Die Hard - Vivere o morire
E’ notte. Due adolescenti stanno amoreggiando all’interno di una macchina parcheggiata e, nonostante le rimostranze della ragazza, lui continua ad “allargarsi” nei palpeggiamenti. All’improvviso si apre la portiera, il ragazzo viene preso per il collo da due mani possenti e trascinato fuori dal veicolo: la ragazza in questione si chiama Lucy McClane e “Ti ha detto di lasciarla stare!” sono le prime, inconfondibili, parole pronunciate da John, il suo amorevole paparino.
Die Hard 4 (che, per la prima volta, ha ottenuto dall’MPAA un PG 13 invece della solita R) comincia come uno slasher degli anni 80 ma, invece del maniaco mascherato, irrompe sulla scena uno dei poliziotti più amati e rispettatati dell’intero firmamento hollywoodiano: John McClane, sempre più stanco, sempre più indolente ma pronto, ancora una volta, “to kick-ass the bad guys”. Diciamolo subito: in un periodo di fiacchi remake e stinti sequel, è un piacere rivedere sullo schermo Bruce Willis (che, nonostante gli anni, mantiene il physique du role) nel ruolo che lo ha reso famoso. Die Hard 4 è un concentrato di azione e adrenalina (senza rinunciare alla consueta dose di humour, dote essenziale del personaggio principale) e, tra le avventure di John McClane, è il film che più cerca di avvicinarsi allo spirito della pellicola originale. La storia inizia con il nostro eroe (e l’aggettivo possessivo non è usato a caso visto che da un recente sondaggio americano, John McClane risulta uno dei personaggi di celluloide più amati dal pubblico) che, costretto dal capo, si reca a casa di un giovane hacker di nome Matt Farrell (Justin Long): i computer dell’FBI sono stati violati e tutti i principali sospetti devono essere interrogati. Un compito facile per il “vecchio” poliziotto, se non fosse che i cattivi di turno cercano di eliminare Farrell in tutti i modi. Ovviamente McClane interviene e, come d’abitudine, si caccia in un guaio più grosso di lui: un cyber-terrorista chiamato Timothy Olyphant (Thomas Gabriel) ha deciso di organizzare un colpo di Stato mandando in tilt il sistema informatico degli Stati Uniti d’America. Sembra superfluo annunciare che...non ci riuscirà. La regia di Len Wiseman (Underworld) è dinamica ed efficace e le tante scene d’azione sono rese più spettacolari e “credibili” da un uso moderato del CGI in favore di stuntmen e “real action”. Nonostante il cattivo di turno (sciapo se paragonato ad Alak Rickman) sia identificato come un “terrorista”, la sceneggiatura di Die Hard 4 non risente troppo del clima “post 11 settembre” ma – e forse questo è il lato più debole del film – sembra scimmiottare la classica struttura del “Bond Movie”, con tutto il “carico” di non plausibilità che questo comporta. Per il resto: Yippie Kay-yay!

La frase:
- Matt: "Hai appena distrutto un elicottero con una macchina!"
- McClane: "Sì. Avevo finito le pallottole".

Paolo Zelati

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il campione | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Miserere (V.O.) | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Martin Eden | L'ospite | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Aspromonte - La terra degli ultimi | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Light of My Life | Ploi | Tutti i ricordi di Claire | Il mio profilo migliore | Storia di un Matrimonio (V.O.) | The Irishman | Countdown | Cafarnao - Caos e miracoli | Il Piccolo Yeti | La donna che visse due volte | Wall-E | Parasite | Come se non ci fosse un domani | Una giusta causa | Io, Leonardo | Il segreto della miniera | Sole | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Parasite (V.O.) | Gli uomini d'oro | The Irishman (V.O.) | Aquile randagie | Cetto c'è senzadubbiamente | C'era una volta...a Hollywood | L'ufficiale e la spia | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | The Rider - il sogno di un cowboy | Quanto basta | Psicomagia - Un'arte per guarire | Terminator: Destino Oscuro | I demoni di San Pietroburgo | Joker | L'età giovane (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Yesterday | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Depeche Mode: Spirits In The Forest | L'età giovane | I fratelli Sisters | Le Mans '66 - La grande sfida | Doctor Sleep | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | La Belle Époque (V.O.) | Una canzone per mio padre | La Scomparsa di mia Madre | Sono Solo Fantasmi | Miserere | Zombieland - Doppio Colpo | Il giorno più bello del mondo | Green book | Downton Abbey | Citizen Rosi | L'uomo del labirinto | Finchè morte non ci separi | Le verità | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | I Figli del Fiume Giallo | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Tutto il mio folle amore | Downton Abbey (V.O.) | Storia di un Matrimonio | Tesnota | Joker (V.O.) | Attraverso i miei occhi | Light of My Life (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Mio fratello rincorre i dinosauri | La famiglia Addams (NO 3D) | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Grazie a Dio | 5 è il numero perfetto | La Belle Époque |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Il Sole è anche una Stella (2019), un film di Ry Russo-Young con Yara Shahidi, Anais Lee, Charles Melton.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: