HOMEPAGE Curiosità | Tutto l'ARCHIVIO

Movie Flash: Morire di lavoro, può bastare un film?
Dalla tragedia alla Thyssenkrupp di Torino lo scorso 7 Dicembre, quello delle morti bianche è diventato un po' il tema del momento. Ben venga questa attenzione verso il mondo del lavoro operaio, inutile dire che si debba sempre aspettare la morte di qualcuno perché anche in alto qualcuno apra gli occhi, ma il fatto che il governo sia caduto prima che fosse emanato il provvedimento attuativo per completare l'iter legislativo del Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro approvato lo scorso agosto (e che quindi ogni giorno che passa riduce la possibilità che con un escamotage lo si possa comunque emanare) la dice lunga sull'urgenza che l'argomento riveste nell'agenda politica dei nostri rappresentanti. "Mi appello al Presidente della Rai: il servizio pubblico trasmetta al più presto e in prima serata il film "Morire di Lavoro" di Daniele Segre. Un documentario straordinario, bellissimo, sulla condizione concreta dei lavoratori". Queste le parole di Pietro Folena, presidente della Commissione cultura della Camera, dopo la proiezione avvenuta la mattina del 12 Febbraio a Montecitorio. Certo, il nostro servizio pubblico lascia non poco a desiderare (lo stesso film di Segre) e non dispiacerebbe se film del genere riempissero i palinsesti, ma i veri destinatari di questa denuncia non sono i cittadini quanto imprenditori e politici. E cioè, rispettivamente, coloro che spesso del lavoro sottopagato, in nero e in condizioni di economia, si avvantaggiano e coloro che dovrebbero controllare e far sì che ciò non accada. Se i primi il problema lo conoscono già essendone in molti casi gli artefici, i secondi con la proiezione alla Camera dei deputati e alla pubblicità derivata, qualche informazione dovrebbero già averla immagazzinata. Spostare il problema dalla ricerca di soluzioni concrete all'assenza di una giusta copertura mediatica rischia di diventare il solito scarica barile.
Non passa giorno in cui qualcuno non perda la vita in un incidente sul posto di lavoro.
In Italia c'è un morto ogni 7 ore. Solo nel 2007 ci sono stati 235 infortuni mortali nelle costruzioni. Qualcuno per dare un ordine di grandezza alla tragicità della situazione la paragona, in termini di cifre, a quelle dei vari conflitti mondiali tuttora in corso, quasi che il problema non possa vivere di vita propria. Il lavoro in nero esisterà sempre e non solo in Italia, ma quando l'approccio parte soprattutto dalla cronaca e non dall'idea stessa che il principio stesso su cui la problematica si basa è sbagliato, mai sarà trovata una soluzione profonda. L'investimento dovrebbe essere in termini culturali, la cultura della legalità e del rispetto verso il prossimo è l'unica vero fondamento da perseguire affinché se non eliminata, questa piaga basata sulla disperazione di chi non ha nulla da perdere, possa essere ridotta al semplice errore statistico.



Andrea D'Addio
(18 febbraio 2008)

Argomenti correlati:
Morire di Lavoro: tutto sul film

Le ultime dal mondo del cinema.
Fosse/Verdon: arriva su Fox Life la serie tv con Michelle Williams e Sam Rockwell
Riscoperti in dvd Sbirri e Tutto l’amore del mondo
Il ritorno di Mary Poppins approda in blu-ray
The Crown: Ancora mistero sull’uscita della terza stagione
Al cinema da domani Ma cosa ci dice il cervello e Il campione
La serie Manifest rinnovata per una seconda stagione
After domina il box office italiano
Animazione e live action in blu-ray con Spider-man – Un nuovo universo e Upgrade

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
A un metro da te | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | After | Copia originale | Captain Marvel (NO 3D) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Eldorado | Cyrus | Bohemian Rhapsody | Dove bisogna stare | Il professore e il pazzo | L'uomo che comprò la luna | Bentornato Presidente! | Non ci resta che il crimine | Il ragazzo che diventerà re | La favorita | Le invisibili (V.O.) | La mia seconda volta | 10 giorni senza mamma | Un giorno all'improvviso | Dogman | Border - Creature di confine | Cyrano mon amour | La promessa dell'alba | Il gioco delle coppie | Shazam! | Il primo re | Kusama: Infinity | Dafne | La conseguenza | Il campione | Una giusta causa | A spasso con Willy | Sofia (V.O.) | Wonder Park | Cyrano mon amour (V.O.) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Ricordi? | C'era una volta il Principe Azzurro | Il ritorno di Mary Poppins | Tutte le mie notti | Il colpevole - The Guilty | Remi | Captive State | Rapiscimi | Shazam! (V.O.) | Noi | Beautiful Things | La Casa di Jack | Alexander McQueen - Il genio della moda | Il viaggio di Yao | L'Ape Maia - Il film (NO 3D) | Il Corriere - The Mule | Quello che veramente importa | Momenti di trascurabile felicità | Free Solo | Wonder Park (NO 3D) | Ma cosa ci dice il cervello | Scappo a casa | Un Viaggio Indimenticabile | La Llorona - Le lacrime del male | Book Club - Tutto può succedere (V.O.) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Arbëria | Wonder | The Prodigy - Il figlio del male | Un viaggio a quattro zampe | L'agenzia dei bugiardi | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Un'Avventura | Go Home - A Casa Loro | Gloria Bell | Border - Creature di confine (V.O.) | Roma | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | La donna elettrica | Sofia | La Casa di Jack (V.O.) | Shazam! (NO 3D) | Dumbo (V.O.) | L'uomo fedele | Tonya | Croce e Delizia | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Green book | Dumbo (NO 3D) | La Llorona - Le lacrime del male (V.O.) | L'uomo fedele (V.O.) | Dolceroma | Dumbo | After (V.O.) | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | A Star Is Born | Escape Room | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Domani è un altro giorno | Peterloo | Parlami di te | Il posto delle fragole | Green book (V.O.) | L'educazione di Rey | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | La favorita (V.O.) | Cafarnao - Caos e miracoli | Roma (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Book Club - Tutto può succedere | Le invisibili | Bene ma non benissimo | Miracolo a Le Havre | Noi (V.O.) | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Non sposate le mie figlie 2 | Hellboy |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Ancora un giorno (2018), un film di Raúl de la Fuente, Damian Nenow con Miroslaw Haniszewski, Vergil J. Smith, Tomasz Zietek.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 3.287.664

After

€ 1.374.316

Dumbo

€ 830.259

Shazam!



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: