FilmUP.com > Forum > Attualità - IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA
fassbinder

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1335
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 22-01-2004 12:44  
Eurispes: due italiani su tre delusi da politica governo
22/01/2004 - 12:28
Il 44,6% dice che in campo economico e' stato un fallimento
(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Un'indagine Eurispes dice due italiani su tre sono delusi dalla politica economica del governo Berlusconi. Secondo l'istituto, il 65,7% dei cittadini esprime un giudizio sostanzialmente negativo sull'operato del governo. Quasi la meta' del campione intervistato (il 44,6%) ritiene che i punti previsti nel programma elettorale non sono stati realizzati e che la politica economica del Governo e' stata fino ad ora 'fallimentare'.
copyright @ 2004 ANSA











_________________

  Visualizza il profilo di fassbinder  Invia un messaggio privato a fassbinder    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 22-01-2004 12:53  
Guarda anch'io sono tra quei due, però penso che essendo la politica ormai solo il frutto di tanti compromessi e interessi, penco che una buona politica di lungo termine sia sempre a prima vista impopolare.Sicuramente non è il caso di "questa " politica, ma quando anche avremo dei buoni amministratori, difficilemnte potremo accorgercene nel breve- medio termine.
Berlusconi comunque ci tiene molto a questi sondaggi, vedrai che farà subito un bel contentino che dia grossa visibilità e popolarità.
Il fatto, comunque, è che credo mai siamo stati soddisfatti negli ultimi vent' anni dei nostri politici.In questa ottica non vedo tutto questo clamore per questa notizia
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
fassbinder

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1335
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 22-01-2004 13:59  
E' invece una notizia clamorosa, perchè anche durante il governo Prodi (ottimo a mio giudizio) l'Italia era un paese spostato a destra (solo che il 10 % della lega di allora era in rotta con Berlusconi). Per la prima volta invece, oggi, l'Italia non è più un paese di centro-destra. Aveva ragione un intelligentissimo studioso della poltica, nonchè uomo moderato e davvero di destra: Indro Montanelli quando diceva che per capire l'incapacità politica di Berlusconi gli italiani dovevano provarlo. Solo così si sarebbero resi conto dei guai che avrebbe combinato alla guida del paese. Oggi la situazione è quella tratteggiata dal giornalista scomparso.
_________________

  Visualizza il profilo di fassbinder  Invia un messaggio privato a fassbinder    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 22-01-2004 18:06  
E' molto grave che solo il 44% ritenga che i punti del contratto con gli italiani non siano stati toccati in questi anni.
Veramente ,veramente grave....

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
Hellboy

Reg.: 22 Ago 2003
Messaggi: 4287
Da: Rio Bo (es)
Inviato: 22-01-2004 20:32  
quello italiano e' un popolo essenzialmente di centro con qualche sbandatina di qua o di la'!
_________________

  Visualizza il profilo di Hellboy  Invia un messaggio privato a Hellboy    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 23-01-2004 02:36  
quote:
In data 2004-01-22 13:59, fassbinder scrive:
E' invece una notizia clamorosa, perchè anche durante il governo Prodi (ottimo a mio giudizio) l'Italia era un paese spostato a destra (solo che il 10 % della lega di allora era in rotta con Berlusconi). Per la prima volta invece, oggi, l'Italia non è più un paese di centro-destra.



Quella che scrivi qui sarebbe una notizia clamorosa ma le considerazioni che tu fai non si possono assolutamente evincere dai dati che tu hai citato. Concorderai che dire che se 2 elettori su 3 non sono soddisfatti del governo Berlusconi non vuole per forza di cose dire che questi 2 su 3 voterebbero Ulivo ad eventuali elezioni!

Ti faccio un esempio.
Io voto AN; alle scorse elezioni sono sceso a patti col diavolo (Bossi) ma ho votato comunque pensando che le cose sarebbero andate diversamente. Ora sono assolutamente nel 60% che ritiene questo un governo fallimentare; ma credi che se adesso ci fossero le elezioni darei il mio voto alle sinistre?

P.S.: poi scusa ma definire ottimo il governo Prodi mi pare un poco eccessivo; a mio parere governi buoni (nemmeno ottimi, buoni) non ne abbiamo più da quelli di un certo signor De Gasperi...
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
fassbinder

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1335
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 23-01-2004 10:16  
Per capire il trend non si deve guardare se stessi, ma l'elettorato. Tu hai votato AN, da come parli sei convinto su quelle posizioni, probabilmente voterai la destra tutta la vita, al limite ti potresti astenere. Invece alle ultime elezioni moltissimi elettori che nel passato hanno scelto per varie ragioni la sinistra hanno creduto alle promesse di Berlusconi, e ora che è chiaro a tutti il fallimento sono furibondi. Questi sono esattamente voti che passano da destra a sinistra, dalla Casa delle Libertà all'Ulivo. Le ultime elezioni amministrative sono già un segnale: città da sempre in mano alle destre sono passate sotto all'amministrazione ulivista. Alle prossime europee Berlusconi prenderà una batosta ancora più dura, anche perchè i nuovi dati sulla politica economica segnalano un incredibile ulteriore peggioramento italiano. E poi finalmente si arriverà alle politiche

_________________
PI GRECO - IL TEOREMA DEL DELIRIO di Darren Aronofsky. Con Ben Shenkman, Pamela Hart, Mark Margolis, Sean Gullette. ven, 23/1 - 21:30sab, 24/1 - 07:05,dom, 25/1 - 00:05, Sky cinema autore

[ Questo messaggio è stato modificato da: fassbinder il 23-01-2004 alle 10:18 ]

  Visualizza il profilo di fassbinder  Invia un messaggio privato a fassbinder    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 23-01-2004 10:35  
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 23-01-2004 10:55  
quote:
In data 2004-01-23 10:16, fassbinder scrive:
Alle prossime europee Berlusconi prenderà una batosta ancora più dura, anche perchè i nuovi dati sulla politica economica segnalano un incredibile ulteriore peggioramento italiano.

[ Questo messaggio è stato modificato da: fassbinder il 23-01-2004 alle 10:18 ]



Purtroppo la politica economica non è più una prerogativa esclusivamente nazionale. Con la nascita dell'UE e soprattutto l'introduzione dell'Euro (ancora purtroppo) ogni governo ha le mani legate. Tutte le regole sulla stabilità del bilancio, volute dalla Germania per precludere all'Italia l'ingresso nell'Euro e abilmente bypassate da Prodi con artifizi contabili, limitano lo spazio di manovra di ogni esecutivo e vanno contro qualunque regola economica attuabile in situazioni di recessione o stagnazione. Ciò si può osservare anche in altri paesi, Francia e Germania (sono messi molto peggio dell'Italia), che stanno pagando lo scotto di norme assurde da loro volute. Fortunatamente si muove qualcosa dall'altra parte dell'oceano e noi ci possiamo attaccare al carretto di quelli che corrono di più. Ho l'impressione che andrà sempre peggio se qualcosa non cambierà. Speriamo che l'esperienza insegni.

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
fassbinder

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1335
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 23-01-2004 11:44  
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.
_________________

  Visualizza il profilo di fassbinder  Invia un messaggio privato a fassbinder    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 23-01-2004 12:02  
quote:
In data 2004-01-23 11:44, fassbinder scrive:
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.


io dico solo che non ho mai votato ne Berlusconi ne Prodi e mai li voterò però non vedo l'ora di vedere all'opera un governo di centro sinistra per 5 anni e poi vedremo...di certo non ci saranno tutte queste proteste e scioperi visto che i sindacati saranno alleati al governo e si spartiranno le cose a loro favore.........tanto cmq faranno sempre i loro interessi...
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 23-01-2004 12:41  
quote:
In data 2004-01-23 11:44, fassbinder scrive:
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.




L'ho già detto e mi ripeto, gli ottimi risultati economici sono stati ottenuti attraverso artifici contabili e operazioni finanziarie che definire furbe è un eufemismo.

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 23-01-2004 13:16  
Mi pare che un governo non si giudichi solo dal punto di vista economico. Prodi ha fatto i suoi errori,certo mai gravi quanto quelli di Berlusconi però mi pare abbia lasciato nei containers per anni dei terremotati,credo sia stato sotto il suo governo che la Bindi ha affossato la cura Di Bella sabotandola e facendo un favore alle industrie farmaceutiche...insomma ottimo non è la parola giusta ,positivo al limite.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 23-01-2004 13:58  
quote:
In data 2004-01-23 12:02, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-01-23 11:44, fassbinder scrive:
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.


io dico solo che non ho mai votato ne Berlusconi ne Prodi e mai li voterò però non vedo l'ora di vedere all'opera un governo di centro sinistra per 5 anni e poi vedremo...di certo non ci saranno tutte queste proteste e scioperi visto che i sindacati saranno alleati al governo e si spartiranno le cose a loro favore.........tanto cmq faranno sempre i loro interessi...



Bah!

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
luka78

Reg.: 19 Dic 2003
Messaggi: 913
Da: lodi (LO)
Inviato: 23-01-2004 14:50  
quote:
In data 2004-01-23 12:02, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-01-23 11:44, fassbinder scrive:
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.


io dico solo che non ho mai votato ne Berlusconi ne Prodi e mai li voterò però non vedo l'ora di vedere all'opera un governo di centro sinistra per 5 anni e poi vedremo...di certo non ci saranno tutte queste proteste e scioperi visto che i sindacati saranno alleati al governo e si spartiranno le cose a loro favore.........tanto cmq faranno sempre i loro interessi...



Beh i loro interessi sono anche quelli di molte altre persone, a differenza di quelli dell'attuale presidente del consiglio...
_________________

  Visualizza il profilo di luka78  Invia un messaggio privato a luka78    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.023327 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: