FilmUP.com > Forum > Attualità - Francia : scontri per i diritti dei lavoratori
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Francia : scontri per i diritti dei lavoratori   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 Pagina successiva )
Autore Francia : scontri per i diritti dei lavoratori
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 19:51  
e mi fanno abbastanza ridere i soli discorsi fra socialismo (quale poi non si sa) e sistema liberale , liberismo ecc ecc (cha cavolo si vuole indicare anche qui non si sa)

la differenza di benessere è solo ed esclusivamente dovuta al livello di civiltà delle leggi che regolano la vita dei cittadini

voi avete in testa solo la parola economia

siete limiati
aprite gli occhi alla vita a 360°
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-03-2006 20:03  
quote:
In data 2006-03-27 18:17, Futurist scrive:


Quilty, quilty... tu parli come se nell'universo non esistessero luoghi come l'inghilterra o gli USA o se vogliamo il Giappone. Non facciamo finta di non vedere che in queste nazioni, dove il mercato del lavoro è sempre stato molto più mobile (anche se con le sempre necessarie assistenze dello stato), l'economia risulta molto più vivace ed attiva.
Non si può dividere la ricchezza se prima non si crea ricchezza quilty, il sistema liberale ha superato la prova del tempo come miglior sistema per produrre ricchezza, questo è un fatto.




Il sistema liberista prevede anche , alla pari dello stalinismo, che la gente non si debba interessare delle faccende che riguardano la loro vita.
Infatti sarebbe impossibile far ingoiare alla maggioranza della popolazione il fatto di dover rinunciare ad un posto fisso se queste leggi fossero state discusse coinvolgendo i cittadini della democrazia, cosa che non è avvenuta, come leggo su Il Giornale (di Paolo Berlusconi) comprato oggi.
Sempre secondo Il Giornale i tre quarti dei francesi sono per il ritiro o una sostanziale modifica della legge in questione.
Un sistema liberista però è interessato unicamente a preoccuparsi che le grandi imprese continuino a fare soldi e a far girare l'economia. Se fosse anche un sistema democratico nessuno si sognerebbe leggi simili.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 27-03-2006 20:41  
Sembrava potesse essere una discussione intelligente...ma come al solito sono un illuso.
Lo so io che non devo entrare in questa sezione...provo una sincera pena per la stragrande maggioranza delle persone che ci scrivono, è una brutta sensazione.
I discorsi sulla democrazia sembrano usciti dal Tg4, quelli sulle proteste in piazza dai comizi di La Russa. Siete quasi tutti uguali, tutti fatti con lo stampino e con il Berlusconi book sul comodino. Di un' ignoranza abissale e sconfortante, non sapete neppure cosa succede nella vostra città e venite a parlare di ideologie e democrazia, non sapete neppure cosa fa il vostro parlamento e fate i discorsi sulla rappresentanza e sull'eguaglianza.
Siete schiavi dell'economia ed accusate chi come Quilty cerca di dar voce a certi valori umani in un contesto dominato unicamente dalla logica del profitto di parlare solo di economia. Ma dico, non ve ne rendete conto? Non vi viene mai voglia di prendere il muro a testate e dire "quanto sono scemo" ??


_________________
Se nulla capivo, qui tu finalmente
nulla lasciavi germogliare sulla brulla,
paradossale, tra noi terra infondata,
dove sono i leoni, ammattiti e marroni
lasciando immaginare
la sposa occidentale.

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-03-2006 21:09  
Beh io non la farei così tragica Julian.
Ormai si è capito che nel forum di attualità ci sono 3 liberal-stalinisti (l'autore del topic e il futurista li abbiamo qui)che difendono l'ideologia a qualsiasi prezzo (vedi le discussioni su Israele dove si raggiunge il massimo del disprezzo per le vite umane).
Il loro compito è lo stesso di un funzionario del partito comunista sovietico o di un sacerdote medioevale che cusodiva le verità dottrinarie di quei secoli e le propagandava come verità supreme.
Non si tratta di stupidità ma di scelta consapevole per cui non c'è nessun motivo di farsi venire un travaso di bile. Probabilmente avranno i loro interessi nel farlo,fatto sta che non hanno alcuna argomentazione di carattere democratico e possono essere smascherati con semplicità.
Infatti il buffo della faccenda è che sono costretti a mentire per propagandare il loro modello neoliberista , così come fanno i giornali quando omettono le notizie che vanno contro il mondo economico a cui sono strettamente legati.


[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 27-03-2006 alle 21:16 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 21:28  
quote:
In data 2006-03-27 21:09, Quilty scrive:
Beh io non la farei così tragica Julian.
Ormai si è capito che nel forum di attualità ci sono 3 liberal-stalinisti (l'autore del topic e il futurista li abbiamo qui)che difendono l'ideologia a qualsiasi prezzo (vedi le discussioni su Israele dove si raggiunge il massimo del disprezzo per le vite umane).
Il loro compito è lo stesso di un funzionario del partito comunista sovietico o di un sacerdote medioevale che cusodiva le verità dottrinarie di quei secoli e le propagandava come verità supreme.
Non si tratta di stupidità ma di scelta consapevole per cui non c'è nessun motivo di farsi venire un travaso di bile. Probabilmente avranno i loro interessi nel farlo,fatto sta che non hanno alcuna argomentazione di carattere democratico e possono essere smascherati con semplicità.
Infatti il buffo della faccenda è che sono costretti a mentire per propagandare il loro modello neoliberista , così come fanno i giornali quando omettono le notizie che vanno contro il mondo economico a cui sono strettamente legati.


ascolta
finchè parliamo di cose cercando di documentare quello che si spiega mi vanno benissimo le tue posizioni

ma vedi di non dare giudizi ridicoli sugli altri utenti
ma quale disprezzo delle vite umane ?
detto da te è piuttosto ridicolo che hai aperto un topic per dire che i morti dell'aereo caduto sul Pentagono non erano morti
o altre amenità sulla guerra irachena e sul terrorismo islamico

non hai mai speso una parola per le vittime innocenti ammazzate dai terroristi nelle stesse terra che dovrebbero essere da loro liberate

quindi scrivi quello che vuoi ma non permetterti di dare giudizi del cazzo sugli altri
perchè non fai che ribadire esplicitamente quello che sei

_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 21:30  
quote:
In data 2006-03-27 20:41, Julian scrive:
Sembrava potesse essere una discussione intelligente...ma come al solito sono un illuso.
Lo so io che non devo entrare in questa sezione...provo una sincera pena per la stragrande maggioranza delle persone che ci scrivono, è una brutta sensazione.
I discorsi sulla democrazia sembrano usciti dal Tg4, quelli sulle proteste in piazza dai comizi di La Russa. Siete quasi tutti uguali, tutti fatti con lo stampino e con il Berlusconi book sul comodino. Di un' ignoranza abissale e sconfortante, non sapete neppure cosa succede nella vostra città e venite a parlare di ideologie e democrazia, non sapete neppure cosa fa il vostro parlamento e fate i discorsi sulla rappresentanza e sull'eguaglianza.
Siete schiavi dell'economia ed accusate chi come Quilty cerca di dar voce a certi valori umani in un contesto dominato unicamente dalla logica del profitto di parlare solo di economia. Ma dico, non ve ne rendete conto? Non vi viene mai voglia di prendere il muro a testate e dire "quanto sono scemo" ??




e complimenti a te che ti preoccupi tanto della testa altrui anzichè pensare alla tua
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-03-2006 21:42  
Beh Tenenbaum lo so che per un liberal-stalinista è un concetto difficile ma il forum è libero e chiunque può esprimere giudizi anche sugli altri utenti(cosa che peraltro faccio di rado) ,sempre rimanendo su toni dignitosi oviamente.

La tua propensione per la menzogna deve essere qualcosa di innato: infatti non ho mai negato le morti del Pentagono, semmai ho messo in dubbio la causa della loro morte.
Inoltre il fatto che io non parli dei morti provocati dai guerriglieri iracheni non sognifica che approvi il loro operato.
Capisco che un liberal-stalinista voglia decidere anche che cosa debbano pensare gli altri, a seconda se affrontino o meno determinati argomenti. Ti assicuro però che ai più questa parrà una forzatura non del tutto democratica.

Ti devo comunque ringraziare per il prossimo argomento che proporrò: il neoliberismo e il disprezzo per le vite umane.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 21:46  
quote:
In data 2006-03-27 21:42, Quilty scrive:
Beh Tenenbaum lo so che per un liberal-stalinista è un concetto difficile ma il forum è libero e chiunque può esprimere giudizi anche sugli altri utenti(cosa che peraltro faccio di rado) ,sempre rimanendo su toni dignitosi oviamente.

La tua propensione per la menzogna deve essere qualcosa di innato: infatti non ho mai negato le morti del Pentagono, semmai ho messo in dubbio la causa della loro morte.
Inoltre il fatto che io non parli dei morti provocati dai guerriglieri iracheni non sognifica che approvi il loro operato.
Capisco che un liberal-stalinista voglia decidere anche che cosa debbano pensare gli altri, a seconda se affrontino o meno determinati argomenti. Ti assicuro però che ai più questa parrà una forzatura non del tutto democratica.

Ti devo comunque ringraziare per il prossimo argomento che proporrò: il neoliberismo e il disprezzo per le vite umane.


non c'è bisogno

i tuoi topic sono tutti uguali
basta prenderne uno vecchio

in quanto a menzogna e censura tu sei un maestro in questo forum
e dai un bell'esempio a tutti quanti di come certe persone ragionano e sputtano sentenze sugli altri (infatti)
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 21:51  
quote:
In data 2006-03-27 21:42, Quilty scrive:
Inoltre il fatto che io non parli dei morti provocati dai guerriglieri iracheni non sognifica che approvi il loro operato.



poverino, non significa che approvi

però poco te ne frega , non c'è bisogno di perdere tempo per quelli , ed implicitamente li giustifichi come neanche tanto velatamente hai più volte scritto

disprezzo delle vite umane appunto
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 27-03-2006 21:59  
quote:
In data 2006-03-27 21:51, Tenenbaum scrive:
quote:
In data 2006-03-27 21:42, Quilty scrive:
Inoltre il fatto che io non parli dei morti provocati dai guerriglieri iracheni non sognifica che approvi il loro operato.



poverino, non significa che approvi

però poco te ne frega , non c'è bisogno di perdere tempo per quelli , ed implicitamente li giustifichi come neanche tanto velatamente hai più volte scritto

disprezzo delle vite umane appunto




Fantastico, un processo alle intenzioni.
Non avevo infatti parlato di sacerdoti medioevali? Qui siamo vicini all'inquisizione...ahah!
Scusa tenenbaum, ma restituisco la parola alla discussione del topic, sono andato ampiamente fuori tema.
Mi hai anche dato l'idea per un altro topic(anche se ne avevo già parlato, ovviamente!): le responsabilità che abbiamo nei confronti degli altri con le nostre azioni e quelle dei nostri governi.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 22:00  
quote:
In data 2006-03-27 21:59, Quilty scrive:
Fantastico, un processo alle intenzioni.


l'assenza non è un'intenzione

mi dispiace per te
assenza totale perlatro
neanche una frase in topic di altri
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 27-03-2006 22:42  
Ma la legge che hanno emanato in Francia è uno scempio, un'offesa agli ultimi due secoli di storia passata.
Fanno benissimo i francesi a manifestare e ad essere incazzati. Roba da rivoluzione!
Una legge indifendibile e i discorsi di futurist mi sembrano quanto mai assurdi deliri.
Marquez ha fatto un ottimo esempio a proposito.
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 23:44  
quote:
In data 2006-03-27 21:09, Quilty scrive:
Beh io non la farei così tragica Julian.
Ormai si è capito che nel forum di attualità ci sono 3 liberal-stalinisti (l'autore del topic e il futurista li abbiamo qui)che difendono l'ideologia a qualsiasi prezzo (



se c'è una cosa che mi caratterizza è l'assoluta mancanza di un'ideologia di riferimento (ormai dovrebbe essere palese)

poi l'idiozia di tale parere è inspiegabile;
ho aperto il topic perchè sono favorevole alle proteste dei francesi (sebbene guastate dai soliti teppisti vandali che hanno trovato l'occasione giusta per sfogare la loro ignoranza)
non ho ben capito quale ideologia starei difendendo ; delirio puro...

ma qui c'è gente che non si capisce che tipo di ragionamenti possano maturare nelle loro teste
queste persone lanciano parole senza senso sparse nei vari topic giusto per scrivere qualcosa senza nemmeno prendersi la briga di cercare di leggere cosa viene scritto dagli altri (perchè loro non leggono, interpretano)
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 27-03-2006 23:46  
quote:
In data 2006-03-27 22:42, DottorDio scrive:
Ma la legge che hanno emanato in Francia è uno scempio, un'offesa agli ultimi due secoli di storia passata.
Fanno benissimo i francesi a manifestare e ad essere incazzati. Roba da rivoluzione!
Una legge indifendibile e i discorsi di futurist mi sembrano quanto mai assurdi deliri.
Marquez ha fatto un ottimo esempio a proposito.



infatti è una legge ridicola
non hanno hanno ancora capito che questo tipo di plitica del lavoro sta danneggiando le aziende

_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 28-03-2006 00:29  
quote:
In data 2006-03-27 19:43, MARQUEZ scrive:
supponiamo che hai 29 anni, che ti sei diplomato con il massimo, ti sei laureato con il massimo, hai finito il dottorato con il massimo dei voti, che hai pubbblicato e che ora non trovi lavori tranne che a tempo determinato. questa è una generalizzazione della tremenda legge francese che reputo disatrosa. ecco, pensisia giusto?




Ma guarda che non ho nessuna difficoltà a dire che la realtà odierna è molto peggiore di così... il neolaureato che ha quel genere di risultato di eccellenza la prima cosa che fa sono i bagagli per andersene negli USA o in altri luoghi dove finalmente non ci sono opprimenti leggi sul lavoro... perchè? Questa è la vera domanda.
Marquez quello che succede in italia (l'ho visto plurime volte) e suppongo anche in francia è che invece il tuo tizio prova a farsi assumere a tempo indeterminato, ma si vede sempre scartare in favore di individui meno qualificati ma che erano raccomandati, d'altronde non ti puoi certo aspettare che un imprenditore possa assumere un tizio fin che morte non lo separi solo dopo un colloquio di 5 minuti? E se lo fa? E se poi quel tizio in barba alle pubblicazioni risulta essere incompetente o un fancazzista? L'imprenditore non può licenziarlo ma deve comunque assumere qualcunaltro per fare il suo lavoro... così un nuovo parassita sociale riesce a vivere, protetto dalla neoaristocrazia sindacale, sfruttando il prossimo suo.

Ecco come funziona la cosa: una società con leggi sul lavoro più flessibili è una società più dinamica dal punto di vista del mercato del lavoro, più meritocratica. Le aziende hanno tutto l'interesse ad accaparrarsi personale qualificato offrendo buoni contratti a chi li merita (ormai negli USA siamo arrivati al punto che perfino i ragionieri si vedono contesi tra le banche a colpi di aumenti di contratto neanche fosse il calciomercato). Di conseguenza i fancazzisti sul posto di lavoro cessano di esistere innescando così un circolo virtuoso che rende l'intera economia più produttiva incrementando il capitale. Più capitale significa più investimento che porta a più lavoro che porta a più opportunità per il giovane che porta ad un evoluzione dell'intera civiltà verso un futuro più prospero e ricco per TUTTI.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Futurist il 28-03-2006 alle 00:35 ]

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 Pagina successiva )
  
0.222681 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: