Leonardo.it

  


Dylan Dog - Il Film
Giacca nera, camicia rossa e jeans, è lui, l’indagatore dell’incubo più famoso dei fumetti... o, almeno, era lui finché lo potevamo osservare all’opera nelle avventure disegnate contenute negli albi editi da Sergio Bonelli a partire dal 1986, anno in cui uscì nelle edicole quel mitico numero 1 intitolato "L’alba dei morti viventi".
Già, perché il Dylan Dog che, dopo tanti anni di ripensamenti, serie televisive italiane annunciate e stesure di sceneggiature mai approvate, viene proposto dagli americani in versione pensione anticipata ma costretto a tornare in azione per decifrare le iscrizioni ritrovate su un antico manufatto in grado di annientare l’umanità, tutto ricorda tranne che l’eroe dalla faccia di Rupert Everett creato dal Tiziano Sclavi anche verbalmente omaggiato.
Assenti sia l’ispettore Bloch che il malvagio Xabaras, qui abbiamo il Peter Stormare di "Fargo" (1996) nei panni di Gabriel, leader dei Lupi Mannari, e il Taye Diggs di "Basic" (2003) in quelli di Vargas, leader del clan dei Vampiri, mentre la giovane Elizabeth alias Anita Briem cerca di far luce sull’orribile omicidio di suo padre.
Quindi, con abbondanza di effetti digitali neppure disprezzabili, siamo decisamente dalle parti di "Underworld" (2003), tra gigantesche creature che ricordano Nemesi di "Resident evil: Apocalypse" (2004) e discoteche affollate di succhiasangue che, in preda ad una potente droga, sembrano usciti direttamente dalla serie "Blade".
Perché, effettivamente, con il protagonista che, impersonato in maniera del tutto anonima dal Brandon Routh che aveva già provveduto a rovinare la figura di Clark Kent in "Superman returns" (2006), se ne va in giro a sfoggiare muscoli ed a prendere i mostri a pugni, quando non spara al ralenti con due pistole contemporaneamente imitando il Neo di "Matrix" (1999), l’aria che si respira è quella di un b-movie horror risalente al periodo a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e l’alba del terzo millennio.
Un b-movie horror che Kevin Munroe, già regista del lungometraggio d’animazione "TMNT" (2007), riguardante le tartarughe ninja, gira sfoggiando notevole capacità tecnica, senza riuscire, però, ad evitare una certa fiacchezza narrativa imperante, nonostante le abbondanti dosi di movimento incluse nella pellicola.
E, mentre peniamo anche la risaputa mancanza di Groucho, il quale, a causa di problemi di diritti, viene sostituito con un assistente di nome Marcus che, interpretato dal Sam Huntington già al fianco di Routh nel citato film sul supereroe di Krypton, finisce trasformato in uno zombi, l'unico elemento che sembra rimandare alle storie di Sclavi è una certa ironia sempre pronta a fare capolino.
Per il resto, un’operazione che, ricordando nelle dinamiche più le fanta-trasposizioni dai fumetti Marvel e DC che l’orrore dylandoghiano di stampo europeo, testimonia soltanto l’ennesimo errore compiuto dagli italiani, capaci di farsi "rubare" e snaturare dagli squali d’oltreoceano perfino uno dei più importanti simboli della cultura popolare tricolore di fine XX secolo.

La frase: "Può essere duro morire a New Orleans, ma se muori e fai ritorno chiami me, Dylan Dog".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sacro GRA | L'amore non perdona | La teoria del tutto | Survivor | Sei mai stata sulla Luna? | Annie Parker | Se Dio Vuole | Il padre | Cristiada | Whiplash | Il regno dei sogni e della follia | Samba | Qualcosa di noi | Figlio di nessuno | Adele e l'enigma del faraone | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Mad Max: Fury Road | Wenn aus dem Himmel (Quando dal Cielo) | La danza della realtà (V.O) | Le frise ignoranti | Mia madre | Il sale della terra | Humandroid | Hungry Hearts | Turner | Gli impressionisti - E l'uomo che li ha creati | La famiglia Belier (V.O.) | Felice chi è diverso | Avengers: Age of Ultron (V.O.) | Cloro | The Gunman | Noi e la Giulia | Rompicapo a New York | La famiglia Belier | Maraviglioso Boccaccio | Squola di Babele | Biutiful (V.O.) | Home - A casa (NO 3D) | Tomorrowland - Il mondo di domani (V.O.) | Leviathan | Il balletto del Bolshoi - Ivan il terribile | The Imitation Game | Storia di una ladra di libri | The Lazarus Effect | Mad Max: Fury Road (V.O.) | Cake | Avengers: Age of Ultron (NO 3D) | Into the Woods | Frances Ha | Mauro c'ha da fare | Short skin | Il nome del figlio | Il racconto dei racconti (V.O.) | Selma - La strada per la libertà | L'uomo in piu' | Storie pazzesche | Le vacanze del piccolo Nicolas | Vergine giurata | Birdman o (l'Imprevedibile Virtù dell'Ignoranza) | Mai stati uniti | Una nuova amica | Adaline - L'eterna giovinezza | I bambini sanno | Ooops! Ho perso l'arca... | Doraemon - Il film (NO 3D) | Lettere di uno Sconosciuto | Tomorrowland - Il mondo di domani | Le streghe son tornate | Fino a qui tutto bene | Il racconto dei racconti | Black sea | Anime nere | One More Day | Principessa Mononoke | Sotto Assedio - White House Down | Child 44 - Il bambino n. 44 | Cenerentola | Noah (NO 3D) | Mortdecai (V.O.) | Avengers: Age of Ultron | Nessuno si salva da solo | L'ultimo lupo (NO 3D) | Youth - La giovinezza | Mad Max: Fury Road (NO 3D) | Forza maggiore | I 7 nani | Citizenfour | Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore | La sedia della felicità | Suite Francese | Il regno dei sogni e della follia (V.O.) | Mi chiamo Maya | La moglie del cuoco | Nomi e cognomi | Romeo & Juliet | Doraemon Il Film - Le avventure di Nobita e dei cinque esploratori | Let's Go | Calvario | Run All Night - Una notte per sopravvivere | Ritorno al Marigold Hotel (V.O.) | The Divergent Series: Insurgent (NO 3D) | La mossa del pinguino | Turner (V.O.) | Fast & Furious 7 | Second Chance | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Ma che bella sorpresa | Il regno d'inverno - Winter sleep | The fighters - Addestramento di vita | The Circle | Ritorno al Marigold Hotel | American Sniper | N-Capace | Ci devo pensare | La scelta |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.
Cannes 2015: la Palma d'Oro va al film Dheepan
Si è conclusa la 68esima edizione del festival di Cannes che vedeva in gara ben tre film italiani, tutti e tre rimasti egualmente a bocca asciutta. A partire dal premio più importante [..]
In TV: "Una notte da leoni 2"
Oggi in TV, Phil, Stu, Alan e Doug viaggiano verso l'esotica Thailandia per il matrimonio di Stu. Con ancora il ricordo fresco della disastrosa festa di addio al celibato di Doug [..]

Trailers e Video
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Teaser trailer in versione originale con sottotitoli in italiano (it) per Steve Jobs (2015), un film di Danny Boyle con Michael Fassbender, Kate Winslet, Seth Rogen.

Tra i nuovi video:

Speciale Cannes 2015
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2015 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Contatti
Pubblicità su FilmUP.com