Leonardo.it

HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Anarchy





Michael Almereyda ha presentato a Venezia, in Concorso nella sezione Orizzonti, una rivisitazione del “Cimbelino” di Shakespeare, mantenendosi fedelissimo al testo e ambientandolo nei sobborghi di una metropoli contemporanea.
L’amore della principessa inglese per l’erede al trono di Roma è ostacolato dal padre, che aveva già pianificato il suo matrimonio secondo piani politici a lui congeniali.
Il film procede tramite scelte imbarazzanti e al limite del ridicolo, a tal punto che è arduo capire da dove cominciare a parlarne.
Iniziamo dalla scelta dell’ambientazione contemporanea. Due anni fa Joss Whedon (il regista di “The Avengers”) ha realizzato una versione cinematografica di “Molto rumore per nulla”, in cui i personaggi, medio-borghesi dell’America di oggi, recitavano le stesse parole scritte da Shakespeare alla fine del Cinquecento; una decisione che all’interno del film riusciva ad inserirsi più che bene, conferendo un tono teatrale e ironico a una vicenda raccontata con il massimo della naturalezza. In “Cymbeline”, al contrario, questa scelta stona con tutto il tono del film, non è assolutamente necessaria a una resa potente del testo e non è un’esigenza che parte dalla tragicommedia shakesperiana; anzi, è una decisione presa a tavolino e a priori, alla ricerca di uno sterile effetto di contrasto, supportato da una regia che da una parte si appesantisce nella vana ricerca di una solenne teatralità e dall’altra si concentra troppo nel sottolineare la modernità della rivisitazione, tra infinite quantità di iPhone, iPad e Mac, selfie, ribelli che ascoltano reggae indossando magliette di Che Guevara e molto altro: impossibile evitare di sfociare nel ridicolo più assoluto.
Almereyda ha fatto la peggiore delle scelte, credendo di essere in grado di dirigere un film che puntasse tutto sullo stile potendosi permettere di lasciare in secondo piano lo sviluppo narrativo, perché non ne è assolutamente in grado. “Cymbeline” si trascina in tutta la sua durata solo alla ricerca di trovate ed effetti sterili e gratuiti. Monologhi resi tramite canzoni, mostrare una pistola dopo aver parlato di spade: niente di tutto ciò è minimamente curioso o stimolante.
Il regista è riuscito addirittura a far recitare male un cast eccezionale che, esclusi i due pessimi protagonisti, vanta nomi del calibro di Ethan Hawke, Ed Harris e Milla Jovovich: un’impresa che si direbbe impossibile.
Accolto a Venezia con una pioggia di fischi da parte del pubblico.

La frase:
"Anche se lei è un angelo del Paradiso, l’Inferno è qui".

a cura di Luca Renucci

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Made in China Napoletano | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Nocedicocco - Il piccolo drago | Jukai - La foresta dei suicidi | L'incredibile vita di Norman | L'uomo di neve (V.O.) | Veleni | Blade Runner 2049 | Blade Runner 2049 (V.O.) | L'uomo dai mille volti | On air - Storia di un successo | Dunkirk | The Whispering Star (V.O.) | Ritorno in Borgogna | Safari | Nemesi | Barry Seal - Una storia americana | 2 biglietti della lotteria | Veleno | Madre! | Cenerentola | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | La battaglia dei sessi | Il colore nascosto delle cose | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Un profilo per due | Lion - La strada verso casa | Una famiglia | La Tenerezza | It | Il libro della giungla | La fratellanza | Cuori Puri | Gatta Cenerentola | Il palazzo del Viceré | Il viaggio Di Arlo (NO 3D) | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | 120 battiti al minuto | Monster Family | A Ciambra | Baby Driver - Il genio della fuga | Noi Siamo Tutto | Brutti e cattivi | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Dove non ho mai abitato | It (V.O.) | La vita in comune | Nove lune e mezza | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Tangerines - Mandarini | Medeas | Una Donna Fantastica | La principessa e l'aquila | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | Nonno scatenato | L'uomo di neve | La Bella Addormentata nel Bosco | Nemiche per la pelle | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | La storia dell'amore | Come ti ammazzo il bodyguard | USS Indianapolis | Miss Sloane - Giochi di potere | L'intrusa | Il viaggio di Fanny | Ammore e malavita | L'altra metà della storia | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Lasciati Andare | Ballerina | The Teacher | Lego Ninjago Il Film | Silence | Nico, 1988 | L'ordine delle cose | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | 40 sono i nuovi 20 | Chi m'ha visto | Tutto quello che vuoi | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Appuntamento al parco | Kong: Skull Island (NO 3D) | Anime nere | Song 'e Napule | L'inganno | Blade Runner - The Final Cut | Renegades - Commando d'assalto | Richard - Missione Africa | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Emoji - Accendi le Emozioni | Cars 3 (NO 3D) | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Loving | La mummia (NO 3D) | A Casa Nostra | Walk with Me | Cars 3 |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Due un po' così (2016), un film di Daniele Chiariello con Elio Angelini, Paolo Granci, Peppe Servillo.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: