Leonardo.it


Ogni cosa é illuminata
Tratto dall'omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer, appartenente alla terza generazione di scrittori che hanno ricordato la Shoah, Everything is illuminated è la storia di un viaggio in Ucraina alla ricerca del passato, un viaggio nella memoria. Il punto di partenza è una vecchia fotografia del nonno dello stesso Jonathan, ed un nome misterioso: Trachimbrod. Si tratta di una parola per molti priva di senso, ma che richiama ad uno dei tanti luoghi dell'Europa orientale che non esistono più: uno shtetl, cioè un villaggio abitato soltanto da ebrei. Durante il suo viaggio Jonathan incontra Alex, giovane ucraino appassionato dai divertimenti occidentali, ed il nonno dello stesso Alex, uno strano individuo che dice di essere cieco pur non essendolo davvero.

Il film di Schrieber può quindi dividersi in due parti, anche se non sono chiaramente identificabili: non c'è una cesura netta. Nella prima parte possiamo vedere il contatto tra la sensibilità statunitense di Jonathan e la sensibilità di Alex (che però non è etnicamente ucraino: è un russo di Odessa!). Le differenze culturali portano a situazioni ricche di ironia e di umorismo. Poi, mentre il viaggio procede alla ricerca del passato del nonno di Jonathan, si attua uno slittamento così graduale da essere pressocché impercettibile. I due giovani si addentrano lentamente nel territorio della ricerca storica, fino a giungere ad una verità tanto terribile quanto incancellabile nella sua necessità di essere raccontata. In questo senso il protagonista, interpretato con grande acume da Elija Wood, non sembra un personaggio ben definito, ma quasi uno strumento della memoria, non dotato di caratteristiche proprie. Parafrasando una frase del film, la verità non è a Trachimbrod per Jonathan, ma Jonathan è a Trachimbrod per la verità, proprio perché essa trascende dalla semplice umana necessità, per quanto alta possa essere. Un particolare a cui bisogna fare attenzione è la dialettica tra luce-oscurità (piuttosto evidente) ed il contrasto tra vista e cecità. Quest'ultima in realtà ha a che fare con la facoltà umana di guardare solo esteriormente, perché si tratta piuttosto della capacità di ricordare, di vedere con gli occhi del passato. Per questo il nonno di Alex dice di essere cieco, perché nega consapevolmente a se stesso questa possibilità, sperando di mantenere un avvenimento lacerante in una zona della sua mente in cui questo non sia in grado di nuocergli. Pura utopia. Allo stesso tempo, la mania di Jonathan di conservare gli indizi della sua esistenza con parossistica meticolosità è di per se insufficiente a ricostruire la memoria incompleta, senza una capacità interna di vedere (e gli enormi occhiali che adornano il viso di Wood non sono casuali), e solo questa consapevolezza potrà permettergli di essere illuminato.

Pur parlando di temi di grande importanza, Everything is illuminated è un film godibile, con aspetti umoristici e a tratti commoventi che non vanno sottovalutati né passati sotto silenzio. La pellicola di Liev Schreiber (consigliata davvero a tutti) è uno dei film più belli che parlano di Shoah, proprio perché richiedono allo spettatore un coinvolgimento attivo nella "rigida ricerca" di Jonathan, e non una semplice attività di testimonianza, come in Schindler's list o nel Pianista, film pur sempre di grande rilevanza, nel loro genere.

La frase: "Ho paura di dimenticare"

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.
















I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Holidays | Era d'estate | Nemiche per la pelle | Lo chiamavano Jeeg Robot | La corte | Queen: A night in Bohemia | Da Monet a Matisse - L'arte di dipingere giardini | La pazza della porta accanto | Colonia (V.O.) | Heidi | Le confessioni | Il resto di niente | Somnia | The Lesson - Scuola di vita | I ricordi del fiume | La terra degli orsi | Truman - Un vero amico è per sempre | Lui è tornato | Colonia | La canzone perduta | Non essere cattivo | Senza lasciare traccia | Sotto Assedio - White House Down | Un'estate in Provenza | Forever Young | Irrational Man | Il Regno di Wuba | Il Ragazzo della Giudecca | La legge del mercato | Captain America: Civil War | Il caso Spotlight | La buona uscita | Julieta | Alice attraverso lo specchio (NO 3D) | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Tardo autunno | Just Eat It: A Food Waste Story | Con tutto l'amore che ho | The Boy | Nebraska | Wie Männer über Frauen reden | Cavallo Denaro | Nostalgia della luce | Mouchette - Tutta la vita in una notte | Taxi Teheran | Benvenuti... ma non troppo | La mossa del pinguino | Sole alto | Desconocido - Resa dei conti | Alaska | Anomalisa | X-Men: Apocalisse (NO 3D) | Fuocoammare | Vita Cuore Battito | Irpinia Mon Amour | Robinson Crusoe | Marie Heurtin - Dal buio alla luce | Alice attraverso lo specchio (V.O.) | Tangerines - Mandarini | Troppo napoletano | 10 Cloverfield Lane | Abbraccialo per me | La pazza gioia | Punto zero | L'esercito più piccolo del mondo | Lo Stato contro Fritz Bauer | Una volta nella vita | Il club | Unlearning | Mistress America | X-Men: Apocalisse | Un Ultimo Tango | Noah (NO 3D) | Due euro l'ora | Money Monster - L'altra faccia del denaro (V.O.) | Il libro della giungla (NO 3D) | Zona d'ombra - Una scomoda verità | Wilde Salomé (V.O.) | Fraulein - Una fiaba d'inverno | Si Vis Pacem, Para Bellum | Whiskey Tango Foxtrot | Les Souvenirs | Fiore | Miami Beach | Alice attraverso lo specchio | Fiore del deserto | La memoria dell'acqua | Money Monster - L'altra faccia del denaro | Nonno scatenato | Microbo & Gasolina | Il figlio di Saul | Appena apro gli occhi - Canto per la libertà | Zeta | Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio | Il condominio dei cuori infranti | Truth - Il prezzo della verità | Florida | Né Giulietta né Romeo | Julieta (V.O.) | Pericle il Nero | Wild | X-Men: Apocalisse (V.O.) | Assolo | Al di là delle montagne | Il libro della giungla | Pelé | Anime nere | Oggi insieme domani anche | Mai stati uniti | Weekend | Se mi lasci non vale | The Dressmaker - Il diavolo è tornato | La memoria dell'acqua (V.O.) | Perfetti sconosciuti | Captain America: Civil War (NO 3D) | Dio esiste e vive a Bruxelles | Tom à la ferme | Il traduttore | Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo sguercio | Una Nobile Causa | Un bacio | Paco de Lucía: la búsqueda | Macbeth | The Idol | Veloce come il vento | Brooklyn | My Father Jack | La sposa bambina | Il sale della terra | Ogro | Alice | Le donne del 6° piano | Iggy Pop | Infernet | Tini - La nuova vita di Violetta |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano 1 (it) per Io prima di te (2015), un film di Thea Sharrock con Emilia Clarke, Sam Claflin, Jenna Coleman.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: