FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - Blade Runner
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > Blade Runner   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 Pagina successiva )
Autore Blade Runner
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 08-03-2002 21:14  
Questo film è descritto come "rivoluzionario"dalpunto di vista della cultura cinematografica:è vero ciò(così mi preparo anche alla visione)
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 08-03-2002 21:22  
quote:
In data 2002-03-08 21:14, seanma scrive:
Questo film è descritto come "rivoluzionario"dalpunto di vista della cultura cinematografica:è vero ciò(così mi preparo anche alla visione)




A prescindere che preferisco la director's cut.. (senza il lieto fine.. ops.. mi sa che ti ho rovinato la visione ..no.. ormai è tardi.. sei già davanti alla TV.. io non lo ritengo "rivoluzionario".. ma senza dubbio un gran bel film di fantascienza poliziesca.. poi.. alcuni brani di dialogo sono entrati nella storia del cinema.. "Io ne ho viste di cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhausen.." poi c'è l'Harrison Ford dei tempi migliori..

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
aguirre

Reg.: 07 Ott 2001
Messaggi: 8325
Da: Reggio Calabria (RC)
Inviato: 08-03-2002 21:38  
nn mi sembra rivoluzionario...in che senso???
io lo trovo un ottimo film, ma non innovativo.
_________________
"Se io non ci fossi
mi mancherei un casino"
Aguy

http://ondedinchiostro.splinder.com/

  Visualizza il profilo di aguirre  Invia un messaggio privato a aguirre  Vai al sito web di aguirre    Rispondi riportando il messaggio originario
MikesAngel
ex "MissRigth"

Reg.: 09 Gen 2002
Messaggi: 7725
Da: Firenze (FI)
Inviato: 08-03-2002 23:11  
Io lo trovo un gran bel film poi se è revuluzionario o meno non importa
_________________
"... ' fanculo a quelli che credono di capire un film, quando invece si fermano solo ad alcuni aspetti tecnici, credendo di essere dei grandi cineasti..."

  Visualizza il profilo di MikesAngel  Invia un messaggio privato a MikesAngel    Rispondi riportando il messaggio originario
Bubbachuck

Reg.: 02 Ott 2001
Messaggi: 2172
Da: Philadelphia (es)
Inviato: 09-03-2002 01:43  
Film meraviglioso, rivoluzionario non lo so. Comunque secondo me il finale lascia spazio a molti dubbi. Ma non dico altro.
_________________
"Se non credi in te stesso, chi ti crederà"? (KB8).

  Visualizza il profilo di Bubbachuck  Invia un messaggio privato a Bubbachuck    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 09-03-2002 10:40  
quote:
In data 2002-03-09 01:43, Bubbachuck scrive:
Film meraviglioso, rivoluzionario non lo so. Comunque secondo me il finale lascia spazio a molti dubbi. Ma non dico altro.




Ti riferisci alla natura di Rick Dechard?

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 09-03-2002 11:22  
Beh,si,dal punto di vista visivo,c'è una ricostruzione di una Los Angeles futuristica che è avanti di 20 anni su tutto il cinema-non credo che nessun altro film si avvicini per immagini di una città futura a Blade Runner-

anch'io preferisco il director's cut,la versione di Scott,non quella che gli fu imposta dalla produzione,con scene prese in prestito da Shining.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
lolita

Reg.: 03 Dic 2001
Messaggi: 1186
Da: roma (RM)
Inviato: 09-03-2002 11:44  
Non saprei se definirlo rivoluzionario...
forse per le atmosfere e questa città perennemente sotto la pioggia.E'certo invece che molti dei film di fantascienza successivi vi si sono ispirati.
Io lo trovo bellissimo,comunque

_________________
I've been revoltingly unfaithful to you

  Visualizza il profilo di lolita  Invia un messaggio privato a lolita  Email lolita    Rispondi riportando il messaggio originario
aguirre

Reg.: 07 Ott 2001
Messaggi: 8325
Da: Reggio Calabria (RC)
Inviato: 09-03-2002 13:22  
intendiamoci: io lo adoro e lo conosco a memoria!! battuta x battuta, solo che styilisticamente non lo trovo innovativo, trovo geniale la commistione tra hard boiled school (chandler in prima linea) e fantascienza
_________________
"Se io non ci fossi
mi mancherei un casino"
Aguy

http://ondedinchiostro.splinder.com/

  Visualizza il profilo di aguirre  Invia un messaggio privato a aguirre  Vai al sito web di aguirre    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 09-03-2002 15:27  
"Ne ho viste di cose che voi umani non potreste nemmeno immaginarvi[...]è tempo di morire"
Così di fatto si chiude "Blade Runner",si chiude con pochi minuti davvero magistrali che riescono da soli a tenere in piedi l'intero film,grazie anche alle stupende prestazioni di Rutger Hauer e il caro,vecchio Harrison Ford(sempre supportato da un ottimo Michele Gammino).
Scott in quella scena riesce ad esprimere pienamente il significato del film e ad essere chiarificatore:fino a quel momento infatti Roy era stato forse fin troppo stereotipizzato come il "cattivo"androide frustrato che cerca soddisfazione:ma Deckard aveva già capito quello che noi avremmo compreso solo più tardi:egli infatti si ritira dalla sua professione perchè capisce,anche se non vuole ammetterlo,che i cosiddetti "replicanti" sono a volte "più umani degli umani"e che apprezzano anch'essi la vita(Roy che salva Deckard)che si sanno divertire(Pris a casa del giocattolaio),amano l'arte(Rachel che suona il piano)insomma che provano sentimenti,seppur non a comando,come voleva il loro creatore che,con immensa tracotanza,si erge a livello di Dio e da questo punto di vista è significativo che sia proprio Roy a ucciderlo.
Nel complesso un ottimo film che entra nella mia "selezionatissima" lista di preferiti grazie alla scena-capolavoro di cui sopra.
Voto:8
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
pikanu

Reg.: 25 Gen 2002
Messaggi: 1513
Da: monte argentario (GR)
Inviato: 09-03-2002 16:22  
Non mi piace il genere fantascienza, ma questo film mi è piaciuto un sacco. Per quanto riguarda il fatto se sia rivoluzionario o meno io credo di si, considerando ovviamente che ha più di vent'anni.

  Visualizza il profilo di pikanu  Invia un messaggio privato a pikanu    Rispondi riportando il messaggio originario
Schizo

Reg.: 16 Ott 2001
Messaggi: 1264
Da: Aosta (AO)
Inviato: 10-03-2002 10:39  
Il film è rivoluzionario per una serie di motivi:
Vengono totalmente stravolti i normali canoni cinematografici: ogni scena viene rappresentata con una attenzione particolare a capire le ragioni di entrambe le parti. Un esempio il modo in cui Harrison Ford fa fuori la replicante con pitone è altamente drammatico e pone immediatamente lo spettatore dalla parte del debole e dell'emarginato. Harrison Ford non è qui il protagonista senza macchia e senza paura ma un uomo che pian piano perde la fiducia in sè stesso e nelle istituzioni con il dubbio finale (geniale, il sogno dell'unicorno) se sia lui stesso un replicante!
La scana d'amore tra Harrison Ford e Sean Young è una delle più belle della storia del cinema: pensate Harrison Ford, l' uomo che non deve chiedere mai, costretto a estorcere un bacio ad una donna-automa che ha un'anima.
L'anima di Rutgeur Hauer che vola via come una colomba.
E poi la colonna sonora
l'ambientazione futuristica ma cupa (non c'è mai un pò di luce)
e tanto altro
_________________

  Visualizza il profilo di Schizo  Invia un messaggio privato a Schizo    Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 16-07-2002 11:21  
in un attimo di nostalgia,ieri ho rivisto "Blade Runner" e devo dire che l'ho rivalutato parecchio(in positivo).Infatti ho posto l'attenzione maggiormente sui tormenti interni di Deckard,molto significativi e sono riuscito a scorgere in Roy un'umanità che prima del finale nn avevo mai riscontrato.In questo senso,poi,si può dire che i Replicanti siano più umani degli umani stessi:tralasciando il mistero-Deckard,prendiamo ad esempio J.F.Sebastian ,affetto da una vecchiaia precoce che è anche però "decrepitezza"dell'anima,poichè vive in mezzo a giocattoli("loro sono miei amici,li ho fatti io"):tanto amici che quando Deckard arriva questi lo salutano come fosse J.F..Il creatore dei Replicanti non riconosce i limiti dell'essere umano e giunge a crearne da zeroper poi oltrettutto non rispettare nemmeno il loro essere "simil-umani".
Riguardo al finale,non c'è niente da fare:quella scena è stupenda;vi giuro che vedendola una scarica di brividi mi ha trapassato la spina dorsale e le lacrime scendevano senza che io me ne accorgesi.

10
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
OneDas

Reg.: 24 Ott 2001
Messaggi: 4394
Da: Roma (RM)
Inviato: 16-07-2002 12:12  
Il film è certamente un capolavoro.
Tralasciando tuttte le cose fin qui dette, peraltro tutte condivisibili, a me ha sempre affascinato la lettura psicoanalitica che ne è stata fatta.
Quando Roy uccide sebastian il suo creatore, suo padre, le analogie con il mito di edipo sono molte. Il patricidio, il fatto che prima di ucciderlo lo accechi, (Edipo dopo aver scoperto il suo delitto per autopunirsi si toglie la vista).
Il valore altamente simbolico dei sogni.
Il clone che rappresenta l'inconscio dell'uomo, il vertice della sua creazione, il segno distintivo dagli animali, la sua psiche, che sta per uccidere l'uomo ma alla fine lo salva.
Il clone più umano dell'uomo, l'ho già scritto da qualche altra parte, mi ricorda A.I., quando anche lì, un clone, rappresenta l'anello di congiunzione tra la razza umana e gli alieni.
Ecco, in questo senso penso che Blade runnere possa essere considerato un film innovativo. Nel senso che ha costituito e costituisce un punto di partenza per molti film realizzati dopo.

_________________
tu che lo vendi, cosa ti compri di migliore ?

  Visualizza il profilo di OneDas  Invia un messaggio privato a OneDas  Email OneDas    Rispondi riportando il messaggio originario
gmgregori

Reg.: 31 Dic 2002
Messaggi: 4790
Da: Milano (MI)
Inviato: 19-04-2003 22:29  
La questione innovativa del film è più che presente per la dimensione TEMPO. come fate a non accorgervi delle implicite,aberranti e colorite fughe dal senso di realtà, trasformata o plasmata dal pessimissmo anticonsumista che non cessa ancora di esistere.
Diavolo, altro che simbolismi, il film è chiaro ed emotivamente forte.
Prima ancora avevamo avuto 2022 i sporavvissuti, straordinaria pellicola non lontana da pessimismo cosmico della black technology!
Blade più innovazione e rivoluzione, è presa di coscienza!

_________________
Trovo una difficoltà grandissima a congiungere gli estremi della vita e immettere Mallory in centro di gravità permanente, costruire un sogno cinefilo dove tutti siam d'accordo, e si dice: "bello, brutto, fa schifo"

[ Questo messaggio è stato modificato da: gmgregori il 19-04-2003 alle 22:31 ]

  Visualizza il profilo di gmgregori  Invia un messaggio privato a gmgregori  Email gmgregori    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 Pagina successiva )
  
0.342968 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: