FilmUP.com > Forum > Attualità - Ora basta!
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Ora basta!   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Ora basta!
Pier78

Reg.: 05 Feb 2004
Messaggi: 296
Da: Vigevano (PV)
Inviato: 17-02-2004 13:02  
Ora basta!
E lo dico con tutta la rabbia del caso!
Basta sparlare di quello che è stato Pantani, di quello che ha fatto, non ha fatto o di quello che ha detto o che ha scritto!
Basta insistere con i rapporti incrinati con la famiglia, con il dolore di una madre e di un padre che per quanto fossero in disaccordo, hanno sempre perso un figlio.
Capisco che sia un personaggio pubblico ma si arriva ad un punto in cui si smette di essere personaggi e si diventa persone!
Persone umane!
E come tali meritano ancora più rispetto, soprattutto quando si parla di morte.

E c'è chi muore in silenzio invece solo perchè non è tanto personaggio, come il calciatore dell'Arezzo...due parole per spiegare la sua morte. Di quel ragazzo 31enne non si è mai saputo niente, non si è mai saputo quando si fosse ammalato.
Solo ora la notizia "Ed è morto anche un calciatore..."

Si tratta di due uomini, due persone...che hanno avuto di differente solo la "fama"...
Ma meritano lo stesso trattamento e lo stesso rispetto.
Da una parte si va a cercare anche l'ultima volta in cui Marco si è guardato allo specchio, dall'altra la notizia ha la stessa importanza dell'ultimo film della Bellucci!

Non va così!
Non deve andare così!
CHE SCHIFO!
_________________
Visitate www.invigevano.it

  Visualizza il profilo di Pier78  Invia un messaggio privato a Pier78     Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 17-02-2004 13:12  
La peno come te, e difatti nonstante abbia una precisa opinione in merito ho preferito non dire niente.Si piuò litigare anche tra di noi per una perosna appena scomparsa.Si può puntere il dito a perosne che stannno sicuramente soffrendo più di noi.
La vera commemorazione dovrebbe essere fatta veramente e sinceramente solo far qualche tempo, è brutto speculare sull'onda della commozione pubblica e non.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
stilgar

Reg.: 12 Nov 2001
Messaggi: 4999
Da: castelgiorgio (TR)
Inviato: 17-02-2004 14:07  
Io ho appena scritto qualcosa su Pantani in Bar dello sport, sul Pantani ciclista, su quello che ha fatto sulla bici...il resto sono solo chiacchiere e retorica


Ahhh se Pantani nn fosse morto, di quel calciatore nn avresti sentito niente, stanne certo.
_________________

Profundis - L'anima nera della rete

  Visualizza il profilo di stilgar  Invia un messaggio privato a stilgar  Email stilgar  Vai al sito web di stilgar     Rispondi riportando il messaggio originario
Pier78

Reg.: 05 Feb 2004
Messaggi: 296
Da: Vigevano (PV)
Inviato: 17-02-2004 14:10  
appunto...è quello lo schifo...

_________________
Visitate www.invigevano.it

  Visualizza il profilo di Pier78  Invia un messaggio privato a Pier78     Rispondi riportando il messaggio originario
seanma

Reg.: 07 Nov 2001
Messaggi: 8105
Da: jjjjjjjj (MI)
Inviato: 17-02-2004 14:18  
si..ma amici..non per fare quello che pensa di sapere tutto..ma questo "schifo"è ormai da tempo la normalità..non ci sono santi..perchè comportarsi da (finti)indignati quando tutti sappiamo benissimo che indignarsi non serve,visto che questo succede ed è sempre successo?Non so a me sembra soltanto dare dei punti di guadagno a tutti i meschini che questa mentalità hanno contribuito a costruirla....Puntiamo sì l'attenzione sulla persona,perchè è la cosa più giusta cosa da fare,ma non facciamo i vani "rivoluzionari della filantropia" perchè rischiamo di star peggio di come già si vive ignorando.
_________________
sono un bugiardo e un ipocrita

  Visualizza il profilo di seanma  Invia un messaggio privato a seanma  Vai al sito web di seanma    Rispondi riportando il messaggio originario
Pier78

Reg.: 05 Feb 2004
Messaggi: 296
Da: Vigevano (PV)
Inviato: 17-02-2004 14:27  
non è finta indignazione...ci mancherebbe!
Lo schifo è creato dai giornalisti che, anche se è il loro mestieri, hanno meno scrupoli di un sicario...
Vanno a chiedere alla zia di Marco come sta la mamma...
e sempre senza scrupoli tengono nascosta la notizia di un calciatore che si sta consumando piano piano...

Lo schifo lo fa Guariniello che si ostina a processare la Juventus e solo la Juventus quando il doping è diffuso e uccide dalle altre parti

Lo schifo, e permettetemi di dirlo, è l'organizzazione del Giro d'Italia che dedica una montagna a Pantani dopo averlo squalificato ed eliminato e condannato!
Come se dedicassero una piazza a Mussolini...
_________________
Visitate www.invigevano.it

  Visualizza il profilo di Pier78  Invia un messaggio privato a Pier78     Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 17-02-2004 15:26  
io sono un grandissimo tifoso di pantani, e continuo ad esserlo anke adesso.
Nel mio post su bar dello sport ho scritto quello ke penso di lui.
Era un campione, e si è meritato questi messaggi, questi ultimi messaggi in suo onore.
Ma niente di più.
E guardate ke nn voglio fare il cinico, ma la morte è una cosa seria.
Io, personamente, stimo enormemente il pirata, e lo porto sempre con me nel cuore, perkè ha rappresentato una parte della mia infanzia. Ma prima ke un campione, era un uomo, come tutti gli altri.
Per questo dobbiamo sentirci in parte tutti responsabili della sua morte, ma ora basta.
Un conto è scrivere un post, un conto è bombardare la rete, i giornali e la tv di messaggi al pirata.
Ki lo stima e davvero crede in lui sa ke un messaggio basta e avanza, il resto rimane nel cuore, per tutta la vita.
C vuole rispetto per la morte.
Io, come ho scritto nell'altro post, nn so se sia vero o no ke lui facesse uso di doping. Sicuramente, se lo faceva, nn era l'unico, e ha pagato a caro prezzo l'errore ke ha fatto.
Comunque, al di là del male ke la meskina società può avergli fatto (giornalisti, sportivi e tutti noi compresi), ricordiamoci ke prima di tutto era un uomo come gli altri. C ha regalato tante emozioni, ma era un uomo come noi.
Per questo la sua tragedia, così troppo comune e banale per un campione, c ha colpiti e lasciati pieni d sgomento.
Ma, dato ke era uomo come noi, ora basta.
Nn è l'unico ad essere morto in questi giorni. se dovessimo scrivere un post per ogni decesso nn la finiremmo più.
Portiamoci questo dolore nel cuore e ricordiamoci di lui ogni volta ke un italiano vincerà qualke tappa al giro (pur consapevoli ke sarà difficile ke possa darci le emozioni ke c dava lui).
Ma ora basta davvero.
Lasciamo a marco pantani, ke c ha donato grandi emozioni senza ke noi ricambiassimo, un meritato riposo dopo anni di sofferenze.
So ke è difficile, ma è necessario, per lui, per noi, per la sua famiglia.
Tanto sappiamo tutti ke la sua leggenda, ke si voglia o no, vivrà in eterno, senza ke la sua essenza muoia mai.
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 18-02-2004 00:08  
D'accordo il silenzio su questa penosa vicenda, d'accordo lo schifo per tanto blaterare, d'accordo con la stima e l'affetto per questo campione, ma questo non mi esime dal rimanere stupita dalla reazione che ha avuto la madre, oggi, in chiesa.Urlava come una matta contro i paparazzi e i giornalisti.Secondo me, per quanto indignata e distrutta, non è stato un atteggiamento consono ad un luogo sacro e davanti alla bara del figlio.Boh, anche di fronte al dolore si reagisce con dignità e riserbo.Scusatemi ma questa cosa la dovevo proprio dire.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Jakkma

Reg.: 07 Mag 2003
Messaggi: 1168
Da: Busto Arsizio (VA)
Inviato: 18-02-2004 08:00  
Sono d'accordo con Ginestra; il dolore non deve mai diventare spettacolo. Però, non capisco una cosa: su City, un giornale gratuito di Milano, ho letto che Pantani era stato interdetto dalla famiglia e non aveva più voce in capitolo sul suo patrimonio. Non solo: pare avesse fatto un prelievo di 20.000 euro di recente. Queste cose gettano un'ombra sinistra su questa morte. Hanno fatto mille illazioni anche sulla strana polverina trovata nella sua camera: coca sì, coca no...Sapremo mai la verità?
_________________
La storia è maestra, ma nessuno impara quasi mai niente. -Marco Travaglio-
L'indipendenza è una bella cosa; purtroppo, non ci sono uomini liberi. -Peter Gomez-

  Visualizza il profilo di Jakkma  Invia un messaggio privato a Jakkma    Rispondi riportando il messaggio originario
Pier78

Reg.: 05 Feb 2004
Messaggi: 296
Da: Vigevano (PV)
Inviato: 18-02-2004 09:12  
Coca...si, no... Doping...Alcool...
Ma chi se ne frega!
Non cambia più niente ormai...
Sono solo cose per poter dire "Hai sentito che Pantani..."
Ora Marco non c'è più!

Negli ultimi 5 anni non l'hanno mai fatto...
Ora merita rispetto...
_________________
Visitate www.invigevano.it

  Visualizza il profilo di Pier78  Invia un messaggio privato a Pier78     Rispondi riportando il messaggio originario
aralis

Reg.: 18 Ott 2003
Messaggi: 3151
Da: bolzano (BZ)
Inviato: 18-02-2004 10:30  
quote:
In data 2004-02-18 00:08, ginestra scrive:
D'accordo il silenzio su questa penosa vicenda, d'accordo lo schifo per tanto blaterare, d'accordo con la stima e l'affetto per questo campione, ma questo non mi esime dal rimanere stupita dalla reazione che ha avuto la madre, oggi, in chiesa.Urlava come una matta contro i paparazzi e i giornalisti.Secondo me, per quanto indignata e distrutta, non è stato un atteggiamento consono ad un luogo sacro e davanti alla bara del figlio.Boh, anche di fronte al dolore si reagisce con dignità e riserbo.Scusatemi ma questa cosa la dovevo proprio dire.



Sono proprio d'accordo, sono rimasta anche io molto stupita, a vedere come urlava in chiesa. Almeno per rispetto verso il figlio, poteva evitare quelle piazzate, al limite potevano esigere una cerimonia privata, senza stampa e pubblico. Lo fanno in tanti, potevano farlo anche loro. Io credo che un genitore, se muore un figlio così, si senta in colpa, a torto o a ragione, e allora, nella disperazione, forse ha voluto scaricare la rabbia contro altri, ma non era il luogo giusto e neanche il momento giusto.
La settimana scorsa sono stata alla cremazione di un amico, di 38 anni,lì la moglie ha voluto leggere un saluto pubblico al marito, ma sono cose anche quelle che mettono a disagio, perchè piangeva e non riusciva a leggere. Dovrebbero rimanere nel privato,queste cose, non fatte in pubblico.

  Visualizza il profilo di aralis  Invia un messaggio privato a aralis    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 18-02-2004 10:46  
A me fa più schifo che tutta Europa sappia che è morto Falck o il figlio di Trussardi mentre i morti sul lavoro non vengono neanche citati nei tg a meno che non si tratti di stragi o stragi sfiorate come quella di qualche mese fa in un megacantiere di Genova.
Lo sport d'altra parte è fatto così...se non vinci non sei nessuno e a nessuno gliene frega se muori.Se muore la Jones oppure una Pincopallina centometrista italiana è giusto che scrivano un pagina sulla Jones e una riga sull'altra.
Magari non è giusto ma è un po' stupido pensare davvero che alla gente interessa allo stesso modo sapere i dettagli su Pantani e quelli sul calciatore del Toro.

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
RICHMOND

Reg.: 03 Mag 2003
Messaggi: 13088
Da: genova (GE)
Inviato: 18-02-2004 17:44  
quote:
In data 2004-02-18 00:08, ginestra scrive:
D'accordo il silenzio su questa penosa vicenda, d'accordo lo schifo per tanto blaterare, d'accordo con la stima e l'affetto per questo campione, ma questo non mi esime dal rimanere stupita dalla reazione che ha avuto la madre, oggi, in chiesa.Urlava come una matta contro i paparazzi e i giornalisti.Secondo me, per quanto indignata e distrutta, non è stato un atteggiamento consono ad un luogo sacro e davanti alla bara del figlio.Boh, anche di fronte al dolore si reagisce con dignità e riserbo.Scusatemi ma questa cosa la dovevo proprio dire.




anke questo è uno dei motivi per il quale è meglio kiedere la faccenda.
Lei è la madre e senzaltro è più afflitta di noi della morte del figlio.
Per conto mio la sua reazione è giustificata.
Ora tocca a noi rispettare......
_________________
L'amico Fritz diceva che un film che ha bisogno di essere commentato, non è un buon film . Forse, nella sua somma chiaroveggenza, gli erano apparsi in sogno i miei post.

  Visualizza il profilo di RICHMOND  Invia un messaggio privato a RICHMOND  Email RICHMOND  Vai al sito web di RICHMOND    Rispondi riportando il messaggio originario
Julian

Reg.: 27 Gen 2003
Messaggi: 6177
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 18-02-2004 19:37  
quote:
In data 2004-02-18 10:30, aralis scrive:
quote:
In data 2004-02-18 00:08, ginestra scrive:
D'accordo il silenzio su questa penosa vicenda, d'accordo lo schifo per tanto blaterare, d'accordo con la stima e l'affetto per questo campione, ma questo non mi esime dal rimanere stupita dalla reazione che ha avuto la madre, oggi, in chiesa.Urlava come una matta contro i paparazzi e i giornalisti.Secondo me, per quanto indignata e distrutta, non è stato un atteggiamento consono ad un luogo sacro e davanti alla bara del figlio.Boh, anche di fronte al dolore si reagisce con dignità e riserbo.Scusatemi ma questa cosa la dovevo proprio dire.



Sono proprio d'accordo, sono rimasta anche io molto stupita, a vedere come urlava in chiesa. Almeno per rispetto verso il figlio, poteva evitare quelle piazzate, al limite potevano esigere una cerimonia privata, senza stampa e pubblico. Lo fanno in tanti, potevano farlo anche loro. Io credo che un genitore, se muore un figlio così, si senta in colpa, a torto o a ragione, e allora, nella disperazione, forse ha voluto scaricare la rabbia contro altri, ma non era il luogo giusto e neanche il momento giusto.
La settimana scorsa sono stata alla cremazione di un amico, di 38 anni,lì la moglie ha voluto leggere un saluto pubblico al marito, ma sono cose anche quelle che mettono a disagio, perchè piangeva e non riusciva a leggere. Dovrebbero rimanere nel privato,queste cose, non fatte in pubblico.


Non me la sento di criticare una donna per
la sua reazione pubblica di fronte a quelle
persone che prima hanno dipinto suo figlio
come un dio e poi l'hanno massacrato per
anni....e alla fine hanno speculato anche sulla sua morte perchè fa
audience.Provate a perdere un figlio..e
vergongnatevi per quel che avete scritto
sulla madre..nel momento di maggior dolore
di tutta la sua vita non credo dovesse
preoccuparsi di far bella figura in pubblico

  Visualizza il profilo di Julian  Invia un messaggio privato a Julian    Rispondi riportando il messaggio originario
Dinox187

Reg.: 22 Gen 2004
Messaggi: 554
Da: CASELLE TORINESE (TO)
Inviato: 18-02-2004 19:46  
Voglio solo dirti che la madre e il padre di pantani hanno preso tutti i suoi soldi e li hannno usati per farsi la bella vita, e poi quando stava morendo loro erano in vacanza in grecia !
_________________
Io non sono ne buono ne cattivo, IO SONO

  Visualizza il profilo di Dinox187  Invia un messaggio privato a Dinox187    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.135960 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: