FilmUP.com > Forum > Attualità - IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore IL FALLIMENTO DEL CENTRO-DESTRA
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 24-01-2004 20:35  
Per quelli che preferiscono guardare le cose da un occhio solo: che senso ha un première che fa dell'anticomunismo, oggi nel 2004, il perno di ogni suo discorso?
Sono disgustato.

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Ichabod

Reg.: 18 Gen 2002
Messaggi: 231
Da: brescia (BS)
Inviato: 24-01-2004 21:18  
io dico solo questo: la politica è cmqun "arte", nn tutti ne sono capaci,nn basta essere carismatici, e per coprire i lati di un governo negativo nn basta criticare l'opposizione, con termini, tra l'altro, da far raccapricciare chi nei lager c'è stato...
ovviamente mi riferisco al discorso di oggi...

P.s. il CHE criminale??? Bah....

  Visualizza il profilo di Ichabod  Invia un messaggio privato a Ichabod  Email Ichabod    Rispondi riportando il messaggio originario
SBRANGO

Reg.: 24 Nov 2002
Messaggi: 459
Da: bologna (BO)
Inviato: 24-01-2004 21:41  
quote:
In data 2004-01-22 12:44, fassbinder scrive:
Eurispes: due italiani su tre delusi da politica governo
22/01/2004 - 12:28
Il 44,6% dice che in campo economico e' stato un fallimento
(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Un'indagine Eurispes dice due italiani su tre sono delusi dalla politica economica del governo Berlusconi. Secondo l'istituto, il 65,7% dei cittadini esprime un giudizio sostanzialmente negativo sull'operato del governo. Quasi la meta' del campione intervistato (il 44,6%) ritiene che i punti previsti nel programma elettorale non sono stati realizzati e che la politica economica del Governo e' stata fino ad ora 'fallimentare'.
copyright @ 2004 ANSA















BLA BLA BLA
_________________
IL LIMITE è SOGGETTIVO

  Visualizza il profilo di SBRANGO  Invia un messaggio privato a SBRANGO     Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 26-01-2004 10:32  
quote:
In data 2004-01-23 12:02, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-01-23 11:44, fassbinder scrive:
quote:
In data 2004-01-23 10:35, Quilty scrive:
Beh insomma definire ottimo il governo Prodi è un tantino esagerato...ottimo rispetto a quello attuale di Berlusconi sicuramente,ma non esageriamo.



Ricordo che al tempo di Prodi tutta l'Europa ci applaudiva per gli ottimi risultati ottenuti in termine di risanamento economico. Il nostro Paese ha conosciuto davvero un primo vero governo riformista e dalle mani pulite (filo-labour inglese per capirci) grazie all'asse Prodi - D'Alema. Far cadere quel governo è stato un errore gravissimo ed ha portato alla situazione attuale: il fallimento economico provocato dall'incapacità berlusconiana.


io dico solo che non ho mai votato ne Berlusconi ne Prodi e mai li voterò però non vedo l'ora di vedere all'opera un governo di centro sinistra per 5 anni e poi vedremo...di certo non ci saranno tutte queste proteste e scioperi visto che i sindacati saranno alleati al governo e si spartiranno le cose a loro favore.........tanto cmq faranno sempre i loro interessi...



E' già quei cattivoni di lavoratori che
protestano perchè non arrivano alla fine
del mese...mentre è giusto aiutare chi manda
i figli alle scuole private e gli imprenditori liberalizzando totalmente il mercato del lavoro.E cmq anche il governo
Prodi ha iniziato questa liberalizzazione
(studio legge e lo so)perchè era necessario
per tutelare la concorrenza internzionale
delle nostre imprese..I governi tutelano
sempre gli stessi interessi ed è una cosa
che fa schifo

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
fassbinder

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1335
Da: reggio emilia (RE)
Inviato: 26-01-2004 15:13  
Buttiglione, la verifica di Governo e' in alto mare
26/01/2004 - 14:57
Dopo frasi Bossi, vuole portarci a guerra con Ciampi su euro
(ANSA) ROMA,26 GEN-'Dopo le frasi di Bossi la verifica e' in alto mare' dice Buttiglione e aggiunge: 'Ci vuol portare alla guerra con Ciampi' sulla questione euro.E commentando sempre gli attacchi del leader leghista ai centristi aggiunge: 'Sono frasi che sembrano mostrare la totale indisponibilita' a capire le questioni che vengono poste sul tappeto'. Quanto poi al discorso del premier davanti alla platea di Forza Italia afferma: 'Francamente sabato l'intervento di Berlusconi mi e' sembrato un po' autoreferenziale'.
copyright @ 2004 ANSA

_________________

  Visualizza il profilo di fassbinder  Invia un messaggio privato a fassbinder    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 01-02-2004 04:57  
quote:
In data 2004-01-24 20:35, xander77 scrive:
Per quelli che preferiscono guardare le cose da un occhio solo: che senso ha un première che fa dell'anticomunismo, oggi nel 2004, il perno di ogni suo discorso?
Sono disgustato.



Girando casualmente il discorso è come dire: "che senso ha avere un'opposizione che fa del solo antiberlusconismo (se si può chiamare così?) il suo credo di battaglia"?????
_________________
Non può piovere per sempre

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 01-02-2004 12:29  
quote:
In data 2004-02-01 04:57, pibedeoro scrive:
quote:
In data 2004-01-24 20:35, xander77 scrive:
Per quelli che preferiscono guardare le cose da un occhio solo: che senso ha un première che fa dell'anticomunismo, oggi nel 2004, il perno di ogni suo discorso?
Sono disgustato.



Girando casualmente il discorso è come dire: "che senso ha avere un'opposizione che fa del solo antiberlusconismo (se si può chiamare così?) il suo credo di battaglia"?????



L'antiberlusconismo per quanto criticabile rientra comunque nell'attualità di oggi giorno, viste le sconcezze che questo governo ha prodotto, a differenza dell'anticomunismo d'accatto del premiere: la sinistra fa il suo mestiere.
Poi sono convinto che il dipingere la sinistra come esclusivamente anti-berlusconiana sia l'ennesimo esempio della superficialità con cui si guarda alla scena politica italiana: gente di sinistra che dice cose di sinistra c'è ancora, il problema è che si dà loro pochissima visibilità preferendo il battibecco da bassa politica o il pararsi dietro i paraventi di un "anti-" qualsiasi cosa.
Non mi piace quello che tu chiami l'anti-berlusconismo perchè svilisce il senso nobile del fare politica, ma quella di Berlusconi non è neanche politica, certe sue dichiarazioni rientrano nell'ambito della psicopatologia.

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 01-02-2004 17:04  
Le perosne che parlano ancora di Sinistra hai ragione sono ben poche, e purtroppo raccolgono il 5% non di più...
Detto questo superficiale o no le battute che si sprecano oggi sono sul Lifting che si è fatto Berlusconi...
Forse la superficialità a minimo minimo da ambo le parti...

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
andros

Reg.: 30 Nov 2003
Messaggi: 1837
Da: Catania (CT)
Inviato: 01-02-2004 18:08  
quote:
In data 2004-02-01 12:29, xander77 scrive:
Poi sono convinto che il dipingere la sinistra come esclusivamente anti-berlusconiana sia l'ennesimo esempio della superficialità con cui si guarda alla scena politica italiana: gente di sinistra che dice cose di sinistra c'è ancora, il problema è che si dà loro pochissima visibilità preferendo il battibecco da bassa politica o il pararsi dietro i paraventi di un "anti-" qualsiasi cosa.


Certo che c'è ancora gente di sinistra (o, almeno che si dichiara tale)! Eppure, io cittadino italiano al quale non piace la politica ma il giusto governo di un Paese, mi trovo costretto a scegliere tra una coalizione, sia pure sbagliata perché (ovviamente, poi) mira esclusivamente ai propri interessi, ma, almeno è attivista, ha un programma politico e lo porta avanti, con coerenza e un'altra coalizione, che, non lo possiamo negare, non vive di idee proprie, ma fa della contestazione dell'avversario il suo punto forza e, sebbene rappresentata da esponenti quali Fassino, Rutelli, Bertinotti, i quali si dichiarano tutti a favore delle esigenze del popolo e di sinistra, dimostrano la loro gravissima incoerenza vestendo solo abiti firmati e puntando solo ad arricchimenti privati! Per quanto mi riguarda, non mi piace Berlusconi, ma mi domando con grave preoccupazione quale alternativa ci potrà essere al suo "dominio" alle prossime elezioni politiche! Fermo restando che non sono capace di sprecare il mio diritto di partecipazione alla res publica attraverso il voto, mi sento angosciato già adesso al solo pensiero di dover scegliere tra queste due coalizioni! Di certo, però, dovrò scegliere, e credo che sceglierò per quella che si sarà dimostrata più valida per il "bene" del Paese, almeno da quello che si potrà capire dai rispettivi programmi politici...
_________________
Italian Online Movie Awards

  Visualizza il profilo di andros  Invia un messaggio privato a andros  Email andros    Rispondi riportando il messaggio originario
pibedeoro

Reg.: 26 Giu 2003
Messaggi: 1866
Da: Carrara (MS)
Inviato: 02-02-2004 09:33  
Sei nuovo del Forum, devi stare attento che certa gente ora ti spella...
Purtroppo hai ragione fra i due mali si sceglie il male minore...
Lerrore della sinistra innanzitutto è stato camniare governo per 3-4 volte in 5 anni di governo...
_________________
Non può piovere per sempre

  Visualizza il profilo di pibedeoro  Invia un messaggio privato a pibedeoro  Email pibedeoro    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 02-02-2004 12:23  
quote:
In data 2004-02-01 18:08, andros scrive:
quote:
In data 2004-02-01 12:29, xander77 scrive:
Poi sono convinto che il dipingere la sinistra come esclusivamente anti-berlusconiana sia l'ennesimo esempio della superficialità con cui si guarda alla scena politica italiana: gente di sinistra che dice cose di sinistra c'è ancora, il problema è che si dà loro pochissima visibilità preferendo il battibecco da bassa politica o il pararsi dietro i paraventi di un "anti-" qualsiasi cosa.


Certo che c'è ancora gente di sinistra (o, almeno che si dichiara tale)! Eppure, io cittadino italiano al quale non piace la politica ma il giusto governo di un Paese, mi trovo costretto a scegliere tra una coalizione, sia pure sbagliata perché (ovviamente, poi) mira esclusivamente ai propri interessi, ma, almeno è attivista, ha un programma politico e lo porta avanti, con coerenza e un'altra coalizione, che, non lo possiamo negare, non vive di idee proprie, ma fa della contestazione dell'avversario il suo punto forza e, sebbene rappresentata da esponenti quali Fassino, Rutelli, Bertinotti, i quali si dichiarano tutti a favore delle esigenze del popolo e di sinistra, dimostrano la loro gravissima incoerenza vestendo solo abiti firmati e puntando solo ad arricchimenti privati! Per quanto mi riguarda, non mi piace Berlusconi, ma mi domando con grave preoccupazione quale alternativa ci potrà essere al suo "dominio" alle prossime elezioni politiche! Fermo restando che non sono capace di sprecare il mio diritto di partecipazione alla res publica attraverso il voto, mi sento angosciato già adesso al solo pensiero di dover scegliere tra queste due coalizioni! Di certo, però, dovrò scegliere, e credo che sceglierò per quella che si sarà dimostrata più valida per il "bene" del Paese, almeno da quello che si potrà capire dai rispettivi programmi politici...



Le cose che dici in parte sarebbero anche condivisibile,però prima mi dici che la coalizione di governo porta avanti solo i suoi interessi (o meglio quelli di uno in particolare) poi mi dici che però però è attiva e ha un suo programma politico e che quindi tu l'hai scelta per questo (o la sceglieresti se andassi a votare).
1. non c'è contradizzione in questo?
2.Se non c'è contraddizione vuol dire che sei a favore di un programma politico costruito ad personam e ad un governo che si sbatte attivamente non nell'interesse pubblico ma per quello privato?
3. dove sta l'attivismo di questo governo?

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
andros

Reg.: 30 Nov 2003
Messaggi: 1837
Da: Catania (CT)
Inviato: 02-02-2004 13:51  
Guarda, secondo me, chi va al poter non può non fare i propri interessi, e questo vale in tutti i campi (hai letto o visto Il signore degli anelli?), perché è intrinseca nell'uomo la caratteristica di considerare suo ciò che è frutto del proprio lavoro...Ora, il punto è che il Governo Berlusconi sarà sbagliato, andrà contro gli interessi di determinate classi sociali, ma non credo che si possa trovare qualcosa di sbagliato in questo. Mi spiego, il suo programma politico è dichiaratamente di destra, quindi non può che fare gli interessi delle classi sociali da esso rappresentate. Se fosse stato un Governo costituito per la maggior parte da forze centriste, allora sarebbe stato un Governo di concilizione tra le parti e tra gli interessi delle singole parti e avrebbe, probabilmente, mirato all'effettivo benessere del Paese nella sua totalità. L'attivismo politico di questo Governo credo sia innegabile (ti ricordo la riforma delle pensioni, quella della scuola, il nuovo codice della strada, le leggi contro il fumo, le leggi sull'immigrazione, la riforma delle telecomunicazioni e il digitale terrestre) e non ha senso discutere su questo più di tanto, piuttosto, sarebbe interessante discutere sui MODI di azione di questo Governo e sulle scelte da esso adottate in ogni singola materia...

_________________
Gwynovier: "Frank, che stai facendo?"
Frank: "che cosa sto facendo?...ti sto giudicando in silenzio!"




[ Questo messaggio è stato modificato da: andros il 02-02-2004 alle 13:54 ]

  Visualizza il profilo di andros  Invia un messaggio privato a andros  Email andros    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 02-02-2004 14:39  
Invece è proprio oil fatto che non sia un governo di destra che mi delude.
La destra non vuol dire "aristocrazia",anzi se come spesso accade si tende a fare uin parallelismo tra la destra di oggi e il fascismo allora proprio da quest'ultimo movimento si dovrebbe avere maggior attenzione verso le istituzioni e quello che un tempo si chiamava "proletariato".

Nel tupo primo messaggio, Andros, pensavo che tu volessi affermare che nonostante molte leggi sembrino fatte ad personam, altro veniva fatto e in maniera coerente con ciò che si rappresenta.
Purtroppo inevece questo governo non rpuò essere assolutamente identificato con un governo di destra, e ciò non è sabgliato di per se, ma molto probabilmente non rispecchia le aspettative di chi gli aveva riposto fiducia.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
andros

Reg.: 30 Nov 2003
Messaggi: 1837
Da: Catania (CT)
Inviato: 02-02-2004 15:29  
quote:
In data 2004-02-02 14:39, gatsby scrive:
Invece è proprio oil fatto che non sia un governo di destra che mi delude.
La destra non vuol dire "aristocrazia",anzi se come spesso accade si tende a fare uin parallelismo tra la destra di oggi e il fascismo allora proprio da quest'ultimo movimento si dovrebbe avere maggior attenzione verso le istituzioni e quello che un tempo si chiamava "proletariato".

Nel tupo primo messaggio, Andros, pensavo che tu volessi affermare che nonostante molte leggi sembrino fatte ad personam, altro veniva fatto e in maniera coerente con ciò che si rappresenta.
Purtroppo inevece questo governo non rpuò essere assolutamente identificato con un governo di destra, e ciò non è sabgliato di per se, ma molto probabilmente non rispecchia le aspettative di chi gli aveva riposto fiducia.



Spiegati meglio, non mi è chiaro che cosa vuoi dire...spiegami le ragioni per cui secondo te non è un Governo di destra...

  Visualizza il profilo di andros  Invia un messaggio privato a andros  Email andros    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 02-02-2004 15:38  
quote:
In data 2004-01-24 21:18, Ichabod scrive:
io dico solo questo: la politica è cmqun "arte", nn tutti ne sono capaci,nn basta essere carismatici, e per coprire i lati di un governo negativo nn basta criticare l'opposizione, con termini, tra l'altro, da far raccapricciare chi nei lager c'è stato...
ovviamente mi riferisco al discorso di oggi...

P.s. il CHE criminale??? Bah....

per me tutti gli uomini che lottano con armi o il pensiero di guerre(vedi Bush,che non è armato ma ha un cervello a forma di bomba) per me sono dei criminali....
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
0.023835 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: