FilmUP.com > Forum > Attualità - Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
Daniel


Reg.: 14 Feb 2003
Messaggi: 4301
Da: Nuoro (NU)
Inviato: 18-06-2005 14:31  
quote:
In data 2005-06-18 14:23, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:15, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-18 09:42, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-17 16:35, DottorDio scrive:
quote:
In data 2005-06-17 16:24, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-17 16:19, DottorDio scrive:
Invece un embrione se muore neanche sene accorge, non percepisce niente, non ha cervello, non pensa, non vede, non sente, niente di niente.
è materia animata ma non è un essere umano, non ci prendiamo per il cosidetto!



deduco che per te potrei tranquillamente aggirarmi per gli ospedali e staccare le spine a tutti quei malati terminali che tanto non percepiscono niente.
Rimettendola nell'embrione: supponi che tua moglie resti incinta. E' di due settimane e io decido di farla abortire (e solo quello). Cosa diresti? Ehi, tanto è solo materia animata?



Chi sei tu per dire di far abortire mia moglie?
Lo deciderai lei, non te, questo è logico, tel'ha detto anche Alfred (2 volte mi pare ).
a parte che sono favorevolissimo all'eutanasia (va regolamentata dettagliatamente, è logico) e non mi pare di aver detto di andare a giro ad ammazzare embrioni perchè non so che fare!




non ti ho chiesto se sarebbe nel mio diritto. Ti ho chiesto come ti sentiresti. Estendendo la domanda anche ad Alfred. Diciamo che tu e tua moglie cerchiate di avere un bambino e alla fine concepite, ma se ne accorge solo lei. Poi però a lei gira storto, litigate e abortisce a tua insaputa. Rifate pace: lei ti sveela tutto. Come ti sentiresti?? Gli diresti "non ti preoccupare sciocchina, era nel tuo diritto, era solo un embrione di poche settimane" ?



Vuol dire che quella donna era una stupida, perchè ha abortito per ripicca, e poi se ne era pentita.
Un aborto, per una donna, non è una decisione facile come scegliere le scarpe. e' qualcosa di molto sofferto, ma a volte è necessario.




chi ha detto che se ne è pentita quella donna? E poi perchè dovrebbe pentirsene visto che per voi è solo un mucchietto di cellule?

Non vi viene il sospetto che se le donne soffrono tanto nel decidere un aborto è perchè sanno in fondo di fare una cosa sbagliata?




sbagliata?? ma tu vai rinchiuso. la maggior parte delle donne se arrivano ad abortire per tutti i problemi che si pongono non fanno mai una scelta sbagliata semmai non semplice e sopratutto estremamente dura.

Ma pensi che l'aborto sia una passeggiata a livello sia psichico che fisico per una donna? ebbasta per favore ...

  Visualizza il profilo di Daniel  Invia un messaggio privato a Daniel    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-06-2005 14:32  
quote:
In data 2005-06-18 14:21, Ascanio scrive:


Ipergiog, non può la fede prevalicare la scienza.




1) hai un concetto di scienza un po' superficiale.
2) ripeto che la scienza non ha stabilito proprio nulla. dalla tua hai solo opinioni di scienziati ( e non tutti)
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-06-2005 14:33  
quote:
In data 2005-06-18 14:24, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-18 11:36, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-18 11:28, ipergiorg scrive:
Che poi cosa deve fare questa vita già radicata? Partorire e non certo morire come il feto.



Effettivamente partorire è come bere un bicchiere d'acqua.
E' abominevole la leggerezza con cui parli della gravidanza.
Non lo sai che per tantissime donne è un trauma?
Pensa quindi come si troverebbe una donna a vedersi imporre una cosa di questo genere.
E' facile disporre di cose che mai ci toccherano.


Sono solo nove mesi in cui il tuo corpo cambia, in cui l'umore cambia.
In cui stai male. E se non posso permettermi di stare a casa dal lavoro???
Ipergiog pensa che fare un figlio sia come far figliare un cane.




Preferisci morire?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-06-2005 14:34  
quote:
In data 2005-06-18 14:31, Daniel scrive:

Ma pensi che l'aborto sia una passeggiata a livello sia psichico che fisico per una donna? ebbasta per favore ...



no affatto. Proprio perchè non è una passeggiata dal punto di vista emotivo per la donna dovrebbe venirvi il dubbio che state sbagliando.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Daniel


Reg.: 14 Feb 2003
Messaggi: 4301
Da: Nuoro (NU)
Inviato: 18-06-2005 14:41  
quote:
In data 2005-06-18 14:34, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:31, Daniel scrive:

Ma pensi che l'aborto sia una passeggiata a livello sia psichico che fisico per una donna? ebbasta per favore ...



no affatto. Proprio perchè non è una passeggiata dal punto di vista emotivo per la donna dovrebbe venirvi il dubbio che state sbagliando.



Una cosa ardua che implica un coinvolgimento emotivo non comporta x forza uno sbaglio ... non vedo assolutamente il nesso in questo caso. Il dubbio è legittimo come in qualsiasi operazione che richieda tale portata ... il resto o ciò che viene è del tutto personale. Se è sbagliato o se è giusto risiede nel cuore e nella mente di chi vive e ha vissuto il momento non da chi dal di fuori può giudicare. Capisci? c'è un errore alla radice nel tuo ragionamento.
_________________
::M:: cineForum

  Visualizza il profilo di Daniel  Invia un messaggio privato a Daniel    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 18-06-2005 14:46  
quote:
In data 2005-06-18 14:41, Daniel scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:34, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:31, Daniel scrive:

Ma pensi che l'aborto sia una passeggiata a livello sia psichico che fisico per una donna? ebbasta per favore ...



no affatto. Proprio perchè non è una passeggiata dal punto di vista emotivo per la donna dovrebbe venirvi il dubbio che state sbagliando.



Una cosa ardua che implica un coinvolgimento emotivo non comporta x forza uno sbaglio ... non vedo assolutamente il nesso in questo caso. Il dubbio è legittimo come in qualsiasi operazione che richieda tale portata ... il resto o ciò che viene è del tutto personale. Se è sbagliato o se è giusto risiede nel cuore e nella mente di chi vive e ha vissuto il momento non da chi dal di fuori può giudicare. Capisci? c'è un errore alla radice nel tuo ragionamento.




Se la stragrande maggioranza delle donne che abortiscono soffre emotivamente molto ci sarà un motivo no?
Ma nel dubbio... non si dovrebbe essere prudenti?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 18-06-2005 14:57  
quote:
In data 2005-06-18 14:17, ipergiorg scrive:
ti ripeto la domanda. Sono io che ti provoco l'aborto, a tua insaputa. Come reagisci?



Stessa cosa.
Non sei tu a dover decidere.
Ne in un senso ne nell'altro.
Spetta alla donna.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 18-06-2005 14:58  
quote:
In data 2005-06-18 14:23, ipergiorg scrive:
Non vi viene il sospetto che se le donne soffrono tanto nel decidere un aborto è perchè sanno in fondo di fare una cosa sbagliata?



Ora pretendi anche di sapere cosa pensa una donna?
Non ti viene il sospetto di essere un po' troppo presuntuoso?

A parte che per i maschi è impossibile a prescindere

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 18-06-2005 15:12  
quote:
In data 2005-06-18 14:28, ipergiorg scrive:
Ho posto una domanda e vorrei una risposta. Poniamo 3 settimane meno due giorni. Ti semplifico la cosa.



Alla domanda di prima ho risposto, che ti piaccia o no.
Ti ho anche ripetuto 2 volte che le tolleranze sono di giorni e non di minuti.
Quindi non hai semplificato hai corretto.
Poi devo fare un mea culpa: sono 2 settimane, non tre.
A partire dal 14° giorno inizia la specializzazione delle cellule.
Quindi Anche al 13° giorno non c'è specializzazione, quindi non è un essere umano.


  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 19-06-2005 09:15  
quote:
In data 2005-06-18 14:57, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:17, ipergiorg scrive:
ti ripeto la domanda. Sono io che ti provoco l'aborto, a tua insaputa. Come reagisci?



Stessa cosa.
Non sei tu a dover decidere.
Ne in un senso ne nell'altro.
Spetta alla donna.



la domanda l'ho ripetuta ad Ascanio.
Ma che cosa cavolo c'entra? Vi ho chiesto un'altra cosa. E' troppo difficile rispondere?? Vi ho chiesto semplicemente come reagireste.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 19-06-2005 09:21  
quote:
In data 2005-06-18 14:58, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:23, ipergiorg scrive:
Non vi viene il sospetto che se le donne soffrono tanto nel decidere un aborto è perchè sanno in fondo di fare una cosa sbagliata?



Ora pretendi anche di sapere cosa pensa una donna?
Non ti viene il sospetto di essere un po' troppo presuntuoso?

A parte che per i maschi è impossibile a prescindere



ho ripreso una vostra considerazione. Che le donne soffrono quando devono abortire.
E poi ho espresso un dubbio. Ma capire l'italiano?

Il punto è che mi stupisce che prima mi si dica "è solo un mucchietto di cellule" "non è umano" ecc. ecc.. Insomma prima si sminuisce l'embrione e poi mi si sottolinea quanto le donne soffrono in questa scelta. Non vi pare ci sia una contraddizione?

A confermare questa contraddzione c'è che non rispondete alla domanda sul caso ipotetico in cui un aborto che vi coinvolge sia fatto contro la vostra volontà.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Karion

Reg.: 11 Mar 2005
Messaggi: 327
Da: Roma (RM)
Inviato: 19-06-2005 10:03  
quote:
In data 2005-06-15 00:36, DottorDio scrive:
L'embrione ha gli stessi diritti del nascituro, mentre il feto no.
Ma non c'è contraddizione, dove la vedete?
Le due cose vanno di pari passo: fino a 14 giorni non puoi essere toccato e 14 giorni a 3 mesi puoi essere abortito. Tutto torna!




Secondo me questa legge è SADISMO, le altre sn solo un "ritorno al medioevo"...
Quando ho sentito x la prima volta questa legge sono rimasto a bocca aperta: nn potevo credere ke ti vietassero di analizzare un embrione al 25% malato x poi fartelo abortire...
_________________
http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26299

  Visualizza il profilo di Karion  Invia un messaggio privato a Karion     Rispondi riportando il messaggio originario
Karion

Reg.: 11 Mar 2005
Messaggi: 327
Da: Roma (RM)
Inviato: 19-06-2005 10:07  
quote:
In data 2005-06-18 14:32, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:21, Ascanio scrive:


Ipergiog, non può la fede prevalicare la scienza.




1) hai un concetto di scienza un po' superficiale.
2) ripeto che la scienza non ha stabilito proprio nulla. dalla tua hai solo opinioni di scienziati ( e non tutti)




Infatti la religione ha stabilito molte cose...
_________________
http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26299

  Visualizza il profilo di Karion  Invia un messaggio privato a Karion     Rispondi riportando il messaggio originario
Karion

Reg.: 11 Mar 2005
Messaggi: 327
Da: Roma (RM)
Inviato: 19-06-2005 10:29  
[quote]In data 2005-06-16 09:40, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 16:29, Hellboy scrive:





ecco appunto. E il dubbio che l'embrione sia vita e che quindi con la sua soppressione o con l'aborto si commetta un omicidio non vi viene mai? Perchè da questo dubbio dovrebbe nascere la prudenza: è saggio fare ricerca su degli embrioni se si ammette il rischio, la possibilità che essi siano vita?


Cm fai a dire certe cose??? Un embrione nn è paragonabile aun PANDA, ke sta venendo sterminando perchè la gente si interessa maggiormente a un embrione umano + ke a un panda...
Un embrione nn è neanke paragonabile a una lucertola, a un ragno, a quello ke t pare... xò lo sterminio degli animali, a qnt pare, è ritenuto (almeno in Italia) un avvenimento insignificante, rispetto all'analisi d un insignificante embrione...

Provate a chiedere ad una donna anemica se è contraria o favorevole a questa legge!! Provate a chiederlo ad una donna ke ha avuto questi problemi...

L'Italia è un paese di bigotti, egoisti e ignorandi; è un paese in crisi, in via di regressione...

Rispondo anche a Hellboy ke criticava Ascanio, dicendo riguardo all' emigrazione: liberissimo di farlo, ma io inizio ad essere stanco di tutta questa gente che, se vince la parte avversa, minaccia di andarsene, salvo poi rimanere, rettificare o stare in silenzio!

non si puo' pensare a priori di avere al governo solo e sempre chi ti aggrada!


Non so se t 6 mai reso conto di quanto sia difficile emigrare, soprattutto per un adulto: ormai l'Europa disprezza, e si vergogna; dell'Italia... Il mondo accetta solo immigrati giovani con possibilità di lavoro... E anche i giovani hanno difficoltà ad emigrare.
Io sono fiere di poter dire ke probabilmente emigrerò (ho 14 anni )
_________________
http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26299

  Visualizza il profilo di Karion  Invia un messaggio privato a Karion     Rispondi riportando il messaggio originario
Karion

Reg.: 11 Mar 2005
Messaggi: 327
Da: Roma (RM)
Inviato: 19-06-2005 10:31  
P.s. x Hellboy: inoltre, generalmente, ki emigra nn lo fa xke il governo nn lo aggrado; lo xkè il governo gli fa vomitare
_________________
http://s5.bitefight.it/c.php?uid=26299

  Visualizza il profilo di Karion  Invia un messaggio privato a Karion     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.247601 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: