FilmUP.com > Forum > Attualità - la campania invasa dalla spazzatura
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > la campania invasa dalla spazzatura   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 Pagina successiva )
Autore la campania invasa dalla spazzatura
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-01-2008 16:05  
i termovalorizzatori sono operanti (oltre che in europa) anche in tutte le regioni d'Italia (a parte la campania appunto e la sicilia).

e almeno per quelli che riguarda l'Italia non ho mai saputo di proteste da parte delle popolazioni regionali ne ho mai saputo di campagne giornalistiche di informazione "contro" (e i termovalorizzatori sono altrove in funzione da tempo ormai)-(naturalmente se qualcuno ha invece prove documentali che dimostrano il contrario le posti. perchè sarebbe cmq utile alla discussione).

lo stesso presidente della repubblica napolitano ne ha citato 2 giorni fa l'importanza e la necessità.

quello veneto, come ho già detto ieri, è in particolare quello considerato più all'avanguardia. e il presidente della regione galan ha invitato i campani a seguire il loro esempio in proposito.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-01-2008 16:16  
Ah ma allora sei disinformato, anche se era ovvio. C'è stata recentemente anche una clamorosa protesta dell'ordine dei medici in Emilia Romagna che sottolineava i devastanti danni alla salute degli inceneritori, cara risorsa umana. La cosa ha avuto tra l'altro un'eco tale che è giunta puntualmente la sprezzante replica governativa (impegnata a difendere gli interessi di queste lobbies private ma statalmente assistite , vedi percentuali sulle bollette, pagina precedente).

Ecco il primo che ho trovato, cara risorsa umana
http://www.alessandroronchi.net/2005/08/23/i-medici-pubblicano-i-motivi-della-riflessione-sugli-inceneritori/
così , uno a caso, ma c'è una vera e propria rivolta contro questo schifo dei termominchiavalorizzatori.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-01-2008 16:42  
tutt'altro: immaginavo che poteva esserci cmq stata da qualche parte in Italia una campagna di protesta sui termovalorizzatori.

e lo immaginavo per il semplice motivo che so benissimo anch'io che il termovalorizzatore non è di certo uno strumento benefico per la salute.

è per questo che ho invitato a postare documentazioni e notizie su eventuali proteste: per trovare punti di riferimento precisi sulla discussione, sia per i pro che per i contro.

il problema purtroppo è che, al momento, in campania, la situazione è diventata di una criticità spaventosissima.

la raccolta differenziata è un punto di partenza fondamentale. non ci sono dubbi. su questo siamo tutti d'accordo. in campania ci sono cmq 150 comuni che la attuano da tempo. si deve estendere a tutti.

ma il problema maggiore è dove sversare l'immondizia raccolta a tonnellate per le strade della città capoluogo e di tutte le località di provincia.

e i danni che alla salute già si stanno verificando, per questa giacenza e per la diossina sprigionata dai cumuli di rifiuti dati alle fiamme, sono reali purtroppo.

il termovalorizzatore va considerato almeno come un buon punto di partenza per eliminare il problema dell'accumulo rifiuti: il fatto che addirittura si sia interpellato l'esercito italiano per individuare ex aree del demanio militare da adibire a sversatoio la dice lunga sull'esauribilità delle aree locali di scarico.

so bene che non è, ripeto, una soluzione che porta vantaggi in termini di salute.

e quindi sarei il primo cittadino campano a sostenere altre soluzioni ancora che evitino problemi alla salute pubblica (tanto più che, almeno per adesso ancora, ci vivo pure io in campania).

ma come punto di partenza per iniziare a neutralizzare questo spaventoso e inaccettabile problema è una soluzione obbligatoria.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-01-2008 17:52  
per la situazione creatasi in campania il termovalorizzatore è, come ho detto nel post precedente, un necessario punto di partenza.

questo è il pro.

sono il primo a ritenere però che i fatti che presentano più di un aspetto vanno fatti conoscere nella loro interezza. quindi anche sugli eventuali contro.

ed è per questo che posto di seguito un documento video che permette di avere un equo e completo quadro informativo sull'argomento "termovalorizzatore" (il documento prende spunto anche dall'iniziativa di beppe grillo di informare gli italiani attraverso il suo blog in internet).

http://www.youtube.com/watch?v=VEDTj0UpdtQ

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-01-2008 19:11  
Insomma x Quilty la soluzione non è togliere la spazzatura dalla strada e costruire gli inceneritori come avviene in tutto il mondo, ma chiudere gli inceneritori e ridurre il resto del mondo nelle condizioni della Campania...

[ Questo messaggio è stato modificato da: Valparaiso il 06-01-2008 alle 19:11 ]

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-01-2008 19:29  
infatti è proprio questo il punto del discorso che cercavo di far capire, valparaiso: è vero che il termovalorizzatore pure provoca dei danni (e ho postato un documento video sui "contro" per dare una corretta, completa informazione)ma al momento non si può neanche lasciare l'immondizia per strada.

ecco perchè ho detto che come punto di partenza il termovalorizzatore è obbligatorio: è la svolta necessaria per iniziare a ripulire le strade dai quintali di immondizia che c'è.

considerando anche che questa svolta non potrà partire prima di gennaio 2009. e quindi nel frattempo si è costretti, proprio per eliminare l'obbrobriosa giacenza in strada, a riempire di nuovo uno sversatoio chiuso dieci anni fa (considerando che altre aree capienti non ce ne sono e che i cdr sono strapieni di ecoballe).


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-01-2008 20:04  
quote:
In data 2008-01-06 19:29, dan880 scrive:
infatti è proprio questo il punto del discorso che cercavo di far capire, valparaiso: è vero che il termovalorizzatore pure provoca dei danni (e ho postato un documento video sui "contro" per dare una corretta, completa informazione)ma al momento non si può neanche lasciare l'immondizia per strada.




Beh, non è proprio completa informazione, se hai elencato solo i "contro".
E va specificato che quella delle nanopatologie è al momento soltanto una teoria di due ricercatori come ce ne sono tanti, tanto è vero che il termine non è ancora accettato dalla comunità scientifica.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 06-01-2008 20:35  
no, non ho parlato solo dei contro: se rileggi il primo post che ho scritto oggi leggerai che ho appunto detto che i termovalorizzatori sono ormai operativi in europa e in quasi tutte le regioni d'Italia e che sicuramente aiutano a combattere i problemi legati al trattamento dei rifiuti. e che il più efficiente, tra quelli italiani, è il termovalorizzatore situato in veneto.

ho detto che sicuramente sono necessari per la regione campania, così come ha sottolineato anche il presidente della repubblica napolitano.

ho sempre saputo però che comportano anche problemi alla salute. e per questo ho detto: se cmq qualcuno sa di documenti che provano proteste e opinioni "contro" le posti per allargare la discussione e valutarla in maniera esauriente.

e da quì l'aver postato da parte mia quel file video che ho trovato in you tube.

per mostrare tutti gli aspetti del discorso termovalorizzatore.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-01-2008 20:38  
Ma per me potete tenervi la vostra monnezza e costruire tutti gli inceneritori che volete, con tumori annessi. Nei paesi civili questa è preistoria e si attua la raccolta differenziata dei rifiuti che ricude ad un 30% il materiale da smaltire in discarica, praticamente la stessa percentuale di ciò che produce un inceneritore con le sue polveri tossiche (da smaltire però in costosissime discariche). Insomma l'argomento è ben evidente per chi ha letto e io non ho nemmeno voglia di ripetere. Partirò coi copia e incolla tanto il ritornello che ripoponete è sempre lo stesso e si rifiuta di prendere in considerazione le obiezioni. Adios puzzoni!

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 06-01-2008 20:49  
quote:
In data 2008-01-06 20:38, Quilty scrive:

Adios puzzoni!


Bè,questa è degna di un bambino di terza elementare...

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 06-01-2008 20:55  
Comunque io sono con la gente di Pianura.La loro protesta ha avuto quanto meno il merito di dare il giusto rilievo alla questione.

Finalmente se ne parla,finalmente (spero) qualcuno chiederà conto di questa situazione a gente che per 15 anni ha amministrato la regione.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-01-2008 20:55  
quote:
In data 2008-01-06 20:38, Quilty scrive:
Ma per me potete tenervi la vostra monnezza e costruire tutti gli inceneritori che volete, con tumori annessi. Nei paesi civili questa è preistoria e si attua la raccolta differenziata dei rifiuti che ricude ad un 30% il materiale da smaltire in discarica, praticamente la stessa percentuale di ciò che produce un inceneritore con le sue polveri tossiche (da smaltire però in costosissime discariche). Insomma l'argomento è ben evidente per chi ha letto e io non ho nemmeno voglia di ripetere. Partirò coi copia e incolla tanto il ritornello che ripoponete è sempre lo stesso e si rifiuta di prendere in considerazione le obiezioni. Adios puzzoni!


Tutti i paesi civili fanno la raccolta differenziata, e tutti i paesi del mondo hanno gli inceneritori. Basterebbe informarsi.
Fammi capire quando ti è capitato di sentir parlare di un posto sulla Terra dove non ci siano gli inceneritori. Se fai un discorso astratto è difficile contestarti, mentre senomini una nazione in particolare posso dimostrarti in mezzo secondo che gli inceneritori ci sono. Tutti sanno che esiste un solo modo per ridurre gli inceneritori, ed è aumentare il numero delle discariche. La ragione per cui in Campania è necessario il termovalorizzatore è proprio questa: evitare di martorizzare ulteriormente il terreno con ulteriori discariche.
Ma le orecchie dei demagoghi grillini e pseudoambientalisti certi argomenti preferiscono far finta di non sentirli...

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 06-01-2008 21:02  
Ma ho già argomentato a queste tue "repliche", perchè dovrei ripetermi, per il gusto della noia e il retrogusto dell'ultima parola? Un futuro sostenibile non sono le polveri tossiche e le discariche di cenere altamente nocive,tant'è che in Europa non si sognano nemmeno più, sono veramente discorsi da prima elementare, questi sì e non le battute irriverenti.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 06-01-2008 21:08  
mah... questa è come i coccodrilli nelle fogne di new york.
Dov'è che non ci sarebbero gli incneritori? In Germania? No, la Germania ne è piena, sono pulitissimi e producono tutti insieme al diossina di 25 automobili. La Scandinavia? Li costruiscono in pieno centro città. In austria idem, a Parigi pure ci sono, negli Usa pure si sono stancati di contaminare il deserto e ricominciano a fare gli inceneritori.
Rassegnatevi alla realtà, è inutile rifugiarsi nei sogni. Il ciclo dei rifiuti, allo stato dell'arte, comprende inevitabilmente l'incenerimento.

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 07-01-2008 09:26  
Napule è 'na carta sporca
E nisciuno se ne importa

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 Pagina successiva )
  
0.229069 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: