FilmUP.com > Forum > Attualità - Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 20-06-2005 22:10  
quote:
In data 2005-06-18 15:12, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-18 14:28, ipergiorg scrive:
Ho posto una domanda e vorrei una risposta. Poniamo 3 settimane meno due giorni. Ti semplifico la cosa.



Alla domanda di prima ho risposto, che ti piaccia o no.
Ti ho anche ripetuto 2 volte che le tolleranze sono di giorni e non di minuti.
Quindi non hai semplificato hai corretto.
Poi devo fare un mea culpa: sono 2 settimane, non tre.
A partire dal 14° giorno inizia la specializzazione delle cellule.
Quindi Anche al 13° giorno non c'è specializzazione, quindi non è un essere umano.




Alfred, è inutile rispondere ad ipergiog. Puoi esporre argomentazioni perfette, il punto è che per lui, rispondere, significa dargli ragione.
In 1000 topic vedo gente rispondergli per bene, ma a lui non basta mai.....
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 20-06-2005 22:14  
quote:
In data 2005-06-19 10:36, Karion scrive:
quote:
In data 2005-06-16 09:45, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:53, Ascanio scrive:

Perchè i cattlici debbono imporre la loro visione del mondo e della vita??
Se un cattolico considera l'aborto un omicidio, non lo pratichi.
Ma perchè deve guastare la vita a chi la pensa diversamente?




non vedi che ti sei risposta da sola?
Secondo te gli omicidi non vanno ostacolati?




Secondo me nn deve necessarimante diventare legge cio che pensano i cattolici... anzi ne sn convinto.



Sono convinta che i musulmani abbiano tutto il diritto di vietare il consumo di alcolici, ma certo non dovrebbero nemmeno permettersi di auspicare un provvedimento legislativo che vieti tale cosa.
Checchè ne dica ipergiog che un embrione non possa essere considerato una vita dalla scienza è opinione di maggioranza.
Ne sono convinta e non ci ritornerò sopra.
Per questo penso sia assurdo proporre leggi restrittive spinte dai cattolici per porre limiti alla fecondazione.

questo è il mio pensiero.
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 20-06-2005 22:22  
quote:
In data 2005-06-20 07:54, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-19 18:11, Alfred scrive:
Certo che non mi hai chiesto se devi essere tu a decidere, hai ribadito più volte di ritenere tuo dovere decidere al posto della donna interessata.
Se la mia donna dovesse abortire senza dirmi nulla reagirei male, non so come perchè non mi è mai successo.
Ma una persona che agisce all'insaputa del compagno/a non è certo da stimare.

Ora se permetti un paio di domande te le faccio io:
-Aboliresti anche la pillola del giorno dopo?
-Se una 13enne venisse violentata e restasse incinta tu saresti ugualmente per andare avanti con la gravidanza?



Ne aggiungo altre due:
-In caso tua moglie dovesse avere una gravidanza difficile e si trovasse a dover scegliere tra la sua vita ed il bambino, saresti daccordo se lei decidesse di abortire?

Infine mi piacerebbe sapere almeno il nome di questa ideologia che mi fa scrivere tante idiozie.



Ne butto una io.
Se scopri che la tua ragazza è una stronza, e ti ha fatto un sacco di male, tu che fai, se rimane incinta??Obbligheresti una persona che odi, che non sai nemmeno più perchè vi eravate messi insieme, a portare avanti una gravidanza??


_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
liliangish

Reg.: 23 Giu 2002
Messaggi: 10879
Da: Matera (MT)
Inviato: 21-06-2005 22:06  
quote:
In data 2005-06-19 15:15, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-19 15:07, liliangish scrive:

hai detto che una donna che abortisce è un'assassina, e che per questo merita di morire per le conseguenze dell'aborto.

con questo il tuo pensiero si qualifica da sé, non c'è altro da aggiungere.




carina come interpretazione. Ho detto che gli assassini non vanno aiutati e non vanno tutelati nel commettere quel crimine. Se nel commettere un crimine un assassino muore, non mi strpperò i capelli. Ho molta più pena per il bambino abortito.




bambino? si parla di una quantità di cellule inferiore a quella di una mosca, e tu parli di bambino?

io preferisco la morte di un ammasso di cellule insenziente e incosciente a quella di un essere umano che sente e soffre, con il corpo e con la mente.

per te capire la differenza tra le due cose è evidentemente un'impresa impossibile.


_________________
...You could be the next.

  Visualizza il profilo di liliangish  Invia un messaggio privato a liliangish    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:13  
quote:
In data 2005-06-19 18:11, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-19 14:34, ipergiorg scrive:
E infatti come sopra non hai detto come reagiresti. Hai semplicemente detto che tua moglie sarebbe stata scorretta. E allora?? Non era questo in discussione. E non ti ho chiesto mai se devo essere io a decidere degli altri.



Certo che non mi hai chiesto se devi essere tu a decidere, hai ribadito più volte di ritenere tuo dovere decidere al posto della donna interessata.
Se la mia donna dovesse abortire senza dirmi nulla reagirei male, non so come perchè non mi è mai successo.
Ma una persona che agisce all'insaputa del compagno/a non è certo da stimare.
Ora se permetti un paio di domande te le faccio io:
-Aboliresti anche la pillola del giorno dopo?
-Se una 13enne venisse violentata e restasse incinta tu saresti ugualmente per andare avanti con la gravidanza?




io a decidere? Semplicemente auspico una legge che tuteli il nascituro. Sarebbe il parlamento a decidere.
Oh bene, reagiresti male pure tu. Ma se sei scientificamente arciconvinto che si è sbarazzata di un nonnulla ci vedo una contraddizione. Ma l'ho già detto a DottorDio.

La pillola del giorno dopo è cmq una tecnica abortiva per quel che ne so, serve ad eliminare l'ovocita fecondato. Quindi non vedo alcuna differenza con un aborto.

E' chiaramente un caso limite. Devo purtroppo dire che (se non ci sono rischi per la salute della 13enne) secondo me dovrebbe continuare. Ma in questo specifico caso non posso biasimare la gestante che vuole liberarsi del frutto di uno stupro. Se non posso biasimarla allora (in una ipotetica legge) dovrebbe essere lei a decidere.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:16  
quote:
In data 2005-06-19 18:33, Karion scrive:
Aggiuno un altra domanda a quelle di Alfred:
Se una ragazza rimanesse incinta per sbaglio tu saresti ugualmente per andare avanti con la gravidanza?




Certamente. Che razza di domande. Se una vuole ricorrere all'aborto è ovvio che è rimasta incinta e non lo aveva programmato e quindi, come dici tu, per sbaglio.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:22  
quote:
In data 2005-06-20 22:22, Ascanio scrive:

Ne butto una io.
Se scopri che la tua ragazza è una stronza, e ti ha fatto un sacco di male, tu che fai, se rimane incinta??Obbligheresti una persona che odi, che non sai nemmeno più perchè vi eravate messi insieme, a portare avanti una gravidanza??




Se la mia ragazza è una stronza, ma rimane incinta dovrebbe portare a termine la gravidanza per farmi contento. Mi sembra ovvio, non ci vedo nulla di estremo in questa scelta.

Però non capisco il vostro tono: io non posso costringere nessuno, non è in mio potere nè lo sarebbe in futuro. Confondete un ipotetico parlamento italiano che mi accontenti con me stesso. Ho capito semplificare, ma poi non ,lamentatevi se mi monto la testa.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:24  
quote:
In data 2005-06-20 22:14, Ascanio scrive:

Sono convinta che i musulmani abbiano tutto il diritto di vietare il consumo di alcolici, ma certo non dovrebbero nemmeno permettersi di auspicare un provvedimento legislativo che vieti tale cosa.




E come farebbero a vietare l'uso di alcolici senza una legge? Mistero. Ma vi rendete conto che alcune frasi neppure stanno in piedi?

E poi il consumo d'alcolici non può essere paragonato all'aborto. Qual è il soggetto da tutelare? Il vino dentro la bottiglia?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:30  
quote:
In data 2005-06-20 21:58, Ascanio scrive:

Ma le cose che dici non centrano un tubo. Cosa vuol dire che sei tu che mi provochi l'aborto??Mi fai abortire per forza??Questo è un sopruso, e se voglio il bambino??
Mi incazzerei alquanto, perchè lederesti i miei diritti. E anche quelli dell'embrione, perchè avrebbe avuto qualcuno che lo amava.
capisco dove vuoi arrivare con questa assurda domanda, non la prenderei alla leggera solo perchè penso che sia un ammasso di cellule.





Toh di colpo l'embrione ha dei diritti. Ma li acquisisce solo se è amato da sua madre.

Allora tu confermi l'atteggiamento consumistico che molti hanno della vita. Se non interessa non vale un cavolo di niente, se invece lo si vuole diventa importante.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 22-06-2005 09:30  
Iper facciamo un caso assourdo.
In Somalia non vengono distribuiti preservativi, ma vengono regalate centinaia di pillole del giorno dopo alla popolazione locale.
Secondo te è meglio che le utilizzino o che portino avantio gravidanze di bambini ch molto probabilmente moriranno a 4 anni per denutrizione?
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 09:34  
quote:
In data 2005-06-20 07:54, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-19 18:11, Alfred scrive:
Certo che non mi hai chiesto se devi essere tu a decidere, hai ribadito più volte di ritenere tuo dovere decidere al posto della donna interessata.
Se la mia donna dovesse abortire senza dirmi nulla reagirei male, non so come perchè non mi è mai successo.
Ma una persona che agisce all'insaputa del compagno/a non è certo da stimare.

Ora se permetti un paio di domande te le faccio io:
-Aboliresti anche la pillola del giorno dopo?
-Se una 13enne venisse violentata e restasse incinta tu saresti ugualmente per andare avanti con la gravidanza?



Ne aggiungo altre due:
-In caso tua moglie dovesse avere una gravidanza difficile e si trovasse a dover scegliere tra la sua vita ed il bambino, saresti daccordo se lei decidesse di abortire?

Infine mi piacerebbe sapere almeno il nome di questa ideologia che mi fa scrivere tante idiozie.



Se deve scegliere tra la sua vita e quella del bambino dovrebbe essere lei a scegliere. Non posso chiedere ad un essere umano di morire per non ucciderne un'altro. Nel caso decidesse per sacrificarsi ovviamente diverrebbe ai miei occhi un'eroina.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 11:09  
quote:
In data 2005-06-22 09:34, ipergiorg scrive:
Se deve scegliere tra la sua vita e quella del bambino dovrebbe essere lei a scegliere. Non posso chiedere ad un essere umano di morire per non ucciderne un'altro. Nel caso decidesse per sacrificarsi ovviamente diverrebbe ai miei occhi un'eroina.



Grazie delle risposte.
Però vorrei conoscere almeno il nome dell'ideologia che hai tirato in ballo.
Per il resto ti risponderò quando avrò un po' più di tempo.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 11:17  
quote:
In data 2005-06-22 09:30, gatsby scrive:
Iper facciamo un caso assourdo.
In Somalia non vengono distribuiti preservativi, ma vengono regalate centinaia di pillole del giorno dopo alla popolazione locale.
Secondo te è meglio che le utilizzino o che portino avantio gravidanze di bambini ch molto probabilmente moriranno a 4 anni per denutrizione?




banalmente ti rispondo che preferisco quattro anni di vita a 0 anni di vita. Inoltre ti dico che è un po' assurdo sopprimere un bambino sulla base di una statistica di mortalità. Mi domando quale donna lo potrebbe mai fare.

Cmq in questo caso assurdo mi metterei anch'io come Quilty a gridare contro le orrende multinazionali farmaceutiche che hanno corrotto la Somalia o l'Onu a comperargli le pillole. Che poi una distribuzione gratuita porterebbe ad un numero estremamente considerevole di morti delle gestanti.
_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 22-06-2005 alle 11:24 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 11:17  
quote:
In data 2005-06-22 11:09, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-22 09:34, ipergiorg scrive:
Se deve scegliere tra la sua vita e quella del bambino dovrebbe essere lei a scegliere. Non posso chiedere ad un essere umano di morire per non ucciderne un'altro. Nel caso decidesse per sacrificarsi ovviamente diverrebbe ai miei occhi un'eroina.



Grazie delle risposte.
Però vorrei conoscere almeno il nome dell'ideologia che hai tirato in ballo.
Per il resto ti risponderò quando avrò un po' più di tempo.



l'ideologia non ha propriamente un nome. Io la chiamo scientismo. Mi sono sfogato nel momento in cui hai ripetuto (quasi a pappagallo) frasi come "d'altronde lo facciamo anche per la felicità del nascituro" che giudico semplicemente delle idiozie.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 12:12  
quote:
In data 2005-06-22 11:17, ipergiorg scrive:
l'ideologia non ha propriamente un nome. Io la chiamo scientismo. Mi sono sfogato nel momento in cui hai ripetuto (quasi a pappagallo) frasi come "d'altronde lo facciamo anche per la felicità del nascituro" che giudico semplicemente delle idiozie.



Io non ho mai scritto che l'aborto si deve praticare per la felicità del nascituro.
Se inizi a travisare quello che ho scritto mi pare tu stia iniziando a mancare di argomentazioni.
Io ho sempre sostenuto che deve essere la donna a decidere se portare a termine la gravidanza.
E che sarebbe inutile e dannoso sia per lei che per il bambino un'imposizione a continuare.
Ma da quì a dire che l'aborto si fa per la felicità del bambino ce ne passa.
Siccome non sembri stupido attieniti a quello che uno scrive, senza travisarne il significato.
Tanto se hai ragione non dovresti ricorrere a certi mezzucci

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.769910 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: