Egyetleneim
Un ragazzo e una ragazza sono uno di fronte all'altro. Si scambiano battute surreali "Tu chi sei? - Una puttana e tu? - io un pedofilo". È un primo incontro? È un addio tra due persone che dopo essersi illuse a vicenda si mostrano per la prima volta per quello che sono? Forse tutte queste risposte sono valide, nel curioso film del regista ungherese Gyula Nemes, presentato alla 63° Mostra del cinema di Venezia nell'ambito della settimana dell critica.

Egyetleneim, titolo ungherese che si può tradurre con "Le mie uniche e sole", è un film in cui l'erotismo, la passione per le donne e per un fascino nei confronti del sesso sospeso tra pornografia e stupore infantile si fondono in una cifra stilistica ai limiti del paradosso e dell'isteria. Il montaggio è rapido, frenetico, spesso simile ad una serie di fotografie che scorrono velocemente l'una dopo l'altra senza soluzione di continuità, ai limiti del subliminale ed in forma non lineare, sino a delineare una sorta di spirale che avvolge il protagonista all'interno della sua ossessione. Eppure questa tecnica, che sembra richiamare prepotentemente il video musicale riesce a comporre una struttura narrativa facilmente comprensibile, mantenendo al contempo un forte senso di straniamento, che rimane vivo per la breve durata della pellicola (76 minuti). D'effetto nei titoli di testa, l'uso di specchietti in cui vengono mostrate le molte ragazze con cui il personaggio principale entrerà in contatto, particolare che grazie anche ad una musica inquietante e dalle sonorità sporche crea subito un sinistro senso di disagio. Molte riprese sono all'esterno, alla luce del sole e nella splendida cornice della Budapest di oggi, ripresa in alcuni dei luoghi più pittoreschi ed evocativi. Mentre il giorno è il territorio di caccia del "ragazzo" (non viene mai chiamato per nome), la notte è il luogo delle sue nevrosi, un paesaggio della mente oscuro e privo di vie d'uscita, alla costante ricerca di una misteriosa spirale di luce.

Film curioso e di qualche interesse nella sua sperimentalità e nella ricerca di soluzioni narrative insolite, ma proprio per il suo essere estremo rischia di risultare ellittico, ai limiti dell'incompletezza.

La frase: "La vita in fondo è una spirale di luce".

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
It - Capitolo due | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Martin Eden | Ti Porto Io | La fattoria dei nostri sogni | Dolor y Gloria | Momenti di trascurabile felicità | Solo cose belle | Be happy - La mindfulness a scuola | Grandi bugie tra amici | Manta Ray (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Il Piccolo Yeti | Non si può morire ballando | La Scomparsa di mia Madre | La mafia non è più quella di una volta | Io prima di te | Ad Astra (V.O.) | Santiago, Italia | Gemini Man | Effetto Domino | Serenity - L'isola dell'inganno | Appena un minuto | Carmen y Lola (V.O.) | A spasso col panda | Manta Ray | Tuttapposto | Drive me Home | Gemini Man (NO 3D) | Frankenstein di Mary Shelley | Brave ragazze | Gloria Bell | Il Re Leone (NO 3D) | Non sposate le mie figlie 2 | Aquile randagie | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Non succede, ma se succede... (V.O.) | Antropocene - L'epoca umana | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Ad Astra | Gemini Man (V.O.) | Dora e la città perduta | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Tesnota | La donna elettrica | Rosa | I migliori anni della nostra vita | Non succede, ma se succede... | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Apocalypse Now | Footballization | Lou Von Salomé | Arrivederci Professore | Apocalypse Now - Final Cut | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | Cold war | Burning - L'Amore Brucia | Rambo: Last Blood | Hole - L'Abisso | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Thanks! | Weathering With You | Psicomagia - Un'arte per guarire | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Yesterday | Le verità (2017) | 5 è il numero perfetto | Le verità | Joker (V.O.) | I fratelli Sisters | Jackie Brown | Io, Leonardo | Le verità (V.O.) | L'uomo che volle vivere 120 anni | Mio fratello rincorre i dinosauri | Tolkien | E Poi c'è Katherine | Green book | Stanlio e Ollio | Il traditore | La mafia uccide solo d'estate | La vita in un attimo | La prima vacanza non si scorda mai | Il testimone invisibile | Vivere | Nelle tue mani | Cyrano mon amour | Pepe Mujica, una vita suprema | Mademoiselle | Tutta un'altra vita | Joker | Il professore e il pazzo | Il grande spirito | Il Sindaco del Rione Sanità | Le Grand Bal | Bentornato Presidente! | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | L'ospite |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Bad Boys for Life (2018), un film di Adil El Arbi, Bilall Fallah con Will Smith, Martin Lawrence, Derrick Gilbert.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: