FilmUP.com > Forum > Attualità - veltroni compagno di merende
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > veltroni compagno di merende   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore veltroni compagno di merende
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 04-11-2007 23:32  
quote:
In data 2007-11-04 18:51, honecker scrive:
Il suo atteggiamento pare più di fuga che di "indignazione": verrebbe da pensare che non sappia cosa rispondere piuttosto...



Honecker, la prego, impari a quotare.
Con i suoi papiri che si trascina dietro come se fossero cadaveri intasa solo il topic e la sua usabilità.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 04-11-2007 23:34  
Ho fatto una piccola ricerca e, a parte le divergenze di opinione, questa sezione è stata oggi la più attiva dopo Off topic.
Abbiamo superato persino TuttoCinema.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 05-11-2007 11:39  
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 05-11-2007 19:33  
quote:
In data 2007-11-04 23:11, Quilty scrive:
quote:
In data 2007-11-04 19:10, eltonjohn scrive:

Il "senso" della proprietà privata (più che il diritto) è un riflesso atavico come quello di grattarsi o di starnutire, pensare di debellarlo completamente è a dir poco anti scientifico, se non semplicemente cretino....




Eh certo, allora anche il suffragio universale è un riflesso istintivo come succhiarsi il pollice. Quindi tutte le convenzioni sociali sono riflessi atavici, la nostra costituzione, le leggi create dall'uomo. Complimenti per l'acume.



Un uomo primitivo, se ti avvicinavi alla sua caverna o alla sua selvaggina, ti rompeva la testa con una clava. Non credere che da allora le cose siano molto cambiate (per fortuna)
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 05-11-2007 19:36  
quote:
In data 2007-11-05 11:39, Hamish scrive:
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]


Ma perchè allora guai a definirsi nazisti o fascisti (giustamente è ovvio), mentre ci si può continuare a fregiare e con onore del termine di comunista?
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 05-11-2007 19:43  
quote:
In data 2007-11-05 19:36, eltonjohn scrive:
Ma perchè allora guai a definirsi nazisti o fascisti (giustamente è ovvio), mentre ci si può continuare a fregiare e con onore del termine di comunista?



perchè, per le ragioni già espresse anche in questo topic, il comunismo non è solo quello delle vecchie dittature sovietiche, che adesso sono scomparse.

quello italiano è il simbolo di una grandiosa storia di difesa sociale e del lavoro e di democrazia politica, che fortunatamente ancora oggi c'è.

sai trovare stessi paragoni su fascismo e nazismo, che sono stati un unico modello? non penso proprio.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 06-11-2007 09:17  
quote:
In data 2007-11-04 23:07, Quilty scrive:
quote:
In data 2007-11-04 17:42, Futurist scrive:
ma il punto di partenza del comunismo e non del socialismo, che esisteva da prima, è il manifesto di Marx ( http://www.sinistra.net/lib/cla/mew/manparcomi.html ). Questo è innegabile, fattene una ragione.



Quindi per ricollegarci al mio discorso, come spiegare allora l'Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche? URSS



[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 04-11-2007 alle 23:08 ]



Perchè URSS suonava meglio di URCS...?
_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 06-11-2007 09:22  
quote:
In data 2007-11-05 11:39, Hamish scrive:
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]



Non si può che essere d'accordo: però è molto divertente vedere gente che "beatifica" Franco, che poi salta sulla sedia quando qualcun altro incensa Stalin.
Un po' come i gatti che gonfiano il pelo quando si vedono riflessi nello specchio...
Che coglioni!

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 06-11-2007 alle 09:23 ]

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 06-11-2007 19:09  
quote:
In data 2007-11-06 09:22, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-11-05 11:39, Hamish scrive:
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]



Non si può che essere d'accordo: però è molto divertente vedere gente che "beatifica" Franco, che poi salta sulla sedia quando qualcun altro incensa Stalin.
Un po' come i gatti che gonfiano il pelo quando si vedono riflessi nello specchio...
Che coglioni!

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 06-11-2007 alle 09:23 ]


Ehhh se il tu' babbo quella sera c'aveva i preservativi!!!
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-11-2007 21:32  
quote:
In data 2007-11-05 19:33, eltonjohn scrive:

Un uomo primitivo, se ti avvicinavi alla sua caverna o alla sua selvaggina, ti rompeva la testa con una clava. Non credere che da allora le cose siano molto cambiate (per fortuna)




Peccato che all'interno della caverna e della sua riserva faunistica lavorino assieme a lui e per lui tanti esseri umani , altri che non lavorano per lui gli pagano però i suoi sgravi fiscali affinchè possa essere competitivo sul mercato internazionale; altri legiferano per lui ad esempio stipulando trattati e leggi per abbassare il costo del lavoro della sua caverna e affinchè ottenga il diritto di delocalizzare o di importare operai (tipo i rom) a basso costo. Insomma più che un isolato cavernicolo è un paraculato,tenendo conto che usa le riserve appartenenti alla comunità riservandosi però il diritto esclusivo sulla scelta di produzione.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 06-11-2007 23:25  
quote:
In data 2007-11-06 19:09, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-11-06 09:22, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-11-05 11:39, Hamish scrive:
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]



Non si può che essere d'accordo: però è molto divertente vedere gente che "beatifica" Franco, che poi salta sulla sedia quando qualcun altro incensa Stalin.
Un po' come i gatti che gonfiano il pelo quando si vedono riflessi nello specchio...
Che coglioni!

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 06-11-2007 alle 09:23 ]



Ehhh se il tu' babbo quella sera c'aveva i preservativi!!!



Una frase che tua madre ti ripete spesso, vero?

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 07-11-2007 09:05  
quote:
In data 2007-11-06 23:25, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-11-06 19:09, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-11-06 09:22, madpierrot scrive:
quote:
In data 2007-11-05 11:39, Hamish scrive:
Scusate la franchezza,ma 4 pagine di topic per capire cosa sia meno peggio tra nazismo e comunismo le trovo davvero sprecate,anche perchè come ricordava qualcuno sono oramai gli stessi concetti ripetuti all'infinito e soprattutto perchè spero si parta dal concetto di fondo che i totalitarismi sono sempre sbagliati.

A che serve capire quale sia il peggiore tra i due?

[ Questo messaggio è stato modificato da: Hamish il 05-11-2007 alle 11:40 ]



Non si può che essere d'accordo: però è molto divertente vedere gente che "beatifica" Franco, che poi salta sulla sedia quando qualcun altro incensa Stalin.
Un po' come i gatti che gonfiano il pelo quando si vedono riflessi nello specchio...
Che coglioni!

_________________
"La via da percorrere non è facile né sicura, ma deve essere percorsa e lo sarà"

[ Questo messaggio è stato modificato da: madpierrot il 06-11-2007 alle 09:23 ]



Ehhh se il tu' babbo quella sera c'aveva i preservativi!!!



Una frase che tua madre ti ripete spesso, vero?


Forse a quei tempi dalle tue parti la Durex non aveva ancora installato i distributori automatici
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Petrus

Reg.: 17 Nov 2003
Messaggi: 11216
Da: roma (RM)
Inviato: 07-11-2007 09:26  
quote:
In data 2007-11-05 19:43, dan880 scrive:
sai trovare stessi paragoni su fascismo e nazismo, che sono stati un unico modello? non penso proprio.



non so trovare stessi paragoni, ma sul fatto che il fascismo come categoria politologica sia riferibile ad un unico modello non diciamo castronerie
_________________
"Verrà un giorno in cui spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate"

  Visualizza il profilo di Petrus  Invia un messaggio privato a Petrus  Vai al sito web di Petrus    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 07-11-2007 11:01  
il fascismo è stato solo la dittatura che tutti conoscono.

il nazismo idem.

al contrario, il comunismo non è stato solo quello delle dittature dell'ex urss: e tra l'altro le realtà politiche dittatoriali dell'ex urss erano solo una sbagliata interpretazione ed applicazione del comunismo socialista.

il vero comunismo socialista è quello che c'è stato e c'è in Italia.

ecco perchè usare il termine comunismo per motivi genericamente denigratori irrita chi è di sinistra, come il sottoscritto.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 07-11-2007 11:09  
Ma comunque il paragone tra nazismo e fascismo non regge per niente.Si vogliono far passare per la stessa cosa ma non è affatto così.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.223659 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: