FilmUP.com > Forum > Attualità - veltroni compagno di merende
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > veltroni compagno di merende   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 )
Autore veltroni compagno di merende
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 07-11-2007 11:25  
quote:
In data 2007-11-07 11:09, Hamish scrive:
Ma comunque il paragone tra nazismo e fascismo non regge per niente.Si vogliono far passare per la stessa cosa ma non è affatto così.



non so precisamente a cosa ti riferisci.

ad ogni modo è certo che, pur essendo due termini lessicali differenti, hanno significato la stessa cosa: dittatura, soppressione della libertà e della democrazia.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 07-11-2007 13:01  
quote:
In data 2007-11-07 11:09, Hamish scrive:
Ma comunque il paragone tra nazismo e fascismo non regge per niente.Si vogliono far passare per la stessa cosa ma non è affatto così.

Il nazismo tedesco è ideologicamente "figlio" del fascismo italiano, su questo non possono esservi dubbi di sorta.

Che poi l'"allievo" Hitler abbia superato il "maestro" Mussolini in crudeltà e brutalità, si può discuterne.
E' vero che l' antisemitismo e le teorie razziste sono tratti decisamente hitleriani a cui, però, i fascisti si sono presto accodati.
Non dobbiamo dimenticare che anche il fascismo ha commesso atrocità contro popolazioni ritenute "inferiori" come i massacri indiscriminati compiuti in Etiopia anche facendo ricorso ai gas tossici ( prima che i nazisti facessero lo stesso) e poi i lager italiani in Jugoslavia durante l'occupazione nazi-fascista dove sono stati imprigionati e sono morti tanti slavi (giustamente si ricordano le foibe, ma non si ricorda cosa è successo prima)...tutte cose di cui, ovviamente, non si parla mai.

Quindi Hamish, se stai cercando di insinuare che il fascismo era "meno peggio" del nazismo, ti sbagli di grosso

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 07-11-2007 alle 13:32 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 07-11-2007 13:31  
quote:
In data 2007-11-07 11:01, dan880 scrive:
il fascismo è stato solo la dittatura che tutti conoscono.

il nazismo idem.

al contrario, il comunismo non è stato solo quello delle dittature dell'ex urss: e tra l'altro le realtà politiche dittatoriali dell'ex urss erano solo una sbagliata interpretazione ed applicazione del comunismo socialista.

il vero comunismo socialista è quello che c'è stato e c'è in Italia.

ecco perchè usare il termine comunismo per motivi genericamente denigratori irrita chi è di sinistra, come il sottoscritto.


Ma fatela finita con stà storia dell'errore, dell'errata applicazione, dei compagni che sbagliano e menate varie! Il comunismo è stato un terribile evento storico del XX secolo, che analogamente agli altri totalitarismi ( nazismo e fascismo ) ha solo disseminato il mondo di morte e disperazione, causando molte ma molte più sofferenze alle classi sociali deboli di qualsiasi altro tipo di regime. In URSS e nella Cina popolare (e non solo li) sono morti milioni di persone per inedia...nemmeno il mangiare sono riusciti a garantire alle masse, l'Inghilterra dickensiana della rivoluzione industriale sembra in confronto un villaggio valtour.
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 07-11-2007 14:21  
in Italia non si è mai verificato niente di tutto questo.

e io non ho mai parlato dei sovietici come di "compagni che sbagliano".

i veri "compagni" sono i lavoratori che tutti i giorni devono fare i conti con un sistema precario, flessibile e con disuguglianze e discriminazioni sociali incredibili e insopportabili.

sono i disoccupati

e sono quelle masse contadine che negli anni '40 e '50, in sicilia, hanno rappresentato la vera forza contro gli abusi politico-mafiosi, al fianco di grandi sindacalisti come placido rizzotto e salvatore carnevale.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
honecker

Reg.: 31 Gen 2005
Messaggi: 626
Da: Pankow (es)
Inviato: 07-11-2007 17:18  
quote:
In data 2007-11-07 13:31, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-11-07 11:01, dan880 scrive:
il fascismo è stato solo la dittatura che tutti conoscono.

il nazismo idem.

al contrario, il comunismo non è stato solo quello delle dittature dell'ex urss: e tra l'altro le realtà politiche dittatoriali dell'ex urss erano solo una sbagliata interpretazione ed applicazione del comunismo socialista.

il vero comunismo socialista è quello che c'è stato e c'è in Italia.

ecco perchè usare il termine comunismo per motivi genericamente denigratori irrita chi è di sinistra, come il sottoscritto.



In URSS e nella Cina popolare (e non solo li) sono morti milioni di persone per inedia...



Io invece mi accontenterei che la faceste finita di raccontare delle colossali menzogne, o per lo meno, che cercaste di documentare quello che affermate.

  Visualizza il profilo di honecker  Invia un messaggio privato a honecker    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 07-11-2007 17:40  
quote:
In data 2007-11-07 17:18, honecker scrive:
quote:
In data 2007-11-07 13:31, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2007-11-07 11:01, dan880 scrive:
il fascismo è stato solo la dittatura che tutti conoscono.

il nazismo idem.

al contrario, il comunismo non è stato solo quello delle dittature dell'ex urss: e tra l'altro le realtà politiche dittatoriali dell'ex urss erano solo una sbagliata interpretazione ed applicazione del comunismo socialista.

il vero comunismo socialista è quello che c'è stato e c'è in Italia.

ecco perchè usare il termine comunismo per motivi genericamente denigratori irrita chi è di sinistra, come il sottoscritto.



In URSS e nella Cina popolare (e non solo li) sono morti milioni di persone per inedia...



Io invece mi accontenterei che la faceste finita di raccontare delle colossali menzogne, o per lo meno, che cercaste di documentare quello che affermate.



Lei forse non si rende conto che in altri paesi starebbe facendo apologia di reato. Per molto meno (riferendosi al nazismo), quel noto storico revisionista inglese si è fatto alcuni giorni di galera in Austria
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 07-11-2007 17:46  
quote:
In data 2007-11-07 14:21, dan880 scrive:
in Italia non si è mai verificato niente di tutto questo.

e io non ho mai parlato dei sovietici come di "compagni che sbagliano".

i veri "compagni" sono i lavoratori che tutti i giorni devono fare i conti con un sistema precario, flessibile e con disuguglianze e discriminazioni sociali incredibili e insopportabili.

sono i disoccupati

e sono quelle masse contadine che negli anni '40 e '50, in sicilia, hanno rappresentato la vera forza contro gli abusi politico-mafiosi, al fianco di grandi sindacalisti come placido rizzotto e salvatore carnevale.




In Italia non si è verificato niente di tutto questo per fortuna e risottolineo più marcatamante PER FORTUNA,per il semplice motivo che i comunisti (quelli veri del dopoguerra) non hanno mai preso il potere, se fosse successo forse a quest'ora la mamma di Dan farebbe la badante in Inghilterra
P.S.
Cava via quell'avatar, senza rendertene conto stai sfrontatamente esibendo un simbolo di morte come la svastica, ringrazia la costituzione da operetta che abbiamo che te lo consente...
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 07-11-2007 19:44  
non hanno mai preso il potere perchè c'era un partito, al capo opposto, che ha preferito astutamente essere ne di destra ne di sinistra, e ha fatto nascere una schifosa realtà politica, che purtroppo oggi ancora esiste: il centro.

sono gli opportunisti, quelli che non stanno di preciso da nessuna parte, e possono sempre comandare perchè non hanno inimicizie con altri livelli di poteri. e cercano di salvaguardare sporchi interessi.

il partito di de gasperi, prima, e andreotti poi ha stretto alleanze con vari ambienti di poteri a livello nazionale. e anche internazionale:

si è legato molto agli americani, alla casa bianca. e sono legami che non si basavano solo su una convergenza di programmi politici su scala estera.

c'è qualcosa di peggio:
un partito di centro, che sta al governo di un Paese come l'Italia (nel mezzo dello scontro est-ovest), può essere molto utile per portare avanti campagne antisinistra.

ed è quello che il partito di andreotti ha fatto.

in maniera più diplomatica, con infamanti campagne accusatorie da caccia alle streghe verso il comunismo italiano.

e in maniera meno diplomatica:
un'alleanza con la cia, gruppi eversivi di destra, apparati militari di Stato e servizi segreti per portare avanti la strategia della tensione.

stragi civili a colpi di bombe in posti pubblici, luoghi affollati.

lo scopo?: per il partito di andreotti e la casa bianca intimidire il pci e il suo sostegno popolare, impedendone la salita al governo.

per gli estremisti di destra e i militari generare un clima di caos e paura tale da favorire la rinascita di una dittatura militare di estrema destra.

la politica copre, i servizi segreti depistano.

e poi, non ultimo, il legame con la mafia: un legame che tra il partito di andreotti e cosa nostra è durato forse anche 40 anni interi, tutta la prima repubblica. fino al delitto di salvo lima di certo, nel '92.

tutte orribili trame di potere per contrastare le forze politiche e sociali di sinistra nel nostro Paese. perchè difendevano gli interessi deboli e perchè per via del socialismo davano fastidio, troppo fastidio, a tanti.

sembra un film di spionaggio. non è così. è la realtà.

i fantasmi sulle deportazioni e cose simili, in caso di vittoria del pci alla guida di un governo, sono invece solo menzogne e sciocchezze calunniose. dettate da una scarsa e inesatta informazione sui fatti.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 )
  
0.122178 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: