HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Before Midnight









La storia inizia nel 1994, quando Linklater gira "Before Sunrise", una storia d’amore tra due ragazzi, un americano e una francese, ambientata nell’arco di una giornata e nata da un incontro in treno.
Si trattava di un piccolo film tutto basato sul dialogo e sull’alchimia dei suoi protagonisti, Ethan Hawke e Julie Delpy.
Un’opera con richiami al cinema francese per la scelta dei tempi e l’impostazione quasi teatrale dell’azione e basata su un continuo slittamento di piani, dal privato all’universale.
Nove anni dopo il regista e gli attori tornano sulla storia decidendo di svilupparla in un trittico, dove il lasso di tempo effettivo che separa la realizzazione dei due film coincide con quello della storia: ecco allora "Before Sunset", girato quasi in tempo reale, denso di piani-sequenza e con una struttura narrativa ancora più essenziale. In questo caso i due protagonisti si ritrovano a Parigi e l’incontro diventa un’occasione di confronto tra due individualità insoddisfatte e degli effetti che lo scorrere del tempo ha avuto su di esse; una riflessione sulle scelte e sull’ineluttabilità del tempo, pervasa da una malinconia assente nel primo film e che rafforza ancor di più il legame tra intimità, piccolo microcosmo individuale, e il valore universale dei sentimenti e del destino dell’uomo.
Tra i due film, inoltre, Linklater realizza un’opera che rafforza la propria poetica: "Waking Life", un’affascinante riflessione sui sogni, sul senso delle proprie scelte e dell’effettiva libertà d’azione di un individuo; un lavoro che porta all’estremo la struttura narrativa di "Before Sunrise", lasciando che siano soltanto i dialoghi a scandire l’azione.
A posteriori, quindi, i due film acquistano un senso ancora più forte, più personale e anche più ambizioso, che risulta comunicativo grazie alla straordinaria sintonia tra regia, attori e scrittura e ad una consapevolezza di intenti e un bisogno di raccontarli che pervade tutta l’opera.
"Before Midnight", quindi, rappresenta (forse?) la conclusione di questo percorso: i due ragazzi sono ormai dei quarantenni, hanno due figli e si sono trasferiti a Parigi. Il momento che Linklater decide di raccontarci è la fine di un’estate, quando la famiglia sta per ritornare in Francia e la coppia si ritaglia un’ultima serata insieme, dove poter parlare e parlarci del loro rapporto. Questa volta il carico di tensione e l’insoddisfazione di fondo che pervadeva il film precedente è stemperata dall’armonia della coppia, che si trova comunque ad affrontare situazioni delicate, dilemmi quotidiani che hanno il potenziale distruttivo di una bomba.
Linklater, Delpy e Hawke (ancora una volta autori della sceneggiatura) ci mostrano l’equilibrio precario e spesso illusorio che attraversa l’esperienza di un uomo e dei facili condizionamenti cui la nostra mente può andare in contro. Decidendo di assecondare lo scorrere del tempo e di dilatare in maniera così radicale una storia, narrano tramite vuoti, tramite un’assenza che viene riempita dalla nostra esperienza di spettatori e individui, ponendoci come co-autori della loro storia. Una scelta che ha una forza comunicativa eccezionale e che permette un’identificazione totale con quello che vediamo sullo schermo. E, ovviamente, veicolata da due interpretazioni autentiche che ci danno l’impressione di introdurci davvero nell’intimità di due individui.
"Tempus fugit", sembra dirci Linklater, come l’alba, come il tramonto, le nostre esistenze sono precarie e si rigenerano di volta in volta, lasciandosi alle spalle opportunità, costruendosi su un accumulo di rimorsi, in un processo che investe ogni aspetto della vita, dalla singola persona ai cambiamenti sociali, e la libertà individuale sta nella scelta di un punto di vista, nella prospettiva da cui indagare le proprie esistenze.
E sono i brevi momenti che fanno da collante al cambio di scena a restituirci il senso di questo piccolo affresco: uno su tutti, quando Julie Delpy guarda il sole tramontare, sembra stia cercando di cristallizzare gli ultimi istanti ("it’s still there") e di rallentarne la corsa, e, una volta sparito l’ultimo raggio di luce, il suo volto affonda nella malinconia, diventa sempre più cupo, per poi ritrovare un accenno di serenità quando si volta verso Ethan Hawke, partecipe anche lui di questa presa di coscienza.

La frase:
"It’s like sunrise and sunset, then it disappears".

a cura di Stefano La Rosa

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Boy Erased - Vite cancellate | L'uomo che uccise Don Chisciotte | The Front Runner - Il Vizio del Potere (V.O.) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | La vita in un attimo | A un metro da te | Non ci resta che vincere (V.O.) | Boy Erased - Vite cancellate (V.O.) | Un Viaggio Indimenticabile | Jules e Jim | Ed è Subito Sera | Domani è un altro giorno | Mia e il Leone Bianco | Land | A Star Is Born | Tutti lo sanno | Un valzer tra gli scaffali | Un marito a metà | Un uomo tranquillo | Il professore e il pazzo (V.O.) | Roma | Escape Room | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Io, Daniel Blake | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | La favorita | Captain Marvel | Il primo re | Disobedience | Non ci resta che il crimine | Kusama: Infinity | Sara e Marti - Il Film | Genesis 2.0 | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Peppermint - L'Angelo della Vendetta (V.O.) | 7 uomini a mollo | Mountain | Sofia (V.O.) | La notte è piccola per noi - Director's Cut | Suspiria | Tonya | Il filo nascosto | Cosa piove dal cielo? | C'era una volta il Principe Azzurro | Old Man & the Gun | Likemeback | La mia seconda volta | Captain Marvel (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Un viaggio a quattro zampe | C'è tempo | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | The Front Runner - Il Vizio del Potere | La douleur | Alexander McQueen - Il genio della moda | Troppa grazia | My Hero Academia The Movie - Two Heroes | 9 dita | Il professore cambia scuola | Free Solo | Quello che veramente importa | Momenti di trascurabile felicità | Diabolik sono io | Peterloo | Copperman | The Vanishing - Il Mistero del Faro | Croce e Delizia | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Parlami di te | In guerra | Dove bisogna stare | Copia originale (V.O.) | Nelle tue mani | L'agenzia dei bugiardi | A un metro da te (V.O.) | L'affido - Una storia di violenza | 10 giorni senza mamma | Il Venerabile W. | La paranza dei bambini | Euforia | Il professore e il pazzo | Benvenuti a Marwen | Non sposate le mie figlie 2 | Il gioco delle coppie | Maria, Regina di Scozia | Lontano da qui | Butterfly | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Un Viaggio Indimenticabile (V.O.) | Mamma + Mamma | Il disprezzo | La promessa dell'alba | Un giorno all'improvviso | Dafne | Il Venerabile W. (V.O.) | Se la strada potesse parlare (V.O.) | L'eroe | Almost nothing - Cern: la scoperta del futuro | La conseguenza | Gauguin a Tahiti - Il paradiso perduto | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Border - Creature di confine | 1938 - Diversi | The Wave - L'Onda | Green book | La Casa Sul Mare | Green book (V.O.) | Ben Is Back | I villeggianti | Sofia | Il colpevole - The Guilty | La Casa di Jack | Copia originale | Opera senza autore | Il viaggio di Yao (V.O.) | La conseguenza (V.O.) | Modalità aereo | Instant Family | La favorita (V.O.) | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Cold war | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Il Corriere - The Mule | I bambini di Rue Saint-Maur | Jules e Jim (V.O.) | The Reunion | Girl | Gloria Bell | Vice - L'uomo nell'ombra | Se la strada potesse parlare | Il sale della terra | Digitalife | L'appartamento | Captain Marvel (V.O.) | La Gabbianella e il Gatto | The Children Act - Il verdetto | Le nostre battaglie | Santiago, Italia | I villeggianti (V.O.) | Ancora auguri per la tua morte | Ricordi? | Scappo a casa | L'albero dei frutti selvatici | Bohemian Rhapsody | Peterloo (V.O.) | Gli uccelli | In the Same Boat |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Likemeback (2018), un film di Leonardo Guerra Seragnoli con Angela Fontana, Denise Tantucci, Blu Yoshimi.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: