FilmUP.com > Forum > Attualità - il referendum di segni: informarsi per sapere come votare
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > il referendum di segni: informarsi per sapere come votare   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
Autore il referendum di segni: informarsi per sapere come votare
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 11-05-2009 19:07  
Eureka!!!
Ce l'ha fatta anche Di Pietro!!

Noi dell’Italia dei Valori, che pure abbiamo promosso quel referendum e raccolto le firme con lo scopo nobile di cambiare questa legge truffa, oggi abbiamo il coraggio di dire ai cittadini di votare ‘no’. Infatti il referendum era stato concepito come il grimaldello necessario per modificare l’attuale legge, la cosiddetta "porcellum". L’intento era quello di mettere sedute nelle aule parlamentari le forze politiche che, responsabilmente, avrebbero dovuto fare un’altra legge per ridare la possibilità ai cittadini di scegliersi i candidati e di mandare a casa quelli di cui non hanno più fiducia.

Ma la prospettiva oggi è diversa: il quesito refendario non viene concepito come grimaldello per modificare una legge ingiusta e assurda, ma come occasione per cristallizzare iniquità e dare potere assoluto a Berlusconi.


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 11-05-2009 19:10  
Rimangono solo i leaderucci democratici, i geni della politica del nulla,I COLLABORAZIONISTI dello psiconano: Franceschini, Dalema, Rutello.
Ma come dice anche l'Annunziata (nell'imitazione di Sabina Guzzanti ovviamente) : PER FARE OPPOSIZIONE BISOGNA DIRE SEMPRE SI'!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 11-05-2009 alle 19:11 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 11-05-2009 19:39  
la decisione di di pietro non può che farmi piacere, anche se ritengo che da parte dell'opposizione ci sia stata una "ingenuità": come si può pensare che, passato il referendum, si scendeva a patti con il pdl per riscrivere una legge elettorale che favorisca un sistema alla tedesca?.

il referendum di segni non chiede questo; i primi due quesiti stabiliscono che, in caso di quorum raggiunto, automaticamente acquisisce validità un sistema all'americana: bipartiticamente accentrato, con i premi di maggioranza (ampi, direi) che vanno al partito e non più alle coalizioni.

più chiaro di così.

quindi o c'è stata una grande ingenuità oppure, con lo scenario attuale, molti hanno iniziato a far funzionare il cervello, rendendosi conto che il pdl al momento è troppo legato ad ampi consensi nazionali, e il passaggio di un sistema bipartitico gli darebbe un ulteriore forte potere, inimmaginabile.

una parte del pd ancora non vuole capirlo, e continua a inseguire il mito dei democratici statunitensi.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 11-05-2009 20:13  
Ma il fatto che Di Pietro fosse tra i promotori del referendum e adesso gli sia contro in che modo dovrebbe renderlo migliore ai nostri occhi? Per me è l'ennesima dimostrazione che oltre il suo propagandistico antiberlusconismo c'è poco e nulla. E lo dico con grande dispiacere perché anche io avevo creduto in lui e l'avevo votato.
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 11-05-2009 21:41  
di pietro almeno è uno che rompe le scatole a questo governo e che denuncia tutti i disastri gravi del loro operato. con il pd, invece, gli elettori non sanno più distinguere nulla e tutto ciò che fa il governo sembra condivisibile.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 12-05-2009 09:02  
Mah, a me pare che Franceschini abbia dato anche sotto questo punto di vista un bel segnale di svolta rispetto a Veltroni e ha quasi sempre criticato le magagne berlusconiane quando era ora di farlo, per esempio sul pacchetto sicurezza, sul caso Lario, sulle nomine Rai, sui soldi all'Abruzzo e in tante altre occasioni.
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 12-05-2009 09:30  
Per come la vedo io finchè non si libererà di tutto l'apparato che c'è attorno il Pd è un partito invotabile. Finchè non si libererà dei vari D'Alema, Fassino, Rutelli, Veltroni, Binetti, La Torre e chi più ne ha più ne metta non si può credere che anche uno volenteroso come Franceschini possa fare davvero bene.

Male non sta facendo, o quanto meno sta facendo meglio di Veltroni, però in queste condizioni non ha nè autorevolezza, nè una linea di condotta chiara, nè del resto potrebbe averne dato che è un leader protempore e che ogni volta che prova a fare qualcosa c'è sempre chi gli rompe le uova nel paniere.

Il Pd non parla mai con una sola voce, prova ne sia quest'ultima questione dei respingimenti alle frontiere.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 12-05-2009 09:43  
Bè che l'IDV parli con una sola voce è ovvio essendo un partito assolutamente personalistico. Però questo capita anche con FI e PDL e non mi è chiaro perché insultiamo sempre per questo motivo il centralismo di Berlusconi mentre per Di Pietro sarebbe un valore...

Il pd è un partito di massa ed è normale che abbia all'interno diverse visioni delle cose, però mi pare che attualmente la voce di franceschini sia di gran lunga quella che risalta di più sugli altri; imparagonabile rispetto ai tempi di Veltroni. Poi certo, il fatto che nel partito ci siano contemporaneamente la Binetti ex DS è talmente assurdo che hai più che ragione quando dici che ci vuole una bella epurazione.
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 12-05-2009 10:12  
No, ma infatti il problema non è la discussione interna ad un partito, ma il fatto che questa discussione alla fine porti ad una posizione chiara e unitaria, cosa che nel Pd non avviene.

Riguardo al personalismo del partito di Di Pietro concordo con te, è una delle cose (non l'unica) che non mi piace. Queste elezioni rappresenteranno per l'Idv la prova del 9. Se avrà una buona affermazione è chiaro che dovrà strutturarsi in maniera diversa, fornire una risposta più organica ai vari problemi e non solo a quelli pur rilevantissimi della giustizia, della questione morale e della libertà di informazione.

La prima cosa da fare, in caso di buon risultato, sarà quella di svolgere un congresso e di togliere il nome di Di Pietro dal simbolo. E' vero che l'Idv come partito oramai esiste da 8 o 9 anni, però è praticamente dalle ultime elezioni che ha avuto una affermazione tale da permettergli di fare un discorso del genere. Se questa affermazione dovesse confermarsi un cambiamento è d'obbligo e mi pare che pure Di Pietro si è espresso in tal senso.

Per adesso, anche e sopratutto dopo aver visto i candidati dell'Idv e degli altri, il mio voto ce l'ha, in futuro vedremo.

La cosa bella dell'elettorato dell'Idv, a differenza di gran parte di quello del Pdl ad esempio, è che non è un elettorato "ideologico". Non ti vota senza se e senza ma. Se deludi, ti molla in un nanosecondo.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 12-05-2009 11:45  
berlusconi è portatore di una linea personalistica ma soprattutto padronale: ha dei poteri in svariati settori di questo Paese, e quindi nessuno dei suoi alleati può fare a meno di lui. e li utilizza per la garanzia totale dei suoi interessi.

a confronto, il personalismo di di pietro non è fastidioso: dal momento che l'idv è un partito nato per difendere la legalità e la giustizia, mi sembra ovvio che l'ex pm (per la valorosa reputazione che ha e per la sua figura energica di ex giudice che si è schierato in prima linea contro il sistema della corruzione politica)sia diventato da subito il simbolo stesso delle idealità e dei programmi della sua formazione politica.

e, ripeto, almeno lui fa vera opposizione e si batte sempre per una giusta causa.

tuttavia non ho condiviso neanch'io la sua decisione di candidarsi al parlamento europeo, sapendo che non ci potrà andare: capisco che è stata una iniziativa mossa da un nobile intento (cercare di far trovare ogni volta che è possibile ostacoli dinanzi alla scalata di berlusconi allo strapotere totale, visto che il pd non ci pensa affatto a muoversi).

però è anche vero che la classe politica berlusconiana va combattuta entro le regole e le prassi parlamentari vigenti.

------------

onestamente non vedo quale grande svolta leaderistica sia stata impressa al pd da franceschini, a differenza di veltroni: abbiamo sempre una linea abbastanza morbida, e non si approfitta mai (se non raramente) di situazioni gravi per delegittimare l'operato del governo dinanzi agli elettori.

ecco perchè poi l'opposizione del pd risulta inesistente, gli elettori non prercepiscono più differenze e il pdl continua a volare alto.

e come al solito c'è un partito spaccato tra spinte centriste e necessità di far sentire agli elettori che ci sono ancora idee di sinistra.




  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 12-05-2009 12:09  
Quindi l'opposizione dell'IDV è "più meglio" perché alza i toni. Allora se è così mi arrendo e fondo un partito dedito alla lotta armata in modo tale da raccimolare i voti di chi vuole l'opposizione dura.

Dire che il PD ultimamente non sta provando a fare qualcosa di più mi sembra sia proprio da chi non vuole vedere. Ma il fatto che tu stia sulle tue barricate e convinto delle tue idee senza gettare un'occhiata anche alla realtà dei fatti ormai è appurato.

Parli di Di Pietro come parlassi di Matteotti... io spero che nemmeno tu creda in certe cose che dici.

Che poi alla fine c'è il caso che lo voterò anche io (non ho ancora avuto modo di pensarci a fondo), ma mai come stavolta lo farei solo e solamente come voto di avversità a Berluisconi e senza la minima convinzione di farlo. Perché sta superiorità dell'IDV rispetto al PD (o alle formazioni di sinistra) francamente non la vedo manco per niente.

_________________
E' ok per me!

[ Questo messaggio è stato modificato da: sloberi il 12-05-2009 alle 12:10 ]

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 12-05-2009 12:28  
non ho detto che l'idv fa miglior politica perchè alza i toni. ho invece detto che il partito di di pietro almeno si batte per una giusta causa e fa vera opposizione.

non penso che l'idv sia superiore al pd: ho detto più volte che, anzi, a me non piace la conflittualità e la competitività che si è creata tra i due. perchè sono due partiti che uniti porterebbero avanti una solida opposizione su temi importanti (il pd sul sistema sociale, l'idv su legalità e giustizia).

vorrei quindi che pd e idv ritrovassero una linea comune per far fronte contro il governo berlusconi.

e quando ho dovuto muovere rimproveri a di pietro per la sua presunzione di trasformare l'idv in un partito che vuole raccogliere la storia politica di 80 anni di sinistra italiana, l'ho fatto senza sconti.

quindi non è un discorso di superiorità o meno: semplicemente trovo che di pietro sa fare opposizione, rispetto a franceschini. e forse ha anche più voglia di fare opposizione vera, rispetto a franceschini.

concludo affermando che mai come in questo momento mi trovo staccato da unilaterali convinzioni politiche: io ho le mie idee, che sono di sinistra.

ma non mi sento più dipendente, come elettore, da un partito specifico dell'attuale opposizione.

da me solo chi saprà fare una politica di sinistra e di vero contrasto alla classe politica berlusconiana avrà voti.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 12-05-2009 12:31  
Ma quindi scusa, tu al parlamento europeo voti di pietro per fargli fare opposizione contro berlusconi? Cavolo c'entra in europa l'opposizione al governo berlusconi?
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 12-05-2009 12:38  
Ma poi diciamola tutta, le candidature del Pd nel Sud non si possono vedere... Hanno candidato diversi esponenti dell'ottima giunta Bassolino (viva il ricambio e la meritocrazia!) e perfino uno dei maggiori responsabili del dissesto economico e non solo della sanità in Campania, Angelo Montemarano, uno che perfino Bassolino ha dovuto fare fuori dalla sua giunta. Per non parlare poi dell'ex commissiario per l'emergenza rifiuti Losco, riciclato (è proprio il caso di dirlo) dalle fila dell'Udeur e sotto inchiesta da parte della magistratura o l'assessore della giunta Loiero in Calabria Mario Pirillo, coinvolto nell'inchiesta Why not e per cui è stato chiesto il rinvio a giudizio.

Insomma, magari tutto sto rinnovamento lo vedrai tu al nord, ma ti assicuro che qui del nuvo Pd non vi è traccia.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 12-05-2009 12:47  
quote:
In data 2009-05-12 12:31, sloberi scrive:
Ma quindi scusa, tu al parlamento europeo voti di pietro per fargli fare opposizione contro berlusconi? Cavolo c'entra in europa l'opposizione al governo berlusconi?




io non ho ancora deciso per chi votare al parlamento europeo.

il significato del voto, da parte mia, sarà anzitutto quello di sostenere al parlamento europeo quello che riterrò essere il miglior partito d'opposizione.

chiaramente vedere il pdl forte anche in europa non è una cosa positiva: e quindi c'è sicuramente anche un significato in più nel voto. ed è quello di sostenere, anche lì, una opposizione al partito di berlusconi.

per quanto rigaurda il referendum elettorale, ai primi duq quesiti voterò di certo no: e perchè ritengo che il sistema bipartitico è antidemocratico, e perchè (ma soprattutto) ritengo che arrivare in questo momento ad un sistema bipartitico consegnerebbe a berlusconi un potere ancor più forte sull'Italia, inimmaginabile.

sull'ultimo quesito del referendum esprimerò, invece, il sì: perchè deve cessare il sistema furbo delle candidature di un solo deputato in più circoscrizioni.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
  
0.219655 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: