FilmUP.com > Forum > Attualità - Polmonite atipica: Avete paura?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Polmonite atipica: Avete paura?   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore Polmonite atipica: Avete paura?
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:45  
Sai cosa ti dico? che a me del tuo parere sul mio conto non frega una beneamata minchia.

Io sono qui per discutere di problemi seri.
Se a te basta e rassicura una semplice equazione televisiva accontentati di quella e non rompere le balle a chi è interessato a approfondire. Guardati un buon film, è in edicola il DVD CADAVERI ECCELLENTI di Francesco Rosi,9 euro, film sulle trame oscure del Potere, mandante di omicidi di magistrati scomodi.
Prendi un buon libro di cultura e leggitelo.
Fatti una cultura e impara ad aprire la tua mente a più soluzioni e non solo a quelle preventivamente impostate nel tuo cervello.
E con questo chiudo questa ennesima tua dimostrazione di quanto sei bravo a insultare senza argomentare nulla, anche perchè dubito che tu abbia argomenti che non siano quelli che ripeti come una macchinetta,cioè che sono malato e altre amenità che fanno solo ridere.
adios!

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:50  
quote:
In data 2003-04-28 15:45, Quilty scrive:
Sai cosa ti dico? che a me del tuo parere sul mio conto non frega una beneamata minchia.

Io sono qui per discutere di problemi seri.
Se a te basta e rassicura una semplice equazione televisiva accontentati di quella e non rompere le balle a chi è interessato a approfondire. Guardati un buon film, è in edicola il DVD CADAVERI ECCELLENTI di Francesco Rosi,9 euro, film sulle trame oscure del Potere, mandante di omicidi di magistrati scomodi.
Prendi un buon libro di cultura e leggitelo.
Fatti una cultura e impara ad aprire la tua mente a più soluzioni e non solo a quelle preventivamente impostate nel tuo cervello.
E con questo chiudo questa ennesima tua dimostrazione di quanto sei bravo a insultare senza argomentare nulla, anche perchè dubito che tu abbia argomenti che non siano quelli che ripeti come una macchinetta,cioè che sono malato e altre amenità che fanno solo ridere.
adios!

no...non hai capito..parlavo di adesso..non in generale....come puoi dire certe cose su una malattia che rischia di uccidere mezza Asia??????se solo le pensi certe robe c'è il ricovero per te....ripeto...e ricorda che non giudico te ma ciò che dici....se poi rettifichi e scrivi"ho descvritto una situazione iperbolica e x niente reale,allora ok,ritratto tutto.
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 16:01  

In Iraq un embargo durato oltre 10 anni ha prodotto un Olocausto di un milione e mezzo di morti( di cui 500.000 erano bambini)secondo i dati Unicef-nota organizzazione che ha a cuore la salute dei bambini nel mondo. UNICEF.

La Madeleine Albright, allora funzionario dell'Onu e successivamente nell'amministrazione Clinton, intervistata su questo punto definì questo genocidio una scelta difficile,ma alla fine ne sarebbe valsa la pena.

Hitler uccise 6 milioni di ebrei: noi occidentali abbiamo fatto fuori 1.500.000 iracheni con il sorriso sulle labbra, e se provi a ribadire questa cifra arriva il destrozzo di turno a dire che sono dati irreali, quelli dell'Unicef, e che i morti non sono tutti da attribuire all'embargo.
Esattamente come fanno i revisionisti del nazismo che (e ce ne sono) affermano che di quei 6 milioni, non tutti gli ebrei furono uccisi ma molti morirono per le cattive condizioni igieniche e altre assurdità che solo una mente perversa può concepire.

La verità è che c'è qualcuno che pensa che i Governanti del pianeta abbiano a cuore la vita della gente.
A loro interessa solo fare soldi.
Sono morti 1.500.000 iracheni per questioni politiche relative a speculazioni economiche.

Ringraziamo la Madeleine Albright e chi ha immesso questo bellissimo virus in Cina, in piena era di biotecnologie e armi chimiche deve essere stato un giochetto da ragazzi.


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Alessandro

Reg.: 12 Nov 2002
Messaggi: 1274
Da: Milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 16:08  
quote:
In data 2003-04-28 15:21, Quilty scrive:
Sapete cosa farei io se fossi un multimiliardario con interessi economici stratosferici da miliardi e miliardi di euro?

Beh, sarei preoccupato di favorire solo ed esclusivamente i miei interessi, aumentare il mio gruzzolo di soldi e non permettere a nessuno di entrare in concorrenza con il mio mercato.

Considerando un mercato potenziale come quello cinese, con un bacino di un miliardo di persone e rotte, che potrebbe mettere in crisi il mio monopolio, penso che farei di tutto per cercare di rimanere al top.

Non avrei alcuno scrupolo e cercherei di far crollare la borsa e l'economia cinese. Ci metterei tutto il mio impegno: è in gioco il denaro e per me il denaro è tutto.
Sono avido, non mi interesa l'ambiente, nè il protocollo di Kyoto che ho contribuito a stracciare; non mi curo delle emissioni di gas di scarico delle auto nè del livello di arsenico presente nell'acqua,tantomeno di migliorare i consumi energetici rendendo il mondo più pulito e vivibile.

Non mi interessa tutto questo perchè il mio interesse è speculare e raccimolare il massimo dei profitti possibile.

Ho un terrore pazzesco che qualcuno possa interrompere la mia egemonia e possa rubarmi il mercato e ulteriori vagonate di soldi, di soldi e di soldi.

Per questo ritengo che sia possibile immettere un virus letale in un bacino come quello cinese e procedere a creare il panico e a far crollare l'economia di quel paese.
E 'nel mio interesse e non c'è niente di più logico.

E dal nulla apparì una strana polmonite...le malattie mortali in fondo sono all'ordine del giorno, e capitano sempre nei paesi dove è più conveniente che tutto questo succeda.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 28-04-2003 alle 15:22 ]



Oohh!! Finalmente ho trovato l'autore di quell'articolo sul Manifesto...

Lucida analisi geopolitica; supportata da prove evidenti, soprattutto.

Inoltre ripeto ancora, per chi non lo avesse capito, che la percentuale di morte per complicanze respiratorie dovuta a questa polmonite è del tutto simile a tutte le altre polmoniti virali, che si curano con antibiotici (mirati, in quei casi, perchè si conoscono a fondo i virus responsabili); proprio come questa. Ma con questo non voglio certo sottovalutare il problema di un virus sconosciuto. Certo l'attenzione è d'obbligo.

Riguardo al paragone con l'Aids, mi sembra appropriato solo per il caso mediatico che ha generato, ma per una logica dello spettacolo dei media, non certo per complicate strategie fantapolitiche.
Scientificamente è davvero inappropriata e anche un po' stupida: la modalità di trasmissione è più rara e difficile per l'Aids che per un'influenza virale o una meningite batterica (quella sì molto più preoccupante, anche se in pochi ne parlano).
_________________
Io sono tutti.

  Visualizza il profilo di Alessandro  Invia un messaggio privato a Alessandro  Email Alessandro    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 28-04-2003 16:11  
quote:
In data 2003-04-28 16:01, Quilty scrive:

In Iraq un embargo durato oltre 10 anni ha prodotto un Olocausto di un milione e mezzo di morti( di cui 500.000 erano bambini)secondo i dati Unicef-nota organizzazione che ha a cuore la salute dei bambini nel mondo. UNICEF.

La Madeleine Albright, allora funzionario dell'Onu e successivamente nell'amministrazione Clinton, intervistata su questo punto definì questo genocidio una scelta difficile,ma alla fine ne sarebbe valsa la pena.

Hitler uccise 6 milioni di ebrei: noi occidentali abbiamo fatto fuori 1.500.000 iracheni con il sorriso sulle labbra, e se provi a ribadire questa cifra arriva il destrozzo di turno a dire che sono dati irreali, quelli dell'Unicef, e che i morti non sono tutti da attribuire all'embargo.
Esattamente come fanno i revisionisti del nazismo che (e ce ne sono) affermano che di quei 6 milioni, non tutti gli ebrei furono uccisi ma molti morirono per le cattive condizioni igieniche e altre assurdità che solo una mente perversa può concepire.

La verità è che c'è qualcuno che pensa che i Governanti del pianeta abbiano a cuore la vita della gente.
A loro interessa solo fare soldi.
Sono morti 1.500.000 iracheni per questioni politiche relative a speculazioni economiche.

Ringraziamo la Madeleine Albright e chi ha immesso questo bellissimo virus in Cina, in piena era di biotecnologie e armi chimiche deve essere stato un giochetto da ragazzi.



bastra.Non si può discutere con te.Io pensavo che i comunistoni fossero morti e sepolti,ma mi sbagliavo....

Buon viaggio Quilty....sempre che qualcuno ti ci porti...
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 28-04-2003 20:56  
quote:
In data 2003-04-28 15:23, Quilty scrive:
Possibile che tu non riesca mai a vedere implicazioni politiche? Mah...

E dire che l'unica cosa che fa girare il mondo sono i soldi. E gli interessi che ci sono dietro.




Scommetto che dietro alla SARS si nasconde la mano dei falchi di Washington.
_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 28-04-2003 21:03  
Non ho nessuna paura, dato che se mi deve capitare, me ne accorgerò troppo tardi per fare qualcosa.
E' una piaga talmente casuale e imprevedibile che non vedo perchè farmene una psicosi.
Magari ci si lava le mani qualche volta di più, ma nient altro.

Non capisco la gente che prende le distanze dagli asiatici, soprattutto perchè non si rende conto che molti di loro non tornano in patria da anni, che anche loro prendono le dovute precauzioni e che i loro prodotti non arrivano certo dal continente cinese.
Tutto questo allarmismo mi sembra veramente fuori luogo.

E oltretutto, la SARS non è di per sé una polmonite mortale.
Uno dei suoi tanti misteri è anche quello della selettività con cui uccide.
_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
Ondina
ex "Plumett"

Reg.: 24 Apr 2003
Messaggi: 2205
Da: Padova (PD)
Inviato: 28-04-2003 21:59  
Non la definirei peste del terzo millennio...uccide chi è debole di costituzione,e si diffonde in ambienti favorevoli al contagio.E'vero che essendo un virus mutante bisognerà rinnovare ogni anno l'eventuale vaccino,ma dubito che si ritornerà ai tempi di Renzo e Lucia.Ci sono stati un sacco di morti (i giornali parlavano di 6200 morti il 20 aprile,ma è una cifra esagerata e contestata),certo,ma non c'è motivo di fare allarmismi inutile:l'Occidente sano e pasciuto deve avere qualcosa per cui preoccuparsi.Il fatto che 40milioni di bambini muoiono ogni giorno di fame in Africa(vogliamo parlare dell'Aids?) e che alcuni paesi delll'America centro-sud abbiano PIL spaventosi (confrontate Haiti con il Belgio o il Lussemburgo)sembra non toccarlo minimamente.E queste cose si sanno da ANNI.Perchè solo ora la gente manifesta?solo perchè gli Americani hanno scatenato la guerra contro l'iraq?
_________________

  Visualizza il profilo di Ondina  Invia un messaggio privato a Ondina    Rispondi riportando il messaggio originario
Ondina
ex "Plumett"

Reg.: 24 Apr 2003
Messaggi: 2205
Da: Padova (PD)
Inviato: 28-04-2003 22:01  
...e,vi prego non prendetemi per invasata.
_________________

  Visualizza il profilo di Ondina  Invia un messaggio privato a Ondina    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 28-04-2003 22:25  
quote:
In data 2003-04-28 21:03, hitman scrive:
Non ho nessuna paura, dato che se mi deve capitare, me ne accorgerò troppo tardi per fare qualcosa.
E' una piaga talmente casuale e imprevedibile che non vedo perchè farmene una psicosi.
Magari ci si lava le mani qualche volta di più, ma nient altro.

Non capisco la gente che prende le distanze dagli asiatici, soprattutto perchè non si rende conto che molti di loro non tornano in patria da anni, che anche loro prendono le dovute precauzioni e che i loro prodotti non arrivano certo dal continente cinese.
Tutto questo allarmismo mi sembra veramente fuori luogo.

E oltretutto, la SARS non è di per sé una polmonite mortale.
Uno dei suoi tanti misteri è anche quello della selettività con cui uccide.



anche io trovo ci sia un allarmismo esagerato peraltro direttamente proporzionale alla copertura mediatica di tutta la faccenda. L'atteggiamento verso gli asiatici è stupido, immotivato e tristemente tipico per noi italiani:altro tempo, altra (molto meno importante) questione, ricordate quest'estate quando la corea ci buttò fuori dai mondiali?
Non dovremmo lasciare che la prudenza, sempre doverosa quando si parla di salute, lasci il posto alla psicosi di massa, sempre contro producente invece.

P.S.: a proposito, l'altro giorno ho letto che nel mondo la normale e banalissima influenza fa molti più morti della famigerata SARS...
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 28-04-2003 23:21  
Voi trovate stupido l'atteggiamento di attenzione nei confronti degli asiatici?

E perchè?

Nessuno li colpevolizza, nè tantomeno li denigra.
E' solo un'attenzione.
Sicuramente la maggior parte non torna in patria da anni, ma stranamente adesso il caso italiano è rappresentato da una cinese....
Quindi c'è sicuramente maggior probabilità che l'abbia contratta qualcuno di loro che non altri.
Certo, quando dparlo di attenzione, parlo di semplici accorgimenti che non isolino gli asiatici, ma che regolino i rapporti accidentali.

Ma poi come fate a dire tutte queste cose sulla diffusione, se ancora non è chiaro a che se ne stà occupando?
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
ilNero

Reg.: 11 Apr 2003
Messaggi: 5388
Da: Napoli (NA)
Inviato: 29-04-2003 00:54  
Lettera per Quilty,
Sai cosa Quilty?Io penso che la tua visione sulla situazione potrebbe anche essere accettata,ma il problema sei tu e il modo in cui ti poni.Magari penserai:"certo la verità fa sempre male sono stato chiarissimo!"Invece sei un estremista perfettamente identico a quelli che attacchi.Fatti passare per la mente la possibilità che per un attimo tu stia sbagliando tutto.Poi ne riparliamo.E se ne sarai ancora convinto sarò il primo a rispettare la tua tesi.L'importante è accettare(anche senza dirlo agli altri) che possiamo aver detto anche stronzate.Se invece ti ritieni portatore di verità assolute se un estremista,un fascistello non diverso da quelli che pare tu odi.Un consiglio,te lo dico nell'orecchio:fai attenzione a dove ti inoltri con le tue analisi,vanno a sconfinare in campi in cui chi conosce le tue fonti ed è piu acuto di te può confutarti con estrema facilità.Prima ti hanno chiamato comunistone,bel complimento eh?.Io penso che se un tipo banalmente trasgressivo,o meglio gli argomenti di cui parli sono anche
trasgressivi ma le tue opinioni e le tue posizioni sono talmente comuni e banali,da parrocchia.......Un ultima cosa:non tirare in ballo ideologie profondamente complesse che nemmeno conosci e che hai capito leggendo qualche tascabile 100 pagine 1000 lire.

Con affetto,
ilNero
_________________
Just a perfect day,
Ma starei meglio se tu non appoggiassi quella mano sulla mia spalla.

  Visualizza il profilo di ilNero  Invia un messaggio privato a ilNero    Rispondi riportando il messaggio originario
malebolgia

Reg.: 15 Gen 2003
Messaggi: 2665
Da: matelica (MC)
Inviato: 29-04-2003 01:57  
uaz...il discorso diventa stimolante.

cmq parlando di sars, non ho paura.
dovrei?

edito:
non credo che arriverà in italia e non chiuderei le frontiere...

ah, il vaccino: dovrebbe esser stato scoperto.

bye



_________________
non voglio continuare a fomentare il mio narcisismo
devo crocifiggere l'ego prima che sia troppo tardi

[ Questo messaggio è stato modificato da: malebolgia il 29-04-2003 alle 02:01 ]

  Visualizza il profilo di malebolgia  Invia un messaggio privato a malebolgia    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 29-04-2003 14:04  
quote:
In data 2003-04-28 16:01, Quilty scrive:

In Iraq un embargo durato oltre 10 anni ha prodotto un Olocausto di un milione e mezzo di morti( di cui 500.000 erano bambini)secondo i dati Unicef-nota organizzazione che ha a cuore la salute dei bambini nel mondo. UNICEF.

La Madeleine Albright, allora funzionario dell'Onu e successivamente nell'amministrazione Clinton, intervistata su questo punto definì questo genocidio una scelta difficile,ma alla fine ne sarebbe valsa la pena.

Hitler uccise 6 milioni di ebrei: noi occidentali abbiamo fatto fuori 1.500.000 iracheni con il sorriso sulle labbra, e se provi a ribadire questa cifra arriva il destrozzo di turno a dire che sono dati irreali, quelli dell'Unicef, e che i morti non sono tutti da attribuire all'embargo.
Esattamente come fanno i revisionisti del nazismo che (e ce ne sono) affermano che di quei 6 milioni, non tutti gli ebrei furono uccisi ma molti morirono per le cattive condizioni igieniche e altre assurdità che solo una mente perversa può concepire.

La verità è che c'è qualcuno che pensa che i Governanti del pianeta abbiano a cuore la vita della gente.
A loro interessa solo fare soldi.
Sono morti 1.500.000 iracheni per questioni politiche relative a speculazioni economiche.

Ringraziamo la Madeleine Albright e chi ha immesso questo bellissimo virus in Cina, in piena era di biotecnologie e armi chimiche deve essere stato un giochetto da ragazzi.





Forse dovresti vedere qualche film in meno.
Questa sembra uscita da Mission Impossible: 2.

E poi, che diavolo centra l'embargo con un epidemia di polmonite atipica?

A volte si perde la volonta di ribattere alle tue affermazioni.

Parlando dell'embargo, tu definisci l'Iraq come uno stato lasciato allo sbando dopo questa inutile (e su questo siamo daccordo) e barbara sanzione, ma non citi mai il riciclaggio del governo iracheno sul denaro stanziato per gli aiuti alla popolazione.
Non racconti mai dei continui sequestri dei convogli delle ONG e dei saccheggi eseguiti dall'esercito regolare, dei tentativi di chiudere le frontiere ai convogli diretti nelle zone curde...

Siamo stati passivamente partecipi di una tragedia umanitaria, ma credo comunque che le responsabilità debbano distribuirsi equamente.
Parli di 1,5 milioni di vittime provocate esclusivamente dall'EMBARGO.
Ma vorrei farti notare che l'unico modo che l'Unicef ha per raccogliere questi dati, è quello di conteggiare a grandi linee tutti i decessi avvenuti per mancanza di cibo e di medicinali.
E mi sembra stupido tentare di distinguere le morti dell'embargo da quelle provocate dal regime iracheno, perchè alla fine non c'è alcuna differenza.
L'inutile embargo imposto dall'Onu (che la Russia continua ancora oggi a sostenere, minacciando veti a destra e a sinistra) ha ulteriormente peggiorato una disastrosa situazione umanitaria che affliggeva l'Iraq da anni, e di cui si sapeva ben poco.

Non raccontiamo le storie a metà...

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 29-04-2003 15:56  
quote:
In data 2003-04-28 22:01, Plumett scrive:
...e,vi prego non prendetemi per invasata.


no..certo...sei solo la tipa di Casarini...chissefrega....go on....
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.241500 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: