FilmUP.com > Forum > Attualità - Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
Autore Si può cominciare ad aprire una riflessione sulla Legge 194
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 16-06-2005 15:15  
quote:
In data 2005-06-16 13:29, Daniel scrive:
Cmq senza protrarre idee l'embrione non viene (è) considerato persona ... ma è in temi 'quantistici' e 'morali' che il pensiero prende corpo ma difatto nell'essenza stessa non lo è non avendo nemmeno attività minima di pensiero e/o onde (qualsiasia erchetipo di attività) cerebrali ... l'assassino o l'accusato rimane nell'ambito 'personae' proprio per gli stessi motivi ciò è intoccabile e sopratutto inattaccabile.

Se la tua etica prevede che l'embrione è persona in quanto potenza e l'assassino perda la dignità di persona ammazzando qualcuno, sono problemi/soluzioni tuoi etici che non dovrebbero essere verbo per il vivere altrui. quindi sciò.




signori si sta discutendo di embrioni e aborto, non certo della coerenza vera o presunta dell'utente ipergiorg. Io ho portato su tale questione degli argomenti. Evidentemente a voi non interessano e preferite attaccarmi. Ditemi quando vi siete stufati.

Cmq per me l'embrione è una persona. Non persona in potenza.

_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 16-06-2005 alle 15:28 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 16-06-2005 15:18  
quote:
In data 2005-06-16 13:36, xander77 scrive:

Sono stato a votare, ho votato 4 si. Basta.
Non ho nulla contro chi ha votato no e nemmeno contro chi non è andato a votare.
Ma se uno difende a spada tratta una cellula che non si sa nemmeno se diventerà un pelo del naso piuttosto che un "nobile" neurone del lobo frontale, allora mi aspetto che difenda la vita ad ogni livello, non solo quando si fa comodo.
Neanche troppa, ma un po' di coerenza si.



cmq complimenti per l'erudizione xander. Io difendo l'embrione. L'embrione diventa un essere umano e non una parte insignificante di esso come un pelo del naso. ma ovviamente tu leggi il manifesto che scrive queste sciocchezze.
P.S. Io difendo la vita quando è innocente.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 16-06-2005 16:02  
Beh, ma non vedo la novità, in questa notizia... si poteva intuire che sarebbe successo qualcosa del genere, più passano gli anni e più si torna al medioevo... io non ho davvero parole!
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 16-06-2005 20:19  
quote:
In data 2005-06-16 12:57, ipergiorg scrive:
scusa Hell ma hai glissato sull'aborto. Comme si accorda la tua posizione con il rpincipio di prudenza?



[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 16-06-2005 alle 12:59 ]




sono favorevole all'aborto (degli altri) quando è in gioco la vita della donna o in altri casi come ad es. lo stupro.
tra feto e donna scelgo la seconda.
ma scusa perchè citi la prudenza ?


_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 16-06-2005 22:40  
quote:
In data 2005-06-15 20:15, Hellboy scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:51, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-15 00:36, DottorDio scrive:
L'embrione ha gli stessi diritti del nascituro, mentre il feto no.
Ma non c'è contraddizione, dove la vedete?
Le due cose vanno di pari passo: fino a 14 giorni non puoi essere toccato e 14 giorni a 3 mesi puoi essere abortito. Tutto torna!



Il parlamento ha sbagliato a votare la legge 40, doveva modificarla in partenza.
Boh, inizio a pensare di trasferirmi, perchè non voglio dover trovarmi a vivere in un regime cattolico.





liberissimo di farlo, ma io inizio ad essere stanco di tutta questa gente che, se vince la parte avversa, minaccia di andarsene, salvo poi rimanere, rettificare o stare in silenzio!

non si puo' pensare a priori di avere al governo solo e sempre chi ti aggrada!







Non è una questione di avere al governo solo chi aggrada, il fatto è che questo paese inizia a non piacermi per nulla.
Oltre a non offrirmi un gran futuro lavorativo non mi offre alcune cose che mi sembrano doverose, come una legislazione decente in materia fecondazione.
Se la stragrande maggioranza si fa prendere da un'onda di cattolicesimo siamo davvero alla frutta, e siamo al momento di partire.
_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 16-06-2005 22:46  
quote:
In data 2005-06-16 09:45, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:53, Ascanio scrive:

Perchè i cattlici debbono imporre la loro visione del mondo e della vita??
Se un cattolico considera l'aborto un omicidio, non lo pratichi.
Ma perchè deve guastare la vita a chi la pensa diversamente?




non vedi che ti sei risposta da sola?
Secondo te gli omicidi non vanno ostacolati?



Se gli indù pensano che siano sacre le vacche, e che quindi non debbano essere uccise, secondo te dobbiamo smettere di mangiare carne di vacca??
Non dire che non c'entra.
I cattolici non possono pensare di imporre a tutti la loro concezione della vita.
Per questo non possono pretendere che la leggi tuteli un embrione e un feto quanto un essere umano.
Poi liberissimi di credere quello che si vuole.
Gli scienziati hanno stabilito dei termini precisi. Atteniamoci a questo.

_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
Ascanio

Reg.: 26 Gen 2004
Messaggi: 1277
Da: Arosio (CO)
Inviato: 16-06-2005 22:49  
[quote]In data 2005-06-16 12:17, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-16 11:13, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-16 09:40, ipergiorg scrive:



Io sono del parere che è meglio un bambino non nato che un bambino non amato.





Meglio un bambino non nato che un bambino non amato? E perchè dovresti decidere tu? Lo chiediamo agli orfani invece se preferirebbero non essere nati? Anzi perchè non si suicidano visto che non sono amati? "Poverino sarebbe triste, sopprimiamolo!" ma che ragionamento è?



Perchè devo fare nascere un bambino, se non ho di che nutrirlo??
E se sono sola e il mio migliore amico fa prozac di nome??
Ma andiamo, ci sono tanti bambini che nascono nell'infelicità e nelle braccia di chi non può e non sa occuparsene.
Pensi che fare nascere certi bambini in certe condizioni sia un atto d'amore??

_________________
LEG XIIII GEMINA MARTIA VICTRIX

  Visualizza il profilo di Ascanio  Invia un messaggio privato a Ascanio  Email Ascanio    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 10:09  
quote:
In data 2005-06-16 20:19, Hellboy scrive:
quote:
In data 2005-06-16 12:57, ipergiorg scrive:
scusa Hell ma hai glissato sull'aborto. Comme si accorda la tua posizione con il rpincipio di prudenza?



[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 16-06-2005 alle 12:59 ]




sono favorevole all'aborto (degli altri) quando è in gioco la vita della donna o in altri casi come ad es. lo stupro.
tra feto e donna scelgo la seconda.
ma scusa perchè citi la prudenza ?






nel "dubbio" tra vita e non vita credo sia saggio essere prudenti, non l'avevo già scritto? Boh magari l'ho solo pensato.
Cmq la legge attuale sull'aborto, mi sembra molto + di manica larga di come la vorresti tu.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 10:36  
quote:
In data 2005-06-16 22:46, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-16 09:45, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-15 17:53, Ascanio scrive:

Perchè i cattlici debbono imporre la loro visione del mondo e della vita??
Se un cattolico considera l'aborto un omicidio, non lo pratichi.
Ma perchè deve guastare la vita a chi la pensa diversamente?




non vedi che ti sei risposta da sola?
Secondo te gli omicidi non vanno ostacolati?



Se gli indù pensano che siano sacre le vacche, e che quindi non debbano essere uccise, secondo te dobbiamo smettere di mangiare carne di vacca??
Non dire che non c'entra.
I cattolici non possono pensare di imporre a tutti la loro concezione della vita.
Per questo non possono pretendere che la leggi tuteli un embrione e un feto quanto un essere umano.
Poi liberissimi di credere quello che si vuole.
Gli scienziati hanno stabilito dei termini precisi. Atteniamoci a questo.





gli scienziati non hanno stabilito un bel nulla. Continuate a confondere l'opinione degli scienziati che vi fanno comodo con la scienza, che è fatta di dimostrazioni ed esperimenti per provare le ipotesi e non certo di autorità da cui apprendere il verbo.

E cmq il punto non è quello: se hai capito che i cattolici considerano l'aborto un omicidio, come fai a stupirti che poi cerchino di ostacolarlo?

Se gli indù pensano che la vacca sia sacra cercheranno di salvarla non ti pare?
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 10:38  
quote:
In data 2005-06-16 22:49, Ascanio scrive:
quote:
In data 2005-06-16 12:17, ipergiorg scrive:
quote:
In data 2005-06-16 11:13, Alfred scrive:

Io sono del parere che è meglio un bambino non nato che un bambino non amato.





Meglio un bambino non nato che un bambino non amato? E perchè dovresti decidere tu? Lo chiediamo agli orfani invece se preferirebbero non essere nati? Anzi perchè non si suicidano visto che non sono amati? "Poverino sarebbe triste, sopprimiamolo!" ma che ragionamento è?



Perchè devo fare nascere un bambino, se non ho di che nutrirlo??
E se sono sola e il mio migliore amico fa prozac di nome??
Ma andiamo, ci sono tanti bambini che nascono nell'infelicità e nelle braccia di chi non può e non sa occuparsene.
Pensi che fare nascere certi bambini in certe condizioni sia un atto d'amore??





Penso semplicemente che quel bambino meriti (e voglia) cmq di vivere e che non è giusto impedirglielo perchè , con la sfera di cristallo, abbiamo stabilito che "tanto sarà infelice". Tra l'altro non mi pare che handicappati e orfani si suicidino di più dei "normali".

Posso anche capire che una donna non voglia avere un figlio e che secondo qualcuno non è giusto obbligarla ad averlo (e poi potrebbe anche darlo in adozione), ma cercare di fare passare anche il messaggio che, in fondo, è meglio pure per il feto che si va a sopprimere, lo trovo veramente ridicolo. Ma usate un pochino di logica e raziocinio o vi fate accecare dall'ideologia?


[ Questo messaggio è stato modificato da: ipergiorg il 17-06-2005 alle 10:49 ]

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Daniel


Reg.: 14 Feb 2003
Messaggi: 4301
Da: Nuoro (NU)
Inviato: 17-06-2005 12:19  
Una donna ha pieno diritto di gestire il suo corpo e il suo utero come meglio crede e stabilire un percorso che la porti ad operare una scelta (e questa le deve essere concessa è un suo diritto) in qualunque caso e situazione (porre tutto in termini di adozione mi sembra al giorno d'oggi assurdo, come se la gestazione o il parto sia totalmente disimpegnativo)... un uomo può dire al solito le sue mezze opinioni ma tali rimangono.

  Visualizza il profilo di Daniel  Invia un messaggio privato a Daniel    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 17-06-2005 14:44  
quote:
In data 2005-06-16 12:17, ipergiorg scrive:
fondamentalismo cattolico? non ti pare di esagerare?


Non che non mi pare di esagerare.
Leggiti le varie dichiarazioni di Buttiglione e Pera ad esempio.

quote:

Originale tecnicismo. C'è vita quando c'è specializzazione.. poi mi sapresti dire quando inizia la specializzazione? Tanto per essere tecnici e precisi.


La specializzazione delle cellule inizia (lo dice il nome stesso) quando un gruppo di cellule cambia e si dedica ad un compito ben preciso.
In pratica iniziano a formarsi i vari organi.

quote:

Meglio un bambino non nato che un bambino non amato? E perchè dovresti decidere tu? Lo chiediamo agli orfani invece se preferirebbero non essere nati? Anzi perchè non si suicidano visto che non sono amati? "Poverino sarebbe triste, sopprimiamolo!" ma che ragionamento è?


Quale parte di parere ti è sfuggita?
Si parlava di aborto.
L'unica persona che deve avere voce in capitolo sul portare a termine una gravidanza è la gestante.
Se lei non vuole quella situazione è inutile e dannoso per entrambi.

quote:

Cmq con Hell stavo discutendo del "dubbio" che per lui è la caratterizzazione dell'essere laici. Vedo che non solo tu non hai alcun dubbio sugli embrioni, ma addirittura hai la sfera di scristallo per stabilire il futuro felice o infelice del nascituro.


Continui a travisare le cose.
Non sei tu che devi obbligare un'altra persona ad avere bambini.
E' una cosa che riguarda solo ed asclusivamente la madre.
Che ti piaccia o no è il corpo della donna che cambia, è la donna che per 9 mesi si sobbarca la gestazione, ed è la donna che deve partorire.
L'uomo può solo starle vicino.
Ergo: è la donna che decide.

P.S. Se oggi mi parli di rispetto della vita e domani inneggi all'omicidio di stato ritengo che il tuo rispetto sia inesistente.
La vita si rispetta in toto, non quando fa comodo.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 17-06-2005 14:49  
quote:
In data 2005-06-17 10:38, ipergiorg scrive:

Penso semplicemente che quel bambino meriti (e voglia) cmq di vivere e che non è giusto impedirglielo perchè , con la sfera di cristallo, abbiamo stabilito che "tanto sarà infelice". Tra l'altro non mi pare che handicappati e orfani si suicidino di più dei "normali".

Posso anche capire che una donna non voglia avere un figlio e che secondo qualcuno non è giusto obbligarla ad averlo (e poi potrebbe anche darlo in adozione), ma cercare di fare passare anche il messaggio che, in fondo, è meglio pure per il feto che si va a sopprimere, lo trovo veramente ridicolo. Ma usate un pochino di logica e raziocinio o vi fate accecare dall'ideologia?




Se la piantassi di distorcere le cose che ho scritto si potrebbe fare anche una discussione interessante.

Ribadisco sulla frase tra parentesi: non sei tu che devi decidere cosa una donna deve fare con un bambino.
La gravidanza è sua, non tua.

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
Alfred

Reg.: 27 Mar 2004
Messaggi: 812
Da: Cagliari (CA)
Inviato: 17-06-2005 15:27  
quote:
In data 2005-06-16 15:18, ipergiorg scrive:
P.S. Io difendo la vita quando è innocente.



Per questo eri favorevole all'invasione in Iraq?!

Vabbè, ora torno in topic. ^^'

  Visualizza il profilo di Alfred  Invia un messaggio privato a Alfred    Rispondi riportando il messaggio originario
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 17-06-2005 15:31  
quote:
In data 2005-06-17 14:49, Alfred scrive:
quote:
In data 2005-06-17 10:38, ipergiorg scrive:

Penso semplicemente che quel bambino meriti (e voglia) cmq di vivere e che non è giusto impedirglielo perchè , con la sfera di cristallo, abbiamo stabilito che "tanto sarà infelice". Tra l'altro non mi pare che handicappati e orfani si suicidino di più dei "normali".

Posso anche capire che una donna non voglia avere un figlio e che secondo qualcuno non è giusto obbligarla ad averlo (e poi potrebbe anche darlo in adozione), ma cercare di fare passare anche il messaggio che, in fondo, è meglio pure per il feto che si va a sopprimere, lo trovo veramente ridicolo. Ma usate un pochino di logica e raziocinio o vi fate accecare dall'ideologia?




Se la piantassi di distorcere le cose che ho scritto si potrebbe fare anche una discussione interessante.

Ribadisco sulla frase tra parentesi: non sei tu che devi decidere cosa una donna deve fare con un bambino.
La gravidanza è sua, non tua.




beh guarda che stavo rispondendo ad ascanio in questo caso.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 Pagina successiva )
  
0.222087 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: