Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Adorabile nemica
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Adorabile nemica

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato05 aprile 2017Voto: 7.0
 

  • Foto dal film Adorabile nemica
  • Foto dal film Adorabile nemica
  • Foto dal film Adorabile nemica
  • Foto dal film Adorabile nemica
  • Foto dal film Adorabile nemica
  • Foto dal film Adorabile nemica
“Adorabile nemica” è un film basato sul bisogno di avere persone accanto che ti vogliano bene. La pellicola diretta da Mark Pellington e con protagoniste Shirley MacLaine e Amanda Seyfried racconta di Harriet Lauler. Quest’ultima è una milionaria dispotica e irresistibile, abituata a controllare tutto quello che la circonda, persone comprese. Un giorno Harriet decide di voler controllare anche quello che si dirà di lei dopo la sua morte: perfino il suo elogio funebre deve essere di suo gradimento. Incarica quindi Anne, una giovane giornalista con ambizioni letterarie, di scrivere la sua storia, con conseguenze divertenti e imprevedibili. Nascerà un’amicizia sincera, buffa e conflittuale, tra due donne forti e libere.

Il film di Mark Pellington non è scontato come potrebbe sembrare dalla trama. Innanzi tutto è bene dire che il soggetto in sé è già qualcosa di innovativo: non è mai capitato che sul grande schermo venisse mostrata una donna che vuole organizzare il suo discorso funebre prima della morte. La qualità maggiore del regista la riscontriamo nella sua capacità di unire scene drammatiche a momenti colmi di un umorismo accattivante e travolgente. Ma questo aspetto mostra un lato negativo: non vi è equilibro tra i due elementi e a prevalere sono le scene più destabilizzanti - sia in termini di attenzione sia a livello emotivo -, in quanto ricche di pathos. Come abbiamo detto, quindi, non mancheranno risate - spesso date dalle espressioni facciali di Shirley MacLaine e Amanda Seyfried - e grandi emozioni, soprattutto dopo aver capito cosa si nasconde dietro l’aria burbera che caratterizza Harriet: una donna sola che non ha idea di quanto sia importante avere qualcuno al proprio fianco. Questo almeno fino a quando Anne non entra nella sua vuota vita, insieme ad altri curiosi personaggi.

Questi ultimi sono ben caratterizzati in tutti i loro aspetti: a livello fisico, comportamentale ed emotivo. Grazie all’accurata interpretazione dei loro interpreti - prime fra tutti Shirley MacLaine e Amanda Seyfried - la storia prende una piega quasi realistica, nonostante ogni tanto cada nella banalità. In “Adorabile nemica” emerge la volontà di mostrare che in fondo le diverse generazioni non sono poi così distanti l’una dall’altra: anche una donna matura potrebbe capirne qualcosa di musica e farsi largo in una radio locale. Questo è chiaramente un esempio, ma è davvero così strano che possa avvenire una cosa del genere? È un po’ come le mamme che imparano ad usare Whats App e i vari social. Commozione e sorrisi sono gli elementi principali della pellicola, che si avvale di una colonna sonora che passa da canzoni più moderne a musiche più datate e di una fotografia pulita, tendente ai colori freddi.

La sceneggiatura è buona, anche se talvolta presenta dei buchi. Questo perché se da una parte i caratteri dei personaggi sono ben strutturati, dall’altra si conosce ben poco del loro passato. A lungo andare, però, verranno affrontate - sempre con molta superficialità - alcune storie importanti legate agli affetti familiari. Nonostante ciò, durante la visione ci rendiamo conto che - essendo pochi i personaggi principali del film (al massimo 4) - sarebbe stato più intrigante capire il perché di determinate scelte, di rapporti sfumati all’improvviso e di perdite particolari. Infine, chiudiamo col dire che il ritmo è decisamente troppo lento per riuscire a mantenere l’attenzione del pubblico dall’inizio alla fine, ma il film merita di essere visto per l’interpretazione sublime dell’intramontabile Shirley MacLaine e il carattere egocentrico del suo personaggio, un gioiellino che l’attrice ha donato al grande cinema il quale non sfornava figure tanto interessanti da troppo tempo.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sing (NO 3D) | La mummia | Moglie e marito | Gold - La grande truffa | La Tenerezza | Alien: Covenant | Piccoli crimini coniugali | 47 Metri | Una doppia verità | Jackie | Girotondo | Sole, cuore, amore | La vendetta di un uomo tranquillo | Sing Street | Richard - Missione Africa | Indivisibili | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Orecchie | The Dinner | La Battaglia Di Hacksaw Ridge | Le cose che verranno - L'avenir | Parigi può attendere | Quello che so di lei | Blair Witch | My Italy | Bagnini & Bagnanti | Parliamo delle mie donne | King Arthur: Il potere della spada (V.O.) | Sognare è Vivere | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | La pelle dell'orso | Rosso Istanbul | La mummia (NO 3D) | Il disprezzo | Adorabile nemica | Nocedicocco - Il piccolo drago | L'ora legale | Il sapore del successo | Quando un padre | I Peggiori | I figli della notte | Florence | Alamar | Il vigile | Genius | Doraemon Il Film - Nobita e la nascita del Giappone | Io Danzerò | Elle | Non è un paese per giovani | Fast & Furious 8 | Split | Baywatch | La mia vita da Zucchina | Alps | Oceania (NO 3D) | Manhattan | Ritratto di Famiglia con Tempesta | Il crimine non va in pensione | Il Giardino degli Artisti - L'Impressionismo americano | Aspettando il Re | Café Society | Un appuntamento per la sposa | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Transformers - L'ultimo cavaliere | Il cliente | Allied - Un'ombra nascosta | Una Vita, Une vie | Il diritto di contare | Lion - La strada verso casa | Civiltà perduta (V.O.) | Wonder Woman | The Founder | Tanna | Per un Figlio | 2night | Il fantasma e la signora Muir | Lady Macbeth | La La Land | Nerve | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | Sicilian Ghost Story | Dopo l'amore | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | A Casa Nostra | Baby Boss (NO 3D) | Due uomini, quattro donne e una mucca depressa | Virgin Mountain | Agnus Dei | Mal di pietre | Qualcosa di troppo | Metro Manila | Cuori Puri | 150 milligrammi | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Caro Lucio ti scrivo | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | Fortunata | Chi salverà le rose? | Transformers - L'ultimo cavaliere (V.O.) | Free to run | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar | La cena di Natale | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | La Parrucchiera | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | The Habit of Beauty | Personal Shopper | Nessuno ci puo' giudicare | Maria per Roma | Mamma o Papà? | Anime nere | L'altro volto della speranza | I Cancelli del Cielo | Natale a Londra - Dio salvi la Regina | Michelangelo - Amore e Morte | Civiltà perduta | Tutto quello che vuoi | Silence | Fame | PIIGS - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Merci Patron! | Arrival | Una Settimana e un Giorno | The Circle | Scappa - Get Out | La mummia (V.O.) | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | Wonder Woman (V.O.) | Barriere | La notte che mia madre ammazzò mio padre | Wonder Woman (NO 3D) | Snowden | Sieranevada | Manhattan (V.O.) | Nebbia in agosto |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Crazy night - festa col morto (2017), un film di Lucia Aniello con Scarlett Johansson, Kate McKinnon, Demi Moore.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: