FilmUP.com > Forum > Attualità - La difficile situazione di Napoli
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > La difficile situazione di Napoli   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Pagina successiva )
Autore La difficile situazione di Napoli
ipergiorg

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 10143
Da: CARBONERA (TV)
Inviato: 06-11-2006 12:15  
è che voi a Napoli fate troppo casino, volete sempre essere protagonisti. Il pizzo ce lo si spartisce in silenzio.
_________________
Spock: We must acknowledge once and for all that the purpose of diplomacy is to prolong a crisis.

  Visualizza il profilo di ipergiorg  Invia un messaggio privato a ipergiorg  Vai al sito web di ipergiorg    Rispondi riportando il messaggio originario
Verme87

Reg.: 01 Set 2006
Messaggi: 2564
Da: catanzaro (CZ)
Inviato: 06-11-2006 12:22  
L questione lavoro riguarda tutta l'Italia non solo il sud !
Se volevi fare un paragone hai sbagliato città...Catanzaro è forse la città della calabria con minor criminalità...e di sicuro siamo quella con minor problemi di rifiuti o edilizia abusiva...(abbiamo avuto un ventennio di amministrazione di destra)..ora la situazione è cambiata...(è salita la sinistra) ma la città cmq è rimasta quella di sempre...!
Certo tu difendi la tua città...ma guarda un pò la situazione generale...in quale altra città hanno mandato l'esercito ? quale città è sempre in emergenza con i rifiuti e con l'edilizia ?
Il discorso mafia-camorra-ndrangheta non regge...Non si può dare sempre la colpa a loro...a volte le amministrazioni devono prendersi le loro responsabilità...!
La mia accusa all'amministrazione della Iervolino non mi sembra infondata...o no ? certo ho usato il paragone con la camorra per rendere maggiore il disprezzo verso questa giunta comunale pietosa...!

_________________
JEFF BUCKLEY FORUM

SINEAD O'CONNOR FORUM

  Visualizza il profilo di Verme87  Invia un messaggio privato a Verme87     Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 06-11-2006 12:23  
Fa sorridere come vi ostiniate ad insistere tutti su questi luoghi comuni.
Ma, come ho già detto qualche post fa, è inutile dialogare con chi si incoccia sui preconcetti.
Io starei qui a ripetere le stesse cose, e voi a ribattere sempre allo stesso modo senza la minima propensione a capire un pò più a fondo, senza fermarvi sulla superficie della questione.
Credo che ne capisca più chi vive direttamente la situazione piuttosto che chi la giudica dall'esterno. In genere funziona così.
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 06-11-2006 12:29  
quote:
In data 2006-11-06 12:22, Verme87 scrive:
L questione lavoro riguarda tutta l'Italia non solo il sud !
Se volevi fare un paragone hai sbagliato città...Catanzaro è forse la città della calabria con minor criminalità...e di sicuro siamo quella con minor problemi di rifiuti o edilizia abusiva...(abbiamo avuto un ventennio di amministrazione di destra)..ora la situazione è cambiata...(è salita la sinistra) ma la città cmq è rimasta quella di sempre...!
Certo tu difendi la tua città...ma guarda un pò la situazione generale...in quale altra città hanno mandato l'esercito ? quale città è sempre in emergenza con i rifiuti e con l'edilizia ?
Il discorso mafia-camorra-ndrangheta non regge...Non si può dare sempre la colpa a loro...a volte le amministrazioni devono prendersi le loro responsabilità...!
La mia accusa all'amministrazione della Iervolino non mi sembra infondata...o no ? certo ho usato il paragone con la camorra per rendere maggiore il disprezzo verso questa giunta comunale pietosa...!





La giunta comunale lasciala stare, perchè io credo che la Iervolino abbia sparato una grande cazzata dicendo che Prodi ci ha abbandonati, perchè la situazione non cambierebbe nè con la destra, nè con la sinistra, nè con l'esercito (ma mi pare di aver detto questa cosa parecchi posts fa).
Sai cosa ci vorrebbe per risolvere davvero la situazione? Un governo straniero, un governo esterno che se ne passa per il cavolo dei favoritismi e della paura di essere minacciati. Purtroppo questa cosa non è possibile.
La questione è questa: perchè io dovrei credere alle tue parole, starti qui a sentire mentre dici che Catanzaro è l'isola felice (ovviamente in senso figurato, meglio specificare) del sud immune da tutto e da tutti mentre tu non riesci proprio a metterti in testa che NON BISGONI GENERALIZZARE quando si parla di Napoli?
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Verme87

Reg.: 01 Set 2006
Messaggi: 2564
Da: catanzaro (CZ)
Inviato: 06-11-2006 12:42  
quote:
In data 2006-11-06 12:29, utopia scrive:


La giunta comunale lasciala stare, perchè io credo che la Iervolino abbia sparato una grande cazzata dicendo che Prodi ci ha abbandonati, perchè la situazione non cambierebbe nè con la destra, nè con la sinistra, nè con l'esercito (ma mi pare di aver detto questa cosa parecchi posts fa).
Sai cosa ci vorrebbe per risolvere davvero la situazione? Un governo straniero, un governo esterno che se ne passa per il cavolo dei favoritismi e della paura di essere minacciati. Purtroppo questa cosa non è possibile.
La questione è questa: perchè io dovrei credere alle tue parole, starti qui a sentire mentre dici che Catanzaro è l'isola felice (ovviamente in senso figurato, meglio specificare) del sud immune da tutto e da tutti mentre tu non riesci proprio a metterti in testa che NON BISGONI GENERALIZZARE quando si parla di Napoli?




aspetta io non ho detto che catanzaro è un'isola felice...ho solo detto che qui non siamo in emergenza...Tutte le città hanno i loro problemi..anche catanzaro...ma quì la situazione non è gravissima... !

e sì certo...la giunta comunale la devo lasciare stare...per forza..no ti conviene parlarne perchè sai che non ho torto...!
Io non ho generalizzato nulla...e se l'ho fatto ti pregherei di farmelo notare...! non ho nulla contro Napoli..ho sola dato una mia opinione dei fatti alla luce dell'emergenza che è scoppiata in questi giorni...Non ho criticato i napoletani e nè ho detto che tutti voi non pagate tasse e cose del genere...a generalizzare è stato qualcun'altro...!

Lo so è inutile parlarne perchè tanto se la pensiamo in due modi diversi non riusciremo mai a trovare un punto d'incontro...
_________________
JEFF BUCKLEY FORUM

SINEAD O'CONNOR FORUM

  Visualizza il profilo di Verme87  Invia un messaggio privato a Verme87     Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 06-11-2006 13:30  
Per chi è troppo pigro per andarselo a cercare:

quote:
In data 2006-11-02 21:46, utopia scrive:
La Iervolino (sindaco di Napoli, per chi non lo sapesse) ha accusato Prodi di averci abbandonati... Mi spiace, ma il primo pensiero che ho avuto è stato: "Cazzo, non ci vorrà far credere che con quella gente non ci ha mai avuto nulla a che fare..."
Ma non perchè accuso questa autorità di avere a che fare con circoli mafiosi o essere in qualche modo coinvolta attivamente...




E poi:

quote:
In data 2006-11-06 12:42, Verme87 scrive:
quote:
In data 2006-11-06 12:29, utopia scrive:

La giunta comunale lasciala stare, perchè io credo che la Iervolino abbia sparato una grande cazzata dicendo che Prodi ci ha abbandonati, perchè la situazione non cambierebbe nè con la destra, nè con la sinistra, nè con l'esercito (ma mi pare di aver detto questa cosa parecchi posts fa).




e sì certo...la giunta comunale la devo lasciare stare...per forza..no ti conviene parlarne perchè sai che non ho torto...!




MASANTODDDIO!!!!
Ma hai letto quel che ho scritto dopo o ti sei soffermato solo sulla frase 'la giunta comunale lasciala stare'?
Credo che dovresti saper interpretare l'accezione delle parole in base al contesto, non in base al significato letterario.
Volevo intendere... vabbè credo (spero) che con questo post il significato della frase ti sia chiaro.
E poi che cavolo significa 'non ti conviene parlarne'? Vabbè, mi appello al fatto che non avessi capito bene cosa intendessi.
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-11-2006 15:13  
quote:
In data 2006-11-06 10:27, Hamish scrive:

Guarda,io non voglio fare il paladino dei napoletani.Anche io ho riconosciuto che parte della colpa è senz'altro della cittadinanza,ma risolvere la questione dicendo "è colpa dei napoletani" denota ignoranza e voglia di non affrontare il problema.E' come se io dicessi che è colpa degli africani se muoiono di fame,se hanno leader corrotti e spesso sangunari,è colpa dei palestinesi se non hanno uno stato perchè evidentemente sono talmente coglioni da farsi fregare terra e patria dagli israeliani.E' colpa dei musulmani di tutto il mondo se esiste al qaeda e se Bush invade i loro paesi,è sempre colpa loro se hanno leader corrotti che navigano nell'oro mentre loro muoiono di fame.E potrei continuare così fino a stasera...

Ma tu su tutte queste questioni hai sempre avuto un altro atteggiamento se non vado errato.E dimmi,cosa cambia tra questi esempi e quello che tu dici dei napoletani?Anche in molti paesi dell'africa esistono le elezioni e perchè lì i leader sono despoti sanguinari che affamano la loro gente pur di far affari con le corporations?Possibile che agli africani non interessi se muoiono di fame o no?Possibile che i napoletani siano contenti di vivere col terrore di uscire per strada?

Riflettici.Spesso crediamo di avere la mente tanto aperta da guardare i problemi sempre in maniera obiettiva.Parliamo di palestina,africa,etc e poi ci perdiamo in facili banalizzazioni per problemi che ci sono in casa nostra.Evidentemente ci illudiamo di avere una mente aperta mentre in realtà siamo pieni di pregiudizi.



Ma io non penso che tutta la colpa sia dei napoletani, sicuramente incidono molto anche gli altri fattori che sono stati qui elencati.
Quello che però cambia tra gli esempi che hai riportato e questa situazione è abbastanza evidente: gli africani, i palestinesi o i musulmani che vivono sotto regimi dispotici godono di molta meno libertà (è un eufemismo) di movimento, libera associazione, la possibilità di incontrarsi e organizzarsi democraticamente senza finire in galera o schiacciati da qualche carro armato.
Non puoi paragonare un paese sotto occupazione militare o dove si muore di fame e con un tasso di alfabetizzazione ridicolo a Napoli. A Napoli ci sarà tutto quello che vuoi ma come dici tu siamo pur sempre in Italia, un paese democratico dove non c'è la disperazione di cui sopra e vige la libertà di organizzarsi e creare strutture alternative.
A Napoli non siamo in Angola o in un ghetto palestinese,dove per attraversare il Muro devi esibire il documento d'identità; non puoi portarmi esempi simili.
Se vai in giro a dire queste cose ai tuoi concittadini ti prendono in giro.
Mi pare che si faccia troppo vittimismo gratuito,ci si piange addosso molto facilmente, il che non aiuta a risolvere la situazione.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 06-11-2006 alle 15:18 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 06-11-2006 16:06  
quote:
In data 2006-11-05 19:05, Quilty scrive:

E' un piccolissimo esempio (che riguarda anche Napoli)che rivela che l'amministrazione comunale è composta da incapaci che non sanno fare rispettare una legge banalissima, figuriamoci il resto.
Questi incapaci sono napoletani eletti da napoletani, quindi perchè tutto questo vittimismo quando qualcuno afferma che la città è lo specchio di chi ci vive?
Mi sembra abbastanza scontato.
Evidentemente i napoletani non si interessano molto all'amministrazione della propria città , ma la colpa è la loro. Non ci sono alibi.




quote:
In data 2006-11-06 15:13, Quilty scrive:

Ma io non penso che tutta la colpa sia dei napoletani,



_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizobis

Reg.: 13 Apr 2006
Messaggi: 1658
Da: Aosta (AO)
Inviato: 06-11-2006 16:30  
quote:
In data 2006-11-06 12:22, Verme87 scrive:
L questione lavoro riguarda tutta l'Italia non solo il sud !
Se volevi fare un paragone hai sbagliato città...Catanzaro è forse la città della calabria con minor criminalità...e di sicuro siamo quella con minor problemi di rifiuti o edilizia abusiva...(abbiamo avuto un ventennio di amministrazione di destra)..ora la situazione è cambiata...(è salita la sinistra) ma la città cmq è rimasta quella di sempre...!
Certo tu difendi la tua città...ma guarda un pò la situazione generale...in quale altra città hanno mandato l'esercito ? quale città è sempre in emergenza con i rifiuti e con l'edilizia ?
Il discorso mafia-camorra-ndrangheta non regge...Non si può dare sempre la colpa a loro...a volte le amministrazioni devono prendersi le loro responsabilità...!
La mia accusa all'amministrazione della Iervolino non mi sembra infondata...o no ? certo ho usato il paragone con la camorra per rendere maggiore il disprezzo verso questa giunta comunale pietosa...!





Si vabbè adesso consideriamo Catanzaro una città???

_________________
True love waits...

  Visualizza il profilo di Schizobis  Invia un messaggio privato a Schizobis    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-11-2006 17:43  
quote:
In data 2006-11-06 16:06, utopia scrive:
quote:
In data 2006-11-05 19:05, Quilty scrive:

E' un piccolissimo esempio (che riguarda anche Napoli)che rivela che l'amministrazione comunale è composta da incapaci che non sanno fare rispettare una legge banalissima, figuriamoci il resto.
Questi incapaci sono napoletani eletti da napoletani, quindi perchè tutto questo vittimismo quando qualcuno afferma che la città è lo specchio di chi ci vive?
Mi sembra abbastanza scontato.
Evidentemente i napoletani non si interessano molto all'amministrazione della propria città , ma la colpa è la loro. Non ci sono alibi.




quote:
In data 2006-11-06 15:13, Quilty scrive:

Ma io non penso che tutta la colpa sia dei napoletani,






Vedi, puoi anche sottolineare le contraddizioni in cui cado, ma non è questo il centro del discorso.
Indipendentemente da quello che penso io , cosa di nessuna importanza poi, resta il fatto che stiamo parlando di una città che non è sotto assedio, dove non si muore di fame,dove la gente non è analfabeta, dove vige la libertà di parola e di associazione e la possibilità di organizzarsi per creare qualcosa di diverso.
Dalle vostre stesse parole mi faccio un'immagine di una città onesta che rispetta le leggi e paga le tasse nella sua maggioranza: quindi cosa impedisce alla maggioranza onesta di schiacciare , in un regime di ampia libertà e di diritti riconosciuti, di prendere a pedate questi piccoli feudi di criminalità?
Questa possibilità di cambiamento risiede molto nelle mani delle persone che vi abitano.
Non si può sempre piangersi addosso e aspettare che arrivi qualcuno con la bacchetta magica.
Se poi vi piace paragonare Napoli a Gaza o al Mozambico e trovare in questo una giustificazione al collasso non avete il senso delle proporzioni. Io se fossi napoletano mi incazzerei anche. Un pò di dignità almeno.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Verme87

Reg.: 01 Set 2006
Messaggi: 2564
Da: catanzaro (CZ)
Inviato: 06-11-2006 17:55  
quote:
In data 2006-11-06 16:30, Schizobis scrive:

Si vabbè adesso consideriamo Catanzaro una città???





Hai ragione...! è un capoluogo...!
tu di dove sei Aosta ? ahahahahah
_________________
JEFF BUCKLEY FORUM

SINEAD O'CONNOR FORUM

  Visualizza il profilo di Verme87  Invia un messaggio privato a Verme87     Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 06-11-2006 21:14  
quote:
In data 2006-11-06 17:43, Quilty scrive:
cosa impedisce alla maggioranza onesta di schiacciare , in un regime di ampia libertà e di diritti riconosciuti, di prendere a pedate questi piccoli feudi di criminalità?
Questa possibilità di cambiamento risiede molto nelle mani delle persone che vi abitano.



Ben detto.

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 07-11-2006 10:55  
quote:
In data 2006-11-06 21:14, Futurist scrive:
quote:
In data 2006-11-06 17:43, Quilty scrive:
cosa impedisce alla maggioranza onesta di schiacciare , in un regime di ampia libertà e di diritti riconosciuti, di prendere a pedate questi piccoli feudi di criminalità?
Questa possibilità di cambiamento risiede molto nelle mani delle persone che vi abitano.



Ben detto.



Non vivendo la cosa non potete capire.
Hai idea di cosa succeda ad un commerciante se non paga il pizzo del negozio? Possono dare fuoco all'attività o alla casa, o minacciare un familiare nei casi più estremi. Non è facile fare gli eroi. Dite con una tale facilità che bisogna ribellarsi, che bisogna darsi uno scossone... ma in che modo, se il napoletano SA di non essere tutelato dalla legge? Hai idea di quanti poliziotti lascino correre? E questo non per superficialità. Perchè anche loro ci tengono alla pelle.
_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Verme87

Reg.: 01 Set 2006
Messaggi: 2564
Da: catanzaro (CZ)
Inviato: 07-11-2006 11:59  
quote:
In data 2006-11-07 10:55, utopia scrive:
quote:
In data 2006-11-06 21:14, Futurist scrive:
quote:
In data 2006-11-06 17:43, Quilty scrive:
cosa impedisce alla maggioranza onesta di schiacciare , in un regime di ampia libertà e di diritti riconosciuti, di prendere a pedate questi piccoli feudi di criminalità?
Questa possibilità di cambiamento risiede molto nelle mani delle persone che vi abitano.



Ben detto.



Non vivendo la cosa non potete capire.
Hai idea di cosa succeda ad un commerciante se non paga il pizzo del negozio? Possono dare fuoco all'attività o alla casa, o minacciare un familiare nei casi più estremi. Non è facile fare gli eroi. Dite con una tale facilità che bisogna ribellarsi, che bisogna darsi uno scossone... ma in che modo, se il napoletano SA di non essere tutelato dalla legge? Hai idea di quanti poliziotti lascino correre? E questo non per superficialità. Perchè anche loro ci tengono alla pelle.




Quello ke dici è vero...se tu denunci..rischi di perdere la tua attività o peggio ancora che facciano del male ai tuoi cari...! però se i commercianti non denunciano...come fà a d intervenire la legge ? qualke settimana fà...nel programma di canale 5 "il senso della vita" condotto da Bonolis...ha partecipato una donna napoletana(di cui non ricordo il nome) che è stat inserita fra le persone più coraggiose al mondo..per avere denunciato i malviventi che le estorcevano soldi...! Il suo negozio è stato dato alle fiamme...ma napoli non l'ha abbandonata ed è riuscita a ricostruirsi una vita...! Ora ha aperto una serie di centri di denuncia...per le persono vittime del suo stesso problema...! Il messaggio di questa grande donna è chiaro...ora stà agli altri commercianti decidere di seguire il suo esempio o no...!
capisco benissimo quello che vuoi dire utopia...ma se i commercianti i cittadini continueranno ad aver paura la situazione non potrà mai cambiare...!
_________________
JEFF BUCKLEY FORUM

SINEAD O'CONNOR FORUM

  Visualizza il profilo di Verme87  Invia un messaggio privato a Verme87     Rispondi riportando il messaggio originario
utopia


Reg.: 29 Mag 2004
Messaggi: 14557
Da: Smaramaust (NA)
Inviato: 07-11-2006 15:04  
quote:
In data 2006-11-07 11:59, Verme87 scrive:
quote:
In data 2006-11-07 10:55, utopia scrive:
quote:
In data 2006-11-06 21:14, Futurist scrive:
quote:
In data 2006-11-06 17:43, Quilty scrive:
cosa impedisce alla maggioranza onesta di schiacciare , in un regime di ampia libertà e di diritti riconosciuti, di prendere a pedate questi piccoli feudi di criminalità?
Questa possibilità di cambiamento risiede molto nelle mani delle persone che vi abitano.



Ben detto.



Non vivendo la cosa non potete capire.
Hai idea di cosa succeda ad un commerciante se non paga il pizzo del negozio? Possono dare fuoco all'attività o alla casa, o minacciare un familiare nei casi più estremi. Non è facile fare gli eroi. Dite con una tale facilità che bisogna ribellarsi, che bisogna darsi uno scossone... ma in che modo, se il napoletano SA di non essere tutelato dalla legge? Hai idea di quanti poliziotti lascino correre? E questo non per superficialità. Perchè anche loro ci tengono alla pelle.




Quello ke dici è vero...se tu denunci..rischi di perdere la tua attività o peggio ancora che facciano del male ai tuoi cari...! però se i commercianti non denunciano...come fà a d intervenire la legge ? qualke settimana fà...nel programma di canale 5 "il senso della vita" condotto da Bonolis...ha partecipato una donna napoletana(di cui non ricordo il nome) che è stat inserita fra le persone più coraggiose al mondo..per avere denunciato i malviventi che le estorcevano soldi...! Il suo negozio è stato dato alle fiamme...ma napoli non l'ha abbandonata ed è riuscita a ricostruirsi una vita...! Ora ha aperto una serie di centri di denuncia...per le persono vittime del suo stesso problema...! Il messaggio di questa grande donna è chiaro...ora stà agli altri commercianti decidere di seguire il suo esempio o no...!
capisco benissimo quello che vuoi dire utopia...ma se i commercianti i cittadini continueranno ad aver paura la situazione non potrà mai cambiare...!




Io ammiro questa donna per il suo coraggio.
Ma non credere che abbia vita facile quando passeggia per strada. Dovrà stare sempre all'erta. Ora ancora di più che è diventata un fenomeno mediatico.

_________________
Tutto dipende da dove vuoi andare... Non importa che strada prendi!

Happiness only real when shared.

  Visualizza il profilo di utopia  Invia un messaggio privato a utopia  Vai al sito web di utopia    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Pagina successiva )
  
0.452403 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: