Borat - Studio Culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan
Il comico inglese di origini ebraiche Sacha Baron Cohen riprende il reporter del Kazachstan già protagonista di molti sketch nel suo "Da Ali G show" per costruire una narrativa coerente intorno a questa figura fanciullesca, sboccata e molto scorretta politicamente. Così vediamo Borat intraprendere un viaggio verso gli Stati Uniti a seguito di un finanziamento del suo Ministero degli esteri per conoscere la cultura del più grande paese del mondo. Il suo viaggio prende una brusca deviazione nel momento in cui il baffuto kazako si innamora perdutamente di Pamela Anderson, mettendosi in testa di sposarla.

Il film di Cohen (diretto da Larry Charles, già regista di serie televisive come Seinfeld e Curb your enthusiasm) riprende grosso modo la struttura delle gag televisive. Borat si spaccia come autore di reportage per il suo paese, giustificando così la presenza della telecamera, svolgendo una funzione di smascheramento delle convenzioni statunitensi e di un politically correct fittizio che nasconde i germi di un razzismo sempre presente. Borat si finge antisemita, misogino ed omofobo per provocare reazioni genuine da parte dei suoi inconsapevoli bersagli. Genuine quanto imbarazzanti. Così domandando ad un negoziante di armi al dettaglio quale sia l'arma più adatta per uccidere un ebreo il commesso risponde imbarazzato "bah, direi una nove millimetri o una calibro quarantacinque!". Altro momento forse addirittura pericoloso è quello in cui Borat canta un inno kazako completamente di fantasia sull'inno statunitense... in Texas, correndo il rischio di essere linciato. Nel suo sistema linguistico Borat usa inoltre una lingua molto lontana dal kazako o dal russo, seconda lingua ufficiale di questa nazione. All'inizio dei collegamenti usa parole polacche storpiate, come "Chenquye" per dire "Grazie" o i corrispondenti di "Buongiorno" e "Come stai". Molte scritte in cirillico sembrano parole messe a caso, ma in realtà corrispondono a un codice. Una delle scritte opportunamente decodificate recita "L'ebreo Borat in America" (Gid Borat v Amerike). Anche nella colonna sonora notiamo simili contaminazioni, ad esempio nell'uso della canzone "Erdelegi" di Goran Bregovic.

Anche se l'inizio è fulminante, fatto di battute e situazioni irresistibili, come per molte altre pellicole nate da spunti televisivi, Borat non riesce a mantenere il ritmo per tutta la durata del film. Anche se indubbiamente vi sono dei significati di natura politica o sociale probabilmente non vale la pena di scavare troppo la superficie alla ricerca di chissà quale spaccato della società statunitense. Comunque un film godibile e spregiudicato, che non mancherà di fare irritare nuovamente il governo kazako, che nel 2005 aveva sospeso il sito internet: www.borat.kz.

La curiosità: Le scene ambientate in Kazachstan sono ambientate in Romania.

La frase: "Sosteniamo la vostra guerra di terrore!".

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'esorcismo di Hannah Grace | Ricomincio da me | L'Insulto | Maria, Regina di Scozia | Parlami di te | La notte è piccola per noi - Director's Cut | Gloria Bell | Manifesto (V.O.) | The Vanishing - Il Mistero del Faro | Sara e Marti - Il Film | Widows - Eredità criminale | Vengo anch'io | Nessun Uomo è un'Isola | Il professore cambia scuola | 7 uomini a mollo | Boy Erased - Vite cancellate (V.O.) | La douleur | Domani è un altro giorno | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Il colpevole - The Guilty | Lontano da qui | Il testimone invisibile | Suspiria | Ultimo tango a Parigi | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Opera senza autore | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | Vice - L'uomo nell'ombra | Captain Marvel | La promessa dell'alba | Boy Erased - Vite cancellate | La donna elettrica | Free Solo (V.O.) | La paranza dei bambini | Non sposate le mie figlie! | La favorita (V.O.) | L'incredibile viaggio del Fachiro | Modalità aereo | Klimt e Schiele - Eros e Psiche | Dove bisogna stare | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Detective per caso | Il carillon | Free Solo | BlacKkKlansman | Bohemian Rhapsody | In viaggio con Adele | Colette | Gloria Bell (V.O.) | Il primo re | Diabolik sono io | La Casa di Jack (V.O.) | Alexander McQueen - Il genio della moda | Green book | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Escape Room (V.O.) | La favorita | La Casa di Jack | Saremo giovani e bellissimi | Mia e il Leone Bianco | Sofia | Nelle tue mani | Notti magiche | L'agenzia dei bugiardi | Il gioco delle coppie | Non sposate le mie figlie 2 (V.O.) | Jules e Jim (V.O.) | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Escobar - Il fascino del male | Le nostre battaglie | Visages villages | Kusama: Infinity | Il Sole Sulla Pelle | Il Corriere - The Mule (V.O.) | La mia seconda volta | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | I villeggianti (V.O.) | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | Tonya | Pearl Harbor | Jules e Jim | Gli equilibristi | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Tutti lo sanno | Se la strada potesse parlare | City of Lies - L'ora della verità | Ancora auguri per la tua morte | Mountain | Un valzer tra gli scaffali | Suspiria (V.O.) | La melodie | Il Corriere - The Mule | Tutti in piedi | Old Man & the Gun | Non sposate le mie figlie 2 | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | Mamma + Mamma | Santiago, Italia | Momenti di trascurabile felicità | La casa delle bambole - Ghostland | Un viaggio a quattro zampe | La fuga | Canova | Westwood: Punk, Icon, Activist | Ascensore per il patibolo | Green book (V.O.) | Auguri per la tua morte | I villeggianti | 9 dita | Croce e Delizia | Wunderkammer - Le stanze della meraviglia | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | Ben Is Back | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | C'era una volta il Principe Azzurro | Escape Room | 10 giorni senza mamma | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Captain Marvel (V.O.) | Copia originale (V.O.) | Il coraggio della verità | Cold war | Tuo, Simon | UP | Captain Marvel (NO 3D) | Sofia (V.O.) | Cosa dirà la gente | Transfert | Copia originale | In the Same Boat | Non ci resta che il crimine | Roma | C'è tempo | Vice - L'uomo nell'ombra (V.O.) | Roma (V.O.) | Un uomo tranquillo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per A un metro da te (2019), un film di Justin Baldoni con Cole Sprouse, Haley Lu Richardson, Claire Forlani.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: