FilmUP.com > Forum > Attualità - Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 12:17  
quote:
In data 2005-06-22 09:13, ipergiorg scrive:
Oh bene, reagiresti male pure tu. Ma se sei scientificamente arciconvinto che si è sbarazzata di un nonnulla ci vedo una contraddizione. Ma l'ho già detto a DottorDio.



Come ho già scritto prima ritengo che la nascita di un bambino debba essere una scelta consapevole.
Siccome sono del parere che l'arrivo di un bambino sia un evento che cambia radicalmente la vita di una coppia ritengo che siano decisioni da prendere di comune accordo.
Ora, se la mia ragazza dovesse restare incinta sarebbe mio diritto saperlo (per i motivi scritti sopra).
Se lei dovesse abortire senza dirmi nulla io me la prenderei non per l'aborto in se (dato che la scelta spetterebbe solo a lei), ma per il fatto che mi ha tenuta nascosta una cosa importante.
Come vedi nessuna contraddizione, semplice rispetto reciproco.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 13:23  
quote:
In data 2005-06-22 12:12, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-22 11:17, ipergiorg scrive:
l'ideologia non ha propriamente un nome. Io la chiamo scientismo. Mi sono sfogato nel momento in cui hai ripetuto (quasi a pappagallo) frasi come "d'altronde lo facciamo anche per la felicità del nascituro" che giudico semplicemente delle idiozie.



Io non ho mai scritto che l'aborto si deve praticare per la felicità del nascituro.
Se inizi a travisare quello che ho scritto mi pare tu stia iniziando a mancare di argomentazioni.
Io ho sempre sostenuto che deve essere la donna a decidere se portare a termine la gravidanza.
E che sarebbe inutile e dannoso sia per lei che per il bambino un'imposizione a continuare.
Ma da quì a dire che l'aborto si fa per la felicità del bambino ce ne passa.
Siccome non sembri stupido attieniti a quello che uno scrive, senza travisarne il significato.
Tanto se hai ragione non dovresti ricorrere a certi mezzucci



dannoso per il bambino. Cosa c'è di più dannoso della morte? Vedi che ci sei ricascato?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 14:11  
quote:
In data 2005-06-22 13:23, ipergiorg scrive:
dannoso per il bambino. Cosa c'è di più dannoso della morte? Vedi che ci sei ricascato?



Ricascato?
Sei tu che utilizzi pseudo-sillogismi.
Non ho mai scritto che la finalità prima dell'aborto è il bene del bambino (frase che tu mi hai attribuito).
Se continui ad appigliarti a questo è perchè non hai altri argomenti da attaccare.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 22-06-2005 15:07  
quote:
In data 2005-06-22 14:11, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-22 13:23, ipergiorg scrive:
dannoso per il bambino. Cosa c'è di più dannoso della morte? Vedi che ci sei ricascato?



Ricascato?
Sei tu che utilizzi pseudo-sillogismi.
Non ho mai scritto che la finalità prima dell'aborto è il bene del bambino (frase che tu mi hai attribuito).
Se continui ad appigliarti a questo è perchè non hai altri argomenti da attaccare.




e io non ho mai detto queto. Ora sei tu a travisare. Solo che la felicità del bambino non può essere tra le finalità. Semplicemente perchè il discorso non sta in piedi.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 15:14  
quote:
In data 2005-06-22 15:07, ipergiorg scrive: Solo che la felicità del bambino non può essere tra le finalità.



Ti informo che è lo stesso che ho scritto un post sopra il tuo.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 22-06-2005 15:18  
Comunque ipergiorg continua pure ad attaccarti ai termini.
A quanto pare non ti rimane altro.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 22-06-2005 17:48  
quote:
In data 2005-06-22 09:24, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-20 22:14, Ascanio scrive:

Sono convinta che i musulmani abbiano tutto il diritto di vietare il consumo di alcolici, ma certo non dovrebbero nemmeno permettersi di auspicare un provvedimento legislativo che vieti tale cosa.




E come farebbero a vietare l'uso di alcolici senza una legge? Mistero. Ma vi rendete conto che alcune frasi neppure stanno in piedi?

E poi il consumo d'alcolici non può essere paragonato all'aborto. Qual è il soggetto da tutelare? Il vino dentro la bottiglia?



Come al solito non hai capito un tubo.
Dico che una comunità religiosa non può imporre con una legge il proprio pensiero a tutta la cittadinanza.
Ergo, i cattolici non possono pretendere di tutelare la vita di un embrione con una legge restrittiva, quando è vita solo per loro (che ti piaccia o no la legge ha stabilito un limite entro il quale si può considerare un embrione vita: legge sull'aborto.).
Conclusione: il papa e i vescovi se ne possono stare in chiesa senza portare il loro pensiero in parlamento.

Sono stata spiegata??
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 22-06-2005 17:53  
quote:
In data 2005-06-22 09:30, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-20 21:58, Ascanio scrive:

Ma le cose che dici non centrano un tubo. Cosa vuol dire che sei tu che mi provochi l'aborto??Mi fai abortire per forza??Questo è un sopruso, e se voglio il bambino??
Mi incazzerei alquanto, perchè lederesti i miei diritti. E anche quelli dell'embrione, perchè avrebbe avuto qualcuno che lo amava.
capisco dove vuoi arrivare con questa assurda domanda, non la prenderei alla leggera solo perchè penso che sia un ammasso di cellule.





Toh di colpo l'embrione ha dei diritti. Ma li acquisisce solo se è amato da sua madre.

Allora tu confermi l'atteggiamento consumistico che molti hanno della vita. Se non interessa non vale un cavolo di niente, se invece lo si vuole diventa importante.



Proprio perchè penso che la vita abbia un valore credo che un bambino debba nascere in un certo ambiente. Facile parlare ti tutelare la vita, quando ci sono casi in cui uno non può permettersi di far nascere un bambino.

Sono solamente una persona che guarda in faccia la realtà.

_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 22-06-2005 17:58  
quote:
In data 2005-06-22 11:17, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-22 09:30, gatsby scrive:
Iper facciamo un caso assourdo.
In Somalia non vengono distribuiti preservativi, ma vengono regalate centinaia di pillole del giorno dopo alla popolazione locale.
Secondo te è meglio che le utilizzino o che portino avantio gravidanze di bambini ch molto probabilmente moriranno a 4 anni per denutrizione?




banalmente ti rispondo che preferisco quattro anni di vita a 0 anni di vita. Inoltre ti dico che è un po' assurdo sopprimere un bambino sulla base di una statistica di mortalità. Mi domando quale donna lo potrebbe mai fare.

Cmq in questo caso assurdo mi metterei anch'io come Quilty a gridare contro le orrende multinazionali farmaceutiche che hanno corrotto la Somalia o l'Onu a comperargli le pillole. Che poi una distribuzione gratuita porterebbe ad un numero estremamente considerevole di morti delle gestanti.
_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 22-06-2005 alle 11:24 ]


sei assurdo.
Ma ti rendi conto di quanta sofferenza ci sia in certi paesi?? Se in africa girassero profilattici forse nascerebbero meno bambini malati.
Belli 4 anni di vita, se soffri la fame, la sete e le malattie.
Questo concetto cattolico in cui la vita è bellissima, il cielo splende è deprimente.
Svegliamoci un pò, cerchiamo di migliorare le condizioni degli esseri umani.
Ad esempio, in cina qualche contraccettivo potrebbero distribuirlo, magari eviteremmo il boom demografico che potrebbe portare molti a morire di fame.


_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 22-06-2005 18:01  
quote:
In data 2005-06-22 12:12, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-22 11:17, ipergiorg scrive:
l'ideologia non ha propriamente un nome. Io la chiamo scientismo. Mi sono sfogato nel momento in cui hai ripetuto (quasi a pappagallo) frasi come "d'altronde lo facciamo anche per la felicità del nascituro" che giudico semplicemente delle idiozie.



Io non ho mai scritto che l'aborto si deve praticare per la felicità del nascituro.
Se inizi a travisare quello che ho scritto mi pare tu stia iniziando a mancare di argomentazioni.
Io ho sempre sostenuto che deve essere la donna a decidere se portare a termine la gravidanza.
E che sarebbe inutile e dannoso sia per lei che per il bambino un'imposizione a continuare.
Ma da quì a dire che l'aborto si fa per la felicità del bambino ce ne passa.
Siccome non sembri stupido attieniti a quello che uno scrive, senza travisarne il significato.
Tanto se hai ragione non dovresti ricorrere a certi mezzucci


Si riferiva a me!!
Penso che in certe circostanze sia meglio non nascere. Potrò decidere di far nascere un bambino in un clima sereno??Potrò volere dargli una casa??
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 22-06-2005 18:04  
quote:
In data 2005-06-22 09:22, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-20 22:22, Ascanio scrive:

Ne butto una io.
Se scopri che la tua ragazza è una stronza, e ti ha fatto un sacco di male, tu che fai, se rimane incinta??Obbligheresti una persona che odi, che non sai nemmeno più perchè vi eravate messi insieme, a portare avanti una gravidanza??




Se la mia ragazza è una stronza, ma rimane incinta dovrebbe portare a termine la gravidanza per farmi contento. Mi sembra ovvio, non ci vedo nulla di estremo in questa scelta.

Però non capisco il vostro tono: io non posso costringere nessuno, non è in mio potere nè lo sarebbe in futuro. Confondete un ipotetico parlamento italiano che mi accontenti con me stesso. Ho capito semplificare, ma poi non ,lamentatevi se mi monto la testa.



Deve poratere a termine la gravidanza per farti contento??O perchè anche lei vuole un bambino?? Cosa fa, ti sforna il pupo, le fai un regalino e poi se ne va, visto che non state insieme?
E se non puoi permetterti di mantenerlo che fai??


_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 23-06-2005 16:46  
quote:
In data 2005-06-22 17:48, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-22 09:24, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-20 22:14, Ascanio scrive:

Sono convinta che i musulmani abbiano tutto il diritto di vietare il consumo di alcolici, ma certo non dovrebbero nemmeno permettersi di auspicare un provvedimento legislativo che vieti tale cosa.




E come farebbero a vietare l'uso di alcolici senza una legge? Mistero. Ma vi rendete conto che alcune frasi neppure stanno in piedi?

E poi il consumo d'alcolici non può essere paragonato all'aborto. Qual è il soggetto da tutelare? Il vino dentro la bottiglia?



Come al solito non hai capito un tubo.
Dico che una comunità religiosa non può imporre con una legge il proprio pensiero a tutta la cittadinanza.
Ergo, i cattolici non possono pretendere di tutelare la vita di un embrione con una legge restrittiva, quando è vita solo per loro (che ti piaccia o no la legge ha stabilito un limite entro il quale si può considerare un embrione vita: legge sull'aborto.).
Conclusione: il papa e i vescovi se ne possono stare in chiesa senza portare il loro pensiero in parlamento.

Sono stata spiegata??



Ma come sei divertente. Da quando la chiesa può legiferare in Italia?
Infatti, per farmi contento, dovrebbe essere il parlamento a vietare nuovamente l'aborto. Questo a maggioranza parlamentare. E' così che funziona la democrazia in italia. Chi ha mai detto il contrario?
Però ti ripeto hai una strana concezione della democrazia: tutti possono esprimere il loro parere, il loro pensiero, tranne i vescovi.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 23-06-2005 17:09  
quote:
In data 2005-06-22 17:58, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-22 11:17, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-22 09:30, gatsby scrive:
Iper facciamo un caso assourdo.
In Somalia non vengono distribuiti preservativi, ma vengono regalate centinaia di pillole del giorno dopo alla popolazione locale.
Secondo te è meglio che le utilizzino o che portino avantio gravidanze di bambini ch molto probabilmente moriranno a 4 anni per denutrizione?




banalmente ti rispondo che preferisco quattro anni di vita a 0 anni di vita. Inoltre ti dico che è un po' assurdo sopprimere un bambino sulla base di una statistica di mortalità. Mi domando quale donna lo potrebbe mai fare.

Cmq in questo caso assurdo mi metterei anch'io come Quilty a gridare contro le orrende multinazionali farmaceutiche che hanno corrotto la Somalia o l'Onu a comperargli le pillole. Che poi una distribuzione gratuita porterebbe ad un numero estremamente considerevole di morti delle gestanti.
_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 22-06-2005 alle 11:24 ]


sei assurdo.
Ma ti rendi conto di quanta sofferenza ci sia in certi paesi?? Se in africa girassero profilattici forse nascerebbero meno bambini malati.
Belli 4 anni di vita, se soffri la fame, la sete e le malattie.
Questo concetto cattolico in cui la vita è bellissima, il cielo splende è deprimente.
Svegliamoci un pò, cerchiamo di migliorare le condizioni degli esseri umani.
Ad esempio, in cina qualche contraccettivo potrebbero distribuirlo, magari eviteremmo il boom demografico che potrebbe portare molti a morire di fame.



ma chi ha detto che sono contro la diffusione dei contraccettivi e dei profilattici. Ma riesci almeno a leggere? Mi hanno fatto una domanda su un ridicolo caso ipotetico. E ho risposto.
Cosa ci sia di deprimente nel dire che la vita è bellissima proprio non lo capisco. Ma guarda qualche volta un bambino di un anno sorridere, come fai a dire che quel momento non è favoloso per lui e per chi gli sta intorno?
Te lo ripeto meglio 4 anni anche sfigati che 0 anni. Perchè i malati di cancro non curabile non si suicidano subito? Un bel mistero vero?
Che poi non so se ti sei accorta che si sta parlando di una statistica. E, ripeto, le decisioni di quel genere non vengono mai prese su una statistica nazionale.
Eccezionale veramente l'esempio della Cina. Lo sai che con la politica del controllo delle nascite ogni coppia cinese non può fare + di un bimbo? Lo sai che per questo i cinesi ammazzano le bambine, o le abbandonano per strada, o quando si ammalano non le curano, perchè così potranno fare un altro tentativo (sempre se il partito lo concede of course) e crescere un maschio? Con questa orrenda politica mancano statisticamente 500mila bambine l'anno!! E' una mostruosità! Lo sai che se ti scoprono con una gravidanza non autorizzata dal partito si arrogano il diritto di farti abortire coattivamente in qualsiasi momento della gestazione? Magari con la testa del bimbo che fa capolino dall'utero e il medico che gli infila nel cervello una siringa perchè tanto non ha ancora respirato?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 23-06-2005 17:15  
quote:
In data 2005-06-22 18:04, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-22 09:22, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-20 22:22, Ascanio scrive:

Ne butto una io.
Se scopri che la tua ragazza è una stronza, e ti ha fatto un sacco di male, tu che fai, se rimane incinta??Obbligheresti una persona che odi, che non sai nemmeno più perchè vi eravate messi insieme, a portare avanti una gravidanza??




Se la mia ragazza è una stronza, ma rimane incinta dovrebbe portare a termine la gravidanza per farmi contento. Mi sembra ovvio, non ci vedo nulla di estremo in questa scelta.

Però non capisco il vostro tono: io non posso costringere nessuno, non è in mio potere nè lo sarebbe in futuro. Confondete un ipotetico parlamento italiano che mi accontenti con me stesso. Ho capito semplificare, ma poi non ,lamentatevi se mi monto la testa.



Deve poratere a termine la gravidanza per farti contento??O perchè anche lei vuole un bambino?? Cosa fa, ti sforna il pupo, le fai un regalino e poi se ne va, visto che non state insieme?
E se non puoi permetterti di mantenerlo che fai??



esistono anche i ragazzi-padre. Esistono un sacco di incentivi per i poveracci, esistono un bel po' di lavori da fare e, al limite massimo esistono pure gli orfanotrofi esistono anche gli assistenti sociali in grado di capire che io non sono in grado e di togliermi il bambino. Ci sono un sacco di soluzioni.
Non posso mantenerlo? O non voglio stringere la cinghia? O non posso rinunciare al cellulare, alla vacanza al mare e ai vestiti firmati?
Mi chiedo come abbiano fatto un paio di generazioni fa ad uscire dalla guerra, ricostruire l'italia e mettere in cantiere 3-4 figli. Mia madre ha 6 fratelli. Quando il maggiore aveva 18 anni mio nonno è inaspettatamente morto. Come avranno mai fatto a sopravvivere?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 23-06-2005 17:39  
quote:
In data 2005-06-23 16:46, ipergiorg scrive:
Però ti ripeto hai una strana concezione della democrazia: tutti possono esprimere il loro parere, il loro pensiero, tranne i vescovi.



C'è differenza tra esprimere un parere e fare leva sulla religione per manipolare le scelte degli elettori.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.221883 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: