FilmUP.com > Forum > Attualità - Entro l'anno sarà vietato il consumo di qualsiasi droga
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Entro l'anno sarà vietato il consumo di qualsiasi droga   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
Autore Entro l'anno sarà vietato il consumo di qualsiasi droga
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-09-2003 12:49  
E' l'annuncio di Fini intervenuto alla quinta Conferenza mondiale sulla droga. «Il disegno di legge sarà pronto entro l’anno, andrà in Consiglio dei ministri il mese prossimo per un primo esame». Il presidente della Camera, Pierferdinando Casini: «Lotta senza compromessi».
Il ministro della Salute Girolamo Sirchia: «E’ sbagliata la convinzione che le droghe leggere non siano dannose». Il delegato dell’Onu: «Aumentato del 70 per cento nel mondo il consumo di sostanze sintetiche».....


Io non fumo, non ho mai fumato, vivo però in una compagnia di amici, che in maniera moderata consumano droghe leggere.
Onestamente non mi piace,spesso non li sopporto rollarsi una canna e sopprimo il mio istinto di rompergli continuamente le palle con i miei discorsi salutisti.Sono molto più severo col fumo dell sigarette, visto che solitamente le droghe leggere nel mio caso non vengono consumate in locali chiusi.Le mie motivazioni contro il fumo sono soprattutto personali, quindi non argomentazioni valide per sostenere una tesi nella domanda:

A fini sociali, economici, e per alcuni etici, qual'è la situazione migliore nell'ambito legislativo per le droghe leggere?Come dovrebbero essere recepito nel nostro sistema?(parliamo di droghe leggere, quindi non tirate fuori la tesi dell'alcool per favore!)

Ah, se è possibile cerchiamo di dare delle risposte alla domanda senza giudizi sulla questione attuale, senza dire Berlusconi è xxxx, Fini è un gran xxxx.

Diciamo che la domanda che vi pongo è questa:

Se dovessimo scrivere adesso noi la costituzione e le leggi in generale della nostra naazione,come inseriremmo il consumo delle droghe leggere nei vari test?


_________________
Prendo tre caffè alla volta per risparmiare due mance

[ Questo messaggio è stato modificato da: gatsby il 23-09-2003 alle 12:54 ]

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
MRSSTEELE

Reg.: 08 Nov 2002
Messaggi: 10730
Da: Venezia (VE)
Inviato: 23-09-2003 13:44  
niente gatsby, io nn sono una bacchettona, a 13 anni ho fumato per fare la sborona ma ci sono stata talmente male che nn ci ho più riprovato neanche spenta... ho tossito per ore. per me esistono due categorie: le medicine e gli stupefacenti. Di qualsiasi tipo essi siano. NN capisco a cosa possono servire, se nn a farti vedere la realtà falsata e contorta....qualcuno ha detto a tenere indietro la fatica
_________________
Oggi è il mio ultimo giorno di vita.

  Visualizza il profilo di MRSSTEELE  Invia un messaggio privato a MRSSTEELE    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 23-09-2003 14:44  
Guarda Gatsby per quanto mi riguarda posso dirti che sarò d'accordo sulla proposta di legge di Gianfranco Fini solo quando sanzioni, prevenzione e repressione riguarderanno anche il consumo di tabacco e alcool. Vogliamo equiparare, ok, facciamolo pure, ma allora equipariamo tutto, è un discorso ipocrita e demagogico farlo solo con le droghe: sigarette e alcool uccidono molte più persone nel mondo e creano altrettanta dipendenza, sia psicologica che fisiologica. Se non si superano certe ipocrisie certe leggi non servono a niente...

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-09-2003 15:04  
Quindi il probelma secondo te è solo di coerenza legislativa.
Può essere una tesi, ma mi farebbe piacere sentire anche delle opinioni specifiche in termini di conseguenze sociali(salute e delinquenza), di un divieto assoluto delle droghe leggere.

_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-09-2003 15:07  
Se l'intento di vietare qualsiasi sostanza nociva per il corpo da qualche parte bisognerà pure cominciare.
Il fumo e l'alccol hanno maggior presa, è quindi più difficle vietarli del tutto, ma ha bisogno di una campagna più graduale.
Ed infatti così succede con le sigarette.

_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 23-09-2003 16:20  
Sono provvedimenti demagogici, se non di propaganda di basso livello.

Qual'è lo scopo finale?
Quello di tutelare la salute dei cittadini e diminuire la delinquenza?

Allora la legge va nella direzione opposta;è ridicolo solo il pensiero che vietando totalmente la cannabis la domanda cali di botto. La gente continuerà a farsi le sue canne come ha sempre fatto. Non sarà certo una legge a impedire tutto questo.

Invece aumenterà il giro d'affari della malavita organizzata ,che su queste cose ci specula( non può farlo invece con il tabacco o l'alcool che sono droghe leggere legali con il copywright dello Stato , e che uccidono almeno 10 volte all'anno più dell' eroina).

Si riempiranno le carceri di piccoli drogatelli ,che forse invece di risolvere i loro problemi(ammesso e non concesso che chi si droga abbia dei problemi)si troveranno in galera ,condannati dalla società e con ben poche possibilità di riscatto.

Questa è la demagogia di Fini, la sua politica è quella di punire i pesci piccoli e quelli grossi farli mangiare abbondantemente.

Lui si preoccupa della dose minima, dello sballatello del quartiere.

Vorrei sapere da Fini, Gianfranco Fini, che programmi ha per la lotta allo spaccio di droga a livello Nazionale, se ha intenzione di aumentare i controlli perchè la droga non arrivi nel nostro paese, se sta facendo una seria campagna contro i narco trafficanti ,se si interesa di queste cose o se è solo(come appare) pura demagogia e propaganda per quelli che ci cascano.

Che fa Fini per i carichi di droga che arrivano ogni giorno in Italia?
Lui non vede nulla? La sua polizia che ben addestra a menare le mani non riesce a intercettare nulla?

Non mi pare che ci sia alcun interesse da parte di questi nani della politica a trattare argomenti del genere.
Il problema è il piccolo spacciatore del quartiere.
E allora parliamo pure della pagliuzza che la trave ormai è in quel posto...

Per inciso le mie uniche droghe sono le sigarette e l'alcool. Ebbene sì sono un drogato ,ma vivo nella legalità.

_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 23-09-2003 17:07  
Per una volta nella mia vita sono d'accordo con quinty, non credo capiti spesso, ma di certo non è vietando le droghe leggere che la gente ne fa meno uso o si combatte la criminalità, anzi giustamente quinty ha fatto notare che aumenterà.
Io sono favorevolissimo alla liberalizzazione delle droghe leggere, ci saranno sempre quelli che si cannano e non aumenteranno però diminuiremo i puscher e via dicendo...
_________________
Non può piovere per sempre

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 23-09-2003 17:30  
Dimenticavo di dire, a proposito della salute ,che è molto più rischioso trovare una dose tagliata male in un mercato illegale che in coffee shop.
Alla faccia della salute .
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Adepto

Reg.: 17 Set 2003
Messaggi: 9
Da: Foggia (FG)
Inviato: 23-09-2003 18:09  
Perchè dovrebbe aumentare la delinquenza se si vieta il consumo?
_________________
io credo

  Visualizza il profilo di Adepto  Invia un messaggio privato a Adepto    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 23-09-2003 18:12  
quote:
In data 2003-09-23 18:09, Adepto scrive:
Perchè dovrebbe aumentare la delinquenza se si vieta il consumo?



Perchè la gente continuerà a fumare e non trovandola andrà dagli spazziatori... elementare Watson...
_________________
Non può piovere per sempre

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-09-2003 18:14  
Elementare niente, scusa, non hai spiegato.
Se vieti lo spaccio, la gente va dagli spacciatori(come è adesso), se vieti il consumo che cambia per la delinquenza?

_________________
Prendo tre caffè alla volta per risparmiare due mance

[ Questo messaggio è stato modificato da: gatsby il 23-09-2003 alle 18:14 ]

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 23-09-2003 18:21  
Appunto che non cambia niente, è quello che dice anche quinty per una volta che siamo d'accordo...
MIO PENSIDERO:
Ti sei mai chiesto perchè i giovani sono attratti dalle cose che sono vietate? Corse in macchina, droga, solo per fare esempi, perchè sono illegali ed è bello rischiare... legalizzandola magari diminuiscono.
_________________
Non può piovere per sempre

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 23-09-2003 18:45  
Cercherò di rispondere alla domanda di Gatsby sulle conseguenze di una legge di questo tipo, sperando che si accontenti di una serie di "forse".

Il mio post precedente sull' equiparazione di tutto era, ovviamente, una provocazione:alcool e sigarette non verranno mai messe fuori legge, questione di modelli mentali e di troppi interessi in gioco.
Le conseguenze di una legge colpevolizzante tutto e tutti in fatto di droga significa che in carcere ci finiscono tossici e consumatori "privati" di hascisc e marjiuana, mentre i veri burattinai, quelli che tirano le fila del commercio mondiale di droga (criminali della peggior specie) contiunueranno ad avere la panza e tasche belle piene, e il culo ben al riparo dalla legge che invece dovrebbe colpirli per primi.
Da qualche parte bisognerà pur cominciare, dici tu: guardacaso sempre la parte dei più deboli e indifesi, quei "giovani" che con demagogia si dice di "voler tirare fuori dal tunnel". Ma allora non si capisce, li vogliono recuperare o mettere al gabbio?
Come cambierà la situazione, mi chiedi. E qui iniziano i "forse": forse non cambierà nulla,si potrà trovare tanta droga come prima dai soliti spacciatori, si avranno carceri un po' più piene di gente che non dovrebbe essere in carcere e città in cui criminali intoccabili girano per le strade, più o meno come adesso.
E' questo il risultato di una legge da "gattopardo": cambiare tutto, perchè tutto rumanga uguale.
E' una proposta di legge falsamente rassicurante: lo Stato si rappresenta come vessillo della lotta senza quartiere al "nemico" droga, ma nei fatti si configura come una ricerca del capro espiatorio (chi ne fa uso privato), volto a placare gli animi a dare una parvenza di stabilità e di normalità, utili non so a chi a e non so a cosa, forse a qualche coscienza non proprio limpida...
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 23-09-2003 19:18  
Però da un punto di vista legislativo il parlamento non può fare niente di più di quello che già è stato scritto.
Lo spaccio e il traffico internazionale sono già vietati, quello che si può controbattere è sulle metodologie dellla magistratura e delle forze dell'ordine.Quindi si potrebbero richiedere maggiori fondi per queste categorie, ma a costo di quali sacrifici?(sia in ambito economico, sia le ripercussioni politiche su eventuali stanziamenti per le forze dell'ordine).
Oltretutto se parliamo di traffico internazionale parlaimo soprattutto di droghe pesanti, per le quali è già vietato il consumo.L'importazione di droghe leggere nel nostro paese così come in qualsiasi altra nazione è quasi impossibile da contrastare.
Sia chiaro che io non ho un'opinione precisa, stò cercando solo di capire attraverso le vostre argomentazioni quale sia la soluzione migliore.Credo che se tutti ci proponiamo con queste intenzioni possa venir fuori un bel discorso, senza dover imporre alcuna ragione, ma facendola risulatre dal confronto di tutte le nostre idee.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
caiomario
ex "Shady87"

Reg.: 04 Lug 2003
Messaggi: 2527
Da: Verona (VR)
Inviato: 23-09-2003 19:24  
quote:
In data 2003-09-23 16:20, Quilty scrive:
Sono provvedimenti demagogici, se non di propaganda di basso livello.

Qual'è lo scopo finale?
Quello di tutelare la salute dei cittadini e diminuire la delinquenza?

Allora la legge va nella direzione opposta;è ridicolo solo il pensiero che vietando totalmente la cannabis la domanda cali di botto. La gente continuerà a farsi le sue canne come ha sempre fatto. Non sarà certo una legge a impedire tutto questo.

Invece aumenterà il giro d'affari della malavita organizzata ,che su queste cose ci specula( non può farlo invece con il tabacco o l'alcool che sono droghe leggere legali con il copywright dello Stato , e che uccidono almeno 10 volte all'anno più dell' eroina).

Si riempiranno le carceri di piccoli drogatelli ,che forse invece di risolvere i loro problemi(ammesso e non concesso che chi si droga abbia dei problemi)si troveranno in galera ,condannati dalla società e con ben poche possibilità di riscatto.

Questa è la demagogia di Fini, la sua politica è quella di punire i pesci piccoli e quelli grossi farli mangiare abbondantemente.

Lui si preoccupa della dose minima, dello sballatello del quartiere.

Vorrei sapere da Fini, Gianfranco Fini, che programmi ha per la lotta allo spaccio di droga a livello Nazionale, se ha intenzione di aumentare i controlli perchè la droga non arrivi nel nostro paese, se sta facendo una seria campagna contro i narco trafficanti ,se si interesa di queste cose o se è solo(come appare) pura demagogia e propaganda per quelli che ci cascano.

Che fa Fini per i carichi di droga che arrivano ogni giorno in Italia?
Lui non vede nulla? La sua polizia che ben addestra a menare le mani non riesce a intercettare nulla?

Non mi pare che ci sia alcun interesse da parte di questi nani della politica a trattare argomenti del genere.
Il problema è il piccolo spacciatore del quartiere.
E allora parliamo pure della pagliuzza che la trave ormai è in quel posto...

Per inciso le mie uniche droghe sono le sigarette e l'alcool. Ebbene sì sono un drogato ,ma vivo nella legalità.





ma dai sapete benissimo che togliendo la droga la criminalità si abbassa è vi è anche un miglioramento nel tenore di vita delle persone meno agiate....pensate solo alla propaganda se lo faceva d'alema quando era al governo....

_________________
E un'altra volta son costretto ad aspettare che mi passi il sole
e' ormai svanito come nelle eclissi perche' gli incubi sono gli stessi
mi dico un altro, un altro giorno ancora questa situazione dura ormai da troppo e non migliora affatto
aspe

  Visualizza il profilo di caiomario  Invia un messaggio privato a caiomario  Vai al sito web di caiomario     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Pagina successiva )
  
0.239259 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: