FilmUP.com > Forum > Attualità - Agghiacciante
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Agghiacciante   
Autore Agghiacciante
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 09-01-2004 12:00  
Venerdì 9 Gennaio 2004


IRAN, NEL CAOS DEL SISMA SPARISCONO I RAGAZZINI



di MARCO GUIDI



PER il momento è solo un sospetto. Mancano le verifiche ufficiali. Ma la notizia è già stata rilanciata con evidenza da Sharq , il maggior quotidiano iraniano riformista, e confermata in parte dal governo locale di Bam: centinaia di bambini terremotati sarebbero stati rapiti da organizzazioni criminali. Loro destinazione, nel migliore dei casi, l’adozione all’estero, ma si teme soprattutto che vengano venduti a organizzazioni di prostituzione pedofila e, cosa ancora peggiore (al peggio non c’è mai limite), alle bande mafiose del traffico d’organi.
Ora se da un lato è vero che nel territorio di Bam vagano migliaia di persone ancora sotto lo shock del terremoto e della perdita di tutti i familiari, è anche vero che, se la notizia fosse verificata, non ci troveremmo certo in presenza del primo caso simile.
Ricordiamo solo i due più recenti casi sicuramente dimostrati: dopo il terremoto in Turchia di quattro anni or sono i soccorritori si accorsero di uno strano fenomeno: tra i dispersi (cioè in gran parte tra i morti non trovati) era altissima la percentuale di giovani e giovanissimi, quasi che il terremoto fosse stato selettivo nel colpire gente tra i 9 e i 21 anni. Ci fu un padre che, persa ogni traccia del figlio adolescente ferito, ebbe la forza e la costanza di svolgere un’indagine per conto suo, arrivando a una sconvolgente scoperta: addirittura esistevano finte ambulanze e finti servizi d’emergenza che si dedicavano al rapimento di ragazzi e ragazze feriti o contusi tutti regolarmente scomparsi. In Turchia la cosa fece effetto anche perché poi si seppe non solo di cliniche compiacenti di Istanbul e di Ankara (furono coinvolti celebri chirurghi) ma addirittura di navi-ospedale che operavano ai limiti delle acque territoriali.
Il secondo caso riguarda quel ragazzo moldavo (trasportato in Italia e diretto, pare, in Europa centrale da due connazionali con l’offerta di un lavoro) che, fingendo di dormire, capì dai discorsi dei due accompagnatori la fine che volevano fargli fare: fornitore di ”pezzi di ricambio” per i trapianti. Ormai la mafia dei pedofili opera con quella dei trapianti d’organi clandestini, lo fa nelle zone poverissime d’Europa come la Moldavia (dove un rene all’origine costa 3 mila dollari e alla fine molto di più), in Medio Oriente, in Africa, Asia, in Sud America.
Ora viene l’allarme dall’Iran. Certo fa effetto pensare che con il terremoto ancora in corso esistano organizzazioni capaci di agire subito, ma l’esempio non lontanissimo della Turchia è lì a significare che, evidentemente, le organizzazioni di rapitori sono pronte a entrare in azione proprio durante catastrofi naturali. Il che sta anche a testimoniare che si tratta di una sorta di criminalità organizzata e ramificata.
Resta solo da sperare, e non solo per i bambini dell’Iran, ma per l’umanità in generale, che i piccoli di Bam siano stati allontanati e nel caos dei primi soccorsi se ne siano perse le tracce. Sperare non costa nulla anche se i precedenti esempi inducono al pessimismo.


_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
gmgregori

Reg.: 31 Dic 2002
Messaggi: 4790
Da: Milano (MI)
Inviato: 09-01-2004 13:25  
effettivamente la situazione non è nuova. Addirittura raccapricciante. così come questi Baby Killer agiscano sempre ben organizzati e , lasciatemelo dire, ogni organizzazione che funzioni nel campo della malavita è sempre coperta da qualche potenza che nello stesso tempo attiva e reprime queste dinamiche.
_________________
la bruttura del vuoto è tanto profonda fin quando, cadendo, non ti accorgi di poterti ripigliare. I ganci fanno male, portano ferite, ma correre e faticare per poi giorie è un obbiettivo per cui vale la pena soffrire.
_________________

  Visualizza il profilo di gmgregori  Invia un messaggio privato a gmgregori  Email gmgregori    Rispondi riportando il messaggio originario
  
0.115483 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: