Babylon A.D.
Mondo alla deriva. In pochi hanno ascoltato la pubblicità e acceso il presente per illuminare il futuro, e così ci si trova in una società alla deriva dove le baracche sono la casa comune per tutti (compresi buona parte degli occidentali) e la giustizia la si fa a colpi di pistola. Un domani lontano? Non troppo.
Se vi viene subito in mente uno a caso tra "Blade Runner", "Fuga da NewYork" o "I figli degli uomini", siete giustificati. C’è un po’ di tutti questi film in Babylon AD, sesta regia di quel regista e attore Mathieu Kassovitz che, dopo il successo di critica de "L’odio", e quello di pubblico de "I fiumi di porpora", non ha più convinto né l’uno né l’altro. E, purtroppo, non lo farà neanche con questo film, anche se potrà dividerne le colpe con i produttori. Kassovitz ha da tempo negato la paternità del film, quasi boicottandolo, tanto è stata, a suo dire, l’ingerenza dei suoi capi in fase di montaggio.
Il finale, davvero appiccicato, è emblematico in tal senso (pare che sia stato tagliato un quarto d’ora abbondante che avrebbe dato tutt’altro significato al film. Anche perché è impossibile pensare che quello che è stato lasciato sia il frutto della creatività di qualcuno).
E così, quello che poteva comunque essere un onesto film di azione dalla sceneggiatura piuttosto esile, è diventato un accrocco di scene d’azione mal tenute assieme da una storia che lancia tanti lacci, senza annodarne nessuno. Al di là di queste critiche, si può senz’altro affermare che "Babylon AD" è un film che intrattiene, non annoia e ha alcune scene piuttosto interessanti e adrenaliniche. Il richiamo alle scenografie di Blade Runner con la pubblicità sui palazzi e l’automobile scassata tipo Figli degli uomini (ma quasi tutta la storia sembra una scopiazzatura del film di Alfonso Cuaron) sono validi e d’effetto al di là della citazione, gli inseguimenti nel locale e sulla neve sono ben ritmati e i muscoli di Vin Diesel si piazzano quasi sempre al posto giusto (anche se l’idea che sia sprecato in questi ruoli e che sia un ottimo attore anche drammatico permane). Passare sopra la pessima sceneggiatura è impossibile, è vero, ma dietro è possibile intravedere qualche luce. La verità è che sarebbe divertente vederne una versione director’s cut: quella sì che potrebbe diventare cult, anche solo per osservare le differenze tra ciò che era (in mente) e ciò che è diventato. Un pò come "Blade Runner", ma in piccolo logicamente, molto piccolo.

La frase: "Ragazza, io sono solo un fattorino e tu sei solo un pacco da consegnare. Non sono tuo amico, non sono tuo fratello, non sono il tuo ragazzo, fra sei giorni ti consegnerò e non mi vedrai mai più. Sorella Rebecca ha ragione, non dovrei neanche parlarti".

Andrea D’Addio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Cold war | Capri-Revolution | I primitivi | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | Il testimone invisibile | Morto Stalin se ne fa un altro | Troppa grazia | Vice - L'uomo nell'ombra | Bohemian Rhapsody | Lazzaro Felice | Maria, Regina di Scozia | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Aquaman (NO 3D) | Il ritorno di Mary Poppins | Il mio Capolavoro | Zanna Bianca (NO 3D) | Ben Is Back | Il ritorno di Mary Poppins (V.O.) | Spider-Man: Un Nuovo Universo | Vice - L'uomo nell'ombra (V.O.) | 7 uomini a mollo | Una notte di 12 anni (V.O.) | Suspiria (1977) | Old Man & the Gun | Lontano da qui | L'agenzia dei bugiardi | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Ralph Spacca Internet | Summer | Alla ricerca di Vivian Maier | Non ci resta che piangere | Maria, Regina di Scozia (V.O.) | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Ricomincio da me | Tonya | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | M.i.a. - La cattiva ragazza della musica | La prima pietra | Il mistero della casa del tempo | Il gusto dell'anguria | 1938 - Quando scoprimmo di non essere più italiani | Cold war (V.O.) | Santiago, Italia | Ti presento Sofia | Il gioco delle coppie (V.O.) | Old Man & the Gun (V.O.) | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Bohemian Rhapsody (V.O.) | City of Lies - L'ora della verità | Il gioco delle coppie | La douleur | First Man - Il primo uomo | Ovunque proteggimi | The Breadwinner | Aquaman | Glass (V.O.) | Dragon Trainer | Non ci resta che vincere | La donna senza testa | Gli uccelli | La donna elettrica (V.O.) | Sex Cowboys | Otzi e il mistero del tempo | Non ci resta che il crimine | Suspiria (V.O.) | La douleur (V.O.) | Menocchio | Attenti al gorilla | Sogno di una notte di mezza età | Ralph Spacca Internet (V.O.) | Mountain | Suspiria | La diseducazione di Cameron Post | Una notte di 12 anni | Un giorno all'improvviso | Mia e il Leone Bianco | Glass | Moschettieri del Re - La penultima missione | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Roma (V.O.) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità (V.O.) | La dolce vita | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Amici come prima | Dove bisogna stare | Nelle tue mani | La Strega Rossella e Bastoncino | Bumblebee (NO 3D) | Roma | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Un piccolo favore | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | La donna elettrica | La Befana vien di notte | Il Grinch (NO 3D) | Benvenuti a Marwen | Se son rose | Robin Hood - L'origine della leggenda | Tre volti |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: