FilmUP.com > Forum > Attualità - è MORTO
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > è MORTO   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore è MORTO
Richmondo

Reg.: 04 Feb 2008
Messaggi: 2533
Da: Genova (GE)
Inviato: 06-05-2008 12:48  
quote:
In data 2008-05-06 12:42, TomThom scrive:

La polemica è puramente nei confronti di quel pagliaccio che presiede la Camera, che invece di condannare il gesto, si è preoccupato di confrontarlo con un altro, totalmente disgiunto e di portata infinitamente minore.




E' uno di coloro che hanno erroneamente (e dolosamente) connotato l'omicidio come episodio politico. E' proprio per qesto che non c'entrano nulla fra di loro le due vicende, perché il fatto che gli assassini fossero di destra non c'entra nulla con l'omicidio, che è avvenuto per ragioni ancora più assurde e per questo disgustose.
MIschiare la politica con queste cose dimostra la bassezza di un personaggio come Fini, ma anche di molta stampa italiana, eh.

_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Richmondo il 06-05-2008 alle 12:49 ]

  Visualizza il profilo di Richmondo  Invia un messaggio privato a Richmondo  Vai al sito web di Richmondo    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 06-05-2008 14:07  
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Richmondo

Reg.: 04 Feb 2008
Messaggi: 2533
Da: Genova (GE)
Inviato: 06-05-2008 16:16  
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").
_________________
E' meglio essere belli che essere buoni. Ma è meglio essere buoni che essere brutti.

  Visualizza il profilo di Richmondo  Invia un messaggio privato a Richmondo  Vai al sito web di Richmondo    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 06-05-2008 16:36  
quote:
In data 2008-05-05 20:09, andrea70 scrive:
quote:
In data 2008-05-05 19:26, Quilty scrive:
Naturalmente se fossimo un paese serio Fini sarebbe un politico finito (già poi non vale nulla di per sè...ma tant'è).




Purtroppo un paese serio non lo siamo, e con questa classe politica che abbiamo lo saremo sempre meno. Fini ha solo dimostrato una volta di più, se ancora ce n'era necessità, di non valere niente.




Ed è pure presidente della Camera.


(comunque spesso i titoli in Attualità sono imbarazzanti)
_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
AlZayd

Reg.: 30 Ott 2003
Messaggi: 8160
Da: roma (RM)
Inviato: 06-05-2008 16:57  
quote:
In data 2008-05-06 10:03, gatsby scrive:

il suo discorso era di natura politica:
è più grave la nascita di un sentimento antiisraeliano più di un episodio di bullismo. E questo perchè il primo dovrebbe avere radici più profonde e più gravi.




Andrea, solo per precisare, da un punto di vista politico, un'idea anti israeliana, o, meglio, contraria alle politiche dello stato d'Israele, è più che legittima e possibile, fa anzi parte del gioco delle parti, in base alla personale visione del fenomeno. Da non confondere naturalmente con il sentimento antisemita di natura razzista, dunque anti-umanistica, che è sempre e comunque idiota, criminale, condannabile.
Trovo pertanto molto più grave l'atto di "bullismo", termine che suona troppo dolce visto che di mezzo c'è un morto.., e che potremmo magari sostituire con teppismo, o, ancor meglio, a mio avviso, da identificare con lo spirito dello squadrismo violento di stampo neo-fascista, da molti detto "parolino", o "sanbabilino". La storia si ripete.., Verona, una delle città più razzo_leghiste d'italia, che si ritrova a doversi confrontarsi con le violenze maturate nel proprio tessuto sociale, quelle stesse che ama invece imputare e/o trovare gravi negli "alieni", o indesiderati, o sporchi immigrati, incarnazione del male assoluto. Questo veronese un ritratto rappresentativo di molti angoli del Belpaese che va riscoprendo il valore della sicurezza.., dell'ordine, della legalità, ecc.., ma solo per quanto riguarda il "marocchino", ora il "rumeno".., rimuovendo il crimine quotidiano che si consuma sordidamente entro le loro casette in canadà.., nelle linde piazze, vie e viuzze della loro città, direi di un universo "lynciano" rimosso e tuttavia quanto mai attuale, imperante, mortifero, elevato a sistema "normale" di vita... però da rimuovere. Chi è senza colpa scagli la prima pietra... Suppongo non foste ancora nati, certamente ne saprete qualcosa, quando si consumò l'orrendo crimine del Circeo. Contesto alto borghese, vacanziero.., nelle ricche villette delle speculazioni edilizie che distrussero, ieri come oggi, questa bella Italia... Allora non c'erano gli extracomunitari.., era più difficile cercare il capro espiatorio, il paravento. I fautori di quell'azione squadristica appartenevano tutti a formazioni di estrema destra, ed agirono sulla base di un ideologismo delirante - lì appreso - della violenza e della sopraffazione propria di quel contesto socio-politico sub-culturale.., per non dire devasta(to)nte.
Anche i ragazzi di Verona che hanno accoppato il coetaneo sono adepti di formazioni di estrema destra, dunque è anche in quel contesto, punto di riferimento, nell'esempio del razzismo che serpeggia nella stessa città, che è maturata la loro violenza da branco, squadristica, dunque fascista, dunque politica.

Queste sono radici amare e profondissime, gravissime, politicissime. La politica è un insieme di cose in cui ci capita anche, e fortemente, la cultura... Ma Fini è un ignorante e non lo sa...

Lasciamo perdere le "bugie della televisione", e guardiamo alla storia, alla cronoca attuale che di quella è purtroppo ancora intrisa.

Fini ha sbagliato a 360°, dimostrando di faticare invero molto nella sua opera di trasformismo, dove la maschera evidentemente casca ad ogni spirare del più flebile vento... Oppure deve farla cadere di tanto in tanto.., per non mettersi contro la sua base che conserva ancora nel cassetto delle grandi memorie il gagliardetto...
La sinistra - cogliona, impossibile negarlo! - ha perso, ma spero che resti perlomeno viglile per evitare, come nel passato, la restaurazione di un post-fascismo meno apparente e grezzo, esplicito, ma di fatto, nel mascheramento, più pericoloso ed insinuante... Berlusconi ne è il campione.., l'iniziatore più o meno occulto della rimonta.., ama dunque circondarsi di questi luogotenenti nel cui petto batte ancora la "nostalgia". Da quel che leggo, anche nelle risposte da dare a questa ammucchiata a destra in cui convive tutto il fiore del più becero qualunquismo, reazionarismo, demagogismo strategico, catto-demo-fascio-leghista, la sinistra istituzionale è fin troppo blanda nei contenuti e nei toni, nello sdegno che è cosa diventata troppo politicamente incorretta.., mentre ritengo che non verrebbe a nuocere se se ne riscoprisse il valore strategico e "terapeutico"... Non auspico un clima da guerra sociale, ma una maggior forza dialettica, una "pratica" più mirata ed efficace in grado di contrastare questi palesi tentativi di restaurazione di un ideale neo-fascista addirittura declamato - ed è un colmo a cui la pur sofferta storia della repubblica italiana non era mai arrivata - dallo scranno del parlamento, dal suo presidente con tanto di cravatta rosa indossata col "doppiopetto"...
La democrazia non è un'assicurazione a vita.., la storia e le cronoca recenti insegnano che va alimentata, conservata, che bisogna lottare per la sua integrità.
In italia, stando a queste prime prove di "trasmissione" (tutti i discorsi dei diversi post finiscono per confluire nello stesso argomento "portante") il pericolo di una democrazia dimezzata si prospetta concreto e già avviato.

  Visualizza il profilo di AlZayd  Invia un messaggio privato a AlZayd  Vai al sito web di AlZayd    Rispondi riportando il messaggio originario
MRSSTEELE

Reg.: 08 Nov 2002
Messaggi: 10730
Da: Venezia (VE)
Inviato: 06-05-2008 18:09  
quote:
In data 2008-05-05 18:46, Moreschi scrive:
BASTARDI NAZISTI...


:-( è ancora troppo poco! Che l'uragano rangoo si abbatta su di voi
_________________
Oggi è il mio ultimo giorno di vita.

  Visualizza il profilo di MRSSTEELE  Invia un messaggio privato a MRSSTEELE    Rispondi riportando il messaggio originario
Jakkma

Reg.: 07 Mag 2003
Messaggi: 1168
Da: Busto Arsizio (VA)
Inviato: 07-05-2008 15:18  
L'uscita di Fini è a dir poco vergognosa: che poi, si attacchi al significato politico di dar fuoco alle bandiere (gesto che disapprovo con tutta me stessa) e metta le mani avanti, dicendo, in pratica, che l'appartenenza a FN dei cinque imbecilli assassini sia solo un caso, è patetico e fuori luogo. Le ha dette quelle parole deliranti? E allora, se ne prenda la responsabilità! Spero per lui che non si trovi mai faccia a faccia con la mamma di Nicola... Cmq, io sono pessimista: queste violenze brutali e insensate aumenteranno esponenzialmente con il passare del tempo. I neonazi si sentiranno forti, per via della preponderante presenza della Lega (alle cui posizioni xenofobe sono vicinissimi) e alle cazzate di Fini. Ma è inutile piangerci sopra: Fini è e resta un pupillo dei fascisti, è fascista dentro e basta. E io che mi ero illusa, quando contestò aspramente il film antislamico "Il mercante di pietre", definendolo "becera propaganda"...
_________________
La storia è maestra, ma nessuno impara quasi mai niente. -Marco Travaglio-
L'indipendenza è una bella cosa; purtroppo, non ci sono uomini liberi. -Peter Gomez-

  Visualizza il profilo di Jakkma  Invia un messaggio privato a Jakkma    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 07-05-2008 19:51  
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
bigapple80


Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 131
Da: Marcon (VE)
Inviato: 07-05-2008 19:52  
quote:
In data 2008-05-07 19:51, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?



Peccato mortale no, grande cazzata si.
_________________
Era un sogno, poteva solo essere sussurrato, perchè qualunque cosa più forte di un sussurro l'avrebbe fatto svanire.

  Visualizza il profilo di bigapple80  Invia un messaggio privato a bigapple80  Email bigapple80  Vai al sito web di bigapple80     Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 07-05-2008 19:57  
quote:
In data 2008-05-07 19:52, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:51, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?



Peccato mortale no, grande cazzata si.



I tuoi argomenti sono incontrovertibili come sempre
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 07-05-2008 20:08  
Ma erano militanti di destra estrema? O sto dicendo una cazzata? Scusatemi, ma sono un po' confusa, tra l'altro non sto più seguendo la tv, anche perché si masticano parole parole e, alla fine, si fa un miscuglio di ipotesi forzate da confondere solo le menti.

[ Questo messaggio è stato modificato da: ginestra il 07-05-2008 alle 20:08 ]

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
bigapple80


Reg.: 11 Gen 2004
Messaggi: 131
Da: Marcon (VE)
Inviato: 07-05-2008 20:09  
quote:
In data 2008-05-07 19:57, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:52, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:51, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?



Peccato mortale no, grande cazzata si.



I tuoi argomenti sono incontrovertibili come sempre




Ma spiegami, se un gruppo di cinque idioti prende a calci e pugni un individuo fino a causarne una morte successiva, per motivi banali come una sigaretta negata, mi dici cosa centra la politica?

Qui c'è solo idiozia, stupidità, mancanza di rispetto, valori.
_________________
Era un sogno, poteva solo essere sussurrato, perchè qualunque cosa più forte di un sussurro l'avrebbe fatto svanire.

  Visualizza il profilo di bigapple80  Invia un messaggio privato a bigapple80  Email bigapple80  Vai al sito web di bigapple80     Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 07-05-2008 20:15  
quote:
In data 2008-05-07 20:09, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:57, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:52, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:51, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?



Peccato mortale no, grande cazzata si.



I tuoi argomenti sono incontrovertibili come sempre




Qui c'è solo idiozia, stupidità, mancanza di rispetto, valori.




= nazifascismo.

Lo vedi che in fondo siamo d'accordo?
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 08-05-2008 14:11  
quote:
In data 2008-05-07 20:09, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:57, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:52, bigapple80 scrive:
quote:
In data 2008-05-07 19:51, xander77 scrive:
quote:
In data 2008-05-06 16:16, Richmondo scrive:
quote:
In data 2008-05-06 14:07, ginestra scrive:
Chi per caso, ha seguito ieri sera, Chi l'ha visto, capirà che questo omicidio avrà conseguenze e polemiche di natura politica e basta.Non voglio dilungarmi su quello che hanno affermato il sindaco, alcuni esponenti politici e persone comuni che erano là, ma la cosa sta prendendo questa piega, ed è estremamente triste,buttare fuori fiumi di parole, scordandoci che un ragazzo ha perso la vita e la sua famiglia è distrutta.Ecco a cosa porta ogni forma di estremismo politico, che diventa così il veicolo e l'alibi per sfogare la propria rabbia.In quei giovani ci sarà stato qualcuno che gli inculcato certe idee di intolleranza,vuoi la famiglia, vuoi i mass media,tra l'altro uno degli uccisori, in una gita scolastica precedente, si era rifiutato di entrare in una sinagoga, questo dimostra che la costituzione mentale di quel giovane era già conformata.E, se, al momento del processo,metteranno in mezzo l'omicidio preterintenzionale al posto di quello volontario, vuol dire che la magistratura deve andare solo in vacanza.
P.S.Uno dei giovani coinvolti,a detta dei genitori, aveva ricevuto una telefonata, il giorno prima del delitto e, così come stava, in tuta, si era precipitato fuori,ed è stato tutta la notte lontano da casa.Quella telefonata potrebbe essere molto indicativa per gli inquirenti,insomma,io non credo che i ragazzi si siano trovati in quella zuffa per caso.



Ma no, va beh, ora ci sono due o tre faccende da tenere bene a mente:

quello che dici sulla strumentalizzazione politica - e mediatica - è verissimo, e trova colpe sia a "destra" che a "sinistra". A "destra" per il vergognoso e fazioso intervento di Fini. A "sinistra" per l'altrettanto tendenzioso dirottameno del punto focale della questione, dall'omicidio di un giovane da parte di un gruppo di coetanei "sbandati", al problema del nazi fascismo e alla provenienza di tali soggetti dall'ambiente delle curve da stadio (ti pareva che non ce le infilassero in mezzo..), tutte questioni che, se hanno influito sul gesto estremo di questi ragazzi, lo hanno fatto - come giustamente hai fatto notare tu - solamente preparando un retroterra culturale sbagliato ed incline all'intolleranza o alla violenza, ma negli anni prima, indubiamente non incidendo in maniera diretta su questo specifico caso che rimane slegato da tutte queste dinamiche e da simili contesti (mi riferisco comunque all'orientamento poliitco e non alla curva, che come sempre viene connotata dai media in modo sbagliato e tirata in ballo per suscitare ancora più "scalpore").



Ma è un peccato mortale definire quella al giovane di Verona come un'aggressione nazifascista?



Peccato mortale no, grande cazzata si.



I tuoi argomenti sono incontrovertibili come sempre




Ma spiegami, se un gruppo di cinque idioti prende a calci e pugni un individuo fino a causarne una morte successiva, per motivi banali come una sigaretta negata, mi dici cosa centra la politica?

Qui c'è solo idiozia, stupidità, mancanza di rispetto, valori.



Non discutere con lui, per questo utente anche i ricci investiti accidentalmente sulle strade di campagna sono crimini si stampo fascista
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Valparaiso

Reg.: 21 Lug 2007
Messaggi: 4447
Da: Napoli (es)
Inviato: 08-05-2008 14:28  
quote:
In data 2008-05-07 20:08, ginestra scrive:
Ma erano militanti di destra estrema? O sto dicendo una cazzata? Scusatemi, ma sono un po' confusa, tra l'altro non sto più seguendo la tv, anche perché si masticano parole parole e, alla fine, si fa un miscuglio di ipotesi forzate da confondere solo le menti.

[ Questo messaggio è stato modificato da: ginestra il 07-05-2008 alle 20:08 ]


Sì, lo erano, ma purtroppo è passata l'idea che quella sera non fossero "in servizio", nonostante avessero decine di precedenti per pestaggi ai danni di immigrati o ragazzi dall'abbigliamento troppo "alternativo". E ormai questa, per quanto folle, è diventata LA verità, c'è poco da fare.
E, riguardo al sindaco di Verona, non è nemmeno permesso far notare che il suo capogruppo Miglioranzi è uno skinhead fascista, aderente a Fiamma Tricolore, e cantante del gruppo "Gesta Bellica", e che Tosi lo abbia addirittura provocatoriamente nominato all'istituto per la storia della Resistenza. O che Tosi partecipasse fino a poco tempo fa con entusiasmo a manifestazioni indette da gruppi di estrema destra. E che quindi questo omicidio forse non sia venuto fuori dal nulla, da una situazione imprevedibile.
Ma tanto si sa che la storia la scrivono i vincitori...

[ Questo messaggio è stato modificato da: Valparaiso il 08-05-2008 alle 15:22 ]

  Visualizza il profilo di Valparaiso  Invia un messaggio privato a Valparaiso    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.231188 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: