HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Il figlio di Babbo Natale











Prodotto dalla Aardman Animations, alla quale si devono le avventure del duo costituito da Wallace e Groomit, il lungometraggio diretto da Barry Cook e Sarah Smith ipotizza che Babbo Natale usufruisca di straordinarie officine ultra-high-tech nascoste nel sottosuolo del Polo Nord per poter recapitare in un’unica notte tutti i regali richiesti.
E, mentre ad aiutarlo abbiamo il caparbio figlio maggiore Steve, che dovrà presto sostituirlo in quanto la pensione si avvicina, non solo seguiamo il suo esercito di agili elfi a bordo di una magnifica astronave, ma Arthur, il più piccolo della famiglia, si rivela fondamentale per portare a compimento la missione della Vigilia di Natale, sebbene considerato poco affidabile per operazioni che richiedono una certa precisione.
Infatti, realizzato in tre dimensioni, il lungometraggio si concentra proprio sull’avventura intrapresa dal ragazzo supportato dal politicamente scorretto bisnonno, a bordo di una vecchia slitta di ordinanza, per portare a destinazione un dono che il padre ha dimenticato di consegnare.
Un’avventura splendidamente disegnata che, quindi, pone a confronto la classica, vecchia concezione del Natale con quella moderna, al fine di lasciar emergere il vero spirito delle festività.
Un confronto che, in questi tempi d’inizio XXI secolo tempestati di fredda tecnologia, fa sempre piacere vedere tirato in ballo all’interno di una pellicola rivolta sì al pubblico dei bambini, ma che non lascia indifferente neppure quello degli adulti.
Del resto, se lo scopo principale dell’operazione è quello di lanciare un inevitabile (e indispensabile) messaggio infarcito di buonismo e riguardante la fondamentale esistenza della tradizione di fine Dicembre, non mancano comunque sorprendenti dosi di graffiante ironia, come vuole il panorama dell’animazione cinematografica da qualche anno a questa parte.
Per circa 97 godibili minuti di visione che, pur rischiando più volte di perdere di vista la narratività, centrano comunque l’obiettivo di divertire con intelligenza e, allo stesso tempo, scaldare il cuore dello spettatore. Soprattutto di quello che, ogni anno, attende con ansia alberi addobbati e strade illuminate da luci colorate.

La frase:
"Caro Babbo Natale, io credo che tu esista".

a cura di Mirko Lomuscio

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Solo cose belle | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica (V.O.) | 10 giorni senza mamma | Avengers: Endgame (NO 3D) | Il traditore | Gordon & Paddy | Noi | Bangla | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | Border - Creature di confine | Dilili a Parigi | Aladdin | Pets 2: Vita da animali | Il ritorno di Mary Poppins | The Breadwinner | Notti magiche | Fiore gemello | Dolor y Gloria | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Io ballo da sola | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Rocketman | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Climax | Toro scatenato | A spasso con Willy | Dumbo (NO 3D) | L'Angelo del crimine | Aladdin (NO 3D) | Il castello errante di Howl | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Wonder Park (NO 3D) | Diktatorship | Beautiful Boy | I morti non muoiono | I fratelli Sisters | Selfie | Rocketman (V.O.) | L'uomo che comprò la luna | Christo - Walking on Water | The Children Act - Il verdetto | Quel giorno d'estate | Red Joan | A mano disarmata | Bohemian Rhapsody - Sing along | American Animals | Opera senza autore | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Takara - La notte che ho nuotato (V.O.) | Bohemian Rhapsody | Tutti i battiti del mio cuore | Go Home - A Casa Loro | Gloria Bell | Les miserables | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Sorry We Missed You | Dolor y Gloria (V.O.) | Il grande spirito | X-Men: Dark Phoenix (V.O.) | Stanlio e Ollio | Red Lights | La Caduta dell'Impero Americano | Maryam of Tsyon - Cap I Escape to Ephesus | Momenti di trascurabile felicità | Shelter - Addio all'Eden | Soledad | Beautiful Boy (V.O.) | Coco (NO 3D) | L'Angelo del Male - Brightburn | Ted Bundy - Fascino criminale | Il campione | Quando eravamo fratelli (V.O.) | L'uomo fedele | I morti non muoiono (V.O.) | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Capri-Revolution | Euforia | Cafarnao - Caos e miracoli | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Pets 2: Vita da animali (V.O.) | Il traduttore | Godzilla II - King of the Monsters (NO 3D) | Takara - La notte che ho nuotato | John McEnroe - L'impero della perfezione | Il profeta | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Un Affare di Famiglia | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Le Grand Bal | Il professore e il pazzo | Se son rose | Godzilla II - King of the Monsters | Le invisibili | Tonya | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Aladdin (V.O.) | Godzilla (NO 3D) | Il grande salto | John Wick 3: Parabellum | Polaroid | Blue My Mind - Il segreto dei miei anni | Green book | Attenti a quelle due | American Animals (V.O.) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | I villeggianti | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Pallottole in libertà | X-Men: Dark Phoenix |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Fate/stay night: Heaven's feel - 2. Lost Butterfly (2019), un film di Tomonori Sudô con Yu Asakawa, Mai Kadowaki, Hiroshi Kamiya.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: