FilmUP.com > Forum > Attualità - Dottrina fascista
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Dottrina fascista   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
Autore Dottrina fascista
gmgregori

Reg.: 31 Dic 2002
Messaggi: 4790
Da: Milano (MI)
Inviato: 19-05-2005 17:58  
quote:
In data 2005-05-19 12:10, gatsby scrive:
comunque la necessità di capire bene quale sia l'identità "fascista" ai giorno d'oggi, a mio avviso esiste.


Era tanto che non ti incrociavo Gatsby. Io ho trovato interessante il post lassù al di là delle più o meno celate intenzioni di chi ha scritto. Intendo che cultura è e cultura c'è. Si può riflettere!

  Visualizza il profilo di gmgregori  Invia un messaggio privato a gmgregori  Email gmgregori    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 19-05-2005 18:32  
Post interessante che ho letto quasi per intero e del quale esprimo il mio sdegno.
I meriti nel sociale del fascismo ci sono stati e non si mette in dubbio, però quando ho letto passi come "chiunque può iscriversi al partito fascista, anche chi non ha combattuto la guerra" m'è scoppiata una risata fragorosa. Chiunque può? Quando sono andati al governo hanno obbligato le persone a iscriversi al partito fascista.
Anche passi come "il partito dei fasci combattenti subordina il proprio atteggiamento a quello dei partiti e del bene nazionale" ( ).
Leggere ste cose...ma sembrano barzellette della serie "ci pensi se mussolini avesse detto...e poi!" (non so se rendo l'idea).
Logicamente l'ideologia fascista non è sbagliata in toto (la parte riferita al sociale è piuttosto buona), però è difficile continuare a difenderla ancora oggi dopo i le atrocità del ventennio!

Data: 19/05/LXXXV
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
KARLMARX87


Reg.: 12 Apr 2005
Messaggi: 313
Da: SIENA (SI)
Inviato: 19-05-2005 19:30  
non è vomito, è merda!o anche vomito: credo che chi ha aperto questo topic poteva risparmiare tempo e parole. quale utilità c'è di capire il fascismo d'oggi? di parlare diuna ideologia che ha gettato nella merda l'talia per decenni? come si può anche solo minimamente difendere il populismo fascista??un populismo che aveva come scopo quello di creare seguito. casomai dobbiamo stare attenti che non si verifichi una ulteriore espansione dei fascismi moderni: esercito americano, politica neoliberista.stiamo alla larga dal fascismo, anche solo per il rispetto dei morti che a portato, e non cadiamo, soprattutto se di sinistra(dottordio)nel tranello di lodare anche in parte la parte più falsa del fascismo, l'appoggio del popolo!ma quale appoggio??siamo obiettivi!
_________________
Povero mondo che non conosci la matematica e i sapori della vera musica per perderti nelle vanità delle parole senza senso impegnate nella retorica del passato.
(Enrico Bombieri, medaglia Field per la matematica)

  Visualizza il profilo di KARLMARX87  Invia un messaggio privato a KARLMARX87  Vai al sito web di KARLMARX87     Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 19-05-2005 19:44  
quote:
In data 2005-05-19 19:30, KARLMARX87 scrive:
non è vomito, è merda!o anche vomito: credo che chi ha aperto questo topic poteva risparmiare tempo e parole. quale utilità c'è di capire il fascismo d'oggi? di parlare diuna ideologia che ha gettato nella merda l'talia per decenni? come si può anche solo minimamente difendere il populismo fascista??un populismo che aveva come scopo quello di creare seguito. casomai dobbiamo stare attenti che non si verifichi una ulteriore espansione dei fascismi moderni: esercito americano, politica neoliberista.stiamo alla larga dal fascismo, anche solo per il rispetto dei morti che a portato, e non cadiamo, soprattutto se di sinistra(dottordio)nel tranello di lodare anche in parte la parte più falsa del fascismo, l'appoggio del popolo!ma quale appoggio??siamo obiettivi!



Guarda che il governo fascista ha realmente fatto delle buone cose nel campo del sociale come le ferie, le pensioni, sviluppo dei sindacati e via discorrendo.
Se non ci si riconosce in una data ideologia (o nel tuo caso la si odia) non vuol dire che debba essere per forza tutta merda!
Un po' di obbiettività ci vorrebbe ogni tanto!
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 19-05-2005 20:03  
La dottrina sociale fascista, in particolare il corporativismo, ha le sue radici nel medioevo. In questo senso è reazionaria. Essa cristallizza le differenze di classe e storicamente ne ha favorito una su tutte, la borghesia.
Chiunque tenti di far passare le istanze sociali del fascismo per socialismo racconta menzogne.
Quel po' di cultura che il fascismo ha prodotto inizia e finisce con Giovanni Gentile, che comunque ha colpe politiche che pareggiano se non sopravanzano i meriti accademici e culturali.

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 19-05-2005 20:25  
quote:
In data 2005-05-19 17:58, gmgregori scrive:
quote:
In data 2005-05-19 12:10, gatsby scrive:
comunque la necessità di capire bene quale sia l'identità "fascista" ai giorno d'oggi, a mio avviso esiste.


Era tanto che non ti incrociavo Gatsby. Io ho trovato interessante il post lassù al di là delle più o meno celate intenzioni di chi ha scritto. Intendo che cultura è e cultura c'è. Si può riflettere!



E' sempre un piacere rivederti.


----

L'unico modo per andare avanti senza avere il timore di rinfangare il passato è una bella opera di chiarficazione su ciò che fu il fascismo e cosa si intende oggi quando a questa ideologia si comprendono taluni atteggiamneti.
Rifiutare un dibattito non fa altro che lasciare terreno agli ignoranti e ai superficiali, forti del fatto che nessuno ha il coraggio di affrontare in toto l'argomenteo fascismo lasciando insoluti e inopinati quel che di buono (poco) ci fu durante il ventennio, che di conseguenza divenatno gli argomenti forti di chi ancora crede in ciò.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 19-05-2005 20:25  
quote:
In data 2005-05-19 19:30, KARLMARX87 scrive:
non è vomito, è merda!o anche vomito: credo che chi ha aperto questo topic poteva risparmiare tempo e parole. quale utilità c'è di capire il fascismo d'oggi? di parlare diuna ideologia che ha gettato nella merda l'talia per decenni? come si può anche solo minimamente difendere il populismo fascista??un populismo che aveva come scopo quello di creare seguito. casomai dobbiamo stare attenti che non si verifichi una ulteriore espansione dei fascismi moderni: esercito americano, politica neoliberista.stiamo alla larga dal fascismo, anche solo per il rispetto dei morti che a portato, e non cadiamo, soprattutto se di sinistra(dottordio)nel tranello di lodare anche in parte la parte più falsa del fascismo, l'appoggio del popolo!ma quale appoggio??siamo obiettivi!





Il fatto che tu mi paragoni il neoliberismo con il fascismo, vuol dire che non hai capito nulla (o proprio ignori) sia uno che l'altro.

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 19-05-2005 20:26  
quote:
In data 2005-05-19 20:03, honecker scrive:
La dottrina sociale fascista, in particolare il corporativismo, ha le sue radici nel medioevo. In questo senso è reazionaria. Essa cristallizza le differenze di classe e storicamente ne ha favorito una su tutte, la borghesia.
Chiunque tenti di far passare le istanze sociali del fascismo per socialismo racconta menzogne.
Quel po' di cultura che il fascismo ha prodotto inizia e finisce con Giovanni Gentile, che comunque ha colpe politiche che pareggiano se non sopravanzano i meriti accademici e culturali.





Come si puo confondere il corporativismo del '400 con quello fascista????? Mah...

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 20-05-2005 09:41  
quote:
In data 2005-05-19 14:46, greenday2 scrive:
Come sempre, i vari fautori della democrazia, danno sempre esempi della classica "tolleranza democratica" nonchè della libertà d'opinione.

Per nonmiricordochi : un tempo si studiava la storia italiana? QUale? Quella politicizzata? Quella che "le foibe non son mai esistite"? QUella che "i gulag e' un'invenzione reazionaria"? Quella che "i partigiani comunisti non hanno ucciso migliaia di persone alla fine della guerra"?

Ma non fatemi ridere... Il bello e' che cmq nessuno( o quasi) ha letto l'articolo che ha postato l'utente Window....mi ci gioco un marone.



dici anche delle cose giuste. Vorrei però farti notare che
1) il signore ha detto "sintetizzare" e poi ha fatto un post da guinness per prolissità
2) Non mi ricordo precisamente se all'epoca l'ho letto, ma propendo per il si (ho un sacco di tempo da perdeer) e se ho scritto "insomma è un bordello" è perchè probabilmete o l'esposizione era estremamente confusionaria o perchè nell'esposizione si leggevano delle evidenti contraddizioni della "dottrina". E una dottrina che si contraddice non vale niente ti pare??
3) Sarei quindi curioso se tu dessi un giudizio di merito su quanto scritto da Widow. Ovvero se corrisponde effettivamente a quel che tu sai e se è esposto in maniera chiara e coincisa oppure caotica e prolissa.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 20-05-2005 12:19  
Sulla sintesi e sulla confusione son d'accordo Iper....tra l'altro non lo condivido in toto. Criticavo il fatto che certi individui che sbandierano la tolleranza e la democrazia ai quattro venti (non mi riferivo a te eh) non appena viene postato qlcs di diverso dal proprio dogma...iniziano a mostrare la loro vera "faccia democratica"...ossia "vai bene se la pensi come me....senno sei uno sporco fascista di merda". ANalisi storiche? Chiedo troppo....

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 20-05-2005 14:34  
quote:
In data 2005-05-20 12:19, greenday2 scrive:
Sulla sintesi e sulla confusione son d'accordo Iper....tra l'altro non lo condivido in toto. Criticavo il fatto che certi individui che sbandierano la tolleranza e la democrazia ai quattro venti (non mi riferivo a te eh) non appena viene postato qlcs di diverso dal proprio dogma...iniziano a mostrare la loro vera "faccia democratica"...ossia "vai bene se la pensi come me....senno sei uno sporco fascista di merda". ANalisi storiche? Chiedo troppo....



Beh allora siamo sostanzialmente daccordo. Poi per carità, la storia del fascismo mi appassiona molto meno che a te e certo non sono in grado di dare un giudizio granchè autorevole.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
KARLMARX87


Reg.: 12 Apr 2005
Messaggi: 313
Da: SIENA (SI)
Inviato: 20-05-2005 14:52  
quote:
In data 2005-05-19 20:25, greenday2 scrive:
quote:
In data 2005-05-19 19:30, KARLMARX87 scrive:
non è vomito, è merda!o anche vomito: credo che chi ha aperto questo topic poteva risparmiare tempo e parole. quale utilità c'è di capire il fascismo d'oggi? di parlare diuna ideologia che ha gettato nella merda l'talia per decenni? come si può anche solo minimamente difendere il populismo fascista??un populismo che aveva come scopo quello di creare seguito. casomai dobbiamo stare attenti che non si verifichi una ulteriore espansione dei fascismi moderni: esercito americano, politica neoliberista.stiamo alla larga dal fascismo, anche solo per il rispetto dei morti che a portato, e non cadiamo, soprattutto se di sinistra(dottordio)nel tranello di lodare anche in parte la parte più falsa del fascismo, l'appoggio del popolo!ma quale appoggio??siamo obiettivi!





Il fatto che tu mi paragoni il neoliberismo con il fascismo, vuol dire che non hai capito nulla (o proprio ignori) sia uno che l'altro.


noto come al solito la tua mancansa di transitività. mi spiego: è sugli occhi di tutti che l'esercito americano in Iraq sta effettuando atti di fascismo, e su questo siamo tutti d'accordo(!), in secondo luogo nel governo della più grande nazione liberista ci sono stati e ci sono atti e tecniche tipici del fascismo(caso Kennedy, Casi guantanamo, pena di morte, torture e via dicendo).
quindi credo sia logico e facile ammettere che nella politica neoliberista ci sono atti fascisti! negarlo è negare la realtà!
_________________
Povero mondo che non conosci la matematica e i sapori della vera musica per perderti nelle vanità delle parole senza senso impegnate nella retorica del passato.
(Enrico Bombieri, medaglia Field per la matematica)

  Visualizza il profilo di KARLMARX87  Invia un messaggio privato a KARLMARX87  Vai al sito web di KARLMARX87     Rispondi riportando il messaggio originario
greenday2

Reg.: 02 Lug 2004
Messaggi: 1074
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 20-05-2005 16:51  
Atti di fascismo???? Oddio cosa sentono le mie orecchie.....confermi tutto e per tutto cio che dico! TU il fascismo non sai manco cos'è....

  Visualizza il profilo di greenday2  Invia un messaggio privato a greenday2    Rispondi riportando il messaggio originario
KARLMARX87


Reg.: 12 Apr 2005
Messaggi: 313
Da: SIENA (SI)
Inviato: 20-05-2005 20:43  
quote:
In data 2005-05-20 16:51, greenday2 scrive:
Atti di fascismo???? Oddio cosa sentono le mie orecchie.....confermi tutto e per tutto cio che dico! TU il fascismo non sai manco cos'è....


allora spiegaci tu cosa sono se non atti di fascismo! erudiscici. purtroppo il fascismo lo so che merdata di ideologia è!sono atti di fascismo e anche di razzismo per certi versi. un esercito che fa sfilare i detenuti al guinsaglio come cani è un esercito fascista. queste cose le facevano gli squadristi i nazisti e i falangisti.comunque sono curioso di sapere secondo te quello cos'è!va troppo di moda qui dentro quando si è attaccati dire che il proprio avversario non sa di cosa si parla ma dammi retta, non porta a niente!
_________________
Povero mondo che non conosci la matematica e i sapori della vera musica per perderti nelle vanità delle parole senza senso impegnate nella retorica del passato.
(Enrico Bombieri, medaglia Field per la matematica)

  Visualizza il profilo di KARLMARX87  Invia un messaggio privato a KARLMARX87  Vai al sito web di KARLMARX87     Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 21-05-2005 02:14  
quote:
In data 2005-05-19 14:46, greenday2 scrive:
Come sempre, i vari fautori della democrazia, danno sempre esempi della classica "tolleranza democratica" nonchè della libertà d'opinione.

Per nonmiricordochi : un tempo si studiava la storia italiana? QUale? Quella politicizzata? Quella che "le foibe non son mai esistite"? QUella che "i gulag e' un'invenzione reazionaria"? Quella che "i partigiani comunisti non hanno ucciso migliaia di persone alla fine della guerra"?

Ma non fatemi ridere... Il bello e' che cmq nessuno( o quasi) ha letto l'articolo che ha postato l'utente Window....mi ci gioco un marone.



Così dopo non te ne rimane neanche uno.
Ripensaci.
Il problema è che qualsiasi razionalizzazione di quella, che tirando le somme, è stata una tragedia per migliaia di persone (e mi tengo basso), proprio non riesce a convincermi.
Uno viene qui, si appella ai camerati, stila un pistolotto confuso tipico di ogni forma di apologia e si pretende che tutto ciò venga accolto con rosa e fiori, applausi e sorrisi.
Per favore!
E si tira fuori la democrazia...
Qualcuno finora è stato censurato?
Non mi pare.
E se quello che uno scrive mi fa vomitare o mi sento di accomunarlo ad un pezzo di sterco, ho l'opportunità e il diritto di scriverlo, per fortuna, liberamente senza rischiare di finire in galera.

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
  
0.216898 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: