FilmUP.com > Forum > Attualità - Cambia la legittima difesa: meno criminalità o solo più armi?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Cambia la legittima difesa: meno criminalità o solo più armi?   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 Pagina successiva )
Autore Cambia la legittima difesa: meno criminalità o solo più armi?
NightEagle

Reg.: 27 Gen 2006
Messaggi: 419
Da: Rimini (RN)
Inviato: 28-01-2006 19:44  
quote:
In data 2006-01-28 19:18, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...Penso ci sia..una scarsa considerazione delle Forze dell'Ordine...Oppure la legge e' stata pretesa in seguito alle moltissime rapine di questi ultimi tempi..Il tempo dira' se la legge e' giusta o no..




Ecco, questa è un'affermazione molto condivisibile. Bravo, sono d'accordo.


Grazie..
_________________
Senza Sogni..si è fantasmi..senza saperlo..

  Visualizza il profilo di NightEagle  Invia un messaggio privato a NightEagle    Rispondi riportando il messaggio originario
NightEagle

Reg.: 27 Gen 2006
Messaggi: 419
Da: Rimini (RN)
Inviato: 28-01-2006 19:48  
quote:
In data 2006-01-28 19:15, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:20, NightEagle scrive:
Ci saranno molti piu' coniugi....uccisi..Non sto scherzando..e' una statistica..A ...quando sia ha un'arma disponibile... puo' cambiare la pisicologia..della persona...o venir fuori quella vera..




Mi potresti gentilmente fornire questa statistica, con un commento di servizio (inerente dunque ad esplicarla, sai solitamente le statistiche sono accompagnate dal commento dell'analista) e poi uno tuo. Poi la discuteremo assieme, grazie.


E' una statistica..che puoi trovare nei trattati di criminologia..Per non parlare della statistica dell'aumento degli incidenti. Piu' armi in mano a persone che non ne hanno praticita' e molte piu' probabilita'..di "disastri". Ho scritto coniugi..scherzando..ma leggi anche ..vicini familiari in genere..
_________________
Senza Sogni..si è fantasmi..senza saperlo..

  Visualizza il profilo di NightEagle  Invia un messaggio privato a NightEagle    Rispondi riportando il messaggio originario
NightEagle

Reg.: 27 Gen 2006
Messaggi: 419
Da: Rimini (RN)
Inviato: 28-01-2006 20:03  
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.


Sono daccordissimo...La morte...non da rimedio...Ma lo spirito di conservazione prevale..su tutto...E' la natura stessa che lo richiede
_________________
Senza Sogni..si è fantasmi..senza saperlo..

  Visualizza il profilo di NightEagle  Invia un messaggio privato a NightEagle    Rispondi riportando il messaggio originario
Plaster

Reg.: 23 Gen 2006
Messaggi: 1482
Da: Napoli (NO)
Inviato: 28-01-2006 20:53  
quote:
In data 2006-01-28 20:03, NightEagle scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.


Sono daccordissimo...La morte...non da rimedio...Ma lo spirito di conservazione prevale..su tutto...E' la natura stessa che lo richiede



Si, avrai anche ragione ma esiste anche una piccola zona grigia del nostro cervello che si chiama "compassione"!
Spero tu l'abbia!
_________________
è passat' A nuttata

  Visualizza il profilo di Plaster  Invia un messaggio privato a Plaster     Rispondi riportando il messaggio originario
pensolo

Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 14685
Da: Genova (GE)
Inviato: 29-01-2006 13:43  
http://www.liberta.it/asp/default.asp?IDG=601282012&H=
_________________
Bart,voglio condividere con te le tre massime indispensabili per andare avanti nella vita.N°1:"Mi raccomando coprimi" N°2: "Miticooo!Ottima idea capo" N°3:"Era già così quando sono arrivato io"

  Visualizza il profilo di pensolo  Invia un messaggio privato a pensolo     Rispondi riportando il messaggio originario
maltese

Reg.: 22 Feb 2004
Messaggi: 361
Da: Borgosesia (VC)
Inviato: 29-01-2006 14:55  
Questa legge non mi trova d'accordo per vari motivi. Ad esempio non trovo giusto estendere il diritto alla difesa, oltre che a per se stessi e per la propria famiglia, anche alla nostra casa e ai nostri beni che per quanto importanti non possono valere quanto una vita umana. Come poi ha giustamente sottolineato D'Alema questa legge farà si che anche per i furtarelli i ladri si presenteranno armati e sicuramente si faranno meno scrupoli.
_________________
-Cos'hai fatto in tutti questi anni Noodles?
-Sono andato a letto presto.

C'ERA UNA VOLTA IN AMERICA

  Visualizza il profilo di maltese  Invia un messaggio privato a maltese    Rispondi riportando il messaggio originario
DeerHunter

Reg.: 23 Gen 2006
Messaggi: 40
Da: Kuland (es)
Inviato: 29-01-2006 21:04  
Chi entra in casa tua per rubare/rapinare a mio avviso si mette dalla parte del torto marcio. Uno non può sapere come si comporterà il malvivente/i malviventi. C'è chi si limita a rubare e minacciare, c'è chi ti pesta perchè non trova la cassaforte, c'è pure chi ti violenta la moglie.
Io penso che uno abbia il diritto di difendersi con tutti i mezzi possibili immaginiabili da un'aggressione, non si può stare a sottilizzare... qualunque ladro/rapinatore può diventare aguzzino stupratore assassino, non esiste il ladro buono che minaccia solo i beni e magari ti da pure un buffetto amichevole dicendoti 'tranquillo amico, mi dispiace tanto'.
Io nn so se in una determinata situazione avrei la freddezza necessaria per impugnare la pistola, o la capacità per usarla contro un essere vivente... però so che non è giusto passare guai giudiziari + pesanti di quelli che passerebbero gli stessi malviventi per il solo fatto di aver trovato la forza di difendere me stesso e i miei cari.
Non si tratta di un discorso materialistico, è una questione di dignità... la casa non è una cassaforte da difendere ma il luogo dove vive un nucleo familiare, il nido dei propri affetti, l'oasi di sicurezza nel mondo... sapere che chiunque può entrare e tu e i tuoi cari dovete essere in sua balia finchè non trova quello che si aspetta (e magari manco possiedi tipo cassaforte nascosta) è una cosa che lede in profondità la dignità e il rispetto di una persona per se stessa.

_________________
L'uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì.

  Visualizza il profilo di DeerHunter  Invia un messaggio privato a DeerHunter    Rispondi riportando il messaggio originario
8ghtBall

Reg.: 04 Feb 2004
Messaggi: 6807
Da: Cesena (FO)
Inviato: 30-01-2006 17:04  
Discutendone l'altro giorno si è arrivati a questa conlusione:
Dateci un fucile a tutti e vediamo chi sopravvive.
...e così
_________________
Altri spazi di cinema:
CineOcchio Forum
CineOcchio MagAzine Info e News

  Visualizza il profilo di 8ghtBall  Invia un messaggio privato a 8ghtBall  Vai al sito web di 8ghtBall    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizo

Reg.: 16 Ott 2001
Messaggi: 1264
Da: Aosta (AO)
Inviato: 30-01-2006 17:29  
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.



E chi sei tu?
Dio?

  Visualizza il profilo di Schizo  Invia un messaggio privato a Schizo    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 30-01-2006 18:34  
quote:
In data 2006-01-30 17:29, Schizo scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.



E chi sei tu?
Dio?



CHI SONO IO?
Uno che non va a rubare, a depredare, a recare danno e offesa in casa o luogo di attività altrui, a mietere terrore minacciando persone per la maggior parte indifese in casa loro per l'appunto.
Non sono un usurpatore, ladro e quindi criminale di oggetti altrui, con tutte le implicazioni morali e psicologiche del caso nel momento in cui minaccio, picchio e magari qualcosa di peggio nei confronti delle persone-vittime di questo crimine.
Penso e spero di rispecchiare in questa mia (non) essenza la maggior parte di ogni buon cittadino di qualsivoglia città, grande o piccola del paese in cui vivo, che giustamente non può che vedere male in tutti i sensi (ma questo è ovvio) tale situazione.

DIO?
E che significa? Sei uno di quei puri timorati di Dio per cui Lui unico e solo potrà mai giudicare? Io sono più "per la vita di qua che per quella di là", cosa vuoi sentirti rispondere?
Un delinquente è un delinquente, se poi è il "più infido malfattore" come qualcuno ha postato non mi arreca nessun dispiacere la sua malasorte, anzi se posso dire la mia (e la dico) non mi dispiace affatto che finisca male proprio nel momento in cui sta compiendo reato.
Una persona onesta che danno può arrecare? Un criminale invece? Fatti due conti, poi chiedimi se sono la Madonna...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
penny68

Reg.: 14 Nov 2005
Messaggi: 3100
Da: palermo (PA)
Inviato: 30-01-2006 18:40  
quote:
In data 2006-01-30 18:34, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-30 17:29, Schizo scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.



E chi sei tu?
Dio?



CHI SONO IO?
Uno che non va a rubare, a depredare, a recare danno e offesa in casa o luogo di attività altrui, a mietere terrore minacciando persone per la maggior parte indifese in casa loro per l'appunto.
Non sono un usurpatore, ladro e quindi criminale di oggetti altrui, con tutte le implicazioni morali e psicologiche del caso nel momento in cui minaccio, picchio e magari qualcosa di peggio nei confronti delle persone-vittime di questo crimine.
Penso e spero di rispecchiare in questa mia (non) essenza la maggior parte di ogni buon cittadino di qualsivoglia città, grande o piccola del paese in cui vivo, che giustamente non può che vedere male in tutti i sensi (ma questo è ovvio) tale situazione.

DIO?
E che significa? Sei uno di quei puri timorati di Dio per cui Lui unico e solo potrà mai giudicare? Io sono più "per la vita di qua che per quella di là", cosa vuoi sentirti rispondere?
Un delinquente è un delinquente, se poi è il "più infido malfattore" come qualcuno ha postato non mi arreca nessun dispiacere la sua malasorte, anzi se posso dire la mia (e la dico) non mi dispiace affatto che finisca male proprio nel momento in cui sta compiendo reato.
Una persona onesta che danno può arrecare? Un criminale invece? Fatti due conti, poi chiedimi se sono la Madonna...

Giustiziere...fai l'analisi del testo?

  Visualizza il profilo di penny68  Invia un messaggio privato a penny68    Rispondi riportando il messaggio originario
NightEagle

Reg.: 27 Gen 2006
Messaggi: 419
Da: Rimini (RN)
Inviato: 30-01-2006 19:08  
quote:
In data 2006-01-29 21:04, DeerHunter scrive:
Chi entra in casa tua per rubare/rapinare a mio avviso si mette dalla parte del torto marcio. Uno non può sapere come si comporterà il malvivente/i malviventi. C'è chi si limita a rubare e minacciare, c'è chi ti pesta perchè non trova la cassaforte, c'è pure chi ti violenta la moglie.
Io penso che uno abbia il diritto di difendersi con tutti i mezzi possibili immaginiabili da un'aggressione, non si può stare a sottilizzare... qualunque ladro/rapinatore può diventare aguzzino stupratore assassino, non esiste il ladro buono che minaccia solo i beni e magari ti da pure un buffetto amichevole dicendoti 'tranquillo amico, mi dispiace tanto'.
Io nn so se in una determinata situazione avrei la freddezza necessaria per impugnare la pistola, o la capacità per usarla contro un essere vivente... però so che non è giusto passare guai giudiziari + pesanti di quelli che passerebbero gli stessi malviventi per il solo fatto di aver trovato la forza di difendere me stesso e i miei cari.
Non si tratta di un discorso materialistico, è una questione di dignità... la casa non è una cassaforte da difendere ma il luogo dove vive un nucleo familiare, il nido dei propri affetti, l'oasi di sicurezza nel mondo... sapere che chiunque può entrare e tu e i tuoi cari dovete essere in sua balia finchè non trova quello che si aspetta (e magari manco possiedi tipo cassaforte nascosta) è una cosa che lede in profondità la dignità e il rispetto di una persona per se stessa.




Sono daccordo..Ma bisogna stare attenti alla non manualita' delle armi..Si potranno verificare spiacevoli incident..

  Visualizza il profilo di NightEagle  Invia un messaggio privato a NightEagle    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizo

Reg.: 16 Ott 2001
Messaggi: 1264
Da: Aosta (AO)
Inviato: 30-01-2006 19:54  
quote:
In data 2006-01-30 18:34, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-30 17:29, Schizo scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.



E chi sei tu?
Dio?



CHI SONO IO?
Uno che non va a rubare, a depredare, a recare danno e offesa in casa o luogo di attività altrui, a mietere terrore minacciando persone per la maggior parte indifese in casa loro per l'appunto.
Non sono un usurpatore, ladro e quindi criminale di oggetti altrui, con tutte le implicazioni morali e psicologiche del caso nel momento in cui minaccio, picchio e magari qualcosa di peggio nei confronti delle persone-vittime di questo crimine.
Penso e spero di rispecchiare in questa mia (non) essenza la maggior parte di ogni buon cittadino di qualsivoglia città, grande o piccola del paese in cui vivo, che giustamente non può che vedere male in tutti i sensi (ma questo è ovvio) tale situazione.

DIO?
E che significa? Sei uno di quei puri timorati di Dio per cui Lui unico e solo potrà mai giudicare? Io sono più "per la vita di qua che per quella di là", cosa vuoi sentirti rispondere?
Un delinquente è un delinquente, se poi è il "più infido malfattore" come qualcuno ha postato non mi arreca nessun dispiacere la sua malasorte, anzi se posso dire la mia (e la dico) non mi dispiace affatto che finisca male proprio nel momento in cui sta compiendo reato.
Una persona onesta che danno può arrecare? Un criminale invece? Fatti due conti, poi chiedimi se sono la Madonna...



La frase "se muore non è una gran perdita" presuppone un razzismo di fondo.
Presuppone che tu sei il bravo cittadino ed io il perfido albanese rotto in culo pronto a impallinarti per rubarti venti euro.
Presuppone che tu sei il pastore e la beretta il tuo Vangelo che porta il mio fottuto culo nella valle delle tenebre.
Presuppone il fatto che molti imbracceranno le armi per farsi giustizia da sè.
Spero non abbiano pietà di te, quando dovranno giudicarti.
Chissà che una sera, ubriaco, sbaglierai domicilio e cercherai di entrare in una proprietà privata di qualche altro timorato cittadino. Spero l'oscurità ti sia complice.
Tu infallibile timorato cittadino.

PS L'unico Dio che conosco è Dottor Dio

_________________
"You are the truth, not I"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Schizo il 30-01-2006 alle 20:07 ]

  Visualizza il profilo di Schizo  Invia un messaggio privato a Schizo    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 30-01-2006 20:28  
quote:
In data 2006-01-30 18:40, penny68 scrive:


Giustiziere...fai l'analisi del testo?
[/quote]

Penny, ancora con sto "giustiziere"...non ho capito la storia del testo...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 30-01-2006 20:45  
quote:
In data 2006-01-30 19:54, Schizo scrive:
quote:
In data 2006-01-30 18:34, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-30 17:29, Schizo scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:20, marcomond scrive:
quote:
In data 2006-01-28 19:10, Plaster scrive:
quote:
In data 2006-01-28 18:52, NightEagle scrive:
Bisognera' leggere "molto bene" la legge..Certamente non e' giusto essere uccisi in una rapina nella propria abitazione senza possibilita' di difesa...


...non è giusto essere uccisi!
Che si tratti del più infido malfattore o dell'uomo più onesto!
_________________
"Ma Marge, provare è il primo passo verso il fallimento!" H.J.Simpson

[ Questo messaggio è stato modificato da: Plaster il 28-01-2006 alle 19:11 ]



Sull'uomo onesto ti dò ragione, ma sul "più infido malfattore" avrei da ridire...se muore non è una gran perdita.



E chi sei tu?
Dio?



CHI SONO IO?
Uno che non va a rubare, a depredare, a recare danno e offesa in casa o luogo di attività altrui, a mietere terrore minacciando persone per la maggior parte indifese in casa loro per l'appunto.
Non sono un usurpatore, ladro e quindi criminale di oggetti altrui, con tutte le implicazioni morali e psicologiche del caso nel momento in cui minaccio, picchio e magari qualcosa di peggio nei confronti delle persone-vittime di questo crimine.
Penso e spero di rispecchiare in questa mia (non) essenza la maggior parte di ogni buon cittadino di qualsivoglia città, grande o piccola del paese in cui vivo, che giustamente non può che vedere male in tutti i sensi (ma questo è ovvio) tale situazione.

DIO?
E che significa? Sei uno di quei puri timorati di Dio per cui Lui unico e solo potrà mai giudicare? Io sono più "per la vita di qua che per quella di là", cosa vuoi sentirti rispondere?
Un delinquente è un delinquente, se poi è il "più infido malfattore" come qualcuno ha postato non mi arreca nessun dispiacere la sua malasorte, anzi se posso dire la mia (e la dico) non mi dispiace affatto che finisca male proprio nel momento in cui sta compiendo reato.
Una persona onesta che danno può arrecare? Un criminale invece? Fatti due conti, poi chiedimi se sono la Madonna...



La frase "se muore non è una gran perdita" presuppone un razzismo di fondo.
Presuppone che tu sei il bravo cittadino ed io il perfido albanese rotto in culo pronto a impallinarti per rubarti venti euro.
Presuppone che tu sei il pastore e la beretta il tuo Vangelo che porta il mio fottuto culo nella valle delle tenebre.
Presuppone il fatto che molti imbracceranno le armi per farsi giustizia da sè.
Spero non abbiano pietà di te, quando dovranno giudicarti.
Chissà che una sera, ubriaco, sbaglierai domicilio e cercherai di entrare in una proprietà privata di qualche altro timorato cittadino. Spero l'oscurità ti sia complice.
Tu infallibile timorato cittadino.

PS L'unico Dio che conosco è Dottor Dio

_________________
"You are the truth, not I"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Schizo il 30-01-2006 alle 20:07 ]



Ridicolo e ti spiego pure il perché:

(1) Il razzismo di fondo che decanti è inutile, scontato e banale. nessuno ha parlato, citato o indirizzato l'argomento su alcuna razza in particolare e non solo: nonostante moltissimi di questi reati siano perpetrati da extracomunitari, una considerevole fetta riguarda puramente la criminalità italiana.
Ora, che si volgia argomentare lo si faccia ma che si cerchino labili appigli per creare accuse di razzismo cieco è quantomeno la più scarsa delle mosse.

(2) nei furti in casa o nei negozi viene commessa violenza e si rubano ben più di "20 euro". Inoltre lo affermo liberamente, sono un buon cittadino, come ce ne sono molti altri. Obiezioni?

(3)"Presuppone che tu sei il pastore e la beretta il tuo Vangelo che porta il mio fottuto culo nella valle delle tenebre."
Questa da dove viene, dall'Ispettore Callaghan? E poi che lirismo...complimenti.

(4) Farsi giustizia da sè...e se fosse invece legittima difesa? dai per scontato che si arriverà ad una nuova schiera di grandi eroi armati fimrati Charles Bronson sulle chiappe...una visione della realtà stramba e delirante non trovi?

(5) Spero non abbiano pietà di te, quando dovranno giudicarti.
Mpfah ah ah ah...ma che è l'augurio del male? Comunque tranquillo "non chiederò pietà a nessuno, nè ora nè mai" (ti piace il frasone? Sai a sto punto...)

(6)Chissà che una sera, ubriaco, sbaglierai domicilio e cercherai di entrare in una proprietà privata di qualche altro timorato cittadino. Spero l'oscurità ti sia complice. Tu infallibile timorato cittadino.
Questo, non succederà mai, nemmeno da ubriaco mi riduco così (magari tu sì spero di no...). ma poniamo il fatto che una sera debba succerdere, spero di entrare a casa tua...come minimo mi offri un caffè e mi cedi la tua macchina.

Invece di credere a Dottor Dio, dovresti andare da un dottore vero, di quelli bravi.
Mi sei simpatico però...ciao vado a farmi impallinare...

  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 Pagina successiva )
  
0.221705 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: