HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Anarchy





Michael Almereyda ha presentato a Venezia, in Concorso nella sezione Orizzonti, una rivisitazione del “Cimbelino” di Shakespeare, mantenendosi fedelissimo al testo e ambientandolo nei sobborghi di una metropoli contemporanea.
L’amore della principessa inglese per l’erede al trono di Roma è ostacolato dal padre, che aveva già pianificato il suo matrimonio secondo piani politici a lui congeniali.
Il film procede tramite scelte imbarazzanti e al limite del ridicolo, a tal punto che è arduo capire da dove cominciare a parlarne.
Iniziamo dalla scelta dell’ambientazione contemporanea. Due anni fa Joss Whedon (il regista di “The Avengers”) ha realizzato una versione cinematografica di “Molto rumore per nulla”, in cui i personaggi, medio-borghesi dell’America di oggi, recitavano le stesse parole scritte da Shakespeare alla fine del Cinquecento; una decisione che all’interno del film riusciva ad inserirsi più che bene, conferendo un tono teatrale e ironico a una vicenda raccontata con il massimo della naturalezza. In “Cymbeline”, al contrario, questa scelta stona con tutto il tono del film, non è assolutamente necessaria a una resa potente del testo e non è un’esigenza che parte dalla tragicommedia shakesperiana; anzi, è una decisione presa a tavolino e a priori, alla ricerca di uno sterile effetto di contrasto, supportato da una regia che da una parte si appesantisce nella vana ricerca di una solenne teatralità e dall’altra si concentra troppo nel sottolineare la modernità della rivisitazione, tra infinite quantità di iPhone, iPad e Mac, selfie, ribelli che ascoltano reggae indossando magliette di Che Guevara e molto altro: impossibile evitare di sfociare nel ridicolo più assoluto.
Almereyda ha fatto la peggiore delle scelte, credendo di essere in grado di dirigere un film che puntasse tutto sullo stile potendosi permettere di lasciare in secondo piano lo sviluppo narrativo, perché non ne è assolutamente in grado. “Cymbeline” si trascina in tutta la sua durata solo alla ricerca di trovate ed effetti sterili e gratuiti. Monologhi resi tramite canzoni, mostrare una pistola dopo aver parlato di spade: niente di tutto ciò è minimamente curioso o stimolante.
Il regista è riuscito addirittura a far recitare male un cast eccezionale che, esclusi i due pessimi protagonisti, vanta nomi del calibro di Ethan Hawke, Ed Harris e Milla Jovovich: un’impresa che si direbbe impossibile.
Accolto a Venezia con una pioggia di fischi da parte del pubblico.

La frase:
"Anche se lei è un angelo del Paradiso, l’Inferno è qui".

a cura di Luca Renucci

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il cratere | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | Omicidio al Cairo | La testimonianza | Earth - Un giorno straordinario | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Tonya (V.O.) | The Post | Rachel | Escobar - Il fascino del male (V.O.) | Ammore e malavita | Lasciati Andare | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La notte dei morti viventi | Doppio amore | Nella tana dei lupi | Io sono Tempesta | Un sogno chiamato Florida | Quanto basta | Una festa esagerata | La melodie | Lovers | Gli Indesiderati d'Europa | The Constitution - Due insolite storie d'amore | A Casa Tutti Bene | Il Tuttofare | Lady Bird (V.O.) | Transfert | L'uomo sul treno - The Commuter | Ghost Stories | E' arrivato il Broncio | La terra buona | L'Amore secondo Isabelle | I fantasmi d'Ismael | L'intrusa | Poesia senza fine | Wajib - Invito al matrimonio (V.O.) | Nato a Casal di Principe | Metti la nonna in freezer | Il condominio dei cuori infranti | The Happy Prince (V.O.) | Lady Bird | Una questione privata | Moglie e marito | The Party (V.O.) | Primavera, Estate, Autunno, Inverno... | Tu mi nascondi qualcosa | Loveless | Wajib - Invito al matrimonio | Chiamami col tuo nome | Ready Player One | Ex Libris : New York Public Library | Avengers: Infinity War | C'era una volta il West | Detroit | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | The Party | Morto Stalin se ne fa un altro | The Post (V.O.) | The Disaster Artist | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Assassinio sull'Orient Express | Inferno | The Special Need | Avengers: Infinity War (NO 3D) | La Tenerezza | Il mio uomo perfetto | Sono tornato | The Silent Man | Pertini - Il Combattente | Novecento | Visages villages | Puoi baciare lo sposo | Succede | Il posto delle fragole | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | Avengers: Age of Ultron (NO 3D) | Caravaggio - L'anima e il sangue | The Square | Il mio nome è Thomas | Black Panther (NO 3D) | Insospettabili Sospetti | Io c'è | Kong: Skull Island (NO 3D) | Oltre la notte | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Interruption | Libere | Una Donna Fantastica | Molly's game | Charley Thompson | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | La Casa Sul Mare | L'altra metà della storia | Il giovane Karl Marx (V.O.) | Scappa - Get Out | Vittoria e Abdul | Il filo nascosto | Sherlock Gnomes | Maria Maddalena (V.O.) | Il Viaggio delle Ragazze | Maria by Callas | Escobar | Tonya | I segreti di Wind River | L'albero degli zoccoli | C'est la vie - Prendila come viene | Anime nere | Benvenuti a casa mia | Wonder | Il giovane Karl Marx | Blade Runner - The Final Cut | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | L'ultimo viaggio | Tutti i soldi del mondo | Coco (NO 3D) | Loro 1 | Pacific Rim - La rivolta (NO 3D) | Peter Rabbit | Visages villages (V.O.) | I segreti di Wind River (V.O.) | Gatta Cenerentola | L'ordine delle cose | Nome di donna | Barbiana '65 | Contromano | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Parliamo delle mie donne | The Happy Prince | L'isola dei cani | Red Sparrow | La melodie (V.O.) | A Quiet Place - Un Posto Tranquillo | Parlami di Lucy | Ready Player One (NO 3D) | Youtopia | Escobar - Il fascino del male | Il sole a mezzanotte | Veleno | Cento anni | Ore 15:17 - Attacco al treno (V.O.) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Finché c'è prosecco c'è speranza | Avengers: Infinity War (V.O.) | Ricomincio da noi | Ella & John - The Leisure Seeker | Il prigioniero coreano | Maria Maddalena |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Alita: Battle Angel (2018), un film di Robert Rodriguez con Jennifer Connelly, Michelle Rodriguez, Christoph Waltz.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: