FilmUP.com > Forum > Sondaggi - cinema porno
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > interAction > Sondaggi > cinema porno   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
cinema porno
cinema tradizionale 6 19.4%
documentario 9 29%
evoluzione del Postal Market 14 45.2%
rispresa sportiva 2 6.5%
ripresa sportiva 0 0%
Totale 31 100%

Autore cinema porno
aguirre

Reg.: 07 Ott 2001
Messaggi: 8325
Da: Reggio Calabria (RC)
Inviato: 11-12-2002 11:15  
quote:
In data 2002-12-10 18:33, Horror scrive:
secondo me a un documentario,caro aguy!
...e sai perchè?
perchè si comportano con una naturalezza estrema,sembra di vedere degli animali,quindi un documentario naturalistico Piero Angela dovrebbe chiamare il suo programma SUPER CAZZ...



io sono di tutt'altra idea, nulla di piu' distante dal documentario, tutto è finto, pure troppo ed è il difetto di questo tipo di cinema. Buttman insegna.
Rocco Siffredi vorrebbe scimmiottarlo, ma non è all'altezza.
_________________
"Se io non ci fossi
mi mancherei un casino"
Aguy

http://ondedinchiostro.splinder.com/

  Visualizza il profilo di aguirre  Invia un messaggio privato a aguirre  Vai al sito web di aguirre    Rispondi riportando il messaggio originario
stilgar

Reg.: 12 Nov 2001
Messaggi: 4999
Da: castelgiorgio (TR)
Inviato: 16-09-2003 09:24  
Non sono assolutamente d'accordo con Mallory e con Truffaut visto che secondo me non dovrebbero esserci limiti a ciò che debba e possa essere rappresentato in un film. Sono invece d'accordissimo con Agui, niente di più lontano dal documentario...
_________________

Profundis - L'anima nera della rete

  Visualizza il profilo di stilgar  Invia un messaggio privato a stilgar  Email stilgar  Vai al sito web di stilgar     Rispondi riportando il messaggio originario
TINTOBRASS

Reg.: 25 Giu 2002
Messaggi: 5081
Da: Roma (RM)
Inviato: 16-09-2003 10:51  
quote:
In data 2002-12-09 01:08, mallory scrive:
Truffaut diceva sempre che in un film non dovrebbero mai comparire scene che rappresentino l'atto sessuale...



Truffaut, però, disse anche: "Verrà il giorno in cui il cinema pagherà il debito che ha contratto con sessualità ed erotismo avendo trattato queste tematiche sempre in modo reticente, ipocrita e falso". Beh... ça va sans dire!
_________________
"La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età" (Proust)


Il sito della mia personalissima rivoluzione: http://www.vueling.com

  Visualizza il profilo di TINTOBRASS  Invia un messaggio privato a TINTOBRASS    Rispondi riportando il messaggio originario
Xadhoom

Reg.: 03 Set 2003
Messaggi: 1076
Da: Crispiano (TA)
Inviato: 16-09-2003 13:10  
A un documentario.
Kome riprodursi! anke se ormai non è piu kome una volta!!
_________________
La mela lasciò il suo vecchio vestito e prese il suo abito da sposa più rosso, più rosso!!!
www.myspace.com/meringalcolica

  Visualizza il profilo di Xadhoom  Invia un messaggio privato a Xadhoom  Vai al sito web di Xadhoom    Rispondi riportando il messaggio originario
lyla87

Reg.: 09 Gen 2004
Messaggi: 1585
Da: palermo (PA)
Inviato: 16-01-2004 16:13  
Un'evoluzione del postal market

  Visualizza il profilo di lyla87  Invia un messaggio privato a lyla87    Rispondi riportando il messaggio originario
Tristam
ex "mattia"

Reg.: 15 Apr 2002
Messaggi: 10671
Da: genova (GE)
Inviato: 16-01-2004 16:23  
E perchè dovrebbe essere un'evoluzione del postal market se non che hai voluto, anche tu, fare la battuta.
_________________
"C'è una sola cosa che prendo sul serio qui, e cioè l'impegno che ho dato a xxxxxxxx e a cercare di farlo nel miglior modo possibile"

  Visualizza il profilo di Tristam  Invia un messaggio privato a Tristam  Vai al sito web di Tristam    Rispondi riportando il messaggio originario
13Abyss

Reg.: 20 Lug 2003
Messaggi: 7565
Da: Magliano in T. (GR)
Inviato: 17-01-2004 04:02  
Cazzo, gran topo!!!
Vabbè, sono le 4:00, vado a farmi una pippa... ops, il luogo sbagliato...
_________________
Rubare in Sardegna è il Male.

  Visualizza il profilo di 13Abyss  Invia un messaggio privato a 13Abyss  Email 13Abyss    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 17-01-2004 19:45  
quote:
In data 2002-04-21 15:10, Tristam scrive:
Il cinema pornografico ha sempre avuto nei confronti del Cinema più conosciuto una sua indipendenza e una sua (perché no?) autorità. Si è sempre sviluppato al lato della cultura cinematografica ma per il fatto che utilizzi lo stesso linguaggio non possiamo dimenticarci che sia lui stesso cinema, costruito con inquadrature, sequenze e narrazione.
Il cinema porno visto da un lato di puro intrattenimento, come anche molto altro cinema commerciale da sala, non solleverebbe nessuna questione particolare se non fosse che, secondo me, analizzato attraverso un approccio critico e teorico presenta questioni particolarmente spinose da risolvere.
Innanzi tutto si preoccupa di rappresentare visivamente un qualcosa che nel cinema tradizionale è spesso, quasi sempre, relegato nell’ellissi temporale. Quindi rendere esplicito un qualcosa di umano e naturale, spesso intimo e privato, attraverso immagini costruite e ne fa il suo unico tema narrativo. Per queste sue immagini che fanno riferimento ad una pratica sessuale che spesso le persone vivono come questione interamente personale, il cinema porno sembra abbia acquisito una connotazione di realismo non indifferente. Non soltanto perché restituisce un’azione praticata realmente, ma anche perché a differenza della fiction le cose che vengono raccontate sembrano davvero avere il valore di una irripetibilità e di una concretezza diverso rispetto a tutto il resto. Si pone quindi in altri termini il problema del Realismo e del Naturalismo.
Poiché il cinema porno è principalmente un genere che nasce per e che vive della sua distribuzione, gli obiettivi di quasi tutti i registi sono quelli commerciali. Questa tendenza, comunque irrinunciabile, ha inaridito molto i film porno al punto di farne sempre e solo una variazione sul tema. Un uomo e una Donna si incontrano si spogliano, lui c’è la già duro, lei le fa un pompino, lui le restituisce il favore. Scopano un po’, un po’ di sesso anale, scopano ancora un po’ e alla fine lui le viene in faccia. Fine. Questo è lo schema che si riscontra in molti film porno, il tema sempre ripetuto le cui variazioni sono delegate alle diverse situazioni in cui avviene l’approccio tra la coppia, o che varia grazie alla prestanza e bravura degli attori. È vero che esistono alcuni film più particolari di altri dove menti immaginifiche pianificano azioni diverse e ingegnose per allietare lo spettatore. In quel caso allora il tema viene forzato, spezzato e ricostruito in favore di una “volontà creatrice”… o forse è soltanto la mia ignoranza che impedendomi di conoscere e inventariare tutti i generi e gli schemi mi fa credere che esista un atto di creazione. Resta il fatto che qualcuno, poi copiato dagli altri, avrà avuto modo di proporre delle novità tematiche. Tralascio ovviamente i generi per cultori come pissing, shitting, animal e le cose più estreme e invedibili. Il cinema porno più tradizionale (escludo i collage visivi dove le persone scopano e basa in ogni sequenza) quello che sia appoggia su una storia e quindi anche una sua messa in scena (la maggior parte dei titoli) ha comunque una sua struttura narrativa che viene sviluppata da una prassi precisa. Nonostante le scene si riferiscano ad un evento reale che accade costantemente non assicurano quel senso di realismo e di naturalismo che si potrebbe credere. Certo si assiste ad un evento estremamente probabile ma questo non avviene anche nel cinema di fiction, mi riferisco a film di stampo realista (ossia quei film intimisti) dove i dialoghi e gli avvenimenti sono decisamente possibili e plausibili? Tralasciando, quindi, il particolare dell’atto dell’accoppiamento e del sesso praticato (ma poi chi è che fa sesso come nei film porno?) (che sono effettivamente reali, ma come tante altre cose) il film porno si sviluppa mediante situazioni e avvenimenti decisamente costruite e verosimilmente improbabili. Al contrario utilizza l’immaginario collettivo o personale per ricostruire, rendendo possibile narrativamente e visivamente, i sogni erotici delle persone. Ma spesso lo fa dimenticando, tralasciando un realismo degli avvenimenti considerati nella loro generalità….
Per me questo tipo di cinema porno rientra perfettamente nella categoria del cinema tradizionale e per tradizionale faccio riferimento alle componenti che strutturano i film di diverse qualità e di diverso genere. Recitazione, scelta di un luogo, regia, sceneggiatura e montaggio. È vero che come vale per il cinema “normale” esistono delle contaminazioni (cross over) di generi e che ci ritroviamo a volte di fronte a prodotti difficilmente categorizzabili, spesso spiazzanti per la loro struttura e modalità di realizzazione (ho visto un film a questo proposito molto interessante dal punto di vista cinematografico, di cui magari vi parlerò, emblematico per la sua costruzione narrativa e registica) ma facendo riferimento al film porno classico non posso non affermare che questo non sia cinema tradizionale.





Maronna santa!!!!E questa è l'apologia del cinema porno. Comunque non saprei cosa scegliere tra le opzioni di Aguirre.Un film porno è di una noia mortale, forse lo è per noi femminucce, non so.So soltanto che è molto più arrapante una scena di un film erotico,o anche un'occasionale scena erotica in un film, che di erotico non ha nulla.Forse ho imbrogliato un po' le lingue, ma credo di aver espresso il concetto.Adieu
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
Tristam
ex "mattia"

Reg.: 15 Apr 2002
Messaggi: 10671
Da: genova (GE)
Inviato: 21-01-2004 22:43  
Beh ti dirò non sono un estimatore del cinema porno e nemmeno un frequentatore assiduo...
Le mie considerazioni stavano su un piano prettamente critico seppure sia partito dalla cultura audiovisiva per poi scendere verso il cinema porno...

_________________
"C'è una sola cosa che prendo sul serio qui, e cioè l'impegno che ho dato a xxxxxxxx e a cercare di farlo nel miglior modo possibile"

  Visualizza il profilo di Tristam  Invia un messaggio privato a Tristam  Vai al sito web di Tristam    Rispondi riportando il messaggio originario
Lampadione

Reg.: 04 Giu 2004
Messaggi: 82
Da: roma (RM)
Inviato: 21-06-2004 16:16  
Pensavo che il cinema porno servisse solo per farsi le seghe.

E' Cinema? Certo... anche LeOre è un Periodico Mensile, esattamente come Le Scienze.

  Visualizza il profilo di Lampadione  Invia un messaggio privato a Lampadione    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 21-06-2004 21:20  
quote:
In data 2004-01-21 22:43, Tristam scrive:
Beh ti dirò non sono un estimatore del cinema porno e nemmeno un frequentatore assiduo...



A proposito ho trovato i film che mi avevi chiesto, eccetto "Le notti perverse di un'infermiera in calore", che pare essere fuori catalogo.
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Michi81

Reg.: 08 Giu 2004
Messaggi: 3120
Da: Lugano (es)
Inviato: 23-06-2004 13:45  
quote:
In data 2004-06-21 16:16, Lampadione scrive:
Pensavo che il cinema porno servisse solo per farsi le seghe.

E' Cinema? Certo... anche LeOre è un Periodico Mensile, esattamente come Le Scienze.



Commento azzeccatissimo!

  Visualizza il profilo di Michi81  Invia un messaggio privato a Michi81    Rispondi riportando il messaggio originario
Claymore

Reg.: 29 Ago 2003
Messaggi: 1129
Da: detroit (es)
Inviato: 04-02-2005 12:27  
quote:
In data 2004-06-23 13:45, Michi81 scrive:
quote:
In data 2004-06-21 16:16, Lampadione scrive:
Pensavo che il cinema porno servisse solo per farsi le seghe.

E' Cinema? Certo... anche LeOre è un Periodico Mensile, esattamente come Le Scienze.



Commento azzeccatissimo!



già

  Visualizza il profilo di Claymore  Invia un messaggio privato a Claymore    Rispondi riportando il messaggio originario
follettina

Reg.: 21 Mar 2004
Messaggi: 18413
Da: pineto (TE)
Inviato: 04-02-2005 21:25  

_________________

  Visualizza il profilo di follettina  Invia un messaggio privato a follettina    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
  
0.223345 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: