FilmUP.com > Forum > Attualità - Commenti e discussioni sul Referendum de 12-13 Giugno-
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Commenti e discussioni sul Referendum de 12-13 Giugno-   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 Pagina successiva )
Autore Commenti e discussioni sul Referendum de 12-13 Giugno-
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 15-06-2005 16:44  
quote:
In data 2005-06-15 16:38, lorelai scrive:
ma a proposito di astensione..poco fa mi è capitato di leggere questo:

Art. 98 leggi elettorali

1. Il pubblico ufficiale, l'incaricato di un pubblico servizio, l'esercente di un servizio di pubblica necessità, il ministro di qualsiasi culto, chiunque investito di un pubblico potere o funzione civile o militare, abusando delle proprie attribuzioni e nell'esercizio di esse, si adopera a costringere gli elettori a firmare una dichiarazione di presentazione di candidati od a vincolare i suffragi degli elettori a favore od in pregiudizio di determinate liste o di determinati candidati o ad indurli all'astensione, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da lire 600.000 a lire 4.000.000.

che voi sappiate è stato abolito o modificato? no perchè se no ci dovrebbe finire un bel po' di gente in galera..
(non ho letto tutto il thread dall'inizio alla fine, mi scuso se se ne era già parlato)





se non erro se ne era gia' parlato.
sentire queste cose fanno molto male ad un libertario laico come il sottoscritto.
molto.
_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 15-06-2005 17:41  
quote:
In data 2005-06-14 22:47, Saeros scrive:
interpretano come voglio la religione e i fedeli li seguono fedelmente senza aprire bocca. un atteggiamento che per certi versi - come ho gia` accennato prima, ma come Hamish mi ha gentilmente fatto notare non ho esposto le mie ragioni come ho appena fatto - mi ricorda molto gli estremisti islamici e la loro assoluta predilezione per i principi del Corano e la loro messa in atto alla lettera. per le strade sento le persone parlar male degli uomini col turbante e le donne col burqa: nei negozi, per strada, negli autobus, persone che nel corso di questi anni parlavano come se il cristianesimo fosse l'unica religione possibile e gli islamici fossero tutti un branco di pazzi. non sono venuta qui a scrivere tutto questo poema per parlare di islamismo, dato che non e` l'argomento di cui si parla, ma mi chiedo se queste persone (la cui maggior parte sono sicura che non ha votato) si sono rese conto di essere esattamente come loro. non e` che perche` sono italiani e cattolici sono migliori di tutti gli altri...astenendosi da questo referendum hanno dimostrato che Stato e Chiesa vanno a braccetto, per quanto entrambe le parti possano smentirlo. e per noi non si puo` fare come in Francia, non si puo` assolutamente diventare uno Stato laico. qui il potere della chiesa e` troppo grande. la chiesa sta vincendo sullo stato laico, e anche se non e` una guerra, rischia di diventarlo. e se non diventa una guerra si torna al medioevo, ecco tutto. altre soluzioni in vista non ne trovo.



E' quello che penso anche io.

_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 15-06-2005 17:45  
quote:
In data 2005-06-15 09:39, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-14 22:30, Ascanio scrive:

Gli italiani hanno votato a favore dell'aborto. Perchè dovrebbero tutelare gli embrioni congelati più di un bambino che vive nella pancia di sua madre??




circa trenta anni fa! Con un clima di terrore dovuto ai molteplici aborti clandestini che finivano con la morte della madre. Quindi con un concreto rischio per la salute di molte-moltissime donne a bilanciare lo scrupolo di coscienza su vita o non vita del feto.

Per esempio quanti vorrebbero riaprire le case chiuse anche se giudicano immorale la prostituzione perchè tanto si fa lo stesso e senza regole?



Sì, 30 anni fa.
E io ti dico che in alcuni casi abortirei.
Ad avere tale diritto e possibilità io ci tengo, e non ci vorrei mai rinunciare a causa di una religione a cui non credo.
Perchè, pensi che se si rendesse l'aborto illegale le ragazze non ricorrerebbero all'aborto clandestino??Non morirebbero ancora??Ma per favore.
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 15-06-2005 17:48  
quote:
In data 2005-06-15 09:58, Hamish scrive:
Ma poi perchè instaurare questo clima di terrore?Ma davvero credete che siano in discussione l'aborto,l'espianto di organi o ,come ho sentito anche in questo forum, addirittura le trasfusioni?!Io penso che nessuna persona con un minimo di raziocinio possa pensarlo veramente...

E' fallito il referendum e,si è detto,il prossimo passo sarà l'aborto.Allora,applicando a voi stessi il vostro ragionamento,cosa dovrei dire?Se fosse passato il referendum i prossimi passi sarebbero stati l'eugenetica e la clonazione umana?Ma dai...



E' una questione di coerenza. abbiamo in italia la legge 40, che tutele l'embrione umano in un modo a mio avviso eccessivo, ed un'altra legge che consente l'aborto.
E' assurdo.
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 16-06-2005 00:42  
quote:
In data 2005-06-15 09:58, Hamish scrive:
Ma poi perchè instaurare questo clima di terrore?Ma davvero credete che siano in discussione l'aborto,l'espianto di organi o ,come ho sentito anche in questo forum, addirittura le trasfusioni?!Io penso che nessuna persona con un minimo di raziocinio possa pensarlo veramente...



Lo credo anch'io però il "clima di terrore" di cui parli nasce anche da certe dichiarzioni di politici quanto meno poco accorte. Comunque il problema non si pone perchè questo governo non avrebbe nemmeno il tempo di votare una legge del genere e col prossimo probabile governo di centro sinistra l'idea di rivedere la 194 sarebbe improponibile.
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 16-06-2005 09:13  
quote:
In data 2005-06-15 16:10, Hellboy scrive:


orca..pure le trasfusioni.
adesso non esageriamo.
pero' l'aborto non puo' non essere rivisto quantomeno perche' oggi esistono due leggi in netta contraddizione tra loro.
una che considera persona l'embrione ed una che consente di uccidere un feto, che, a maggior ragione, è vita anch'essa, ed ancor di piu'.

come possono coesistere?

qualcuno prima o poi come minimo eccepira' la questione davanti alla Corte Costituzionale.




mah, la corte costituzionale è in grado di fare tutti i salti mortali che le si richiedono. I giuristi italiani sono dei fenomeni.


_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 16-06-2005 09:19  
quote:
In data 2005-06-15 17:45, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:39, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-14 22:30, Ascanio scrive:

Gli italiani hanno votato a favore dell'aborto. Perchè dovrebbero tutelare gli embrioni congelati più di un bambino che vive nella pancia di sua madre??




circa trenta anni fa! Con un clima di terrore dovuto ai molteplici aborti clandestini che finivano con la morte della madre. Quindi con un concreto rischio per la salute di molte-moltissime donne a bilanciare lo scrupolo di coscienza su vita o non vita del feto.

Per esempio quanti vorrebbero riaprire le case chiuse anche se giudicano immorale la prostituzione perchè tanto si fa lo stesso e senza regole?



Sì, 30 anni fa.
E io ti dico che in alcuni casi abortirei.
Ad avere tale diritto e possibilità io ci tengo, e non ci vorrei mai rinunciare a causa di una religione a cui non credo.
Perchè, pensi che se si rendesse l'aborto illegale le ragazze non ricorrerebbero all'aborto clandestino??Non morirebbero ancora??Ma per favore.




non hai capito il punto. Tu sostieni che con il referendum sull'aborto gli italiani hanno deciso di non tutelare un feto non dandogli la dignità di vita umana. Io ti rispondo che con quel referendum non si è deciso solamente su una questione "filosofica" o "morale", ma anche su un concreto rischio di salute per la donna. Di qui anche l'esempio della prostituzione legalizzata.

Inoltre ti dico che la sensibilità dei votanti di 30 anni fa (una generazione fa) può essere diversa dalla sensibilità dei votanti di oggi, anche perchè non vedono con i propri occhi le tragedie degli aborti clandestini.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 16-06-2005 22:58  
quote:
In data 2005-06-16 09:19, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:45, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:39, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-14 22:30, Ascanio scrive:

Gli italiani hanno votato a favore dell'aborto. Perchè dovrebbero tutelare gli embrioni congelati più di un bambino che vive nella pancia di sua madre??




circa trenta anni fa! Con un clima di terrore dovuto ai molteplici aborti clandestini che finivano con la morte della madre. Quindi con un concreto rischio per la salute di molte-moltissime donne a bilanciare lo scrupolo di coscienza su vita o non vita del feto.

Per esempio quanti vorrebbero riaprire le case chiuse anche se giudicano immorale la prostituzione perchè tanto si fa lo stesso e senza regole?



Sì, 30 anni fa.
E io ti dico che in alcuni casi abortirei.
Ad avere tale diritto e possibilità io ci tengo, e non ci vorrei mai rinunciare a causa di una religione a cui non credo.
Perchè, pensi che se si rendesse l'aborto illegale le ragazze non ricorrerebbero all'aborto clandestino??Non morirebbero ancora??Ma per favore.




non hai capito il punto. Tu sostieni che con il referendum sull'aborto gli italiani hanno deciso di non tutelare un feto non dandogli la dignità di vita umana. Io ti rispondo che con quel referendum non si è deciso solamente su una questione "filosofica" o "morale", ma anche su un concreto rischio di salute per la donna. Di qui anche l'esempio della prostituzione legalizzata.

Inoltre ti dico che la sensibilità dei votanti di 30 anni fa (una generazione fa) può essere diversa dalla sensibilità dei votanti di oggi, anche perchè non vedono con i propri occhi le tragedie degli aborti clandestini.



L'esempio non la prostituzione legalizzata non l'ho ancora capito, e comunque mi sembra che non c'entri nulla.
Il discorso è che 30 anni fa si è votato per tutelare la donna: il suo diritto a scegliere di essere madre, e di liberare il paese dagli aborti clandestini che tanto hanno fatto male.
Ora, se si rendesse l'aborto illegale si difenderebbero solo i diritti del feto, e lo si metterebbe al di sopra della donna, che è una persona, mentre il feto è una persona potenziale.
Alla donna verrebbe tolto il diritto di decidere di se stessa, e il diritto di avere un aborto senza rischi di setticemia.

Ma questo che importa ai cattolici??
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 17-06-2005 09:00  
quote:
In data 2005-06-16 00:42, sloberi scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:58, Hamish scrive:
Ma poi perchè instaurare questo clima di terrore?Ma davvero credete che siano in discussione l'aborto,l'espianto di organi o ,come ho sentito anche in questo forum, addirittura le trasfusioni?!Io penso che nessuna persona con un minimo di raziocinio possa pensarlo veramente...



Lo credo anch'io però il "clima di terrore" di cui parli nasce anche da certe dichiarzioni di politici quanto meno poco accorte. Comunque il problema non si pone perchè questo governo non avrebbe nemmeno il tempo di votare una legge del genere e col prossimo probabile governo di centro sinistra l'idea di rivedere la 194 sarebbe improponibile.


A dir il vero i politici che ho sentito io non hanno assolutamente parlato di una revisione della legge sull'aborto,anzi!Penso ad esempio a Casini,Fioroni e Rutelli che sono autorevoli esponenti di quel centro che spaventa tanto...Per quanto riguarda le incompatibilità tra la 194 e la 40 sinceramente non ne vedo.O meglio ne vedo per quanto riguarda ad esempio l'obbligo di impianto,ma quella è una correzione solo formale,perchè sostanzialmente già non è possibile impiantare coercitivamente gli embrioni.E non lo dico io,ma la Costituzione.Si tratta di armonizzare le due leggi (agendo sulla legge 40 e non sulla 194),non di dire o l'una o l'altra.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 09:59  
quote:
In data 2005-06-16 22:58, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-16 09:19, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:45, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:39, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-14 22:30, Ascanio scrive:

Gli italiani hanno votato a favore dell'aborto. Perchè dovrebbero tutelare gli embrioni congelati più di un bambino che vive nella pancia di sua madre??




circa trenta anni fa! Con un clima di terrore dovuto ai molteplici aborti clandestini che finivano con la morte della madre. Quindi con un concreto rischio per la salute di molte-moltissime donne a bilanciare lo scrupolo di coscienza su vita o non vita del feto.

Per esempio quanti vorrebbero riaprire le case chiuse anche se giudicano immorale la prostituzione perchè tanto si fa lo stesso e senza regole?



Sì, 30 anni fa.
E io ti dico che in alcuni casi abortirei.
Ad avere tale diritto e possibilità io ci tengo, e non ci vorrei mai rinunciare a causa di una religione a cui non credo.
Perchè, pensi che se si rendesse l'aborto illegale le ragazze non ricorrerebbero all'aborto clandestino??Non morirebbero ancora??Ma per favore.




non hai capito il punto. Tu sostieni che con il referendum sull'aborto gli italiani hanno deciso di non tutelare un feto non dandogli la dignità di vita umana. Io ti rispondo che con quel referendum non si è deciso solamente su una questione "filosofica" o "morale", ma anche su un concreto rischio di salute per la donna. Di qui anche l'esempio della prostituzione legalizzata.

Inoltre ti dico che la sensibilità dei votanti di 30 anni fa (una generazione fa) può essere diversa dalla sensibilità dei votanti di oggi, anche perchè non vedono con i propri occhi le tragedie degli aborti clandestini.



L'esempio non la prostituzione legalizzata non l'ho ancora capito, e comunque mi sembra che non c'entri nulla.
Il discorso è che 30 anni fa si è votato per tutelare la donna: il suo diritto a scegliere di essere madre, e di liberare il paese dagli aborti clandestini che tanto hanno fatto male.
Ora, se si rendesse l'aborto illegale si difenderebbero solo i diritti del feto, e lo si metterebbe al di sopra della donna, che è una persona, mentre il feto è una persona potenziale.
Alla donna verrebbe tolto il diritto di decidere di se stessa, e il diritto di avere un aborto senza rischi di setticemia.

Ma questo che importa ai cattolici??




vedo che hai centrato il punto ora.

Ti spiego l'esempio della prostituzione: ritenete morale e giusto che una donna si prostituisca? Buona parte delle persone diranno no (questione morale un po' come decidere se il feto sia persona o no). Però una parte di consistente di quelli sono disposti ad accettare di legalizzarla (visto che tanto è un fenomeno ritenuto inarrestabile, come gli aborti) in modo da ridurre il danno per la società, gli avventori e le prostitute stesse (in modo da ridurre le morti per aborti clandestini).
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 12:24  
Voilà risaltiamo il fosso

Fecondazione: Prodi, Cosi' Complesso Non Andava Affrontato Con Referendum

Cesena, 13 giu. (Adnkronos) - ''Avevo ripetutamente chiesto un riesame parlamentare della legge, dato che ero contrario e lo dichiarai fin dall'inizio: non si doveva affrontare un problema cosi' complesso con il referendum''. Lo ricorda oggi a Cesena il leader dell'Unione, Romano Prodi, che gia' a settembre scorso, nell'ambito della festa di Liberazione, dichiaro' la sua contrarieta' all'utilizzo dell'istituto referendario per temi di tale importanza. Circostanza nella quale fu anche fischiato dai presenti.

_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 17-06-2005 alle 13:16 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Daniel


Reg.: 14 Feb 2003
Messaggi: 4301
Da: Nuoro (NU)
Inviato: 17-06-2005 12:33  
quote:
In data 2005-06-17 09:00, Hamish scrive:
quote:
In data 2005-06-16 00:42, sloberi scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:58, Hamish scrive:
Ma poi perchè instaurare questo clima di terrore?Ma davvero credete che siano in discussione l'aborto,l'espianto di organi o ,come ho sentito anche in questo forum, addirittura le trasfusioni?!Io penso che nessuna persona con un minimo di raziocinio possa pensarlo veramente...



Lo credo anch'io però il "clima di terrore" di cui parli nasce anche da certe dichiarzioni di politici quanto meno poco accorte. Comunque il problema non si pone perchè questo governo non avrebbe nemmeno il tempo di votare una legge del genere e col prossimo probabile governo di centro sinistra l'idea di rivedere la 194 sarebbe improponibile.


A dir il vero i politici che ho sentito io non hanno assolutamente parlato di una revisione della legge sull'aborto,anzi!Penso ad esempio a Casini,Fioroni e Rutelli che sono autorevoli esponenti di quel centro che spaventa tanto...Per quanto riguarda le incompatibilità tra la 194 e la 40 sinceramente non ne vedo.O meglio ne vedo per quanto riguarda ad esempio l'obbligo di impianto,ma quella è una correzione solo formale,perchè sostanzialmente già non è possibile impiantare coercitivamente gli embrioni.E non lo dico io,ma la Costituzione.Si tratta di armonizzare le due leggi (agendo sulla legge 40 e non sulla 194),non di dire o l'una o l'altra.




Si vede che hai saltato le ultime dichiarazioni di Gasparri che a me personalmente hanno fatto rabbrividire
_________________
::M:: cineForum

  Visualizza il profilo di Daniel  Invia un messaggio privato a Daniel    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 17-06-2005 18:12  
quote:
In data 2005-06-17 09:59, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-16 22:58, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-16 09:19, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:45, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-15 09:39, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-14 22:30, Ascanio scrive:

Gli italiani hanno votato a favore dell'aborto. Perchè dovrebbero tutelare gli embrioni congelati più di un bambino che vive nella pancia di sua madre??




circa trenta anni fa! Con un clima di terrore dovuto ai molteplici aborti clandestini che finivano con la morte della madre. Quindi con un concreto rischio per la salute di molte-moltissime donne a bilanciare lo scrupolo di coscienza su vita o non vita del feto.

Per esempio quanti vorrebbero riaprire le case chiuse anche se giudicano immorale la prostituzione perchè tanto si fa lo stesso e senza regole?



Sì, 30 anni fa.
E io ti dico che in alcuni casi abortirei.
Ad avere tale diritto e possibilità io ci tengo, e non ci vorrei mai rinunciare a causa di una religione a cui non credo.
Perchè, pensi che se si rendesse l'aborto illegale le ragazze non ricorrerebbero all'aborto clandestino??Non morirebbero ancora??Ma per favore.




non hai capito il punto. Tu sostieni che con il referendum sull'aborto gli italiani hanno deciso di non tutelare un feto non dandogli la dignità di vita umana. Io ti rispondo che con quel referendum non si è deciso solamente su una questione "filosofica" o "morale", ma anche su un concreto rischio di salute per la donna. Di qui anche l'esempio della prostituzione legalizzata.

Inoltre ti dico che la sensibilità dei votanti di 30 anni fa (una generazione fa) può essere diversa dalla sensibilità dei votanti di oggi, anche perchè non vedono con i propri occhi le tragedie degli aborti clandestini.



L'esempio non la prostituzione legalizzata non l'ho ancora capito, e comunque mi sembra che non c'entri nulla.
Il discorso è che 30 anni fa si è votato per tutelare la donna: il suo diritto a scegliere di essere madre, e di liberare il paese dagli aborti clandestini che tanto hanno fatto male.
Ora, se si rendesse l'aborto illegale si difenderebbero solo i diritti del feto, e lo si metterebbe al di sopra della donna, che è una persona, mentre il feto è una persona potenziale.
Alla donna verrebbe tolto il diritto di decidere di se stessa, e il diritto di avere un aborto senza rischi di setticemia.

Ma questo che importa ai cattolici??




vedo che hai centrato il punto ora.

Ti spiego l'esempio della prostituzione: ritenete morale e giusto che una donna si prostituisca? Buona parte delle persone diranno no (questione morale un po' come decidere se il feto sia persona o no). Però una parte di consistente di quelli sono disposti ad accettare di legalizzarla (visto che tanto è un fenomeno ritenuto inarrestabile, come gli aborti) in modo da ridurre il danno per la società, gli avventori e le prostitute stesse (in modo da ridurre le morti per aborti clandestini).



Non è che adesso ho centrato il punto, è che finalmente hai capito tu.
Io sono contro lo sfruttamento, non contro la prostituzione.
Se una donna (o un uomo) vuole prostituirsi come lavoro sono affari suoi. Chi sono per giudicare?? Ho visto dei servizi interessanti a riguardo, fatti dalle iene.


_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 17-06-2005 20:34  
quote:
In data 2005-06-16 09:13, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 16:10, Hellboy scrive:


orca..pure le trasfusioni.
adesso non esageriamo.
pero' l'aborto non puo' non essere rivisto quantomeno perche' oggi esistono due leggi in netta contraddizione tra loro.
una che considera persona l'embrione ed una che consente di uccidere un feto, che, a maggior ragione, è vita anch'essa, ed ancor di piu'.

come possono coesistere?

qualcuno prima o poi come minimo eccepira' la questione davanti alla Corte Costituzionale.




mah, la corte costituzionale è in grado di fare tutti i salti mortali che le si richiedono. I giuristi italiani sono dei fenomeni.







un attimo: non puoi venirmi a dire che i giuristi buoni sono in parlamento e che la legge sulla fecondazione assistita è un bijoux e poi che alla C .C. si sono degli ignoranti.
eddai!
_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-06-2005 09:10  
quote:
In data 2005-06-17 20:34, Hellboy scrive:



un attimo: non puoi venirmi a dire che i giuristi buoni sono in parlamento e che la legge sulla fecondazione assistita è un bijoux e poi che alla C .C. si sono degli ignoranti.
eddai!




non mi pare di aver detto questo. Semplicemente che quando vogliono alla corte costituzionale trovano tutti i cavilli possibili e immaginabili riuscendo ad andare anche contro il senso comune. E non è una prerogativa della CC, in generale i laureati in giurisprudenza vincitori di concorso statale si impegnano moltissimo.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 Pagina successiva )
  
0.233636 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: