Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Black Butterfly
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Black Butterfly

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato03 luglio 2017Voto: 7.0
 

  • Foto dal film Black Butterfly
  • Foto dal film Black Butterfly
  • Foto dal film Black Butterfly
  • Foto dal film Black Butterfly
  • Foto dal film Black Butterfly
  • Foto dal film Black Butterfly
Antonio Banderas torna al cinema con Black Butterfly, il film diretto da Brian Goodman che vede coinvolti nel cast anche Jonathan Rhys Meyers, Piper Perabo e Abel Ferrara.
La pellicola racconta la storia di uno scrittore, Paul, la cui carriera è in costante declino. Un giorno, dopo essere stato difeso da un misterioso uomo, decide di accoglierlo nella sua dimora, un luogo isolato e poco frequentato. Il giovane però si scoprirà avere un passato nascosto che, se scoperto, potrebbe mettere nei guai Paul e Laura, una donna molto vicina al protagonista, Banderas. Ma siamo sicuri che non ci sia dell’altro dietro tutto questo?
È un vero peccato che un film tanto ben fatto sia stato letteralmente rovinato da un finale così banale e superfluo ai fini del racconto. Due minuti in più che, se non ci fossero stati, avrebbero fatto la differenza. Ma andiamo per gradi, perché il film merita di essere visto per diversi motivi.
Intanto è bene dire che la pellicola di Brian Goodman si avvale di un ritmo altalenante che permette di assaporare ogni singolo evento presentato. Dopo una partenza a rilento, si assiste ad un crescendo di situazioni esaltanti che trovano il loro apice nei pochi minuti prima della suddetta conclusione. Le dinamiche iniziali tra le due figure principali - Paul e il giovane - non sono approfondite come meriterebbero.
Non si capisce, infatti, come sia possibile, soprattutto di questi tempi, prendere in esame anche solo l’idea di ospitare uno sconosciuto in casa propria, così, dal nulla. Certo, qualcosa per meritare un minimo di fiducia l’aveva fatto, ma non tanto da giustificarne l’invito a casa sua. Altro aspetto altrettanto ridicolo è la reazione di Paul ad alcuni eventi che si manifestano, la quale sembra innaturale rispetto a quella che al normale vedremmo nella realtà.
Eppure il film funziona perché man mano che la storia prosegue il livello di tensione si alza notevolmente e permette al pubblico di rimanerne affascinato e di seguire quanto accade senza mai sentirsi annoiato.

Ciò che colpisce però è la regia di Goodman, il quale - attraverso un uso sapiente delle inquadrature - riesce a far immergere sin dall’inizio gli spettatori nella storia e a chiedersi in modo assiduo cosa sia realmente accaduto in passato. Queste inquadrature sono in grado di trasmettere a loro volta una maggiore tensione (seppur non abbastanza alta da far saltare lo spettatore sulla sedia), spesso evidenziata da una colonna sonora adeguata e mai fuori luogo e una fotografia pulita e composta da toni prevalentemente freddi e scuri.
Ma è come se il regista si fosse volutamente trattenuto: avrebbe potuto rendere la pellicola più accattivante con dialoghi incisivi e un maggior uso di primi piani dei volti dei protagonisti. Se Jonathan Rhys Meyers (Shelter - Identità paranormali e il recente London Town) ha dato grande prova di sé, risultando molto credibile, lo stesso non possiamo dire di Antonio Banderas il quale il più delle volte appare inespressivo.
Solo verso la fine, anche merito della buona idea del regista di chiarire la situazione solo negli ultimi 15 minuti di Black Butterfly, l’attore è riuscito a trasmettere lo stato d’animo di Paul.
Infine, possiamo dire che il progetto - nonostante abbia una perfetta ma semplice struttura narrativa e un vero e proprio colpo di scena - non si avvale di una sceneggiatura particolarmente originale. Eppure, in alcune scene presenta dei dialoghi intelligenti e ben studiati, diretti e pungenti.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Una questione privata | Mazinga Z - Infinity | The Square | Lasciati Andare | The Place | Non c'è campo | The Teacher | My Name Is Emily | Terapia di coppia per amanti | La pelle dell'orso | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Ammore e malavita | La battaglia dei sessi | Madre! (V.O) | Julieta | Ogni tuo respiro | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Kong: Skull Island (NO 3D) | Vittoria e Abdul | Justice League (V.O.) | L'altra metà della storia | Il mio Godard | Nico, 1988 | Justice League (NO 3D) | Paterson | La Notte non fa più Paura | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | American Assassin | Loving Vincent | Flatliners - Linea mortale (V.O.) | Anime nere | Thor: Ragnarok | I'm - Infinita come lo spazio (NO 3D) | La ragazza del mondo | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Agadah | It | Io Danzerò | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Il pugile del duce | L'uomo di neve | Manifesto | L'incredibile vita di Norman | Auguri per la tua morte | Così parlò De Crescenzo | Flatliners - Linea mortale | Il palazzo del Viceré | L'esodo | Florence | Mistero a Crooked House | The Nice Guys | Paddington | Capitan Harlock 3d (NO 3D) | La botta grossa | The Broken Key | Dunkirk | La Tenerezza | Il senso della bellezza | Tutto quello che vuoi | Noi Siamo Tutto | Gifted - Il dono del talento | Una Vita, Une vie | Finché c'è prosecco c'è speranza | Dove non ho mai abitato | Mr. Ove | Il libro di Henry | Il diritto di contare | Easy - Un viaggio facile facile | Gli asteroidi | Il domani tra di noi | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Borg McEnroe (V.O.) | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | La signora dello zoo di Varsavia | Gli sdraiati | L'intrusa | Addio Fottuti Musi Verdi | Gramigna | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Il cliente | Nut Job - Operazione Noccioline (NO 3D) | Paddington 2 | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no (V.O.) | Nove lune e mezza | Geostorm (NO 3D) | Classe Z | Ritorno in Borgogna | Never-Ending Man: Hayao Miyazaki | Detroit | Capitan Mutanda: Il film | Borg McEnroe | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La casa di famiglia | Appuntamento al parco | Saw: Legacy | Human Flow | La ragazza nella nebbia | Il colore nascosto delle cose | Piani Paralleli | L'arte della felicità | Vampiretto | Good Time | Babylon Sisters | Brutti e cattivi | Caccia al tesoro | Renegades - Commando d'assalto | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Agnus Dei | The Paris Opera | Veleno | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Gatta Cenerentola | Un altro me | Sole, cuore, amore | Malarazza | Il disprezzo (V.O.) | Zona d'ombra - Una scomoda verità | La bicicletta verde | La Battaglia Di Hacksaw Ridge (V.O.) | Il contagio - The Contagion | Justice League | Cicogne In Missione (NO 3D) | Gomorra 3 - La serie | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per L'Insonne - Ouverture (2016), un film di Alessandro Giordani con Chiara Gensini, Francesco Montanari, Olga Shapoval.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: