Ogni cosa é illuminata
Tratto dall'omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer, appartenente alla terza generazione di scrittori che hanno ricordato la Shoah, Everything is illuminated è la storia di un viaggio in Ucraina alla ricerca del passato, un viaggio nella memoria. Il punto di partenza è una vecchia fotografia del nonno dello stesso Jonathan, ed un nome misterioso: Trachimbrod. Si tratta di una parola per molti priva di senso, ma che richiama ad uno dei tanti luoghi dell'Europa orientale che non esistono più: uno shtetl, cioè un villaggio abitato soltanto da ebrei. Durante il suo viaggio Jonathan incontra Alex, giovane ucraino appassionato dai divertimenti occidentali, ed il nonno dello stesso Alex, uno strano individuo che dice di essere cieco pur non essendolo davvero.

Il film di Schrieber può quindi dividersi in due parti, anche se non sono chiaramente identificabili: non c'è una cesura netta. Nella prima parte possiamo vedere il contatto tra la sensibilità statunitense di Jonathan e la sensibilità di Alex (che però non è etnicamente ucraino: è un russo di Odessa!). Le differenze culturali portano a situazioni ricche di ironia e di umorismo. Poi, mentre il viaggio procede alla ricerca del passato del nonno di Jonathan, si attua uno slittamento così graduale da essere pressocché impercettibile. I due giovani si addentrano lentamente nel territorio della ricerca storica, fino a giungere ad una verità tanto terribile quanto incancellabile nella sua necessità di essere raccontata. In questo senso il protagonista, interpretato con grande acume da Elija Wood, non sembra un personaggio ben definito, ma quasi uno strumento della memoria, non dotato di caratteristiche proprie. Parafrasando una frase del film, la verità non è a Trachimbrod per Jonathan, ma Jonathan è a Trachimbrod per la verità, proprio perché essa trascende dalla semplice umana necessità, per quanto alta possa essere. Un particolare a cui bisogna fare attenzione è la dialettica tra luce-oscurità (piuttosto evidente) ed il contrasto tra vista e cecità. Quest'ultima in realtà ha a che fare con la facoltà umana di guardare solo esteriormente, perché si tratta piuttosto della capacità di ricordare, di vedere con gli occhi del passato. Per questo il nonno di Alex dice di essere cieco, perché nega consapevolmente a se stesso questa possibilità, sperando di mantenere un avvenimento lacerante in una zona della sua mente in cui questo non sia in grado di nuocergli. Pura utopia. Allo stesso tempo, la mania di Jonathan di conservare gli indizi della sua esistenza con parossistica meticolosità è di per se insufficiente a ricostruire la memoria incompleta, senza una capacità interna di vedere (e gli enormi occhiali che adornano il viso di Wood non sono casuali), e solo questa consapevolezza potrà permettergli di essere illuminato.

Pur parlando di temi di grande importanza, Everything is illuminated è un film godibile, con aspetti umoristici e a tratti commoventi che non vanno sottovalutati né passati sotto silenzio. La pellicola di Liev Schreiber (consigliata davvero a tutti) è uno dei film più belli che parlano di Shoah, proprio perché richiedono allo spettatore un coinvolgimento attivo nella "rigida ricerca" di Jonathan, e non una semplice attività di testimonianza, come in Schindler's list o nel Pianista, film pur sempre di grande rilevanza, nel loro genere.

La frase: "Ho paura di dimenticare"

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.
















I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Lucky | Fixeur | Vinilici | Beate | Giovani ribelli - Kill Your Darlings | Red Zone - 22 miglia di fuoco | Lo schiaccianoci e i quattro regni (V.O.) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Un figlio all'improvviso | In guerra | Styx | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Notti magiche | The Children Act - Il verdetto | Michelangelo - Amore e Morte | #Ops - L'Evento | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Millennium - Quello che non uccide | Piccoli Brividi 2: I Fantasmi Di Halloween | L'affido - Una storia di violenza | In guerra (V.O.) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Papa Francesco - Un uomo di parola | The Wife - Vivere nell'ombra | Parigi a Piedi Nudi | BlacKkKlansman (V.O.) | Il sacrificio del cervo sacro | Last Men in Aleppo | Lissa ammetsajjel | La dolce vita | Halloween | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | Zanna Bianca (NO 3D) | Senza lasciare traccia | Lazzaro Felice | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Il presidente (V.O.) | Nessuno come noi | Menocchio | Zanna Bianca | Kedi - La Città dei Gatti | Io sono Tempesta | BlacKkKlansman | Papillon | Arrivederci Saigon | Red Land (Rosso Istria) | A Quiet Passion | Sulla mia pelle | La fuitina sbagliata | A Star Is Born (V.O.) | Disobedience | La diseducazione di Cameron Post | Hell Fest | Un Affare di Famiglia | Lo schiaccianoci 3D (NO 3D) | Ricomincio da noi | Un marito a metà | Un sogno chiamato Florida | Achille Tarallo | La diseducazione di Cameron Post (V.O.) | Mary Shelley - Un amore immortale | Lo schiaccianoci e i quattro regni | Conversazione su Tiresia | Appuntamento al parco | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Bernini | L'uomo che uccise Don Chisciotte | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Il ragazzo più felice del mondo | A-X-L - Un'amicizia extraordinaria | La Casa dei Libri | Resta con me | Il settimo sigillo | Tiro libero | First Man - Il primo uomo | L'uomo che uccise Don Chisciotte (V.O.) | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Un piccolo favore | A Voce Alta - La Forza della Parola | Transfert | Venom (NO 3D) | Friedkin Uncut - Un diavolo di regista | La profezia dell'armadillo | First Man - Il primo uomo (V.O.) | The Happy Prince | Il potere dei soldi | Angel face | Stronger - Io sono più forte | Zen sul ghiaccio sottile | Il mistero della casa del tempo | Universitari - Molto più che amici | Abracadabra | L'Intrepido | Nome di donna | Lovers | Euforia | Overlord | Non dimenticarmi | L'albero dei frutti selvatici | Don't Worry | Hunter Killer - Caccia negli abissi | Il Giardino degli Artisti - L'Impressionismo americano | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Girl | Twilight | Mamma mia! Ci risiamo | Nureyev | C'est la vie - Prendila come viene | Tutti lo sanno | Ti presento Sofia | Toglimi un dubbio | Chiamami col tuo nome | La ragazza dei tulipani | Almost nothing - Cern: la scoperta del futuro | Una storia senza nome | Frankenstein Junior | Cosa fai a Capodanno? | Il complicato mondo di Nathalie | Michelangelo - Infinito | Il Violinista del Diavolo | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Animali Fantastici e Dove Trovarli | Girl (V.O.) | Senza lasciare traccia (2016) | A Star Is Born | Happy End | Pupazzi senza gloria | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Il disprezzo | Johnny English colpisce ancora | Dogman | Otzi e il mistero del tempo | I Villani | Widows - Eredità criminale | Tuo, Simon | Non è un paese per giovani | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | La donna dello scrittore | Summer | The War - Il pianeta delle scimmie (NO 3D) | Cern - La scoperta del futuro | The Reunion | Fahrenheit 11/9 | Tonya | Chesil Beach - Il segreto di una notte (V.O.) | Ocean's 8 | Ammore e malavita | Uno di famiglia | Wajib - Invito al matrimonio | Tutti in piedi | Guarda in Alto | Il vegetale | Senza lasciare traccia (V.O.) | The Children Act - Il verdetto (V.O.) | Il maestro di violino |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Il Sindaco - Italian politics for dummies (2018), un film di Davide Parenti, Claudio Canepari con  , ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: