FilmUP.com > Forum > Attualità - gianni guido e il massacro del circeo
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > gianni guido e il massacro del circeo   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore gianni guido e il massacro del circeo
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 01-06-2008 21:47  
hanno fatto anche parte di formazioni politiche neofasciste molto attive. e come ho scritto alla fine del primo post (quello di apertura del topic)bisogna chiedersi come è stato possibile che due di loro hanno potuto scappare all'estero, restando lontani per anni dalle loro responsabilità con la giustizia per quel massacro.

anzi, andrea ghira non ha scontato nemmeno un anno di carcere per quella vicenda; si è nascosto per anni sotto falso nome nella legione straniera e ancora gode di una certa protezione che (come quella foto del '95 proverebbe)lo fa apparire a tutti morto, quando deceduto in realtà non è.
per non parlare del fatto che già alcune ore dopo il fatto del circeo ebbe informazioni sulle ricerche della polizia che gli permisero di dileguarsi immediatamente.

trovare le risposte a queste domande significa non solo dimostrare che quelli non erano neofascisti comuni, ma che avevano anche certe forme di protezioni ale spalle in ambienti di un certo potere.

-----------

oggi forse il quadro non è più identico identico a quello dei '70: è anche terminata la strategia della tensione, da quando è caduto il muro di berlino.

ma i fascismi e le mentalità reazionarie che ad esso si ispirano ci sono ancora, eccome.

non ci sono più episodi come quello del circeo, ma ci sono altri episodi gravi che dimostrano che certe ideologie estremiste sono ancora dure a morire nella società.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 01-06-2008 22:34  
quote:
In data 2008-06-01 21:47, dan880 scrive:
hanno fatto anche parte di formazioni politiche neofasciste molto attive. e come ho scritto alla fine del primo post (quello di apertura del topic)bisogna chiedersi come è stato possibile che due di loro hanno potuto scappare all'estero, restando lontani per anni dalle loro responsabilità con la giustizia per quel massacro.

anzi, andrea ghira non ha scontato nemmeno un anno di carcere per quella vicenda; si è nascosto per anni sotto falso nome nella legione straniera e ancora gode di una certa protezione che (come quella foto del '95 proverebbe)lo fa apparire a tutti morto, quando deceduto in realtà non è.
per non parlare del fatto che già alcune ore dopo il fatto del circeo ebbe informazioni sulle ricerche della polizia che gli permisero di dileguarsi immediatamente.

trovare le risposte a queste domande significa non solo dimostrare che quelli non erano neofascisti comuni, ma che avevano anche certe forme di protezioni ale spalle in ambienti di un certo potere.

-----------

oggi forse il quadro non è più identico identico a quello dei '70: è anche terminata la strategia della tensione, da quando è caduto il muro di berlino.

ma i fascismi e le mentalità reazionarie che ad esso si ispirano ci sono ancora, eccome.

non ci sono più episodi come quello del circeo, ma ci sono altri episodi gravi che dimostrano che certe ideologie estremiste sono ancora dure a morire nella società.


Ma quelli erano solo pieni di soldi, provvenivano dai cosidetti ambienti Roma bene (bene...si fa per dire) potevano grazie ai denari dei genitori ricchi e delle conoscenze altolocate permettersi di pararsi il culo.
Non andare a cercare cazzate come coperture dall'alto o va a capire cosa....non cercare in questo episodio una specie di Italicus o di piazza Fontana che saresti solo ridicolo
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 02-06-2008 12:13  
forse non mi sono spiegato: il massacro del circeo non è stato "ordinato" da ambienti neofascisti (come tu hai capito o vuoi far finta di aver capito).

è stato attuato però da tre feroci neofascisti che hanno agito per motivi legati alla loro ideologia reazionaria e delirante.

per evitare le loro responsabilità con la giustizia, o per ridurle, sono stati però aiutati e coperti da certi ambienti di potere che erano collusi con le formazioni neofasciste giovanili degli anni '70.

non si spiegherebbe diversamente una rete di omertà e misteri che ha permesso a un andrea ghira di finire all'estero, sotto falso nome, nella legione straniera, senza che nessuno gli andasse a rompere le scatole per farlo andare in galera. e di vivere tranquillamente per più di 10 anni lontano da tutto.

o anche le varie fughe estere, anche lì scorse molto tranquillamente, di gianni guido.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Redneck

Reg.: 13 Apr 2008
Messaggi: 147
Da: Lubbock Texas (es)
Inviato: 02-06-2008 14:00  
$$$$$$$$$...it's enough

  Visualizza il profilo di Redneck  Invia un messaggio privato a Redneck    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 02-06-2008 18:05  
quote:
In data 2008-06-02 12:13, dan880 scrive:
forse non mi sono spiegato: il massacro del circeo non è stato "ordinato" da ambienti neofascisti (come tu hai capito o vuoi far finta di aver capito).

è stato attuato però da tre feroci neofascisti che hanno agito per motivi legati alla loro ideologia reazionaria e delirante.

per evitare le loro responsabilità con la giustizia, o per ridurle, sono stati però aiutati e coperti da certi ambienti di potere che erano collusi con le formazioni neofasciste giovanili degli anni '70.




Io vorrei sapere invece quali sono gli ambienti di potere che hanno recentemente permesso ad ex BR assassini di tenere lezioni e seminari all'Università e di scrivere articoli su importanti giornali.
Anche questo fa davvero ribaltare le budella
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 02-06-2008 18:30  
certamente che ci sono stati fatti di sangue anche sul fronte opposto, cioè ambienti del terrorismo di estrema sinistra: brigate rosse e altri gruppi vicini allo stile brigatista seppur più autonomi.

i fatti tuttavia si sono manifestati in maniera diversa: il terrorismo di estrema sinistra colpiva obiettivi politici e di Stato (venivano evitate le stragi di civili); il terrorismo neofascista colpiva dei civili (attraverso le stragi) oppure persone e intellettuali di sinistra. e molti esaltati che seguivano questa militanza politica neofascista si rendevano anche protagonisti di fatti privati, come il circeo, che cmq in un certo senso assumevano un significato ideologico.

chi ha garantito anche ai brigatisti una vita poco dietro le sbarre?: non potrei escludere che, almeno nel caso di alcuni brigatisti degli anni '70, ci sia stato un intervento da parte di ambienti di potere (che però con la sinistra non avevano niente a che fare).

il caso moro ad esempio non era solo opera delle brigate rosse: io sono sempre convinto che le br furono il braccio di una operazione pianificata e voluta da menti raffinate (politici italiani, casa bianca, cia, ambienti di destra).

e non è un caso che proprio la colonna romana delle br (che gestì materialmente l'intero sequestro)ha potuto in pochi anni iniziare a beneficiare di una graduale, riconquistata libertà per quasi tutti i suoi componenti di punta, a cominciare dall'ex capo, mario moretti.

una "ricompensa" per l'eliminazione di moro e per aver taciuto sui veri coinvolti (inclusi ambienti della p2 e dei servizi segreti che depistarono)?: supporrei di sì, dal mio punto di vista.

proprio ultimamente, ciro cirillo (che fu sequestrato dalle br napoletane nell' '81 e che fu liberato a seguito di un accordo tra camorra cutoliana, br e il suo partito)disse :"c'era l'interesse di molti a non far salvare moro".

come si può ben capire, in certi casi, anche il terrorismo di estrema sinistra poteva tornare utile ad alcuni piani degli apparati antidemocratici dello Stato e della politica.

e anche sul caso cirillo, le br tornarono comode ad ambienti di potere che però con l'ideologia sinistrorsa non avevano niente da spartire. esattamente per i motivi opposti al caso moro: moro andava bene morto. cirillo, vivo.

perchè cirillo conosceva molti segreti sui rapporti tra politica campana e camorra di cutolo e gestiva, per conto di entrambi, i flussi di denaro che ufficlamente dovevano essere utili per la ricostruzione delle zone terremotate del 1980.

cirillo serviva. e doveva tornare indietro.

gli andreottiani e i cutoliani non ebbero problemi a scambiarsi favori ed accordi con le br.

quando si tratta di potere non c'è ideologia che tiene, neanche sulla differenza tra terrorismo di destra e terrorismo di sinistra.




  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
theguest

Reg.: 13 Apr 2005
Messaggi: 1189
Da: etere (es)
Inviato: 02-06-2008 21:32  
quote:
In data 2008-06-02 18:30, dan880 scrive:
certamente che ci sono stati fatti di sangue anche sul fronte opposto, cio� ambienti del terrorismo di estrema sinistra: brigate rosse e altri gruppi vicini allo stile brigatista seppur pi� autonomi.

i fatti tuttavia si sono manifestati in maniera diversa: il terrorismo di estrema sinistra colpiva obiettivi politici e di Stato (venivano evitate le stragi di civili);




vallo a dire ai feriti che facevano le br durante le rapine alle banche e agli uffici postali...

  Visualizza il profilo di theguest  Invia un messaggio privato a theguest     Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 02-06-2008 22:20  
Adesso anche Aldo Moro è una vittima del fascismo...Oh Gesu'!
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 03-06-2008 08:50  
rileggi con attenzione quello che ho scritto elton.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
marcomond

Reg.: 25 Nov 2001
Messaggi: 1968
Da: varese (VA)
Inviato: 04-06-2008 22:21  
Che disgusto...un evento del genere commentato in vece puramente politica, senza arginare un minimo di riflessioni su cosa è giusto e cosa no.

Naturalmente in tutta questa storia non c'è nulla di giusto e se le cose potessero andare come le ha sempre volute il sottoscritto, a quest'ora, dopo i 30 anni di carcere c'era solo un'ultima stanza con una sedia elettrica in mezzo da affrontare...

Quanto a te dan sei di un ridicolo sconcertante. E' così palese che commenti la cosa per affondare un colpo contro le ideologie politiche a te avverse che nemmeno non hai espresso una parola di rammarico per le vittime e di spregio per i canrefici...

Inoltre nemmeno ti chiedi se al contrario quei cazzo di pariolini fossero semplicemente (come lo erano veramente del resto) dei ricchi borghesucci col culo parato dai soldi di mamma e papà, come già qualcuno ti ha detto, più che dai complotti oscuri dei signori della tensione...

Oggi lo stesso atteggiamento criminogeno viene sfoderato guarda caso da moltissimi balordi della società borghese medio alta, da quei porci che sono delle "famiglie bene" della società e che tra un un festino e una "bullata" delinquono nella stessa misura del caso del Circeo.

Ora, basta con quest'aurea politicizzata e manipolata...basta con l'incubo politico a ridosso di ogni argomento...

Bha!


  Visualizza il profilo di marcomond  Invia un messaggio privato a marcomond  Vai al sito web di marcomond    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 05-06-2008 08:38  
parlare di complotti significa non aver capito nulla. in quanto alla componente "fascista" di questa vicenda di cronaca: è evidente che questa vicenda è partorita da una certa mentalità reazionaria che negli anni '70 era ampiamente diffusa.

non è vero inoltre che ho usato questa vicenda per lanciare "frecciate" a una ideologia che non mi appartiene.

potrei aprire topic anche su fatti di cronaca legati ad estremisti di sinistra.

ho aperto questo topic per riportare alla memoria una vicenda molto drammatica e tragica, in considerazione del fatto che la scorsa settimana gianni guido è praticamente tornato libero.

non potevo limitarmi alla notizia ultima e basta: la cronistoria di tutto era doverosa. anche perchè ho pensato che ci potevano essere molti utenti del forum che non la conoscevano o ne avevano solo sentito parlare un pò, qualche volta.

informare è importante. e questo è quello che ho fatto io.
_________________

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
0.116850 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: