Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Cinquanta sfumature di nero
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Cinquanta sfumature di nero

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato08 febbraio 2017Voto: 3.0
 

  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
  • Foto dal film Cinquanta sfumature di nero
Torna al cinema la storia d’amore più insolita che si sia mai vista sul grande schermo, quella che vede protagonisti la sottomessa Anastasia Steele e l’affascinante Christian Grey.
Quando un addolorato Christian Grey cerca di persuadere una cauta Ana Steele a tornare nella sua vita, lei esige un nuovo accordo in cambio di un’altra possibilità. I due iniziano così a ricostruire un rapporto basato sulla fiducia e a trovare un equilibrio, ma alcune figure misteriose provenienti dal passato di Christian accerchiano la coppia, decise ad annientare le loro speranze di un futuro insieme.
Questa la trama di “Cinquanta sfumature di nero”, il secondo capitolo della trilogia di film tratta dai bestseller di E. L. James, interpretato da Dakota Johnson e Jamie Dornan nei panni dei due protagonisti.

Dopo le innumerevoli critiche nei confronti di “Cinquanta sfumature di grigio”, le aspettative verso questo nuovo progetto erano molto diverse. Ciò che viene spontaneo chiedersi durante e dopo la visione è ‘cosa abbiamo davanti? Una pellicola romantica/drammatica o un film comico?’.
Il progetto, infatti, assume una connotazione del tutto surreale, dovuta soprattutto a una sceneggiatura fiacca, piena di dialoghi banali che paiono riciclati da altri film per quanto sono insulsi e privi di qualsiasi profondità, ma anche ricca di mancanze.
Caratterizzato da un andamento lento - il cui scopo si suppone fosse quello di rendere alcune scene volutamente più drammatiche -, il film sembra la parodia di una storia sentimentale che - inutile sottolinearlo - è stata mal gestita. Pensare che se “Cinquanta sfumature di nero” rientrasse nel genere cinematografico della commedia, forse avrebbe ottenuto un maggior successo di critica.
Oltre ai buchi nella trama e agli evidenti cambiamenti comportamentali nei protagonisti della storia rispetto al primo capitolo, la pellicola mostra situazioni a dir poco imbarazzanti e privi di logica. Lo spettatore non potrà fare a meno di lasciarsi andare a grosse risate e domandarsi: “Tutto ciò può succedere nella realtà? Se mi trovassi in una situazione del genere, ne uscirei così bene?. Ma davvero ha detto/fatto ciò?”. Tutti quesiti che durante la proiezione non troveranno risposta. Le scene sono costruite in maniera talmente inverosimile che anche quelle più drammatiche risultano pervase da una forte verve umoristica.
Viene da chiedersi, infatti, se questo risultato finale fosse voluto o se il regista abbia semplicemente sbagliato l’approccio verso il progetto.

“Cinquanta sfumature di nero” non delude solo sul fronte tecnico dove l’unica nota positiva è la colonna sonora movimentata, coinvolgente e composta da canzoni note al grande pubblico, ma anche su quello dell’interpretazione: Dakota Johnson e Jamie Dornan non potrebbero essere più distanti l’una dall’altro. Il feeling tra i due attori è inesistente, così come la loro capacità di rendere empatici i personaggi da loro interpretati. Non sono stati in grado di coinvolgere emotivamente lo spettatore, anche nei momenti in cui la loro relazione sembrava destinata a finire per sempre o in quelli in cui il loro rapporto inizia a diventare più serio.
Che sia colpa della poca espressività e della freddezza che emerge dai loro sguardi? C’è da dire, inoltre, che la loro relazione non segue i tempi che un rapporto normale richiederebbe per crescere. Tutti i passaggi avvengono troppo velocemente per essere apprezzati a pieno dal pubblico.
Un altro elemento deludente è la presenza minima di scene spinte che - dato il genere di appartenenza della pellicola - ci aspettavamo sarebbero state affrontate diversamente.
Qualcosa in più rispetto a “Cinquanta sfumature di grigio” si vede, ma nulla di così eclatante: possiamo dire che il regista ha preferito trattenersi piuttosto che osare. Da notare è anche il cambiamento di carattere di Christian Grey che per amore è disposto a oltrepassare i suoi limiti e a lasciare entrare finalmente qualcuno nel suo cuore.
Anche la fotografia, caratterizzata per lo più da toni freddi, ha un suo perché, ma non è abbastanza per giustificare il prezzo del biglietto.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
40 sono i nuovi 20 | Lion - La strada verso casa | Veleni | L'ordine delle cose | A Casa Nostra | Silence | Lego Ninjago Il Film | Nemesi | Nico, 1988 | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | Nove lune e mezza | Brutti e cattivi | Renegades - Commando d'assalto | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | La Bella Addormentata nel Bosco | Nocedicocco - Il piccolo drago | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Lasciati Andare | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Miss Sloane - Giochi di potere | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Come ti ammazzo il bodyguard | Emoji - Accendi le Emozioni | L'uomo dai mille volti | Monster Family | Una famiglia | Una Donna Fantastica | Ritorno in Borgogna | L'incredibile vita di Norman | 2 biglietti della lotteria | La mummia (NO 3D) | Madre! | Cenerentola | La Tenerezza | 120 battiti al minuto | L'altra metà della storia | Tangerines - Mandarini | It | USS Indianapolis | Ballerina | Noi Siamo Tutto | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Ammore e malavita | Nemiche per la pelle | Nonno scatenato | Il palazzo del Viceré | Gatta Cenerentola | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Richard - Missione Africa | Jukai - La foresta dei suicidi | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La storia dell'amore | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Baby Driver - Il genio della fuga | Safari | Tutto quello che vuoi | The Whispering Star (V.O.) | Loving | L'inganno | On air - Storia di un successo | L'uomo di neve (V.O.) | Blade Runner 2049 | L'uomo di neve | Veleno | Cars 3 (NO 3D) | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Il libro della giungla | Il colore nascosto delle cose | L'intrusa | Cuori Puri | Kong: Skull Island (NO 3D) | Dove non ho mai abitato | La principessa e l'aquila | La vita in comune | La battaglia dei sessi | Walk with Me | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | Blade Runner - The Final Cut | Il viaggio Di Arlo (NO 3D) | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Medeas | Barry Seal - Una storia americana | Song 'e Napule | It (V.O.) | A Ciambra | Cars 3 | Blade Runner 2049 (V.O.) | Made in China Napoletano | Appuntamento al parco | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Chi m'ha visto | Dunkirk | Il viaggio di Fanny | Anime nere | La fratellanza | Un profilo per due | The Teacher |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Teaser trailer in italiano (it) per Geostorm (2017), un film di Dean Devlin con Katheryn Winnick, Gerard Butler, Abbie Cornish.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: