Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Classe Z
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Classe Z

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Emanuela Giuliani23 marzo 2017Voto: 5.0
 

  • Foto dal film Classe Z
  • Foto dal film Classe Z
  • Foto dal film Classe Z
  • Foto dal film Classe Z
  • Foto dal film Classe Z
  • Foto dal film Classe Z
Un film sulla base del portale Scuola Zoo, rivolto ad una platea di milioni di studenti e in cui vengono mostrati sia i lati più goliardici che quelli più seri della scuola attraverso dei video postati su YouTube.
Un portale il cui creatore è Paolo De Nadai, oggi imprenditore di successo e che, quando ancora studente, per denunciare lo scarso impegno di alcuni insegnanti mise in rete il filmato di un suo professore che dormiva in classe, riscuotendo un grande successo.
Diretto da Guido Chiesa (“Belli di papà”), “Classe Z” è una commedia il cui obbiettivo è quello di mostrare i vari problemi scolastici estremizzando ed esasperando toni e situazioni.

La storia è incentrata su un gruppo di studenti di un liceo classico che, all’inizio dell’ultimo anno, scoprono di essere stati scelti (se così si può dire) e spostati dalle classi di origine ad una sezione creata appositamente per loro (la H), poiché elementi problematici, troppo esuberanti e svogliati.
Nel mucchio spiccano Ricky (Enrico Oetiker), ragazzo sveglio e che condivide sul suo canale YouTube gli scherzi irritanti che organizza puntualmente, Stella (Greta Menchi), “ reginetta di bellezza” e, a detta sua, “cintura nera di gossip”, interessata unicamente al proprio look, e Viola (Alice Paganini), intelligente, ma con un profondo odio nei confronti del mondo e della società.
Tra i docenti, l’unico a mostrare interesse sincero e ad avere fiducia nei loro confronti sembrerebbe essere Marco Andreoli, insegnante di italiano alla sua prima esperienza come lunga supplenza, il quale individua il proprio modello di riferimento il professor Keating alias Robin Williams de “L’attimo fuggente”.
Un Marco Andreoli nei cui panni troviamo l’Andrea Pisani facente parte insieme a Luca Pernisco del duo comico dei Panpers e che, dopo diversi tentativi di coinvolgere i ragazzi e dopo aver subito diverse umiliazioni, abbandona la classe ed il lavoro a metà anno, esasperato e demoralizzato.
Ma, essendo stato l’unico che ha creduto veramente nei ragazzi, è proprio lui l’unico che potrebbe aiutarli quando, a cento giorni di dall’esame di maturità, si rendono conto di non essere in grado di superarlo.
Mentre Alessandro Preziosi interpreta il preside Frigotti, uomo tutto di un pezzo e dirigente austero, e Antonio Catania ricopre il ruolo di un commissario esterno facente parte della commissione riunita per decidere proprio la sorte di Andreoli, dopo che questi, appunto, ha abbandonato il lavoro.

Eppure, nonostante gli sforzi per realizzare una commedia capace di descrivere le difficoltà scolastiche ed una situazione che privilegia alcuni studenti ghettizzandone gli altri, il tutto viene raccontato in maniera eccessivamente superficiale ricorrendo ad episodi comici talmente estremizzati da risultare, a volte, poco credibili e tutt’altro che divertenti.
Le figure dei componenti della classe H, poi, emergono come caricature calate in una situazione reale e seria, dove gli unici che possono ambire ad un impiego sembrano essere soprattutto i ragazzi appartenenti a famiglie benestanti o con appoggi.
E, tra cinesi che parlano con accento romano, un erotomane apatico e uno spaccone pluriripetente che non esita neppure a murare le automobili di chi non gli va a genio, manca proprio quel guizzo in grado di strappare una leggera operazione dalla morsa della noia.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Ella & John - The Leisure Seeker | Ferdinand (NO 3D) | L'uomo di neve | Alla ricerca di Van Gogh | Noi Siamo Tutto | L'ora più buia | Il senso della bellezza | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Billy Lynn: Un giorno da eroe | Passeri (V.O.) | Morto Stalin se ne fa un altro | Essere Gigione - L'incredibile storia di Luigi Ciaravola | Suburbicon | Il ragazzo invisibile - Seconda generazione | Benedetta Follia | La poltrona del padre | The Paris Opera | Manifesto | Suburbicon (V.O.) | Un tirchio quasi perfetto | Due sotto il burqa | Sami Blood | Insidious: L'ultima chiave | Casablanca | Mr. Ove | Dickens - L'uomo che inventò il Natale | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | The Greatest Showman (V.O.) | Oltre i confini del male - Insidious 2 | Geostorm (NO 3D) | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Lion - La strada verso casa | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | La ruota delle meraviglie | Veleno | The Square | Wonder (V.O.) | Walk with Me | My Generation | Belle Dormant - Bella Addormentata | Detroit | Assassinio sull'Orient Express | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | The Broken Key | The Rocky Horror Picture Show | La Convocazione | La corazzata Potemkin | L'ora più buia (V.O.) | Lasciati Andare | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Upwelling - La risalita delle acqua profonde | L'Atalante | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | In guerra per amore | Coco | Poveri ma ricchissimi | Napoli velata | Corpo e anima | Tutti i soldi del mondo | La tartaruga rossa | Lady Macbeth | Il vegetale | The Greatest Showman | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | Wonder | Un sacchetto di biglie | La Tenerezza | Ammore e malavita | La principessa e l'aquila | Kong: Skull Island (NO 3D) | Coco (NO 3D) | Il Premio | Loveless | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Nico, 1988 | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Star Wars: Gli ultimi Jedi | L'Insulto | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | A Ciambra | Anime nere | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Bastille Day - Il colpo del secolo | Gatta Cenerentola | Amori che non sanno stare al mondo | L'arte viva di Julian Schnabel | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Il diritto di contare | Poesia senza fine | 50 Primavere | La febbre del sabato sera (V.O.) | Come un gatto in tangenziale | The Midnight Man | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Safari | Ritorno in Borgogna | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Natale da Chef |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Alpha (2018), un film di Albert Hughes con Kodi Smit-McPhee, Leonor Varela, Natassia Malthe.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: