HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Dogman

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato17 maggio 2018Voto: 8.0
 

  • Foto dal film Dogman
  • Foto dal film Dogman
  • Foto dal film Dogman
  • Foto dal film Dogman
  • Foto dal film Dogman
  • Foto dal film Dogman
Marcello è un uomo solo contro tutti, deciso ad ottenere il consenso degli abitanti del suo quartiere, un luogo degradato dove a farla da padrone è Simoncino, un ex pugile che tormenta la città. Ecco i due protagonisti di “Dogman”, il nuovo film di Matteo Garrone che vede tra i suoi interpreti principali Marcello Fonte e Edoardo Pesce, rispettivamente Marcello e Simone. Il primo si occupa di sua figlia e dei cani che gli vengono affidati, e fornisce la droga al secondo, il quale non si fa alcuno scrupolo a menare le mani per ottenere ciò che vuole.

“Dogman” è un film liberamente ispirato alla vera storia del Canaro della Magliana, ma è bene dire che è molto lontano dalla realtà dei fatti che coinvolsero Pietro De Negri e l’ex pugile Giancarlo Ricci.
Matteo Garrone pone l’attenzione sull’aspetto umano della vicenda, aumentando lo stato di inquietudine e di sottomissione in cui Marcello vive attraverso un’atmosfera cupa e un’ambientazione misera e priva di qualsiasi attrattiva per lo spettatore. È proprio la combinazione tra questi elementi a dare una maggiore profondità all’opera di Garrone, insieme a una colonna sonora che, nonostante non sia centrale nella narrazione, aumenta lo stato d’angoscia che riecheggia per tutta la durata della pellicola.

A livello visivo le scene di violenza fisica non sono esageratamente aggressive, come se il regista puntasse ad altro: alla violenza psicologica della realtà vissuta da Marcello, che viene lasciato solo anche nel suo momento più eroico. Quando pensa di aver trovato il suo posto nel quartiere, infatti, si rende conto che non basta per rimediare all’errore commesso in precedenza e che il suo destino ormai è quello di rimanere solo. Una consapevolezza che emerge nella perfezione dell’inquadratura finale, che lascia un senso di amaro in bocca non da poco. Ha avuto la sua vendetta, ma a cosa è servito? Non avrà più la fiducia che il quartiere gli aveva concesso prima di fare una determinata scelta. Il problema è quando si deve decidere tra l’accettazione da parte degli altri e la tua vita, e quanto si è disposti a perdere. Perché quando si fa una scelta si perde sempre qualcosa, e per lui non c’è più via d’uscita.

“Dogman”, oltre a mostrare il lato umano della situazione, è un chiaro esempio di come fare cinema eliminando tutto ciò che è superfluo, a partire dall’uso di inquadrature incisive, in grado di rendere le scene più intense molto suggestive. Un ritmo lento caratterizza la pellicola che, grazie anche ad una fotografia nitida e composta di tonalità fredde, rende al meglio il viaggio introspettivo del protagonista. Questo, soprattutto nel momento in cui capisce che la sua vita non cambierà. Marcello Fonte e Edoardo Pesce sono perfettamente in parte, come se i due personaggi fossero stati scritti apposta per loro. Entrambi credibili e mai fuori luogo per quanto riguarda l’espressività. Ma il punto di forza dell’accoppiata è la capacità di capirsi senza dirsi nulla. Dai loro sguardi emerge tutto ciò che il regista vuole dalla loro interpretazione. Infatti, nel film i dialoghi sono minimi e diretti, senza fronzoli. Insomma, una pellicola la cui riuscita si basa prevalentemente sulle scelte di regia e sulla magistrale performance dei protagonisti. Ma a dare il colpo di grazia allo spettatore è il parallelismo tra la scena iniziale, a cui consigliamo di fare particolare attenzione, e un momento che verrà mostrato in seguito e i cui protagonisti saranno Simoncino e Marcello, il quale adotterà un comportamento simile a quello iniziale.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Maria, Regina di Scozia | Westwood: Punk, Icon, Activist | Et in terra pax | Copia originale | Nelle tue mani | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto | Santiago, Italia | Non ci resta che il crimine | Parlami di te (V.O.) | Ancora auguri per la tua morte | Le nostre battaglie | Il Corriere - The Mule | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Sulla mia pelle | L'agenzia dei bugiardi | A Private War | Remi | Free Solo | Copperman | The Front Runner - Il Vizio del Potere (V.O.) | Libero | Il Corriere - The Mule (V.O.) | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Il primo re | Ben Is Back | L'ingrediente segreto | Se la strada potesse parlare | La douleur | L'ora più buia (V.O.) | La profezia dell'armadillo | Bohemian Rhapsody (V.O.) | La prima pietra | Il sale della terra | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | I Villani | La favorita (V.O.) | Mia e il Leone Bianco | Modalità aereo | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Mountain | L'uomo dal cuore di ferro | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | Il testimone invisibile | First Man - Il primo uomo | Colette | Mr. Ove | L'affido - Una storia di violenza | Land | Cold war | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Il vizio della speranza | Copia originale (V.O.) | Parlami di te | The Upside | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Abracadabra | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Opera senza autore | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Un Affare di Famiglia | Un uomo tranquillo (V.O.) | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | Capri-Revolution | Ella & John - The Leisure Seeker | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | La favorita | Tonya | 7 uomini a mollo | Il giovane Karl Marx | Old Man & the Gun | Ladri di biciclette | Glass | Tutti in piedi | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Una notte di 12 anni | Un'Avventura | La paranza dei bambini | The Lego Movie (NO 3D) | Il gioco delle coppie | A si biri | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | Conta su di me | La donna elettrica | Una storia senza nome | 10 giorni senza mamma | Il prigioniero coreano | Chi scriverà la nostra storia | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | The Wave - L'Onda | Roma | Widows - Eredità criminale | Un sacchetto di biglie | Giochi di potere | A Star Is Born | Lucky | Senza lasciare traccia (2016) | Cold war (V.O.) | Maria, Regina di Scozia (V.O.) | Queen Of Katwe | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità (V.O.) | L'albero degli zoccoli | Alita: Angelo della battaglia | Disobedience | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | The Children Act - Il verdetto | Green book (V.O.) | BlacKkKlansman (V.O.) | Il mio Capolavoro | I nomi del signor Sulcic | Notti magiche | Un uomo tranquillo | L'esorcismo di Hannah Grace | Creed II | The Front Runner - Il Vizio del Potere | Mamma + Mamma | Senza lasciare traccia | Monsieur Lazhar | 9 dita | Seguimi | Un valzer tra gli scaffali | Green book | La vita in un attimo | L'atelier | Compromessi sposi | Quello che veramente importa | Vice - L'uomo nell'ombra | A Star Is Born (V.O.) | Ricomincio da me | Il professore cambia scuola | Un piccolo favore | Lady Bird | Bohemian Rhapsody | Leonardo - Cinquecento | Loveless | Il gioco delle coppie (V.O.) | Ti presento Sofia | Gli uccelli | Roma (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: