FilmUP.com > Forum > Attualità - come farete?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > come farete?   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore come farete?
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 17-03-2004 09:34  
quote:
In data 2004-03-16 23:45, moxfurbona scrive:
Per questo io ho perso le speranze.Sono ormai 3 anni che la 'mia' sinistra non costruisce un beneamato ..... Sono d'accordo solo,come chiunque abbia un cervello,nel condannare B.quando offende i giudici e fa altre gaffes (chiamarle gaffes è quasi sempre assai assai assai riduttivo...).Non va bene,non va affatto bene.Sono lo sbarramento al 5% può sbloccare questo schifo.



premesso che di Berlusconi non me ne frega niente , anche se qualcuno pensa il contrario visti certi miei messaggi, se qualcuno di voi avesse a che fare con i tribunali sarebbe sicuramente più vicino al pensiero di Berlusconi
Non vi auguro di avere a che fare con giudici e avvocati , perchè rimarreste sicuramnte disgustati anche voi.
la giustizia in Italia, generalizzando, è una MERDA
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 17-03-2004 09:55  
io sto facendo il tirocinio da un avvocato ed è lui stesso a dirmi che la giustizia fa schifo,mal organizzata e inconcludente......
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 17-03-2004 09:59  
quote:
In data 2004-03-15 20:27, Marxetto scrive:
Mi sarei espresso in altri termini,con meno sarcasmo forse,ma come concetto di fondo,non hai tutti i torti.L'identificazione fisiologica nei leader politici è da sempre uno dei mali maggiori della sinistra italiana.L'incapacità,di molti,di ragionare sempre e comunque con la propria testa,senza la necessità di rifarsi a uomini considerati per chissà quale dono divino infallibili,o semplicemente meglio(anche qui senza portare motivi validi per asserirlo)rispetto ai cosidetti avversari di schieramento,è un male insanabile della politica tutta.E' inutile negare la realtà dei fatti.Se come sembra probabile dovesse salire al governo un Centrosinistra di stampo Prodiano,e malauguratamente si dovessero ripetere gli stessi errori passati su temi come quello delle pensioni,l'atteggiamento dei sindacati sarà inevitabilmente(ed erroneamente)molto più elastico,accondiscendente.Questi sono i piccoli giochetti(compromessi forzati)che spesso spingono la gente comune a disinteressarsi della politica e dei suoi contorni.La fantomatica guerra delle poltrone,che,ahinoi,non ci abbandonerà mai definitivamente.E quindi,laddove oggi si rimprovera(giustamente)a Berlusconi di agire contro gli interessi delle categorie non protette,avantaggiando se stesso e i suoi amici di merenda,a suo tempo,con altri volti al comando,si decise di chiudere un occhio su molte questioni scottanti...chissà perchè!Ma se una persona è intelligente(che sia di sinistra o meno)non viene limitata intellettualmente da certe bassezze.Personalmente sarò intransigente con un eventuale governo Prodi,nella stessa misura in cui lo sono stato con lo stesso Centrosinistra del dopo '96,o col Centrodestra oggi.Di questo sono assolutamente convinto.

_________________
"Il comunismo non è uno stato di cose che debba essere instaurato,un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi.Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marxetto il 15-03-2004 alle 20:33 ]



Veramente un bel post, complimenti.
Aggiungo solamente che la sinistra fino ad ora ha fatto un'opposizione esclusivamente contro la persona di Berlusconi, senza argomentare mai i motivi della contrapposizione o senza suggerire soluzioni alternative percorribili, a mio parere si tratta di una linea di condotta sbagliata. Sinceramente non vedo credibilità ne dall'una ne dall'altra parte.

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
DonVito
ex "quentin83"

Reg.: 14 Gen 2004
Messaggi: 11488
Da: torino (TO)
Inviato: 17-03-2004 10:16  
quote:
In data 2004-03-16 08:37, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-03-15 22:41, moxfurbona scrive:
Perchè Berlusconi non sta ancora dando la colpa dei suoi fallimenti ai governi Prodi-D'alema-Amato?
A parte gli scherzi,non mi piace il sarcasmo di questo post però hai ragione se lo hai aperto per dire che l'unica cosa su cui l'opposizione è sempre d'accordo è il parlare male di Berlusconi.

infatti è questo che io voglio dire........l'opposozione di centro sinistra pensa solo a questo....perchè invece secondo me Bertinotti(pur non avendo niente da condividire)ha delle idee concrete e non si accanisce sempre per ogni cosa contro solo B(forse perchè è milanista anche lui.. )........



xò bertinotti si accanisce contro il centro sinistra
_________________
Regista: "Digli che mi chieda qualsiasi altra cosa, ma questo é un favore che non posso fare"
Tom Hagen: "Lui non chiede un secondo favore se gli si rifiuta il primo, capisci?"

  Visualizza il profilo di DonVito  Invia un messaggio privato a DonVito    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 17-03-2004 11:52  
quote:
In data 2004-03-17 09:59, Schneider scrive:
quote:
In data 2004-03-15 20:27, Marxetto scrive:
Mi sarei espresso in altri termini,con meno sarcasmo forse,ma come concetto di fondo,non hai tutti i torti.L'identificazione fisiologica nei leader politici è da sempre uno dei mali maggiori della sinistra italiana.L'incapacità,di molti,di ragionare sempre e comunque con la propria testa,senza la necessità di rifarsi a uomini considerati per chissà quale dono divino infallibili,o semplicemente meglio(anche qui senza portare motivi validi per asserirlo)rispetto ai cosidetti avversari di schieramento,è un male insanabile della politica tutta.E' inutile negare la realtà dei fatti.Se come sembra probabile dovesse salire al governo un Centrosinistra di stampo Prodiano,e malauguratamente si dovessero ripetere gli stessi errori passati su temi come quello delle pensioni,l'atteggiamento dei sindacati sarà inevitabilmente(ed erroneamente)molto più elastico,accondiscendente.Questi sono i piccoli giochetti(compromessi forzati)che spesso spingono la gente comune a disinteressarsi della politica e dei suoi contorni.La fantomatica guerra delle poltrone,che,ahinoi,non ci abbandonerà mai definitivamente.E quindi,laddove oggi si rimprovera(giustamente)a Berlusconi di agire contro gli interessi delle categorie non protette,avantaggiando se stesso e i suoi amici di merenda,a suo tempo,con altri volti al comando,si decise di chiudere un occhio su molte questioni scottanti...chissà perchè!Ma se una persona è intelligente(che sia di sinistra o meno)non viene limitata intellettualmente da certe bassezze.Personalmente sarò intransigente con un eventuale governo Prodi,nella stessa misura in cui lo sono stato con lo stesso Centrosinistra del dopo '96,o col Centrodestra oggi.Di questo sono assolutamente convinto.

_________________
"Il comunismo non è uno stato di cose che debba essere instaurato,un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi.Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marxetto il 15-03-2004 alle 20:33 ]



Veramente un bel post, complimenti.
Aggiungo solamente che la sinistra fino ad ora ha fatto un'opposizione esclusivamente contro la persona di Berlusconi, senza argomentare mai i motivi della contrapposizione o senza suggerire soluzioni alternative percorribili, a mio parere si tratta di una linea di condotta sbagliata. Sinceramente non vedo credibilità ne dall'una ne dall'altra parte.


Mi pare un'analisi assai approssimativa e superficiale. Guardate che è normale che un'opposizione critichi soprattuttuto il leader della maggioranza e la motivazioni sono state speigate più e più volte.
Se poi si hanno solo idee preconcette e luoghi comuni (spesso suggeriti dalla stessa maggioranza) da cui partire e non ci si ferma attentamente ad ascoltare, allora questo è un altro discorso...

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 17-03-2004 11:53  
quote:
In data 2004-03-17 10:16, quentin83 scrive:
quote:
In data 2004-03-16 08:37, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-03-15 22:41, moxfurbona scrive:
Perchè Berlusconi non sta ancora dando la colpa dei suoi fallimenti ai governi Prodi-D'alema-Amato?
A parte gli scherzi,non mi piace il sarcasmo di questo post però hai ragione se lo hai aperto per dire che l'unica cosa su cui l'opposizione è sempre d'accordo è il parlare male di Berlusconi.

infatti è questo che io voglio dire........l'opposozione di centro sinistra pensa solo a questo....perchè invece secondo me Bertinotti(pur non avendo niente da condividire)ha delle idee concrete e non si accanisce sempre per ogni cosa contro solo B(forse perchè è milanista anche lui.. )........



xò bertinotti si accanisce contro il centro sinistra



e ne ha ben donde!
_________________
"Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a scatafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione"

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 17-03-2004 12:02  
quote:
In data 2004-03-17 11:52, xander77 scrive:
quote:
In data 2004-03-17 09:59, Schneider scrive:
quote:
In data 2004-03-15 20:27, Marxetto scrive:
Mi sarei espresso in altri termini,con meno sarcasmo forse,ma come concetto di fondo,non hai tutti i torti.L'identificazione fisiologica nei leader politici è da sempre uno dei mali maggiori della sinistra italiana.L'incapacità,di molti,di ragionare sempre e comunque con la propria testa,senza la necessità di rifarsi a uomini considerati per chissà quale dono divino infallibili,o semplicemente meglio(anche qui senza portare motivi validi per asserirlo)rispetto ai cosidetti avversari di schieramento,è un male insanabile della politica tutta.E' inutile negare la realtà dei fatti.Se come sembra probabile dovesse salire al governo un Centrosinistra di stampo Prodiano,e malauguratamente si dovessero ripetere gli stessi errori passati su temi come quello delle pensioni,l'atteggiamento dei sindacati sarà inevitabilmente(ed erroneamente)molto più elastico,accondiscendente.Questi sono i piccoli giochetti(compromessi forzati)che spesso spingono la gente comune a disinteressarsi della politica e dei suoi contorni.La fantomatica guerra delle poltrone,che,ahinoi,non ci abbandonerà mai definitivamente.E quindi,laddove oggi si rimprovera(giustamente)a Berlusconi di agire contro gli interessi delle categorie non protette,avantaggiando se stesso e i suoi amici di merenda,a suo tempo,con altri volti al comando,si decise di chiudere un occhio su molte questioni scottanti...chissà perchè!Ma se una persona è intelligente(che sia di sinistra o meno)non viene limitata intellettualmente da certe bassezze.Personalmente sarò intransigente con un eventuale governo Prodi,nella stessa misura in cui lo sono stato con lo stesso Centrosinistra del dopo '96,o col Centrodestra oggi.Di questo sono assolutamente convinto.

_________________
"Il comunismo non è uno stato di cose che debba essere instaurato,un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi.Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente"

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marxetto il 15-03-2004 alle 20:33 ]



Veramente un bel post, complimenti.
Aggiungo solamente che la sinistra fino ad ora ha fatto un'opposizione esclusivamente contro la persona di Berlusconi, senza argomentare mai i motivi della contrapposizione o senza suggerire soluzioni alternative percorribili, a mio parere si tratta di una linea di condotta sbagliata. Sinceramente non vedo credibilità ne dall'una ne dall'altra parte.


Mi pare un'analisi assai approssimativa e superficiale. Guardate che è normale che un'opposizione critichi soprattuttuto il leader della maggioranza e la motivazioni sono state speigate più e più volte.
Se poi si hanno solo idee preconcette e luoghi comuni (spesso suggeriti dalla stessa maggioranza) da cui partire e non ci si ferma attentamente ad ascoltare, allora questo è un altro discorso...



Di approssimativo c'è il modo di fare politica in Italia.

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 17-03-2004 12:04  
Ma anche il punto di vista di certi elettori, che con le loro scelte spesso ci fanno patire

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Schneider

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 186
Da: Castenedolo (BS)
Inviato: 17-03-2004 12:26  
C'è libero arbitrio, ognuno può votare chi vuole.
Cmq non penso ci sia molta gente realmente informata, che legga i giornali in maniera approfondita e critica, la maggioranza scorre velocemente i titoli o legge qualche riga o semplicemente guarda solo la pagina dello sport.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Schneider il 17-03-2004 alle 12:27 ]

  Visualizza il profilo di Schneider  Invia un messaggio privato a Schneider    Rispondi riportando il messaggio originario
DonVito
ex "quentin83"

Reg.: 14 Gen 2004
Messaggi: 11488
Da: torino (TO)
Inviato: 17-03-2004 12:59  
quote:
In data 2004-03-17 11:53, xander77 scrive:
quote:
In data 2004-03-17 10:16, quentin83 scrive:
quote:
In data 2004-03-16 08:37, clagle01 scrive:
quote:
In data 2004-03-15 22:41, moxfurbona scrive:
Perchè Berlusconi non sta ancora dando la colpa dei suoi fallimenti ai governi Prodi-D'alema-Amato?
A parte gli scherzi,non mi piace il sarcasmo di questo post però hai ragione se lo hai aperto per dire che l'unica cosa su cui l'opposizione è sempre d'accordo è il parlare male di Berlusconi.

infatti è questo che io voglio dire........l'opposozione di centro sinistra pensa solo a questo....perchè invece secondo me Bertinotti(pur non avendo niente da condividire)ha delle idee concrete e non si accanisce sempre per ogni cosa contro solo B(forse perchè è milanista anche lui.. )........



xò bertinotti si accanisce contro il centro sinistra



e ne ha ben donde!



può essere il problema dell'opposizione in italia ke sia fatta dalla destra o dalla sinistra è ke si pensa solamente ad una critica distruttiva nei confronti dell'immagine avversaria...e non una critica costruttiva x il bene del paese....e rifondazione comunista è solamente un partito di disturbo, un partito ke può far pendere la bilancia da una parte o dall'altra a seconda delle alleanze ke bertinotti stringe o meno con il centro-sinistra...ma rifondazione comunista non è un partito in grado di condurre un paese da solo..e tra l'altro non penso ke succederà mai ke tale partito si trovi in quella posizione...scusate l'italiano contorto
_________________
Regista: "Digli che mi chieda qualsiasi altra cosa, ma questo é un favore che non posso fare"
Tom Hagen: "Lui non chiede un secondo favore se gli si rifiuta il primo, capisci?"

  Visualizza il profilo di DonVito  Invia un messaggio privato a DonVito    Rispondi riportando il messaggio originario
xander77

Reg.: 12 Ott 2002
Messaggi: 2521
Da: re (RE)
Inviato: 17-03-2004 13:33  
Dire che PRC è soltanto un partito di disturbo e che fa critica distruttiva significa non conosscere affatto Bertinotti e non averlo mai ascoltato.
Luoghi comuni su luoghi comuni, ancora una volta...

  Visualizza il profilo di xander77  Invia un messaggio privato a xander77    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 17-03-2004 22:48  
A me il partito di disturbo sembra l'Ulivo appena formatosi. un partito che non ha un programma ma il cui unico scopo è quello di battere Berlusconi.Infatti alla convention del nuovo Ulivo,tanto propagandata,hanno ben pensato di imitare lo stile berlusconiano,mettendo assieme 3 partiti prima ancora di stilare un programma. Con queste premesse non si fa molta strada e infatti prima di essere rispediti a casa hanno cambiato 3 governi in 5 anni. Perlomeno Bertinotti qualche idea ce l'ha,magari ne ha poche ma almeno ne ha;del resto se si deve votare Ulivo per poi sorbirsi il voto favorevole alle guerre più cretine tanto vale allora votare Berlusconi che è più o meno la stessa cosa.

_________________
E' una storia che è successa ieri, ma io so che è domani.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
VALENTINAV

Reg.: 11 Feb 2004
Messaggi: 603
Da: CUVEGLIO (VA)
Inviato: 21-03-2004 21:02  
Povera Italia, come ci hanno ridotti.....



_________________
"Allora si potrebbe immaginare un umanesimo nuovo
con la speranza di veder morire
questo nostro medioevo"

  Visualizza il profilo di VALENTINAV  Invia un messaggio privato a VALENTINAV    Rispondi riportando il messaggio originario
vinciguera

Reg.: 23 Mar 2004
Messaggi: 16
Da: raiuno (es)
Inviato: 23-03-2004 23:10  
ma che piagni a ffà?

morto 'n papa se ne fa ssempre 'n'artro..!

  Visualizza il profilo di vinciguera  Invia un messaggio privato a vinciguera    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
0.040333 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: