FilmUP.com > Forum > Attualità - Europee/Amministrative 2009: The Happening
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Europee/Amministrative 2009: The Happening   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
Autore Europee/Amministrative 2009: The Happening
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 09-06-2009 17:24  
quote:
In data 2009-06-09 16:58, eltonjohn scrive:
in Emilia possono essere rossi, neri, gialli, a pallini...ha ben poca importanza, gli emiliani sono lavoratori ed intraprendenti per natura per cui il benessere e la ricchezza ci sarebbero anche se per cinquant'anni avesse governato il peggiore dei governatori spagnoli dell'America latina



A me non risulta ci sia la contro prova però. Invece mi risulta che il welfare che abbiamo in Emilia non abbia paragoni in altre regioni come quella lombarda che è si fatta di lavoratori intraprendenti (anche più di noi), ma che ha avuto negli anni diverse gestioni politiche. Io un po' più povero ma ben assistito e servito sinceramente sto molto bene.
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 09-06-2009 18:24  
quote:
In data 2009-06-09 16:48, McMurphy scrive:
il problema e' che tu (come anche la vecchia classe dirigente della sinistra) non ha capito ancora un ca@@o, dopo quindici anni, del fenomeno Lega...




mi vorresti dire che è un partito che si batte per gli interessi di questo Paese?

questa è una barzelletta.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 09-06-2009 18:47  
quote:
In data 2009-06-09 17:24, sloberi scrive:

A me non risulta ci sia la contro prova però



Ma per forza! Ci sono sempre gli stessi da quando sei nato e ancora da prima!
Alternanza...elemento basilare della democrazia
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 09-06-2009 18:59  
quote:
In data 2009-06-09 16:58, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2009-06-09 14:41, TheSpirit scrive:
Una domanda a chi abita al nord, ma dalle vostre parti il centrodestra è davvero così efficiente?
Perché da queste parti i politici di centrodestra sono storicamente quelli più inclini al clientelismo e alle collusioni con la criminalità organizzata(anche se la sinistra ce la sta mettendo tutta per stare al passo).


Adesso passerò per becero razzista o qualcosa del genere.
Io penso che a sud conti assai poco il colore della giubba, è la mentalità clientelare e nepotista che è troppo radicata indipendentemente dalle appartenenze politiche di chi governa localmente e il concetto stesso di efficienza è praticamente astratto.
Ne approfitto anche per rispondere a Slob, in Emilia possono essere rossi, neri, gialli, a pallini...ha ben poca importanza, gli emiliani sono lavoratori ed intraprendenti per natura per cui il benessere e la ricchezza ci sarebbero anche se per cinquant'anni avesse governato il peggiore dei governatori spagnoli dell'America latina

_________________
84% SI, via dalle Marke adesso!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: eltonjohn il 09-06-2009 alle 17:01 ]



No Elton, non è questione di essere becero razzista perchè mai come in questo caso è una fotografia della realtà il fatto che qui il meccanismo clientelare è più radicato che non nel resto di Italia. Mi pare che negare questo vorrebbe dire negare l'evidenza.

Purtroppo è un circolo vizioso. Anche la persona più onesta, per bene e lavoratrice si trova nella circostanza di "dover chiedere il piacere" a tizio o a caio per avere anche solo quello che gli spetta. Niente di particolare in molti casi, ma spesso anche per quello che è un proprio diritto ci si ritrova ad affidarsi al politico di turno.

E poi, purtroppo, questo "piacere" ricevuto si traduce in un voto. Il ragionamento (sbagliato) che in tanti sfiduciati, schifati e delusi fanno è grosso modo questo: "fanno tutti quanti schifo, almeno voto qualcuno che mi può dare una mano".

Ricordo la puntata di Annozero dopo il suicidio dell'ex assessore di Napoli Nugnes quando intervistarono una signora che abitava nelle case popolari di Pianura e periodicamente era stata costretta a chiamare la ditta di Romeo (che aveva l'appalto per la manutenzione) siccome letteralmente le pioveva dentro casa.

Dopo vari tentativi andati a vuoto si è dovuta rivolgere a Nugnes (non come assessore, ma come persona visto che Nugnes era anche lui di Pianura) e il problema è stato risolto in quattro e quattro otto.

E' una logica che è quanto più lontana possibile dalla mia concezione della vita. Non voglio esagerare, ma fossero tutti come me qui sarebbe meglio della Svizzera, però posso capire (non giustificare, ma capire) che certe cose in certe condizioni possano accadere.



Tornando alla questione delle giunte rosse dell'Emilia ti dico una cosa: ho avuto il piacere di stare diverse volte per qualche giorno a Bologna e ti posso assicurare che la qualità della vita che c'è lì paragonata a quella che c'è qui in alcune zone sembra di stare in due continenti diversi...

Probabilmente come dici tu non cambierebbe niente con la destra o la Lega al governo, perchè soprattutto per quanto riguarda gli enti locali conta più la qualità delle persone che non l'appartenenza politica, ma non vedo proprio di cosa si dovrebbero lamentare gli emiliani dato che lì si vive alla grande rispetto a gran parte del resto del Paese.

Guarda, io non sono mai stato comunista, però bacerei il culo a Lenin per stare come si sta lì dopo 60 anni di giunte rosse.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
TheSpirit

Reg.: 21 Set 2008
Messaggi: 3605
Da: Napoli (NA)
Inviato: 09-06-2009 19:07  
quote:
In data 2009-06-09 18:24, dan880 scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:48, McMurphy scrive:
il problema e' che tu (come anche la vecchia classe dirigente della sinistra) non ha capito ancora un ca@@o, dopo quindici anni, del fenomeno Lega...




mi vorresti dire che è un partito che si batte per gli interessi di questo Paese?

questa è una barzelletta.


Ma infatti gli interessi del Paese non esistono.
Di sicuro la Lega si batte per degli interessi, e una parte degli elettori pensa che quegli interessi siano i propri, non quelli, in astratto, del Paese. E per questo gli danno il voto.
Non è che Berlusconi, Vendola, il Pd o Ferrero si battano per gli interessi del Paese più di quanto lo faccia la Lega.

  Visualizza il profilo di TheSpirit  Invia un messaggio privato a TheSpirit  Vai al sito web di TheSpirit    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 09-06-2009 20:18  
quote:
In data 2009-06-09 18:59, Hamish scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:58, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2009-06-09 14:41, TheSpirit scrive:
Una domanda a chi abita al nord, ma dalle vostre parti il centrodestra è davvero così efficiente?
Perché da queste parti i politici di centrodestra sono storicamente quelli più inclini al clientelismo e alle collusioni con la criminalità organizzata(anche se la sinistra ce la sta mettendo tutta per stare al passo).


Adesso passerò per becero razzista o qualcosa del genere.
Io penso che a sud conti assai poco il colore della giubba, è la mentalità clientelare e nepotista che è troppo radicata indipendentemente dalle appartenenze politiche di chi governa localmente e il concetto stesso di efficienza è praticamente astratto.
Ne approfitto anche per rispondere a Slob, in Emilia possono essere rossi, neri, gialli, a pallini...ha ben poca importanza, gli emiliani sono lavoratori ed intraprendenti per natura per cui il benessere e la ricchezza ci sarebbero anche se per cinquant'anni avesse governato il peggiore dei governatori spagnoli dell'America latina

_________________
84% SI, via dalle Marke adesso!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: eltonjohn il 09-06-2009 alle 17:01 ]



No Elton, non è questione di essere becero razzista perchè mai come in questo caso è una fotografia della realtà il fatto che qui il meccanismo clientelare è più radicato che non nel resto di Italia. Mi pare che negare questo vorrebbe dire negare l'evidenza.

Purtroppo è un circolo vizioso. Anche la persona più onesta, per bene e lavoratrice si trova nella circostanza di "dover chiedere il piacere" a tizio o a caio per avere anche solo quello che gli spetta. Niente di particolare in molti casi, ma spesso anche per quello che è un proprio diritto ci si ritrova ad affidarsi al politico di turno.

E poi, purtroppo, questo "piacere" ricevuto si traduce in un voto. Il ragionamento (sbagliato) che in tanti sfiduciati, schifati e delusi fanno è grosso modo questo: "fanno tutti quanti schifo, almeno voto qualcuno che mi può dare una mano".

Ricordo la puntata di Annozero dopo il suicidio dell'ex assessore di Napoli Nugnes quando intervistarono una signora che abitava nelle case popolari di Pianura e periodicamente era stata costretta a chiamare la ditta di Romeo (che aveva l'appalto per la manutenzione) siccome letteralmente le pioveva dentro casa.

Dopo vari tentativi andati a vuoto si è dovuta rivolgere a Nugnes (non come assessore, ma come persona visto che Nugnes era anche lui di Pianura) e il problema è stato risolto in quattro e quattro otto.

E' una logica che è quanto più lontana possibile dalla mia concezione della vita. Non voglio esagerare, ma fossero tutti come me qui sarebbe meglio della Svizzera, però posso capire (non giustificare, ma capire) che certe cose in certe condizioni possano accadere.



Tornando alla questione delle giunte rosse dell'Emilia ti dico una cosa: ho avuto il piacere di stare diverse volte per qualche giorno a Bologna e ti posso assicurare che la qualità della vita che c'è lì paragonata a quella che c'è qui in alcune zone sembra di stare in due continenti diversi...

Probabilmente come dici tu non cambierebbe niente con la destra o la Lega al governo, perchè soprattutto per quanto riguarda gli enti locali conta più la qualità delle persone che non l'appartenenza politica, ma non vedo proprio di cosa si dovrebbero lamentare gli emiliani dato che lì si vive alla grande rispetto a gran parte del resto del Paese.

Guarda, io non sono mai stato comunista, però bacerei il culo a Lenin per stare come si sta lì dopo 60 anni di giunte rosse.


Apprezzo moltissimo il tuo post e spero che i tanti come te, costretti a vario grado a rimanere nell'ombra a causa di un "sistema" di merda, finiscano col prevalere nettamente.
Il modello emiliano è notevole e non è affatto improbabile che lo spirito progressista che in un modo o nell'altro è parte integrante del "pensare" a sinistra, abbia avuto il suo ruolo in tutto questo.
Ritengo però che a lungo andare anche i sistemi migliori prendano di muffa col passare degli anni e che una boccata d'aria nuova (che significa mettere in pensione i soliti quattro vecchi che da sempre si alternano, i soliti politicanti di mestiere che a sinistra sono una moltitudine) sia salutare.
Nella provincia di Rimini dopo i tanti disastri combinati da questi signori ( fino a rendere la riviera romagnola da polo d'eccellenza del turismo europeo a spiaggetta popolare snobbata ormai anche dai nordeuropei che preferiscono la Croazia) non sarebbe male almeno "provare" dopo quarant'anni (40) una sorta di alternativa
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 09-06-2009 20:22  
io penso che la lega si muove esclusivamente in funzione di una spaccatura dell'Italia. come a dire: isoleremo il nostro feudo settentrionale dagli invasori. ricorrendo ad ogni strumento possibile, a cominciare dal federalismo fiscale.

questo la dice lunga sull'ipocrisia di un Paese unito e fintamente democratico nella testa degli elettori per primi.

in quanto alla xenofobìa: io spesso mi domando se davvero la lega è contro gli extracomunitari.

oppure se più semplicemente non è stata in questi quasi 20 anni abile nel cavalcare la paura dell'extracomunitario (insita nei cittadini settentrionali) per scaldare le folle del nord nel modo più facile possibile e costruirsi ampi consensi.

perchè dovrebbero spiegarmi cosa pensano degli extracomunitari che rappresentano la forza lavoro delle imprese del nord e cosa pensano del fatto che i dirigenti extracomunitari delle piccole e medie imprese mandano avanti, con il pagamento delle tasse, il sistema contributivo di questo Paese.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
TheSpirit

Reg.: 21 Set 2008
Messaggi: 3605
Da: Napoli (NA)
Inviato: 09-06-2009 20:26  
quote:
In data 2009-06-09 20:18, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2009-06-09 18:59, Hamish scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:58, eltonjohn scrive:
quote:
In data 2009-06-09 14:41, TheSpirit scrive:
Una domanda a chi abita al nord, ma dalle vostre parti il centrodestra è davvero così efficiente?
Perché da queste parti i politici di centrodestra sono storicamente quelli più inclini al clientelismo e alle collusioni con la criminalità organizzata(anche se la sinistra ce la sta mettendo tutta per stare al passo).


Adesso passerò per becero razzista o qualcosa del genere.
Io penso che a sud conti assai poco il colore della giubba, è la mentalità clientelare e nepotista che è troppo radicata indipendentemente dalle appartenenze politiche di chi governa localmente e il concetto stesso di efficienza è praticamente astratto.
Ne approfitto anche per rispondere a Slob, in Emilia possono essere rossi, neri, gialli, a pallini...ha ben poca importanza, gli emiliani sono lavoratori ed intraprendenti per natura per cui il benessere e la ricchezza ci sarebbero anche se per cinquant'anni avesse governato il peggiore dei governatori spagnoli dell'America latina

_________________
84% SI, via dalle Marke adesso!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: eltonjohn il 09-06-2009 alle 17:01 ]



No Elton, non è questione di essere becero razzista perchè mai come in questo caso è una fotografia della realtà il fatto che qui il meccanismo clientelare è più radicato che non nel resto di Italia. Mi pare che negare questo vorrebbe dire negare l'evidenza.

Purtroppo è un circolo vizioso. Anche la persona più onesta, per bene e lavoratrice si trova nella circostanza di "dover chiedere il piacere" a tizio o a caio per avere anche solo quello che gli spetta. Niente di particolare in molti casi, ma spesso anche per quello che è un proprio diritto ci si ritrova ad affidarsi al politico di turno.

E poi, purtroppo, questo "piacere" ricevuto si traduce in un voto. Il ragionamento (sbagliato) che in tanti sfiduciati, schifati e delusi fanno è grosso modo questo: "fanno tutti quanti schifo, almeno voto qualcuno che mi può dare una mano".

Ricordo la puntata di Annozero dopo il suicidio dell'ex assessore di Napoli Nugnes quando intervistarono una signora che abitava nelle case popolari di Pianura e periodicamente era stata costretta a chiamare la ditta di Romeo (che aveva l'appalto per la manutenzione) siccome letteralmente le pioveva dentro casa.

Dopo vari tentativi andati a vuoto si è dovuta rivolgere a Nugnes (non come assessore, ma come persona visto che Nugnes era anche lui di Pianura) e il problema è stato risolto in quattro e quattro otto.

E' una logica che è quanto più lontana possibile dalla mia concezione della vita. Non voglio esagerare, ma fossero tutti come me qui sarebbe meglio della Svizzera, però posso capire (non giustificare, ma capire) che certe cose in certe condizioni possano accadere.



Tornando alla questione delle giunte rosse dell'Emilia ti dico una cosa: ho avuto il piacere di stare diverse volte per qualche giorno a Bologna e ti posso assicurare che la qualità della vita che c'è lì paragonata a quella che c'è qui in alcune zone sembra di stare in due continenti diversi...

Probabilmente come dici tu non cambierebbe niente con la destra o la Lega al governo, perchè soprattutto per quanto riguarda gli enti locali conta più la qualità delle persone che non l'appartenenza politica, ma non vedo proprio di cosa si dovrebbero lamentare gli emiliani dato che lì si vive alla grande rispetto a gran parte del resto del Paese.

Guarda, io non sono mai stato comunista, però bacerei il culo a Lenin per stare come si sta lì dopo 60 anni di giunte rosse.


Apprezzo moltissimo il tuo post e spero che i tanti come te, costretti a vario grado a rimanere nell'ombra a causa di un "sistema" di merda, finiscano col prevalere nettamente.
Il modello emiliano è notevole e non è affatto improbabile che lo spirito progressista che in un modo o nell'altro è parte integrante del "pensare" a sinistra, abbia avuto il suo ruolo in tutto questo.
Ritengo però che a lungo andare anche i sistemi migliori prendano di muffa col passare degli anni e che una boccata d'aria nuova (che significa mettere in pensione i soliti quattro vecchi che da sempre si alternano, i soliti politicanti di mestiere che a sinistra sono una moltitudine) sia salutare.
Nella provincia di Rimini dopo i tanti disastri combinati da questi signori ( fino a rendere la riviera romagnola da polo d'eccellenza del turismo europeo a spiaggetta popolare snobbata ormai anche dai nordeuropei che preferiscono la Croazia) non sarebbe male almeno "provare" dopo quarant'anni (40) una sorta di alternativa



Ma insomma sei appena arrivato e già vuoi dettare legge?
Suggerisco ai riminesi un bel referendum per rimandarvi da dove siete venuti...

[ Questo messaggio è stato modificato da: TheSpirit il 09-06-2009 alle 20:27 ]

  Visualizza il profilo di TheSpirit  Invia un messaggio privato a TheSpirit  Vai al sito web di TheSpirit    Rispondi riportando il messaggio originario
eltonjohn

Reg.: 15 Dic 2006
Messaggi: 9472
Da: novafeltria (PS)
Inviato: 09-06-2009 20:41  
Ho fatto l'esempio di Rimini perchè è la parte dell'Emilia Romagna confinante e che meglio conosco (magari fossimo entrati in quella regione, ancora si deve esprimere il senato) ma lo stesso discorso può benissimo essere fatto anche per Pesaro - Urbino
_________________
Riminesi a tutti gli effetti...a'l'imi fata!

  Visualizza il profilo di eltonjohn  Invia un messaggio privato a eltonjohn    Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 10-06-2009 10:29  
quote:
In data 2009-06-09 18:24, dan880 scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:48, McMurphy scrive:
il problema e' che tu (come anche la vecchia classe dirigente della sinistra) non ha capito ancora un ca@@o, dopo quindici anni, del fenomeno Lega...




mi vorresti dire che è un partito che si batte per gli interessi di questo Paese?

questa è una barzelletta.



secondo me gli operai tu li hai visti solo in cartolina...

questa scommetto non e' una barzelletta

@Hamish
Ottimo post

[ Questo messaggio è stato modificato da: McMurphy il 10-06-2009 alle 10:30 ]

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 10-06-2009 10:41  
Comunque per quanto riguarda la Campania, come ha prontamente sottolineato un mio amico su facebook, siamo usciti da un mare di monnezza per tuffarci in un oceano di merda.

Cesaro è il peggio del peggio. Il centrodestra campano riesce nell'impresa di essere peggio del centrosinistra e tutti sanno quanto stimi Bassolino...

Senza contare poi che si sono tirati dentro dei vecchi dinosauri con le mani in pasta dappertutto come Pomicino, De Mita e Mastella.

La feccia della classe politica campana insieme a gentaglia come Landolfi, Cosentino e lo stesso Cesaro. Gente che dovrebbe penzolare da una forca e invece è la classe dirigente della regione.

Faccio le valige.
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
McMurphy

Reg.: 27 Dic 2002
Messaggi: 7223
Da: Verano Brianza (MI)
Inviato: 10-06-2009 10:55  
quote:
In data 2009-06-09 19:07, TheSpirit scrive:
quote:
In data 2009-06-09 18:24, dan880 scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:48, McMurphy scrive:
il problema e' che tu (come anche la vecchia classe dirigente della sinistra) non ha capito ancora un ca@@o, dopo quindici anni, del fenomeno Lega...




mi vorresti dire che è un partito che si batte per gli interessi di questo Paese?

questa è una barzelletta.


Ma infatti gli interessi del Paese non esistono.
Di sicuro la Lega si batte per degli interessi, e una parte degli elettori pensa che quegli interessi siano i propri, non quelli, in astratto, del Paese. E per questo gli danno il voto.
Non è che Berlusconi, Vendola, il Pd o Ferrero si battano per gli interessi del Paese più di quanto lo faccia la Lega.



Che tra parentesi qui in Brianza sicuramente ci sono piu' centraficani e pakistani che lavorano in regola nelle piccole aziende artigiane che in Puglia in nero a raccogliere pomodori... magari qualcuno nel PD dovrebbe pensare piu' a questa gente piuttosto che a pensare ai leghisti come a gente xenofoba e a altre minchi.ate del genere...

Cosa mi tocca fare... difendere i leghisti, che non vuol dire difendere gente come Borghezio o Calderoli, ma difendere la gente che vota Lega...

la gente che anche qui comincia a fare i conti con la cassa integrazione (chi e' fortunato) e chi e' meno fortunato e' a spasso e nelle ultime elezioni europee non ha sentito una parola dalla sinistra su cio' che vuole fare in europa ma solo un bailamme sulle puxxane di berlusconi

non sono leghista ma capisco perche' tanta gente dalle mie parti ha votato Lega... sinceramente mi fanno piu' paura gli yessman e le zoxxole di berlusconi che i leghisti

  Visualizza il profilo di McMurphy  Invia un messaggio privato a McMurphy    Rispondi riportando il messaggio originario
Hamish

Reg.: 21 Mag 2004
Messaggi: 8354
Da: Marigliano (NA)
Inviato: 10-06-2009 11:07  
Si, però dicono certe cose a volte che bisognerebbe prenderli a cinghiate sulle gengive... Lasciando perdere le perle xenofobe dei vari Borghezio, Salvini e Tosi, anche gente che pare più moderata come Castelli dice puttanate che sono al di fuori del tollerabile.

Non so se avete visto porta a porta l'altro giorno...
_________________
IO DIFENDO LA COSTITUZIONE. FIRMATE.

  Visualizza il profilo di Hamish  Invia un messaggio privato a Hamish    Rispondi riportando il messaggio originario
TheSpirit

Reg.: 21 Set 2008
Messaggi: 3605
Da: Napoli (NA)
Inviato: 10-06-2009 11:08  
Il problema fondamentale è che parliamo, alla fine, di una grossa pagliacciata.
A me vine davvero da ridere, pensando alle cose che ho letto e capito negli ultimi anni, e poi ai termini di discussione a cui veniamo spinti.
Perché la tragedia è proprio che l'Italia è un paese molto più unitario di quanto si pensi.
Che sarebbe stato dell'economia del Nord senza i lavoratori meridionali? E che sarebbe stato dell'economia del Nord senza i consumatori meridionali?
Se uno ci riflette, è chiaro che una competizione vera tra industrie del Nord e del Sud sarebbe stata esiziale per l'economia italiana, non si sarebbero mai create le condizioni perché nascessero imprese abbastanza grandi.
Per cui il Sud è stato tenuto in una posizione di subordinazione di tipo coloniale, impedendo lo sviluppo di una economia produttiva autonoma (che con tutti i difetti del caso, comunque esisteva nel periodo pre-unitario).
A guardia di questo sistema, come quasi sempre è nei sistemi coloniali vengono messi l'assistenzialismo, a curare le ferite di un sottosviluppo imposto, e la criminalità organizzata, guardiano di un ordine pubblico che lo Stato da solo non è in grado di mantenere.
E questa realtà è molto più integrata di quanto si voglia pensare.
La criminalità organizzata, ivi compresa la mafia siciliana, investe da sempre ingenti somme nell'economia del nord Italia, e ne rappresenta un fattore importante di dinamismo. A loro volta le organizzazioni criminali sul territorio del Sud non mancano, come mostrano ormai persino film di un certo prestigio come Gomorra, di prestare il proprio contributo al benessere delle imprese settentrionali contribuendo allo smaltimento (che se attuato regolarmente sarebbe fonte di costi pesanti) di sostanze pesantemente inquinanti, che vengono sversate persino su territori agricoli, senza particolare riguardo per l'ambiente e la salute pubblica. Non c'è bisogno di particolari indagini per constatare questo, visto che buona parte delle imprese che si occupano, al Nord, di smaltimento di sostanze inquinanti e pericolose derivate dal processo industriale sono imprese meridionali, spesso le stesse legate al disastro dei rifiuti in Campania.
Tutto ciò avviene sotto l'egida di organizzazioni "discrete" che raccolgono, in maniera solidale, dirigenti del settore pubblico e privato, politici, imprenditori, boss mafiosi, esponenti delle forze dell'ordine, esponenti del sindacato.
Mentre i cittadini comuni vengono lasciati a baloccarsi con giocattoli inutili o rotti come le elezioni, le discussioni politiche, partiti demagogici, razzisti o inutili come la Lega, che consentono di inscenare pubblicamente una protesta idiota e isterica, a fronte di una sostanziale acquiescenza di fronte ai meccanismi reali del potere.
Il gico democratico in queste condizioni mostra sempre più il suo lato putrescente. Mi chiedo se un giorno la gente si sveglierà.


[ Questo messaggio è stato modificato da: TheSpirit il 10-06-2009 alle 11:08 ]

  Visualizza il profilo di TheSpirit  Invia un messaggio privato a TheSpirit  Vai al sito web di TheSpirit    Rispondi riportando il messaggio originario
TheSpirit

Reg.: 21 Set 2008
Messaggi: 3605
Da: Napoli (NA)
Inviato: 10-06-2009 11:12  
quote:
In data 2009-06-10 10:55, McMurphy scrive:
quote:
In data 2009-06-09 19:07, TheSpirit scrive:
quote:
In data 2009-06-09 18:24, dan880 scrive:
quote:
In data 2009-06-09 16:48, McMurphy scrive:
il problema e' che tu (come anche la vecchia classe dirigente della sinistra) non ha capito ancora un ca@@o, dopo quindici anni, del fenomeno Lega...




mi vorresti dire che è un partito che si batte per gli interessi di questo Paese?

questa è una barzelletta.


Ma infatti gli interessi del Paese non esistono.
Di sicuro la Lega si batte per degli interessi, e una parte degli elettori pensa che quegli interessi siano i propri, non quelli, in astratto, del Paese. E per questo gli danno il voto.
Non è che Berlusconi, Vendola, il Pd o Ferrero si battano per gli interessi del Paese più di quanto lo faccia la Lega.



Che tra parentesi qui in Brianza sicuramente ci sono piu' centraficani e pakistani che lavorano in regola nelle piccole aziende artigiane che in Puglia in nero a raccogliere pomodori... magari qualcuno nel PD dovrebbe pensare piu' a questa gente piuttosto che a pensare ai leghisti come a gente xenofoba e a altre minchi.ate del genere...

Cosa mi tocca fare... difendere i leghisti, che non vuol dire difendere gente come Borghezio o Calderoli, ma difendere la gente che vota Lega...

la gente che anche qui comincia a fare i conti con la cassa integrazione (chi e' fortunato) e chi e' meno fortunato e' a spasso e nelle ultime elezioni europee non ha sentito una parola dalla sinistra su cio' che vuole fare in europa ma solo un bailamme sulle puxxane di berlusconi

non sono leghista ma capisco perche' tanta gente dalle mie parti ha votato Lega... sinceramente mi fanno piu' paura gli yessman e le zoxxole di berlusconi che i leghisti



Il problema forte della Lega è che è il partito che comanda in Italia.
In questo primo anno di governo (ma per certi versi anche in certe fasi dell'altra legislatura), tra i partiti della maggioranza è stato sicuramente il partito egemone, e sicneramente non vedo l'Italia prosperare più di tanto...

  Visualizza il profilo di TheSpirit  Invia un messaggio privato a TheSpirit  Vai al sito web di TheSpirit    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
  
0.027977 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: