triste, equilibrio viene rotto da un nuovo personaggio esterno che dà una scossa all’esistenza del protagonista, lo porta in vita, finché tutto crolla nuovamente prima di una leggera, finale, risalita. Insomma, si tratta di un lavoro piuttosto standardizzato nei suoi snodi narrativi che punta soprattutto sull’utilità divulgativa del problema di cui tratta (in quanti conoscono la sindrome di Asperger?) e sulla bravura degli interpreti. Bravo Hugh Dancy nel tratteggiare un personaggio dagli sviluppi emotivi sempre imprevedibili, altrettanto convincente l’australiana Rose Byrne vincitrice nel 2000 della Coppa Volpi a Venezia per "La dea del 067".
Manca purtroppo un pizzico di ironia, tutto viene preso in maniera troppo seria per un film che, bene o male, un documentario non è, e può fare arrivare qualsiasi tipo di messaggio anche inserendo ogni tanto qualche battuta (persino quando Adam afferma di non essere Forrest Gump lo fa in maniera così decisa che è impossibile provare a sorridere). La regia di Mayer non regala particolari sussulti, formale e precisa sia nel taglio delle scene che nella direzione degli attori. "Adam" risulta così un film eccessivamente corretto e pulito, forse utile e interessante, ma nulla più.

La frase: "Il mio libro per bambini preferito parla di un piccolo principe che venne sulla terra".

Andrea D'Addio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'ospite | Le verità (V.O.) | Grazie a Dio | Maleficent (NO 3D) | Aladdin (NO 3D) | Maleficent - Signora del Male (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | Pepe Mujica, una vita suprema | Il traditore | Effetto Domino | Tutta un'altra vita | Hole - L'Abisso | The Kill Team | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Io, Leonardo | Il Sindaco del Rione Sanità | Antropocene - L'epoca umana | Appena un minuto | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Mio fratello rincorre i dinosauri | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Se mi vuoi bene | Apocalypse Now - Final Cut | The Harvest | Jackie Brown | Selfie | Psicomagia - Un'arte per guarire | Radici | Tom à la ferme (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Manta Ray (V.O.) | Yuli - Danza e libertà | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Grazie a Dio (V.O.) | Dora e la città perduta | Il Re Leone (NO 3D) | Tuttapposto | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Burning - L'Amore Brucia | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Il Pianeta In Mare | The Rider - il sogno di un cowboy | Nelle tue mani | Gemini Man | Toy Story 4 (NO 3D) | Birba - Micio combinaguai | Martin Eden | It - Capitolo due | Maleficent - Signora del Male | Rambo: Last Blood | Tesnota | Manta Ray | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | La Scomparsa di mia Madre | Joker | Gemini Man (NO 3D) | Vivere | Grandi bugie tra amici | L'alfabeto di Peter Greenaway | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | 5 è il numero perfetto | Lou Von Salomé | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Le verità | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | At the Matinée | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Gemini Man (V.O.) | Il Piccolo Yeti | Le verità (2017) | El Pepe, una vida suprema | Ad Astra | Yesterday | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Aspettando la Bardot | Joker (V.O.) | La mafia non è più quella di una volta | Brave ragazze | Non succede, ma se succede... | A spasso col panda | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Il mio profilo migliore | Aquile randagie | American Animals |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Ermitage. Il potere dell'arte (2019), un film di Michele Mally con Toni Servillo, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: