FilmUP.com > Forum > Attualità - Il ritorno del buon Nanni
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Il ritorno del buon Nanni   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore Il ritorno del buon Nanni
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 18-05-2008 20:07  
quote:
In data 2008-05-18 19:27, hitman scrive:


Comunque oscuriamo pure una delle principali reti televisive italiane solo perchè c'è Fede a condurre il TG4, mandiamo al collasso una delle poche aziende che ancora si regge sulle proprie gambe (perché senza pubblicità Mediaset chiude i battenti) e mettiamo in cassa integrazione migliaia di lavoratori.
Calcola i danni che un evento del genere provocherebbe all'economia italiana, senza le entrate fiscali corrisposte ogni anno da MEDIASET S.p.a. e con le migliaia di lavoratori in mezzo alla strada. Vuoi vedere che supererebbero di gran lunga i 350.000 euro al giorno?

Il vero scandalo è semmai dover pagare ogni anno fior di quattrini per stipendiare Santoro, Travaglio e Vauro, i quali pensano che la televisione di stato sia una succursale di Liberazione.



Veramente Rete4 andrebbe oscurata non perchè c'è Fede, ma perchè, a quanto ne so, ci sono sentenze della Corte Costituzionale che dicono che un privato non può possedere più di due reti televisive e quindi, in sostanza, le frequenze di Rete4 devono essere assegnate ad Europa7
Non so..io pensavo che le sentenze della Corte Costituzionale valessero qualcosa..si vede che mi sbagliavo.

Poi io non me ne intendo di economia aziendale, ma non vedo perchè Mediaset dovrebbe fallire senza Rete4 (che comunque andrebbe sul satellite, non sparirebbe del tutto)..ci sono altre due reti mediaset in chiaro che, a quanto ne so, godono di ottima salute.
E non vedo perchè i lavoratori di Rete4 non possano lavorare nelle altre reti mediaset oppure trovare lavoro ad Europa7..ma ribadisco che non sono esperto di logiche aziendali.
Poi la cassa integrazione, i problemi derivanti dal dover trovare un nuovo lavoro purtroppo riguardano tanti lavoratori, tante persone, tante famiglie..non vedo perchè i dipendenti di Rete4 debbano essere più tutelati degli altri: sono speciali?

Concludo dicendo solo questo: passi pure per Santoro e Vauro, ma scambiare Travaglio (allievo di Indro Montanelli) per un comunista è veramente comico!

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 18-05-2008 alle 20:23 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 18-05-2008 20:48  
quote:
In data 2008-05-18 19:43, ginestra scrive:
quote:
In data 2008-05-18 14:15, dan880 scrive:
moretti ha detto che la lega è l'ultimo partito che ha diritto a parlare di sicurezza dei cittadini, perchè fomenta il razzismo, la xenofobìa e le rivolte populistiche di piazza.

non mi pare che abbia torto.




Basta guardare il sindaco di Verona, a me quello non sembra uno con le rotelle a posto, sinceramente non so se sia leghista, ma ne ha tutte le caratteristiche, la chiusura mentale e la faccia di plurideficiente e mi pare anche sia poco amato dalla maggioranza dei cittadini.Certo è che, se Verona è rappresentata da uno come lui,li compiango!Come compiango me stessa per avere un sindaco forzista e feudatario, lui e la famiglia della moglie, di tutto il piano edilizio del paese.




In effetti Tosi è odiatissimo dai suoi concittadini: 60,7% al primo turno, e un consenso tra la popolazione in aumento.
Fatti un giro a Verona e vedrai che la situazione è notevolmente migliorata rispetto a un anno fa.
In un paio di mesi ha fatto chiudere decine tra campi Rom e residenze abusive, fermato lo spaccio di droga nelle vie del centro, aumentato l'organico delle forze dell'ordine.

Probabilmente i veronesi se ne sbattono della bellezza del loro sindaco, concentrandosi sulle misure e le proposte che mette in atto.
Comunque, la prossima volta candideremo George Clooney o qualcuno di più fotogenico, così potrai appenderti il manifesto elettorale in camera da letto.

_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

[ Questo messaggio è stato modificato da: hitman il 18-05-2008 alle 23:01 ]

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
hitman

Reg.: 22 Ago 2002
Messaggi: 1010
Da: Castiglione delle Stiviere (MN)
Inviato: 18-05-2008 22:44  
quote:
In data 2008-05-18 20:07, quentin84 scrive:
quote:
In data 2008-05-18 19:27, hitman scrive:


Comunque oscuriamo pure una delle principali reti televisive italiane solo perchè c'è Fede a condurre il TG4, mandiamo al collasso una delle poche aziende che ancora si regge sulle proprie gambe (perché senza pubblicità Mediaset chiude i battenti) e mettiamo in cassa integrazione migliaia di lavoratori.
Calcola i danni che un evento del genere provocherebbe all'economia italiana, senza le entrate fiscali corrisposte ogni anno da MEDIASET S.p.a. e con le migliaia di lavoratori in mezzo alla strada. Vuoi vedere che supererebbero di gran lunga i 350.000 euro al giorno?

Il vero scandalo è semmai dover pagare ogni anno fior di quattrini per stipendiare Santoro, Travaglio e Vauro, i quali pensano che la televisione di stato sia una succursale di Liberazione.



Veramente Rete4 andrebbe oscurata non perchè c'è Fede, ma perchè, a quanto ne so, ci sono sentenze della Corte Costituzionale che dicono che un privato non può possedere più di due reti televisive e quindi, in sostanza, le frequenze di Rete4 devono essere assegnate ad Europa7
Non so..io pensavo che le sentenze della Corte Costituzionale valessero qualcosa..si vede che mi sbagliavo.

Poi io non me ne intendo di economia aziendale, ma non vedo perchè Mediaset dovrebbe fallire senza Rete4 (che comunque andrebbe sul satellite, non sparirebbe del tutto)..ci sono altre due reti mediaset in chiaro che, a quanto ne so, godono di ottima salute.
E non vedo perchè i lavoratori di Rete4 non possano lavorare nelle altre reti mediaset oppure trovare lavoro ad Europa7..ma ribadisco che non sono esperto di logiche aziendali.
Poi la cassa integrazione, i problemi derivanti dal dover trovare un nuovo lavoro purtroppo riguardano tanti lavoratori, tante persone, tante famiglie..non vedo perchè i dipendenti di Rete4 debbano essere più tutelati degli altri: sono speciali?

Concludo dicendo solo questo: passi pure per Santoro e Vauro, ma scambiare Travaglio (allievo di Indro Montanelli) per un comunista è veramente comico!

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 18-05-2008 alle 20:23 ]



Trasferire una rete privata sul satellite, senza il pagamento di abbonamenti e con gli introiti pubblicitari drasticamente ridotti, equivale a condannarla a morte.
Senza gli introiti pubblicitari di Rete 4 è già stato dimostrato che l’intera azienda Mediaset andrebbe incontro a un notevole ridimensionamento, con conseguente riduzione del palinsesto, dello share, dei contratti pubblicitari e, in ultimo, del personale impiegato.
Inoltre, è inimmaginabile che Europa 7 riesca a presentare un piano aziendale capace di rivaleggiare con una qualsiasi delle reti nazionali, né tantomeno a riassumere il personale di Rete 4.

Io non contesto le decisioni prese in sede europea, ma ritengo che sarebbe insensato distruggere una delle principali aziende italiane soltanto per evitare una multa irrisoria se paragonata ai danni che il crollo di Mediaset provocherebbe sul sistema Italia. In secondo luogo, sarebbe stupido fare questo in vista dell’ormai prossimo passaggio al digitale terrestre, che determinerà la moltiplicazione delle frequenze in chiaro, e metterà quindi fine a qualsiasi tipo di sanzione.

Seguendo il tuo ragionamento, il governo Prodi non avrebbe dovuto concedere il prestito-ponte ad Alitalia (essendo vietati gli aiuti statali ad aziende private) e condannandola quindi al fallimento o alla svendita ad Air France.
Seguendo il tuo ragionamento anche Rai Tre dovrebbe subire un drastico ridimensionamento, avendo la Corte costituzionale imposto a una delle reti Rai di non ricorrere al finanziamento pubblicitario.

Io ritengo che l’interesse nazionale sia da anteporre al rispetto di una sentenza della Corte di giustizia europea o della Corte costituzionale, essendo sia Rete4 che Rai3 parte del patrimonio economico e culturale italiano.

E la stessa opinione sembra essere condivisa da buona parte del Parlamento, nonché dallo stesso Bertinotti, il quale più volte ha espresso le sue perplessità sull’oscuramento della quarta rete e sugli annessi costi sociali, economici culturali e di immagine.


_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

[ Questo messaggio è stato modificato da: hitman il 18-05-2008 alle 22:55 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: hitman il 18-05-2008 alle 22:56 ]

  Visualizza il profilo di hitman  Invia un messaggio privato a hitman  Email hitman  Vai al sito web di hitman    Rispondi riportando il messaggio originario
quentin84

Reg.: 20 Lug 2006
Messaggi: 3011
Da: agliana (PT)
Inviato: 18-05-2008 23:20  
Bè a questo punto direi che possiamo pure smantellare la Corte Costituzionale visto che le sue sentenze sono carta straccia.

Grazie Hitman per avermi spiegato che ci sono lavoratori di serie A (Mediaset, Alitalia) i cui posti vanno salvaguardati assolutamente e lavoratori di serie B (tutte le altre aziende e industrie considerate meno importanti) che invece possono tranquillamente andare affanculo.

cavolo..se riesco a diventare giornalista devo trovare il modo di farmi assumere a Rete4: a quanto sembra è più sicuro di un impiego statale!
Che poi vorrei sapere perchè Europa7 non dovrebbe riuscire a competere con le altre reti..evidentemente ne saprai più di me
Che poi voi del centrodestra (immagino che tu sia un loro simpatizzante) vi definite liberali quindi dovreste essere favorevoli alla libera concorrenza e contrari ai monopoli o ai duopoli come quello Rai-Mediaset che impedisce, di fatto, ad altri imprenditori di emergere e soprattutto crescere nel settore televisivo.

Quando Bertinotti (credo fossero i primi giorni del governo Prodi) provò a dire che Mediaset andava ridimensionata proprio in nome della libera concorrenza (principio liberale) sembrò che dovesse crollare il mondo!
Evidentemente la libera concorrenza va bene solo quando non si toccano certe aziende.

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 18-05-2008 alle 23:33 ]

  Visualizza il profilo di quentin84  Invia un messaggio privato a quentin84    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-05-2008 10:59  
quote:
In data 2008-05-18 19:27, hitman scrive:


Penso che tu ti riferisca alla maxi multa irrogata dalla Corte europea per il caso "Europa 7".
Peccato che con il passaggio ormai prossimo al digitale terrestre questa condanna non avrà più ragion d'essere.

Comunque oscuriamo pure una delle principali reti televisive italiane solo perchè c'è Fede a condurre il TG4, mandiamo al collasso una delle poche aziende che ancora si regge sulle proprie gambe (perché senza pubblicità Mediaset chiude i battenti) e mettiamo in cassa integrazione migliaia di lavoratori.
Calcola i danni che un evento del genere provocherebbe all'economia italiana, senza le entrate fiscali corrisposte ogni anno da MEDIASET S.p.a. e con le migliaia di lavoratori in mezzo alla strada. Vuoi vedere che supererebbero di gran lunga i 350.000 euro al giorno?

Il vero scandalo è semmai dover pagare ogni anno fior di quattrini per stipendiare Santoro, Travaglio e Vauro, i quali pensano che la televisione di stato sia una succursale di Liberazione.





Ridicolo.
Se vivessimo in un paese più civile, ad esempio gli Usa, l'antitrust avrebbe spazzato via da tempo il monopolio privato di Mediaset (basti guardare come la Microsoft viene puntualmente e sonoramente multata quando viola il principio della concorrenza).
In Italia invece dovremmo continuare con i monopoli sorretti e sovvenzionati dagli italiani a un imprenditore privato.
Ma ci faccia il piacere...

Ma poi questo è lo stesso principio di uso privato di un interesse pubblico (ovvero conflitto di interessi) anche laddove Bassolino e la sua giunta si intasca tutti i soldi pubblici provenienti dall'"emergenza" rifiuti senza smaltire assolutamente nulla; soldi poi utilizzati per i propri affari privati, esattamente come fa Mediaset.
E tu stai ancora a difende il monopolio.
Ridicolo.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-05-2008 11:03  
quote:
In data 2008-05-18 22:44, hitman scrive:


Io ritengo che l’interesse nazionale sia da anteporre al rispetto di una sentenza


Ridicolo.
Interesse nazionale?
Benissimo, ma se l'unico modo affinchè Mediaset regga è la sovvenzione statale,opinione poi tua e del tutto arbitraria, allora la rendiamo pubblica e cominciamo a versare i suoi profitti nelle casse dello Stato.
I parassiti statali sono un cancro per qualsiasi paese.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 19-05-2008 11:14  
Ma poi è una pagliacciata dire che non si deve oscurare Rete 4 per non perdere i posti di lavoro.

Chi dice queste cose è gente che evidentemente si informa tramite i Mimun di turno che andò in televisione, al Tg 5 alle 20:30, a dire che Di Pietro voleva "cancellare 4 canali dal telecomando". Roba da ridere...

A parte che nessuno vuole chiudere Rete 4 (che può continuare a trasmettere, ma sul satellite), ma poi il posto di Rete 4, anche se sarebbe meglio dire occupato da Rete 4, andrebbe ad un'altra emittente che ne ha diritto e che per trasmettere avrebbe bisogno anch'essa di tecnici, operatori, uffici etc etc.

Se chiudi una fabbrica di scarpe perdi posti di lavoro, se ne apri un' altra contestualmente non perdi niente. Se non ci credete fatevi fare i calcoli da Tremonti. 1+1 fa sempre 2.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 19-05-2008 11:18  
La verità comunque è che in giro c'è troppa gente lobotomizzata che incenserebbe Berlusconi anche se gli stuprasse la figlia.

_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 19-05-2008 11:31  
Io comunque il mio albergo a 5 stelle me lo apro: dirò che la ricetta Hitman suggerisce la sovvenzione statale nei miei confronti, cessata la quale sono a rischio decine di posti di lavoro, per cui dovrete continuare a pagarmi la mia attività.
Vi pare?
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 19-05-2008 11:39  
Bè, se la legge è uguale per tutti mi pare il minimo.

Anzi, giacchè ci sono, che ne dici se facciamo una società?
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 19-05-2008 11:53  
quote:
In data 2008-05-18 22:44, hitman scrive:
Io ritengo che l’interesse nazionale sia da anteporre al rispetto di una sentenza



hai detto una sciocchezza enorme: la legge è chiara. stabilisce che berlusconi non può detenere contemporaneamente tre canali tv, che lui non può minare il pluralismo della concorrenza televisiva (il caso di europa 7, ad esempio)e che un suo canale, rete 4, deve andare obbligatoriamente sul satellite.

questa è una storia che si trascina già dall' '84, quando berlusconi fu salvato da bettino craxi dall'oscuramento dei suoi canali tv.

berlusconi è stato sempre un fuorilegge: ha sempre trovato il sistema di costruirsi un grande potere mediatico e imprenditoriale illegale (sul quale ha poi costruito anche la sua potenza politica), generando monopoli e conflitti d'interessi.

io però penso che la tua opinione deriva da una grande disinformazione (forse dovuta al fatto che lo sostieni senza se e senza ma): perchè se ti informassi, sapresti che nel caso rete 4 non vada sul satellite, l'unione europea multerà molto saltamente l'Italia.

e questa multa la dovranno pagare tutti: anche tu.

questo è purtroppo il problema dell'Italia: le persone credono ciecamente, e danno ampio potere, a un truffatore le cui illegalità ricadono sulle tasche degli altri.

siete voi a dover pagare per le sue illegalità. vi tolgono i soldi dalla tasca a causa sua e lo andate pure a votare.

è per questo che penso che ci vorrebbe un pò di intelligenza e senso logico prima di recarsi nella cabina elettorale.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 19-05-2008 13:56  
quote:
In data 2008-05-18 22:44, hitman scrive:
quote:
In data 2008-05-18 20:07, quentin84 scrive:
quote:
In data 2008-05-18 19:27, hitman scrive:


Comunque oscuriamo pure una delle principali reti televisive italiane solo perchè c'è Fede a condurre il TG4, mandiamo al collasso una delle poche aziende che ancora si regge sulle proprie gambe (perché senza pubblicità Mediaset chiude i battenti) e mettiamo in cassa integrazione migliaia di lavoratori.
Calcola i danni che un evento del genere provocherebbe all'economia italiana, senza le entrate fiscali corrisposte ogni anno da MEDIASET S.p.a. e con le migliaia di lavoratori in mezzo alla strada. Vuoi vedere che supererebbero di gran lunga i 350.000 euro al giorno?

Il vero scandalo è semmai dover pagare ogni anno fior di quattrini per stipendiare Santoro, Travaglio e Vauro, i quali pensano che la televisione di stato sia una succursale di Liberazione.



Veramente Rete4 andrebbe oscurata non perchè c'è Fede, ma perchè, a quanto ne so, ci sono sentenze della Corte Costituzionale che dicono che un privato non può possedere più di due reti televisive e quindi, in sostanza, le frequenze di Rete4 devono essere assegnate ad Europa7
Non so..io pensavo che le sentenze della Corte Costituzionale valessero qualcosa..si vede che mi sbagliavo.

Poi io non me ne intendo di economia aziendale, ma non vedo perchè Mediaset dovrebbe fallire senza Rete4 (che comunque andrebbe sul satellite, non sparirebbe del tutto)..ci sono altre due reti mediaset in chiaro che, a quanto ne so, godono di ottima salute.
E non vedo perchè i lavoratori di Rete4 non possano lavorare nelle altre reti mediaset oppure trovare lavoro ad Europa7..ma ribadisco che non sono esperto di logiche aziendali.
Poi la cassa integrazione, i problemi derivanti dal dover trovare un nuovo lavoro purtroppo riguardano tanti lavoratori, tante persone, tante famiglie..non vedo perchè i dipendenti di Rete4 debbano essere più tutelati degli altri: sono speciali?

Concludo dicendo solo questo: passi pure per Santoro e Vauro, ma scambiare Travaglio (allievo di Indro Montanelli) per un comunista è veramente comico!

[ Questo messaggio è stato modificato da: quentin84 il 18-05-2008 alle 20:23 ]



Trasferire una rete privata sul satellite, senza il pagamento di abbonamenti e con gli introiti pubblicitari drasticamente ridotti, equivale a condannarla a morte.
Senza gli introiti pubblicitari di Rete 4 è già stato dimostrato che l’intera azienda Mediaset andrebbe incontro a un notevole ridimensionamento, con conseguente riduzione del palinsesto, dello share, dei contratti pubblicitari e, in ultimo, del personale impiegato.
Inoltre, è inimmaginabile che Europa 7 riesca a presentare un piano aziendale capace di rivaleggiare con una qualsiasi delle reti nazionali, né tantomeno a riassumere il personale di Rete 4.

Io non contesto le decisioni prese in sede europea, ma ritengo che sarebbe insensato distruggere una delle principali aziende italiane soltanto per evitare una multa irrisoria se paragonata ai danni che il crollo di Mediaset provocherebbe sul sistema Italia. In secondo luogo, sarebbe stupido fare questo in vista dell’ormai prossimo passaggio al digitale terrestre, che determinerà la moltiplicazione delle frequenze in chiaro, e metterà quindi fine a qualsiasi tipo di sanzione.

Seguendo il tuo ragionamento, il governo Prodi non avrebbe dovuto concedere il prestito-ponte ad Alitalia (essendo vietati gli aiuti statali ad aziende private) e condannandola quindi al fallimento o alla svendita ad Air France.
Seguendo il tuo ragionamento anche Rai Tre dovrebbe subire un drastico ridimensionamento, avendo la Corte costituzionale imposto a una delle reti Rai di non ricorrere al finanziamento pubblicitario.

Io ritengo che l’interesse nazionale sia da anteporre al rispetto di una sentenza della Corte di giustizia europea o della Corte costituzionale, essendo sia Rete4 che Rai3 parte del patrimonio economico e culturale italiano.

E la stessa opinione sembra essere condivisa da buona parte del Parlamento, nonché dallo stesso Bertinotti, il quale più volte ha espresso le sue perplessità sull’oscuramento della quarta rete e sugli annessi costi sociali, economici culturali e di immagine.


_________________
"Non credo in un destino che si abbatte sugli uomini indipendentemente dalle loro azioni; al contrario, credo in un destino che si abbatte sugli uomini se non agiscono."

G.K. Chesterton

[ Questo messaggio è stato modificato da: hitman il 18-05-2008 alle 22:55 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: hitman il 18-05-2008 alle 22:56 ]


Non è affatto insensato anche quello che di ce Hitman, le reti Mediaset per quanto ci riguarda sono una risorsa economica non da poco (nonostante l'orrendo pattume che trasmettono in continuazione, ma si sa, esistono attività economiche lucrose anche se non piacevoli come l'impresario di pompe funebri, il notaio e il ripulitore di fosse biologiche). Rete 4 non deve chiudere, deve solo passare di proprietà
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
TomThom

Reg.: 07 Giu 2007
Messaggi: 2099
Da: Mogliano Veneto (TV)
Inviato: 19-05-2008 13:59  
quote:
In data 2008-05-18 13:38, bigapple80 scrive:
...Moretti non lo detesto perché di sinistra, figuriamoci, lo critico solo perché esprime idee e concetti di qualità bassa come il cinema che produce, o produceva per essere più precisi. Il cinema morettiano non mi piace, dopo il successo de "La stanza del figlio", che io ho visto e apprezzato in minima parte, non ha prodotto più nulla di qualità...

_________________
Era un sogno, poteva solo essere sussurrato, perchè qualunque cosa più forte di un sussurro l'avrebbe fatto svanire.

[ Questo messaggio è stato modificato da: bigapple80 il 18-05-2008 alle 13:43 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: bigapple80 il 18-05-2008 alle 13:44 ]


Forse perché il film successivo a La Stanza Del Figlio è stato Il Caimano (film che ho detestato io per primo), e ciò ti ha causato una crisi di fastidio, visto che andava a toccare il tuo vate(r)???
Parli di Moretti senza cognizione di causa, si capisce da come ne scrivi. Prima di dire che ha prodotto cinema di bassa qualità vai a vederti qualche films del passato. Se non li conosci, tranquillo, Google è lì per aiutarti e per farti capire che chi parla male di Testa D'Asfalto ha avuto delle buone idee in passato.
_________________

  Visualizza il profilo di TomThom  Invia un messaggio privato a TomThom    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 19-05-2008 14:02  
quote:
In data 2008-05-18 18:09, hitman scrive:
Che risposta del cazzo. Vuoi dire che il problema "immigrazione" è un'invenzione nata ad Arcore



hai ragione tu: il "problema immigrazione" è certamente cavalcato ad hoc dai mezzi di comunicazione. Tutti, non solo quelli bananas, che si limitano a presentare solo quegli aspetti del problema che fanno più comodo alle loro strumentalizzazioni.

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 19-05-2008 14:05  
quote:
In data 2008-05-18 19:13, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2008-05-18 17:45, xander77 scrive:
Chissà come mai i VERI problemi per i bananas di solito coincidono con i titoloni dei giornali e telegiornali berlusconiani che sono bravissimi ad aizzare la folla nei confronti delle nuove "emergenze": via l'aviaria, via il terrorismo internazionale, ora tocca ai rom e alla monnezza a Napoli, domani chissà...


Perchè secondo te queste cose non sono emergenze? Dobbiamo lasciare affogare Napoli nel pattume, lasciar dilagare la criminalità rumena in Italia e magari lasciare che i terroristi islamici ci piazzino qualche bomba sotto il culo? Cosa intendi tu esattamente per emergenza Mars Attack?



Non hai capito una cippa. Ma fa lo stesso...
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
0.226940 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: