FilmUP.com > Forum > Attualità - "Stupid white men". Alcuni spezzoni dal libro di M.Moore
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > "Stupid white men". Alcuni spezzoni dal libro di M.Moore   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore "Stupid white men". Alcuni spezzoni dal libro di M.Moore
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:30  
Mi sono preso la briga di trascrivere qualche pagina di quell'ottimo libro che è "Stipid White men", in edicola da poco(14 euro,Mondadori).

Se non altro per farsi un'idea di cosa voglia dire interessarsi alla politica obiettivamente avendo come unico scopo i problemi dei cittadini.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:31  
Democratici molto poco democratici.


"Ha firmato il disegno di legge che prevedeva che finanziamenti federali venissero distribuiti a organizzazioni caritatevoli" basate su fedi religiose".

Ha portato a un totale di sessanta il numero dei crimini federali per i quali può essere inflitta la pena di morte.

Ha firmato un disegno di legge che mette fuori legge i matrimoni tra gay e ha fatto mandare in onda su stazioni radio cristiane degli avvisi pubblicitari nei quali si propagandava la sua opposizione a qualunque forma di riconoscimento legale a coppie dello stesso sesso.

In un breve lasso di tempo è stato in grado di scacciare a calci dall'assistenza pubblica dieci milioni di persone-prego notare: dieci milioni su un totale di quattordici milioni di assistiti.

Ha promesso agli Stati dei "finanziamenti - premio" se fossero stati in grado di ridurre ulteriormente le cifre dell'assistenza pubblica e ha facilitato l'accesso a questi fondi non imponendo agli Stati di aiutare gli ex assistiti nella ricerca del lavoro.

Ha introdotto un progetto che escluderebbe ogni forma di assistenza ai minorenni-genitori se abbandonano la scuola o se lasciano la casa dei genitori .

Per quanto si sia assai preoccupato di non attirare l'attenzione sui questo punto, appoggia molte delle vecchie proposte contenute nel "Contratto con l'America" di Newt Gingrich , inclusa la riduzione delle tasse sui capital gains.

Nonostante gli appelli di Governatori Repubblicani come George Ryan dell'Illinois favorevoli a una moratoria sulla pena capitale, ha respinto ogni tentativo di rallentare il numero delle esecuzioni anche dopo che era stata rivelata l'esistenza di dozzine di persone innocenti nei bracci della morte .

Ha concesso finanziamenti alle comunità locali per l'assunzione di oltre centomila poliziotti nuovi ed è un sostentore della legge che prevede di sbattere dietro le sbarre per il resto dei loro giorni la gente che ha commesso tre reati -anche se si tratta di reati come il taccheggio o il non aver pagato una pizza.

In America ci sono più persone prive di assicurazione contro le malattie adesso da quando è entrato in carica.

Ha firmato delle ordinanze nelle quali si proibisce di prestare qualsiasi forma di assistenza sanitaria alle persone povere che risiedono illegalmente negli Stati Uniti.

E' favorevole alla proibizione degli aborti tardivi ed ha promesso di firmare il primo disegno di legge che gli arrivasse sulla scrivania e che prevedesse l'esenzione solo se è in pericolo la vita della madre.

Ha firmato un'ordinanza sospensiva di un anno che proibisce di usare finanziamenti federali in paesi stranieri dove gli enti che si occupano di controllo delle nascite presentano l'aborto come una scelta possibile per le donne incinte.

Si è rifiutato di firmare il trattato internazionale di Ottawa per la messa la bando delle mine anti uomo cui hanno già aderito 137 nazioni -tra le quali non figurano Iraq, Libia, Corea del Nord e, ahimè, Stati Uniti.

Ha sabotato il Protocollo di Kyoto insistendo sul fatto che foreste e terreni coltivati venissero inclusi nel calcolo della percentuale di riduzioni delle emissioni degli Usa, ridicolizzando l'intero trattato (che era stato concepito in primo luogo per ridurre l'inquinamento da biossido di carboinio provocato da automobili e industrie).

Ha accelerato le trivellazioni di gas e petrolio sui terreni demaniali federali a un ritmo che è pari, se non in alcuni casi superiore a quello dei livelli di sfruttamento registrati durante l'amministrazione Reagan.

Ha approvato la vendita di un giacimento petrolifero californiano nell'ambito del più vasto accordo di privatizzazione della storia americana ed ha dato il via libera ALLA riserva Nazionale Petrolifera in Alaska(cosa che nemmeno Reagan si era spinto a fare).

Ed è diventato il primo Presidente dai tempi di Richard Nixon a non costringere i costruttori di automobili a migliorare il rapporto consumi di benzina/chilometri-cosa che ci avrebbe fatto risparmiare milioni di barili di petrolio al giorno.

Eh si! Non potete negarlo, in considerazione di tutte le belle imprese succitate Bill Clinton si è rivelato uno dei migliori Presidenti Repubblicani che abbiamo mai visto."

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:32  
"Quando George Bush è entrato in carica nell'aria si è diffusa un bel po' di paranoia: dovunque, gente per bene e liberal dava fuori di testa, terrorizzata dall'idea che quel-gran-figlio-di-Bush avrebbe fatto a pezzi l'ambiente , avrebbe fatto tornare indietro di qualche secolo i diritti delle donne, e ci avrebbe costretto tutti a recitare preghiere su preghiere nelle scuole ai semafori. Hanno ragione a essere preoccupati.

Ma Bush è solo la versione più orrenda e in qualche modo più "cattiva " di quello che ci siamo dovuti sorbire per tutti gli anni Novanta-con la sola differenza che allora il tutto veniva condito con sorriso suadente di un tipo che suonava misica soul con sax e che ci raccontava per filo e per segno che genere di biancheria intima indossasse(lui e le sue stagiste).Tutta roba che ci piaceva . Roba normale,isomma. Cantava l'inno Nazionale Nero. Andava a feste con gente come Gloria Steinem. Guardava i miei programmi! Quel tipo mi piaceva!
Ci eravamo sentiti così sollevati che gli anni Reagan/Bush fossero finiti, ed era abbastanza figo avere un Presidente che aveva fumato dell'erba e che si faceva chiamare "il primo Presidente Nero degli Stati Uniti". Ma va detto che abbiamo avuto una certa tendenza a voltare la testa dall'altra parte e a evitare di vedere cose come il suo brillante sabotaggio dei punti chiave dell'accordo di Kyoto solo qualche settimana prima delle elezioni del 2000. Di cose del genere proprio non ne volevamo sapere;e poi, che altrernative avevamo? Baby Bush? Pat Buchanan? Ralph Nader?

Mio Dio no! Ralph Nader no! Perchè cavolo avremmo dovuto appoggiare qualcuno che era d'accordo con noi su tutta la linea? Dove starebbe il divertimento?"

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:33  
"La rabbia di cui oggi Nader è oggetto sembra fin troppo personale, troppo intensa; i Baby-Boomers gli danno tutta la colpa della sconfitta elettorale di Gore(anche se Gore, in realtà non ha perso). Guardo tutti 'sti individui sui quaranta/cinquanta e viene da chiedermi perchè Nader costituisca per loro una minaccia personale.

C'è voluto un bel po' , ma penso di aver afferrato il motivo:Nader rappresenta quello che erano un tempo e che ora non sono più. Non è mai cambiato. Non ha mai perso la sua fede, non ha mai accettato compromessi, non si è mai arreso. Ecco perchè lo odiano. Non ha rinnegato nulla,non è andato a vivere nei sobborghi, non ha deciso di organizzare tutta la sua vita intorno a "Vediamo un po' come fare per tirare su più soldi possibili per me, per ME!" Non si è adeguato al Nuovo Codice di Etica A Buonissimo Mercato per Baby-Boomers allo scopo di aumentare il suo potere. Non a caso milioni di ragazzi dei licei e delle università lo adorano. E' l'opposto dei loro genitori, delle persone che li hanno "cresciuti" abbandonandoli a se stessi con la sola compagnia di un flacone di Ritalin e un telecomando. Nader non li ha seguiti lungo quella parabola discendente che è partita da Sgt.Pepper per passare al rock melodico e per terminare ingloriosamente con Kenny G. Ha mantenuto i suoi vecchi vestiti stazzonati. Quelli che lo prendono a calci oggi assommigliano in tutto e per tutto a quei bulletti delle scuole superiori che non smettono di infastidirti finchè non cominci a sembrare,pensare e puzzare come loro."


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:33  
Bé,volete sapere una cosa,amici Baby-Boomers? Il buon vecchio Nader non cambierà mai. E allora non fareste meglio a risparmiarvi il fiato, ad aumentarvi il dosaggio del Prozac e a farvi dare una bella occhiata settimanale da qualche bravo psicoterapista nei sobborghi?Sennò potete sempre darvi una calmata e ringraziare Dio che in giro ci sia ancora gente come Ralph Nader. Lui si sobbarca tutti gli sbattimenti mentre a voi tocca solo ordinarvi un altro margarita.

So che è un boccone difficile da mandar giù doversi alzare ogni mattina per dar da mangiare a quella bestiaccia di una Big Corporation,dover accettare quei quattrini di quei bastardi cercando di gurdare da un'altra parte nonostante tutta la merda che vi fanno trangugiare a forza.

Ma da qualche parte, in uno degli angoli più reconditi della vostra ,mente c'è una minuscola terminazione nervosa che si mette a vibrare,proprio come la debole spia intermittente del vostro telefonino, qualche minuto prima che si scarichi completamente. E' la banca-dati mnemonici del vostro cervello che vi ricorda di un tempo quando eravate più giovani e credevate appassionatamente che voi-e soltanto voi-sareste stati in grado di fare la differenza,prima che le oscure forze della maturità vi circondassero ingiungendovi di non sgarrare dal programma-se non volevate passare la vostra vita solitaria in maniera assai grama.

Ed è quello che avete fatto. Avete imparato a scendere a compromessi con i vostri valori ,nella convinzione di continuare a mantenerli("Certo,guido un fuoristrada,ma verso il mio contributo al Sierra Club!") Avete imparato ad ammorbidire la vostra coscienza nei confronti del vostro schifo di lavoro,spaventati davanti all' unica alternativa immaginabile: fame e miseria! Avete mandato giù gli aspetti oppressivi della vostra chiesa perchè, bé insomma, Gesù ha detto un sacco di cose buone("Ama il tuo nemico") e allora che importanza ha se i soldi che avete appena messo nel cestino delle offerte finiranno a qualche organizzazione anti-femminile? Avete imparato a non battere ciglio quando amici o colleghi parlavano in termini razzisti più o meno espliciti , perchè sapevate che voi non odiavate i neri e per giunta eravate sicuri che nemmeno loro in fondo...ma che ne direste di attraversare la strada, così, per precauzione?


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:34  
"La cosa migliore è che avete continuato a votare Democratici ,proprio come sempre. Dopotutto dicono di avere a cuore i vostri interessi-e per creder loro vi basta che lo dicano?
E poi, diciamocelo,chi è così fuori di zucca da votare per un candidato di un terzo partito? Insomma, perchè mai rimettersi a pensare alla vostra versione giovanile,quando eravate ancora disposti a farvi aprire la testa mentre difendevate ciò che consideravate giusto? Qui nel Magico Mondo degli Adulti è molto, ma molto meglio dimenticarsi di "giusto e sbagliato"-quello che conta è vincere. Vincere è la stella che orienta tutta la vostra esistenza: le quote di mercato della vostra azienda,
il vostro portafoglio titoli, la capacità di vostro figlio di fregare tutti gli altri ragazzini dell'asilo al corso di francese.

"Vuoi fare la cosa giusta?" Salta sul carro del vincitore!
Anche se il vincitore(Clinton)è a favore della pena di morte , non vuol mettere al bando le mine antiuomo, si oppone al finanziamento dell'aborto,butta in strada i poveracci,raddoppia la popolazione carceraria,bombarda quattro paesi diversi(Sudan,Afghanistan,Iraq e Jugoslavia),permette a uno sparuto gruppetto di holding di controllare gran parte dei media(che un tempo erano di proprietà di un migliaio di società) e sollecita continuamente aumenti per il bilancio del Pentagono, è pur sempre meglio di...meglio di...meglio di qualcosa di veramente brutto.

Amici, quando la pianteremo di prenderci per i fondelli?
Clinton e gran parte degli odierni Democratici non hanno fatto e non faranno quello che è meglio per noi e per il mondo in cui viviamo. Non siamo noi a pagare i loro conti-li pagano il dieci percento dei più ricchi , e per loro va benissimo così. Sono tutte cose che sapete già, mi rendo conto; solo che l'alternativa assomiglia sinistramente a ...Dick Cheney."

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:34  

"Datemi retta un momento, prima che qualcuno di voi bravi Democratici cominci a cercare di ricordare a che temperatura bruciano i libri,mettiamo le cose in chiaro da subito: George W.Bush è peggiore di Al Gore o Bill Clinton. Senza ombra di dubbio.
Ma questo cosa vuol dire esattamente? Se mettete uno di fianco all'altro due umani e costringete qualcuno a scegliere chi sia il "peggiore" , di solito la scelta cadrà sul coglione più grosso. Hilter era "peggiore" di Mussolini, una Chevrolet è "peggiore" di una Ford. Di certo io sono "peggiore" di mia moglie. E allora? E' un gioco da bambini. La verità è che la scelta tra il "conservatorismo compassionevole" di Bush e il Clintonismo non ha molto più senso della scelta tra l'olio di ricino e uno sciroppo per la tosse alla fragola.

L'amministrazione di Bush II si è aperta con il ribaltamento da parte del caro Junior di un bel po' delle oridinanze esecutive emanate dal Presidente Clinton. Immediatamente lo hanno fatto sembrare una specie di mostro. E' stato un momento importante -simbolicamente-per i Democratici. Avevano bisogno che il pubblico credesse che Bush versava arsenico nell'acqua per avvelenarci tutti. Volevano che il pubblico americano pensasse che Bush avrebbe raso al suolo le foreste nazionali, tagliato i finanziamenti all'aborto, e stuprato l'Alaska perchè l'unica cosa di cui si occupava era disfare tutto il bene fatto dal Presidente Clinton.

Quello che veniva taciuto era che Clinton aveva pasato otto anni a fare poco o nulla per quei problemi, e che poi quando gli restavano poche ore alla scadenza del mandato aveva deciso di fare un estremo tentativo di lasciare un buon ricordo di sé-o comunque di far sembrare Bush un cattivaccio. In un senso o nell' altro la cosa ha funzionato. "

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:35  
"
Ma la verità è che George W.Bush non ha fatto altro che CONTINUARE la politica degli ultimi otto anni dell'amministrazione Clinton/Gore. Per otto lunghi anni Clinton/Gore si sono opposti strenuamente a tutte le pressioni perchè riducessero il biossido di carbonio nell'aria e l'arsenico nell'acqua. Solo un mese prima delle elezioni del 2000 il leader Democratico del Senato Tom Daschle e altri sedici Democratici sono riusciti nella bella impresa di BLOCCARE qualsiasi riduzione dell'arsenico nell'acqua. Perchè? Perchè Clinton e i Democratici si sentivano in debito nei confronti di quei ricchi bastardoni che avevano finanziato le loro campagne elettorali-e che proprio non volevano vedere cambiare i livelli consentiti di arsenico nell'acqua.

Quella di Clinton/Gore, per giunta, è stata la prima amministrazione degli ultimi venticinque anni a NON esigere migliori livelli di efficienza nei consumi di carburante da parte dei costruttori di auto. Sotto i loro occhi, in altri termini, sono stati inutilmente raffinati e sputati nell'aria milioni di barili di petrolio. Il curriculum ambientalista in questo settore di Ronald Reagan,quel mito del conservatorismo, era stato di gran lunga migliore. Sotto il suo successore, Bush I, gli standard erano stati resi ancora più stringenti. E sotto Clinton? Niente di niente. Quanta altra gente morirà di cancro,di quanto accelererà il processo di riscaldamento globale, grazie alla calda amicizia che legava Bill e Al a uno dei loro principali padrini, il più importante lobbista delle Tre Grandi aziende automobilistiche -nientepopodimenoche quel Andrew Card che,guarda guarda, ora è capo di gabinetto della logica continuazione di Clinton, George W.Bush."


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 28-04-2003 15:36  
"E allora c'è una differenza tra Democratici e Repubblicani? Certo. I Democratici dicono una cosa("Salviamo il pianeta!") e poi ne fanno un'altra-tenendosi silenziosamente la manina dietro le quinte con quei bastardoni che hanno reso questo mondo più lercio e cattivo. I Repubblicani si limitano a dare-alla luce del sole- un bell'ufficio d'angolo nell'Ala Ovest della Casa Bianca ai bastardoni. Ecco la differenza.

C'è chi sostiene , naturalmente, che sia un male peggiore dire a qualcuno che lo proteggerai per poi derubarlo che semplicemente farsi avanti e procedere alla ruberia. Un male che è scoperto,evidente a tutti, che non assume delle false sembianze liberal, è molto più facile da affrontare e sradicare. Cosa preferireste avere: quello scarafaggio che vedete correre sul pavimento o una casa piena di termiti invisibili , celate nelle pareti? Magari lo scarafaggio trasmetterà anche delle malattie, ma almeno sapete che c'è e potete prendere delle contromisure adeguate. Le termiti invece ti lasciano crogiolare nell'illusione di avere un salotto meraviglioso- finchè non crollano le intere fondamenta e non vi svegliate coperti da un montarozzo di segatura, frutto del certosino lavoro delle suddette termiti."


TRATTO DA:
Michael Moore-Stupid White Men.


  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
aurora

Reg.: 25 Feb 2003
Messaggi: 31
Da: foggia (FG)
Inviato: 19-05-2003 20:25  
...bravo...
l'ho acquistato da poco e lo sto ancora leggendo... mi sta entusiasmando per li momento anche se non sono ancora pronta e tessere le sue lodi dato che non l'ho finito..penso che queste piccole frasi prese qua e là possano colpire nel segno....incuriosire...e quindi convincere altri a leggerlo...e chissà portare anche a capire un pò di più e ad essere un pò più obbiettivi....


_________________
A word is dead
when it is said,
some say.
I say it just
begins to live
that day.

  Visualizza il profilo di aurora  Invia un messaggio privato a aurora    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 21-05-2003 11:55  
Esattamente,grazie.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 26-02-2004 13:27  
Mi piacerebbe sapere da chi dice che Moore è poco attendibile se ha mai letto un'analisi del periodo dell'amministrazione Clinton più critica di questa.
Mi riporti il libro o l'articolo e l'autore.
Sarò molto curioso di leggere....
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 26-02-2004 22:22  
ma cosa vogliamo far passare Moore per un santo, il giusto dell'umanità ?
ha semplicemente preso il peggio che poteva trovare in giro e lo ha messo in un libro.
Ma prendere il peggio non significa che è tutto "peggio". Cavolo un minimo di equilibrio.
Ma è così difficile da capire; del resto il libro è un business abilmente elaborato, non si scrive un libro del genere per essere letto da quattro gatti; gli editori vogliono guadagnare.
Peraltro a Moore sta anche simpatico ma ce ne passa per consideralo uno equilibrato.
Farò un esempio per capire cosa per me sia equilibrato: faccio il raffronto fra Grillo e Moore.
Beppe Grillo è uno che veramente parla e spiega oggettivamente;
Moore è vero fornisce dati, statistiche e quantaltro ma è uno che gira tutto a suo comodo e molte delle cose che afferma possono essere facilmente confutate. Insomma Moore è demagogia, ideologia allo stato puro.
E ci sono anche le prove; il sito più famoso è questo
http://www.moorewatch.com/
Comunque ci sono effettivamente cose interessanti ma ribadisco uno come Grillo è ben al di sopra come autorevolezza
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 27-02-2004 00:30  
Tenembaum ma ti rendi conto di quello che dici?Se preferisci Grillo a Moore sono affari tuoi ma non mi puoi dire che uno è un picconatore e l'altro un ottuso demagogo.Come chiedeva Quilty,hai letto i suoi libri o no?!
Che Moore sia un caso editoriale non ci piove ma che sia un falso che scrive quel che scrive per vedere è una stronzata.Uno che fa film che va all'oscar a chiamare Bush cazzone non fa del bene a sè stesso.Vedi quanti bei film ha fatto Brando dopo aver detto che il cinema di Hollywood è retto dalla lobby ebraica...Nell'ultimo (Ma come hai ridotto questo paese?) dà addosso tantissimo al suo editore ,per esempio.Furbo,vero quando si chiama Murdoch?
I gusti son gusti ma quì si parla di uno che si è letto quintali e quintali di libri e giornali per cercare di vedere oltre i fumogeni lanciati da ormai 3 anni dal governo in faccia agli americani.E' eccessivo quanto vuoi ma è grande nello scrivere e filmare documentari/reportage.Almeno Bowing a columbine l'hai visto? A me non è sembrato affatto un documentario schierato.Dà dozzine di spunti di riflessione ,poi ovviamente scava nella direzione che gli sembra più realistica ,ma cerca di farti vedere pro e contro di ogni tesi.

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
Ichabod

Reg.: 18 Gen 2002
Messaggi: 231
Da: brescia (BS)
Inviato: 27-02-2004 00:51  
ha portato le prove(peraltro sotto gli occhi di tutti) che bush è andato al potere senza vincere,e questo basta....

  Visualizza il profilo di Ichabod  Invia un messaggio privato a Ichabod  Email Ichabod    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.021782 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: