FilmUP.com > Forum > Attualità - Gli attentati di Madrid 11-03-2004
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Gli attentati di Madrid 11-03-2004   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 )
Autore Gli attentati di Madrid 11-03-2004
zacrage

Reg.: 15 Feb 2004
Messaggi: 308
Da: iglesias (CA)
Inviato: 15-03-2004 17:53  
quote:
In data 2004-03-15 16:46, quentin83 scrive:
quote:
In data 2004-03-15 16:39, zacrage scrive:
quote:
In data 2004-03-15 15:52, quentin83 scrive:
quote:
In data 2004-03-15 15:40, zacrage scrive:
Che a Nassiriya siano morti carbineni italiani o spagnoli, francesi o indonesiani a me non cambia nulla, proprio nulla. Ma senti persone dire, "sono morti i nostri ragazzi italiani", ma che cambia? che muoia un italiano o un ragazzo di qualsiasi altra nazionalità non è la stessa cosa? Ma "io sono dispiaciuto di più per i militari italini che per gli iraqueni e americani e inglesi" dicono. E trasliamo tutto questo alla vicenda spagnola, che è pronta cadere nel dimenticatoio perchè non c'è un presidente del più potente stato del mondo da ingraziarsi con pubblicità e ricorrenze, senti la gente dire "mi sento più spagolo". Vogliamo cercare di buttarle giù le barriere nazionali e dire che ci sentiamo semplicemtne vicini alle vittime, lasciando le frasi fatte ai vari presidenti leccaculo?

..scusate se ho calcato un pò la mano..



è logico ke dispiace x tutti i soldati ke muoiono...xò noi siamo italiani e il nostro governo può ritirare solamente le truppe italiane dall'iraq...quindi è normale ke in italia si parli di + dei soldati italiani non credi? poi la storia delle frasi fatte è un'altra cosa e in quel caso ti potrei anke dare ragione




Già, certo in quanto italiani avremo potuto evitare una strage in questo hai stra ragione, in effetti non ci avevo pensato. Io intendevo che in quanto italiano, non provo più dispiacere per i morti italiani (se non per il fatto che poteva essere evitata la strage come dici tu), i morti sono morti, di tutti i posti luoghi e estrazione sociale. Gli uomini soffrono e patiscono dolore tutti alla stessa maniera.



quindi x te se muoio io o un tuo parente è la stessa cosa?
mi pare normale ke dispiaccia maggiormente x un italiano rispetto ad un soldato di QUALSIASI altra nazione....ma questo non vuol dire ke bisogna sbattersene degli altri....x carità!




Certo, ma con un mio parente ci passo tutta la vita. Con un italiano di qualsiasi posto ci passo la mia vita tanto quanto con uno del congo..
..la pensiamo solo in maniera diversa, non è grave, è solo che a me non mi frega nulla della patria e robe del genere..
_________________
we are accidents
waiting to append
RADIOHEAD-THERE THERE

  Visualizza il profilo di zacrage  Invia un messaggio privato a zacrage    Rispondi riportando il messaggio originario
moxfurbona

Reg.: 04 Mar 2003
Messaggi: 1194
Da: lucca (LU)
Inviato: 15-03-2004 22:37  
Tenembaum ho accostato baschi e ceceni solo per fare un esempio:non è costruttivo fare di tutta l'erba un fascio come fa l'intellighenzia dall'11/9/01.I baschi non sono certo nella condizione dei ceceni però non si possono nemmeno considerate come voi sardi.Apprezzo il fatto che tu ammetta che molta colpa dei mali della Sardegna spetta agli incapaci funzionari dell'isola,lo penso anch'io come riguardo alla sicilia ma per i baschi il discorso è differente.Loro se la passano meglio dei sardi,credo.Non hanno i vostri problemi di continuità territoriale,di approvvigionamento idrico etc..eppure appoggiano l'Eta.I baschi percepiscono che lo Stato spagnolo ha sempre snobbato la loro identità basca e ha sempre fatto finta che la gente voti PNV per una specie di capriccio.Invece i baschi sono un gruppo etnico distinto,separato dai Pirenei e quindi spartito tra francia e spagna per vari motivi storici (sono i paesi baschi,plurale)e che forse proprio per una sorta di 'persecuzione' si sente ancor più attaccato alla propria 'baschezza' (bella questa..!).I sardi possono essere accomunati ai catalani,che si sentono prima catalani e poi ,casomai,spagnoli, ma come i baschi ci sono solo i baschi.Non è un discorso di insoddisfazione che deve far ricercare le cause all'interno,come suggerisci tu,è un discorso di identità fortemente sentita ma sistematicamente negata.
Per quanto riguarda le BR naturalmente non mi riferivo a quelle attuali ma alle BR vere,quelle che godevano di larghe simpatia in certi strati della popolazione italiana.
Io capisco chi come te pensa che il terrorismo sia terrorismo sempre e comunque ma a mio avviso l'ETA è espressione di un sentire popolare forte,legittimo e radicato.Hai visto come sono arrabbiati con Aznar per le notizie sulla responsabilità dell'ETA? Il popolo appoggia,apertamente o no,gli etarras.Questo dovrebbe far riflettere un governo che per ovvie ragioni non ha la minima intenzione di dire ai francesi 'ehi perchè non facciamo riunire i baschi?' ma che fa parte di una istituzione,l'UE che fa dei diritti dei popoli uno dei suoi principi fondanti.Insomma io sono europeista e strangolerei con le mie mani chi ha messo le bombe ad atocha però come posso dire...non riesco proprio a vedere l'Eta nel torto come mi riesce difficile considerare 'semplici assassini' i palestinesi.

  Visualizza il profilo di moxfurbona  Invia un messaggio privato a moxfurbona    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 )
  
0.011795 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: