FilmUP.com > Forum > Attualità - Le bombe a orologeria
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Le bombe a orologeria   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
Autore Le bombe a orologeria
RoyBatty82

Reg.: 16 Feb 2004
Messaggi: 312
Da: Tyrell Corp. (es)
Inviato: 15-03-2004 16:48  
Bene..2 pagine di post che inisnuavano che l'attentato facesse comodo ad Aznar...e poi guardate il risultato delle elezioni.

Gente malfidata..io mi vergognerei fossi in voi...

  Visualizza il profilo di RoyBatty82  Invia un messaggio privato a RoyBatty82    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-03-2004 17:28  
quote:
In data 2004-03-15 16:46, Tenenbaum scrive:
io credo che nessuna persona sana di mente possa negare che ci sarebbero stati molti più attentati se non ci fossero stati arresti e quant'altro per garantire la sicurezza




innanzitutto gli arresti non implicano la colpevolezza. In Italia finora tutte le persone sospettate di far parte di cellule terroristiche sono state poi scagionate.Si trattava di colossali bufale.
Quante persone sono state giudicate da un tribunale e condannate finora ?
Vorrei nomi e cognomi,anche di persone condannate in primo grado.
Non c'è dubbio che maggiori controlli garantiscano una maggiore sicurezza,ma io normale cittadino dopo quasi 3 anni di "lotta al terrorismno" chiedo:

1 dove si trova questa fantomatica al Qaeda?
non ha uno stato,non ha territorio,si trova da nessuna parte e dappertutto.Incredibile.
2 da chi viene finanziata?
nessuna notizia da parte delle autorità . O meglio,si sa che viene finanziata dai Sauditi amici di Bush(quando trovo l'articolo del New York Times lo riporto)...
3 quale sarebbe la sua battaglia politica?
tutte le associazioni terroristiche hanno uno scopo,vedi l'Ira,l'Eta;rivendicano un qualcosa. Cosa rivendicherebbe questa fantomatica al Qaeda?
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 15-03-2004 18:00  
ma dove ti informi....?
ma leggi il Corriere della sera, ribadisco.

Condanne in primo grado ? ah ah ah i famosi processi in due mesi.......ma di quale nazione parli ?

poi 3 domande geniali dove si trova ? aspetta mi pare che la sede di rappresentanza italiana si trovi proprio dalle tue parti, Milano via.......numero di fax 02 .....

chi paga.....si finanziano con le elemosina dei fedeli sparsi nel mondo.....cavolo hanno scritto una marea di articoli dal 11/9/2001 sul Corriere ....e parte il fatto che certe notizie non si possono certo divulgare per far piacere agli scettici..

come se dopo l'arresto della Lioce avessi chiesto ma allora cosa c'era scritto sui pc sequestrati perchè io non ci credo....

Bin Laden con quei cavolo di video l'ha detto ottocento volte dei torti subiti dalla Palestina, dei soprusi degli Usa e compagnia bella....
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-03-2004 20:21  



Non capisco perchè parli di processi in due mesi.
Dall'11 /9 sono passati 2 anni e mezzo.
Ad ogni modo hai confermato che nessuno finora è stato condannato.
La "sede" di al Qaeda:non pretendo l'indirizzo,ma da qualche parte dovranno pure stare questi disgraziati. Ditemi almeno lo Stato,così,tanto per avere un obiettivo!Oppure dopo oltre due anni non si sa nemmeno dove sbattere le corna?Accidenti,se questa è la guerra al terrorismo...
Come sarebbe che certe notizie non si possono divulgare? Se esiste un'organizzazione terroristica che progetta attentati dalla Spagna a Bali,questa sarà finanziata con ingenti somme da parte di qualcuno. A che punto stiamo con le indagini,considerando che disponiamo di tutti i più moderni mezzi di intercettazione?
Gradirei saperlo . E gli scopi di questa fantomatica organizzazione anche. Certo lo sanno anche i cavoli dei torti subiti a causa degli Usa,ma la mia domanda era più precisa: che rivendicazioni hanno questi fanatici?
Qualche obiettivo pure l'avranno,no?
I baschi rivendicano un territorio;questi invece che pretendono?
Perchè io non ho mai visto un'organizzazione terroristica che non persegue un obiettivo. I Palestinesi hanno le loro brigate terroriste perchè rivendicano i territori occupati da Israele.
Questi pezzenti che rivendicano?
Non ditemi che sono solo dei fanatici assatanati di vendetta che non hanno alcuno scopo se non quello di occupare il loro tempo per spargere terrore,perchè in tal caso svolgono la funzione di apripista a chi si diverte a intraprendere una guerra ogni due o tre anni.

_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
RoyBatty82

Reg.: 16 Feb 2004
Messaggi: 312
Da: Tyrell Corp. (es)
Inviato: 16-03-2004 10:13  
Se non lo dicono nemmeno loro cosa vogliono..dobbiamo sapertelo dire noi o Bush cosa vuole Al Queda?

E che importa sapere dove hanno una sede? Premesso che non credo ce l'abbiano....ma tanto vedi bene che agiscono in tutto il mondo senza troppi problemi...

Non siamo mica in un film dove c'è il cattivo rinchiuso nella sua base che impartisce ordini ai suoi tirapiedi...


  Visualizza il profilo di RoyBatty82  Invia un messaggio privato a RoyBatty82    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 16-03-2004 12:11  
In realtà sembra esattamente un film,con un'organizzazione che è dappertutto e da nessuna parte,non ha un programma politico,non rivendica nulla in particolare e si autofinanzia da sola, con i soldi che gli spuntano dalle tasche.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 16-03-2004 12:18  
adesso a parte tutte le polemiche ecc ecc credo che questo link offra la maggior parte dei chiarimenti sulle questioni emerse nei nostri post

TERRORISMO
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 16-03-2004 16:18  
Leggeremo; intanto ricordo che gli Stati uniti sono l'unica nazione al mondo che è stata condannata dalla Corte Internazionale dell 'Aja per terrorismo,nello specifico sull'aggressione al Nicaragua.
Quindi le moderne democrazie praticano il terrorismo nonostante si chiamino democrazie.
La stessa concezione di terrorismo ,per come viene definita dagli Usa,si può applicare a questo paese.
Non ci sarebbe nulla di stupefacente se questi finanziassero una rete internazionale del terrore,del resto lo hanno fatto sovente per ribaltare tanti stati sovrani nella recente storia dell'umanità (Cile,Salvador,Pakistan...)e questa "lotta al terrorismo" è una manna dal cielo per chi ha sempre attuato una politica di aggressione verso altri stati sovrani,poichè in essa trova una giustificazione per tutte le guerre.

_________________
Il Terrore è controllo
Io so



[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 16-03-2004 alle 16:26 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: Quilty il 16-03-2004 alle 16:35 ]

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 16-03-2004 17:46  
E' interessante leggere Edward Luttwak ,politologo ultrareazionario,mentre si dichiara sorpreso per la vittoria socialista poichè la logica avrebbe voluto,come lui stesso afferma,che davanti alle bombe spagnole si sarebbe dovuto reagire diversamente,facendo vincere i popolari.

La Nazione ,16 marzo 2004.
"Diciamo le cose come stanno: gli spagnoli hanno consentito a una piccola banda di terroristi di dettare il risultato delle elezioni politiche. E' sorprendente e vergognoso. Non è così che una democrazia deve reagire quando è attaccata da fanatici.
Gli americani fecero fronte comune all'indomani dell'11 settembre. Gli italiani misero da parte profonde differenze politiche di fornte alla sfida delle Brigate Rosse. Gli israeliani hanno accentuato la loro coesione in decenni di attentati"....

Poi dichiara e si augura che non tutti i paesi possano reagire alle bombe come hanno fatto gli spagnoli.
Se mai ci fosse bisogno di dimostrare che gli attentati volevano imprimere una linea POLITICA opposta a quella delle urne,le parole di Luttwak e la rabbia per questo sorprendente risultato,come lui lo definisce,ne sono la più chiara conferma.

"In Spagna è avvenuto l'incredibile. Prima delle bombe di Madrid tutti i sondaggi lasciavano prevedere una vittoria di Mariano Rajoy del Partito Popolare. E invece ha vinto il socialista Jose Luis Zapatero,che nemeno suo madre oserebbe definire carismatico e le cui credenziali di politica economica sono molto scarse.Ma ha un obiettivo in politica estera: ritirare i 1300 soldati spagnoli dall'Iraq non tanto per evitare perdite quanto per riaffermare che la guerra in Iraq è stata un atto di aggressione imperialistica.
Zapatero non è il solo a vederla così.Se e avrà la dimostrazione il 20 marzo,nelle marce pacifiste in programma un po' in tutta l'Europa occidentale. Ovviamente i marciatori deploreranno la guerra che anche il Papa condanna. Con una consolazione però:Saddam è ancora vivo e vegeto,seppur in prigione. Lo si potrà riportare al potere e consentirgli di riprendere a commettere genocidi e torture"

i pacifisti quindi amici di Saddam,come nella peggior retorica ultrareazionaria.

..."Il Miglior servizio che Zapatero può fare alla democrazia spagnola è ripudiare il mandato affidatogli proclamando che non si ritirerà dall'Iraq ,come promesso. Auspicio irrealistico,temo. E temo anche che ora nel mirino dei terroristi entrino altri paesi con forti sentimenti antiamericani e con truppe in Iraq. L'Italia in primo luogo. Ma sbagliano Al Qaeda o i gruppi ad essa associati a credere che tutti i Paesi europei reagirebbero come la Spagna. Almeno spero".

Luttwak sperava che le bombe dessero un responso diverso,compattando,come lui afferma,l'opinione pubblica nel senso diametralmente opposto al risultato elettorale spagnolo. Spera anche che in caso di altre bombe della vigilia il risultato sia differente.
_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 16-03-2004 18:12  
BEH DALLE LETTURE DEGLI ULTIMI GIORNI in parte stimolate proprio da quilty devo dire che i motivi della sconfitta forse vanno ricercati anche in altri problemi che non hanno niente a che vedere con le bombe e che il governo Aznar non ha affrontato secondo le aspettative della nazione.
Poi certo le bombe hanno amplificato tutto e certamente hanno portato al voto molti che si sarebbero altrimenti astenuti
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
  
0.109183 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: