Blue Valentine
Un dramma sulla fine di un matrimonio, una messa in scena coinvolgente come poche altre. Così è Blue Valentine di Derek Cianfrance, anche co-sceneggiatore, al suo debutto dietro la macchina da presa, con due attori che non finiscono di stupire: Ryan Gosling, già al suo meglio in Half Nelson, e Michelle Williams, vista recentemente in Shutter Island, che gli tiene testa. Film indipendente, passato al Sundance Film Festival, è stato presentato a Cannes nella sezione Un Certain Regard: una visione senza sconti, che sconvolge lo spettatore nel profondo, lo lega in qualche modo al destino della coppia e lo lascia svuotato (e anche parecchio depresso).
Cindy e Dean sono al capolinea della loro storia d’amore e del loro matrimonio: sette anni di unione, una bambina, un mutuo da pagare e il logorio del quotidiano. Una coppia svuotata che si domanda come sia stato possibile arrivare al non amore e indagano i loro momenti felici, in un’investigazione via via più dolorosa. Domande universali che ognuno si è posto: come è possibile la fine di un sentimento? Cosa l’ha causata? Qual è stato il momento di crisi, il segnale di pericolo non ravvisato?
Prima, durante e dopo: scene da un matrimonio scandagliate con pudore, con l’occhio del regista distante, non intrusivo o commiserante, ma uno sguardo teso a registrare piccoli atti, gesti comuni, litigi, riappacificazioni. La visione alterna il passato e il presente avvalendosi di due differenti stili visivi, il 16mm per raccontare il tempo che fu e il digitale ad alta definizione per il presente: i due periodi sono così nettamente marcati, il contrasto non fa che accrescere lo stupore e il malessere per quell’entusiasmo iniziale finito in un totale disincanto. Forse per le due differenti personalità, lui che, negli anni, si è chiuso in se stesso e nel rapporto, statico e immaturo nell’accettare la vita così com’è; lei più solare, con differenti bisogni e una voglia di cambiamento e di orizzonti… tutti pretesti per ritrovare una causa che non è rintracciabile, quella del perché un amore finisce. Forse perché è mancata la comunicazione, forse perché a volte succede così, la gente cambia, c’è chi va avanti a passo spedito e magari non si accorge che l’altro è un po’ indietro, che va preso per mano o che il proprio incedere va rallentato. Forse perché è la vita, che scorre come un fiume trascinandosi dietro tutto: alcune costruzioni rimangono in piedi, altre crollano.
Emozionante e autentico: da non perdere.

La frase: "Mi vuoi parlare ora? Mi dici come andremo avanti? Perché io sto tentando, ok?".

Donata Ferrario

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | Copia originale | Il campione | A Star Is Born | Border - Creature di confine | Eldorado | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Il primo re | Tutte le mie notti | Cyrano mon amour (V.O.) | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Il viaggio di Yao | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Border - Creature di confine (V.O.) | Domani è un altro giorno | Dolceroma | La promessa dell'alba | La Llorona - Le lacrime del male (V.O.) | L'Ape Maia - Il film (NO 3D) | Quello che veramente importa | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Croce e Delizia | Un'Avventura | Un viaggio a quattro zampe | L'uomo che comprò la luna | Parlami di te | Il Corriere - The Mule | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Non sposate le mie figlie 2 | Il ragazzo che diventerà re | Le invisibili | Dove bisogna stare | A un metro da te | Noi | Shazam! | C'era una volta il Principe Azzurro | Roma (V.O.) | Hellboy | After | Cafarnao - Caos e miracoli | Noi (V.O.) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Wonder Park (NO 3D) | Gloria Bell | La Casa di Jack (V.O.) | Shazam! (NO 3D) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Miracolo a Le Havre | L'agenzia dei bugiardi | Dumbo | Captive State | Dumbo (V.O.) | Il posto delle fragole | Bohemian Rhapsody | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Escape Room | La Llorona - Le lacrime del male | Free Solo | Book Club - Tutto può succedere | Peterloo | La donna elettrica | Un giorno all'improvviso | La Casa di Jack | 10 giorni senza mamma | L'educazione di Rey | Dogman | Book Club - Tutto può succedere (V.O.) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | The Prodigy - Il figlio del male | Wonder | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Sofia (V.O.) | Non ci resta che il crimine | After (V.O.) | Dafne | Tonya | Il gioco delle coppie | Arbëria | Green book (V.O.) | Le invisibili (V.O.) | Dumbo (NO 3D) | Kusama: Infinity | Wonder Park | Beautiful Things | Shazam! (V.O.) | A spasso con Willy | Momenti di trascurabile felicità | La conseguenza | Green book | Bene ma non benissimo | Rapiscimi | Cyrus | Ricordi? | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Sofia | Un Viaggio Indimenticabile | Roma | Bentornato Presidente! | Cyrano mon amour | La mia seconda volta | Il colpevole - The Guilty | Alexander McQueen - Il genio della moda | La favorita (V.O.) | Ma cosa ci dice il cervello | Il ritorno di Mary Poppins | La favorita | Go Home - A Casa Loro | L'uomo fedele (V.O.) | L'uomo fedele | Scappo a casa | Captain Marvel (NO 3D) | Remi | Una giusta causa | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Il professore e il pazzo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 3.287.664

After

€ 1.374.316

Dumbo

€ 830.259

Shazam!



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: