Leonardo.it


Edmond
William H. Macy è uno di quegli attori di cui non ti ricordi mai il nome, ma benissimo il volto. Rugoso come la corteccia di una sequoia, bianco come il marmo, se non per dei glaciali occhi azzurri che ce lo fanno credere sempre un tipo calmo e riflessivo, uno di quelli che metabolizza le delusioni quotidiane in silenzio, senza ribellarsi.
E così c'è chi se ne approfitta scambiando la cortesia per debolezza, senza sapere che il vaso, goccia dopo goccia, sta per traboccare…

Come tutti i giorni Edmond esce dall'ufficio per tornare a casa. Lungo la strada si ferma per farsi leggere il futuro con le carte. Ascoltatone l'esito, la svolta: basta con quella vita, si cambia.. Va' dalla moglie per lasciarla, dopodiché si avventura per le strade della sua città armato di tanta rabbia repressa e un coltello…

A metà tra "Fuori orario" di Martin Scorsese e "Un giorno di ordinaria follia", Edmond è un film brutale, scomodo, scorretto. In poche parole: tremendamente affascinante. La sceneggiatura è del grande David Mamet, già autore, tra l'altro, di "Il postino suona sempre due volte", "Gli intoccabili" e "Ronin".
Edmond è prima di tutto un film americano. Lo è il suo protagonista, emblema di quel gruppo di persone che si è scocciato di dover pensare bene e comportarsi di conseguenza.
All'inizio della sua "nottata" Edmond confessa i propri problemi ad un uomo al bar. "Un bel rapporto sessuale risolverà tutto" a suo dire. E così la ricerca dell'appagamento sessuale (ne abbiamo conferma con l'enigmatico finale) diventa il filo conduttore del suo personale viaggio verso gli inferi (che scopriremo non esser tali per lui).Un percorso allucinato, dove la voglia di combattere l'ipocrisia e i luoghi comuni con cui lo hanno educato va' oltre ogni limite. Edmond per combattere quelle paure a suo dire"immotivate" semina terrore e se qualcuno usa su di lui la forza, gli risponde con la violenza. Cerca attenzione, trova indifferenza. Vuole controllo, vaga nella confusione. E quella sicurezza in grado di calmarlo che invoca in ben due occasioni finisce per trovarla lì dove non si sarebbe mai aspettato di trovare.
Stuart Gordon, che nel passato aveva fatto diretto soprattutto film horror, firma una regia tesa, angosciante, perfetta per tenere col fiato sospeso lo spettatore fino alla fine. La lunga scena nell'appartamento della cameriera Julia Stiles concentra tutte queste peculiarità riuscendo a raggiungere un apice di suspance degna di tanti, celebrissimi, film di paura. Il film è stato presentato a Venezia, ma nella selezione minore "Orizzonti". Che dietro alla scelta ci sia il timore che un film così "politico" potesse vincere qualche premio ed attirare troppa attenzione tra i mass-media, è quasi una certezza.

La frase: "Abbiamo lasciato uscire la vita da noi stessi".

Andrea D'Addio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.
















I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Manchester by the Sea | Il tuo ultimo sguardo | All Eyez On Me | La principessa e l'aquila | David Gilmour Live At Pompeii | Inhumans | Io Danzerò | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Vi presento Toni Erdmann | Dopo l'amore | Barry Seal - Una storia americana (V.O.) | Bedevil - Non installarla | Fortunata | La storia dell'amore | The Circle | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Cars 3 (NO 3D) | Dove cadono le ombre | La corrispondenza | Barry Seal - Una storia americana | Atomica Bionda | Cattivissimo me 3 | Cars 3 | Cuori Puri | Kung Fu Panda 3 (NO 3D) | Leatherface | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | Che Dio ci perdoni | The Devil's Candy | Taranta on the Road | Indivisibili | La musica del silenzio | Dunkirk (V.O.) | Spider-Man: Homecoming (NO 3D) | Il Viaggio - The Journey | Incontri ravvicinati del terzo tipo | Il diritto di uccidere | Aspettando il Re | Easy - Un viaggio facile facile | L'inganno (V.O.) | Amityville: Il risveglio | Baby Driver - Il genio della fuga | Kong: Skull Island (NO 3D) | Un profilo per due | Cars - Motori ruggenti | Quello che so di lei | Baby Driver - Il genio della fuga (V.O.) | Sacro GRA | Un appuntamento per la sposa | Overdrive | 150 milligrammi | Fuori c'è un mondo | Neve nera | On the Milky Road - Sulla Via Lattea | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Safari | Eraserhead - La mente che cancella | La notte che mia madre ammazzò mio padre | Dunkirk | Gatta Cenerentola | Lady Macbeth | In questo angolo di mondo | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | La teoria svedese dell'amore | Miss Sloane - Giochi di potere | Jackie | Lo chiamavano Jeeg Robot | Vista Mare | La vita in comune | Orecchie | A Dragon Arrives! | Hotel Salvation | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Fottute! | Maryland | Il diritto di contare | The Dinner | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Il flauto magico - The Royal Opera | Sette Giorni | La tartaruga rossa | Veleno | Walk with Me | La notte | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | The Teacher | A Ciambra | The Truman show | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | La fratellanza | L'ordine delle cose | Joy | L'altro volto della speranza | Single ma non troppo | Tutto quello che vuoi | Rosso Istanbul | Boston - Caccia all'Uomo | 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni | Insospettabili Sospetti | Civiltà perduta | Lasciati Andare | Appuntamento al parco | L'infanzia di un capo | La Tenerezza | Il colore nascosto delle cose | Anime nere | La Torre Nera | Annabelle 2: Creation | La fine e' il mio inizio |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Veleni (2016), un film di Nadia Baldi con Giulio Forges Davanzati, Lello Arena, Tosca D'Aquino.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: