FilmUP.com > Forum > Attualità - Froci alla riscossa!
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Froci alla riscossa!   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Froci alla riscossa!
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 24-01-2003 17:20  
quote:
In data 2003-01-24 12:47, Alessandro scrive:
quote:
In data 2003-01-24 10:55, Quilty scrive:
Si dice che un bambino non possa crescere del tutto sano di mente in una famiglia formata da 2 genitori dello stesso sesso: andiamo a vedere allora cosa succede in quelle famiglie normali. Apri il giornale tutti i giorni e dai una veloce letta,troverai una tragedia familiare molto più frequentemente di quanto ti risulti.




Bel ragionamento, complimenti.
Poi mi spieghi come fai a correlare le due cose. I tuoi collegamenti mentali hanno del misterioso, per me.




Infatti, continuo a non capire il nesso... figlio gay squilibrato... madre omicida... credo che il problema delle "mamme killer" abbia ben poco a che vedere con la questione etero/omosessualità.

Comunque io personalmente non ho un'idea precisa in merito alla faccenda: partiamo dal presupposto che l'omosessualità sia una normalissima espressione della propia sessualità. E fin qui ok, sono d'accordo. Tuttavia, tendenzialmente non sarei propenso a far adottare dei bambini alle coppie di omosessuali. Ma perchè? Perchè un bambino potrebbe cresere condizionato da questa sua situazione? E' possibile. Ma è un male? Lo sarebbe se dessimo per scontato che l'omosessualità sia un male... ma se non lo è allora chi se ne frega? Certo un bambino dovrebbe poi anche confrontarsi coi suoi coetanei e questo, a mio avviso, è la nota dolente: il fatto che il bambino si possa sentire diverso, che viva la cosa nella maniera sbagliata (ammettiamolo è molto probabile che accada!!!). Senza contare che un bambino ad una certa età ha bisogno di una figura femminile. Voi direte: si ma tanti bambini orfani di un genitore crescono perfettamente anche senza madre. Io potrei (e sottolineo "potrei") rispondere: beh ma perchè premeditare la cosa? Insomma, come avrete capito è un argomento per il quale non ho un'idea precisa, senza contare che mi interessa poco, perciò non è che mi ci dedichi più di tanto. Insomma la sostanza è che non so cosa pensare e non ho voglia di pensarci...


_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 26-01-2003 21:38  
Perchè, in una PRESUNTA famiglia gay, non potrebbero succedere delle tragedie?
C'è una mela marcia in ogni cesto.
_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 26-01-2003 21:54  
quote:
In data 2003-01-26 21:38, hitman scrive:
Perchè, in una PRESUNTA famiglia gay, non potrebbero succedere delle tragedie?
C'è una mela marcia in ogni cesto.




E' quello che dico anche io. Non capisco il nesso tra tragedie e delitti e l'adozione di bambini da parte di famiglie gay.
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-01-2003 11:40  
Se non capisci puoi rileggerti le 13 pagine addietro...la questione era se un bambino può crescere bene avendo due padri o due madri;ribaltando la questione, si potrebbe andare a verificare se un bambino può crescere bene avendo un padre e una madre.
Viste le tragedie familiari che si leggono quotidianamente( o quasi) sui giornali , ognuno può trarre le sue conclusioni.

_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 27-01-2003 13:54  
quote:
In data 2003-01-27 11:40, Quilty scrive:
Se non capisci puoi rileggerti le 13 pagine addietro...la questione era se un bambino può crescere bene avendo due padri o due madri;ribaltando la questione, si potrebbe andare a verificare se un bambino può crescere bene avendo un padre e una madre.
Viste le tragedie familiari che si leggono quotidianamente( o quasi) sui giornali , ognuno può trarre le sue conclusioni.



credo che qui si tratti fondamentalmente di un fatto:l'emarginazione sociale di un bambino così adottato e non tanto la consapevolezza del bambino,che col tempo diviene abitudine.
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 27-01-2003 15:18  
quote:
In data 2003-01-27 11:40, Quilty scrive:
Se non capisci puoi rileggerti le 13 pagine addietro...la questione era se un bambino può crescere bene avendo due padri o due madri;ribaltando la questione, si potrebbe andare a verificare se un bambino può crescere bene avendo un padre e una madre.
Viste le tragedie familiari che si leggono quotidianamente( o quasi) sui giornali , ognuno può trarre le sue conclusioni.



Forse non mi sono spiegato: guarda che quello che si è scritto sopra io l'ho capito benissimo... il punto su cui mi trovi in disaccordo è: una tragedia familiare non dipende dal fatto che la coppia in questione sia uomo/donna o uomo/uomo o donna/donna. E' ovvio che tu senti parlare di tragedie solo per quanto concerne coppie eterosessuali!!! Quale credi che sia il rapporto numerico tra le coppie etero e quelle gay nel mondo? Non c'è paragone. Se un uomo o una donna perde la testa e uccide il figlio o la figlia, quante sono le probabilità che questo accada in una coppia eterosessuale invece che gay? Basta farsi un po' di calcoli. Ma questo non ha alcun nesso col fatto che la coppia sia uomo/donna invece che uomo/uomo. Se uno sbrocca, sbrocca sia che sia etero sia che sia gay!!! E' per questo che non capisco il nesso tra le due cose...
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-01-2003 16:56  
E' esattamente questo il punto: che non ha nessuna importanza se un bambino ha due madri o un padre e una madre.
Il luogo comune dice che solo una coppia etero può far crescere bene un figlio,quindi l'argomentazione a favore di questa tesi è di livello sessuale, mentre non c'entra nulla la sessualità di un genitore per far crescere bene un bambino:c'entra il fatto se un genitore è una persona di buon cuore, capace di capire il figlio, di saperlo educare bene, comprensivco, paziente eccetera. Queste sono le cose che contano, non il fatto se un genitore è maschio piuttosto che femmina.Altrimenti le famiglie etero sarebbero le famiglie modello, e invece basta leggere i giornali di tanto in tanto...e ripeto alla nausea, le adozioni avvengono già in altri paesi più civili del nostro e non ci sono problemi quindi bisognerebbe smetterla di parlare di questi argomenti come se fosse una novità assoluta che va incontro a chissà quali rischi...gli esempi ci sono e pare che funzionino...

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 27-01-2003 17:20  
quote:
In data 2003-01-27 16:56, Quilty scrive:
E' esattamente questo il punto: che non ha nessuna importanza se un bambino ha due madri o un padre e una madre.
Il luogo comune dice che solo una coppia etero può far crescere bene un figlio,quindi l'argomentazione a favore di questa tesi è di livello sessuale, mentre non c'entra nulla la sessualità di un genitore per far crescere bene un bambino:c'entra il fatto se un genitore è una persona di buon cuore, capace di capire il figlio, di saperlo educare bene, comprensivco, paziente eccetera. Queste sono le cose che contano, non il fatto se un genitore è maschio piuttosto che femmina.Altrimenti le famiglie etero sarebbero le famiglie modello, e invece basta leggere i giornali di tanto in tanto...e ripeto alla nausea, le adozioni avvengono già in altri paesi più civili del nostro e non ci sono problemi quindi bisognerebbe smetterla di parlare di questi argomenti come se fosse una novità assoluta che va incontro a chissà quali rischi...gli esempi ci sono e pare che funzionino...



Ah... ok ora ho capito, così è più chiaro. Solo non so... all'inizio pensavo che forse il bene del bambino sarebbe stato compromesso dal suo rapportarsi con gli altri. La discriminazione è tutt'oggi molto forte per cose come questa. Ma poi la mia ragazza mi ha giustamente fatto notare che se in passato le persone di colore non avessero lottato e sofferto per combattere la discriminazione che le circondava, forse, ancora oggi, non sarebbero integrate come invece sono (o dovrebbero essere). Quindi penso che per i figli di genitori omosessuali sarà lo stesso. Inizialmente la discriminazione sarà forte e le igiustizie si sprecheranno (ovviamente fatte le dovute proporzioni con quelli che sono i tempi e il tema profondamente diverso). Ma storicamente sappiamo che è un passaggio obbligato. A volte le cose vanno forzate per ottenere dei cambiamenti. Questo credo che sia uno di quei casi.

_________________
Se sei triste non ti disperare... c'è la morte di peggio.
Se sei solo non ti disperare... c'è la morte di peggio.
Se sei morto non ti disperare... il peggio è passato.



[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 27-01-2003 alle 17:36 ]

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-01-2003 18:23  
Anch'io la penso esattamente così. Per ottenere un diritto bisogna sudarsela.
Se ci sono degli imbecilli che deridono un bambino perchè ha due padri o due madri, saranno loro(gli imbecilli) a doversi adeguare e non il contrario.
Oppure è la società dove le regole le fanno gli imbecilli.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-06-2003 23:58  
Non ho letto tutti gli interventi, mi limito ad esporre la mia opinione a rigurado del matrimonio tra due persone dello stesso sesso e sulla possibiltà che questi possano crescere un bambino.

Non sono d'accordo a proposito del matrimonio tra persone del medesimo sesso.
La mia motivazione è legata allla mia concezione di matrimonio che già non vedo necessario per due persone che si amano.
Il matrimonio è da un punto di vista sia giuridico che sociale come una garanzia.
Garanzai sia per gli sposi che hanno, nonostante sia sempre più debole tale legame, un punto di certezza in più da dove ripartire ogni volta che affrontano dei problemi.
Una garanzia per lo Stato che allegando al matrimonio dei benefici e delle concessioni, cerca di facilitare il proseguo della "stirpe" inteso come proseguimento della popolazione.
Non vedo quindi nessun motivo valido per cui si debba unire con un contratto due persone che già in partenza non possono soddisfare l'obiettivo dello Stato, cioè poter procreare.Molto spesso la richiesta di questo contratto è più a fine esibizionista che veramente dettato da una necessità interiore.

In merito alle adozione, non sono d'accordo.
Prima di tutto ci sono molte coppie pronte ad accogliere neonati e bambini per diventarne i genitori.Ed essendo naturale che sia una coppia a dover crescere dei bambini, allora non vedo perchè non debbano avere una priorità.
Certo è che se si stentasse a trovare una situazione consona e normale ad un bambino che rischia di crescere in orfanotrofi o nella povertà imperante, o nella delinquenza dei paesi poveri, allora è sicuramente preferibbile che cresca in una situzaione che a prescindere dalla sensibilità delle persone, è sicuramente "particolare".
Certo è che sono assolutamente contrario al mettere sullo stesso piano una coppia eterosessuale con una omosessuale quqando si tratta di decisioni così delicate e degne della maggior tutela possibile.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 08-10-2003 16:46  
Che l’obiettivo dello Stato sia quello di procreare è un’idea piuttosto stravagante.

Non è certo permettendo il matrimonio anche a coppie dello stesso sesso che si corre il pericolo di estinzione della popolazione, dato che la maggioranza è eterosessuale. Sono motivazioni che non reggono.

Lo Stato deve tutelare la parità di diritti tra i cittadini,questo deve fare.
Allo Stato non è richiesto discriminare le coppie in base alle preferenze sessuali.
Se una coppia contraendo il matrimonio assume diritti e doveri ,non può esistere che questi diritti e doveri valgano solo per alcuni e per altri no, soltanto perché una coppia non è formata da un uomo e una donna.
Ci sono coppie che vivono assieme per decenni senza poter mai ambire ad un trattamento pari a quello di una coppia tradizionale. Perché?
Il matrimonio diventa una garanzia soltanto per alcuni e non si capisce perché una coppia gay non possa godere dei diritti quali eredità assistenza in ospedale eccetera. Questo non ha nulla a che vedere con l’esibizionismo, che non si capisce cosa c’entri.
Io capisco che guardando novella 2000 e leggendo dei matrimoni gay italiani in Olanda si abbia l’impressione che tutto venga fatto per far spettacolo, ma la realtà per chi è interessato a informarsi è ben diversa da un semplice teatrino.


[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 08-10-2003 alle 16:47 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 08-10-2003 16:52  
quote:
In data 2002-06-01 01:17, missGordon scrive:
ovviamente si.
Se due persone si amano perchè non dovrebbero sancire legalmente la loro unione?



ma per favore.....che Dio ci salvi!!!
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
sara81

Reg.: 11 Set 2003
Messaggi: 159
Da: pistoia (PT)
Inviato: 08-10-2003 17:01  
Sono d'accordo con Quilty... e potrei essere d'accordo anche con te, Gabsy.... Quello che dici riguardo al matrimonio può essere anche vero, ma non puoi negare che questa tua opinione dipende dal tuo modo di vedere la vita di coppia. Io non mi sento di dare un guidizio perchè sinceramente neancora so cosa voglio da una mia futura (eventuale???)vita di coppia. Aprendo un topic alla fine i temi moltiplicamo.....
_________________
La Vita non è un Obbligo, è solo una Breve Opportunità....

  Visualizza il profilo di sara81  Invia un messaggio privato a sara81    Rispondi riportando il messaggio originario
Matthew

Reg.: 07 Set 2003
Messaggi: 1164
Da: Reggio Emilia (RE)
Inviato: 08-10-2003 17:40  
Uomini e donne sono differenti , hanno caratteristiche e insegnamenti differenti da portare..che una coppia di gay non può fornire al bambino ...pur con tutta la buona volonta e amore.
Se poi vogliamo fare della retorica e dire che "l'amore supera tutto"..allora il discorso muore qui.
Per il fatto dei crimini in famiglia dove c'è padre e madre,la cosa centra meno di niente; in proporzione al numero di famiglie quei pochi che accadono sono una cifra insignificante.
POi nessuno ha detto che un figlio adottato da gay ucciderebbe qualcuno!
_________________

  Visualizza il profilo di Matthew  Invia un messaggio privato a Matthew    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 08-10-2003 18:14  
Mi piace quando fate ragionamenti standard come se ogni figlio italiano(prendo come esempio l’Italia) avesse un padre e una madre.
Ci sono figli che hanno solo una madre –conoscete le ragazze madri?
Ci sono figli che hanno avuto i genitori separati o divorziati fin da piccoli.
Ci sono figli a cui è morto il padre o la madre quando erano bambini.

Voi vivete nel mondo delle favole, una società incantata dove c’è la famiglia stile mulino bianco con padre madre e merendine con nutella in un campo di grano.

Questi esempi riportati sopra non corrispondono al vostro modello ideale di crescita di un figlio, voi che affermate che solo un uomo e una donna possono crescere bene un bambino sennò chissà quali sventure potrebbero mai capitare bla bla bla.

Cominciate a prendere atto che non tutte le famiglie oggi sono composte da un padre e una madre, che la percentuale di divorzi presenta un numero considerevole di figli cresciuti in modo anomalo.

Non avete amici il cui padre è morto quando avevano 5 anni?
O altri i cui genitori si sono lasciati quando avevano 10 anni?
Come avranno fatto questi poveracci a crescere sani se il modello base e imprescindibile è la coppia uomo-donna? Alla prossima per risolvere il mistero……

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.132601 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: