FilmUP.com > Forum > Attualità - 4 italiani in ostaggio, adesso 3?
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > 4 italiani in ostaggio, adesso 3?   
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
Autore 4 italiani in ostaggio, adesso 3?
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 14-04-2004 23:18  
La notizia è freschissima, un istante fa,un'edizione straordinaria del Tg ha dato la notizia che uno degli ostaggi italiani è stato ucciso.
Credo ci sia poco da commentare.

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 14-04-2004 23:33  
seppur questo è un attacco verso di noi, Italia, e posso provare tutta la solidarietà verso le guadie catturate e le loro famiglie, penso che il comportamente del nostro governo non possa che fare muro contro muro. Si potrà continuare a parlare di ritiro,(anche se qui non sono le nostre forze armate ad esser statte catturate), ma ormai siamo in una zona di guerra e non si può fare altro che adattarsi e comportarsi di conseguenza. Sarò anche un superficiale, un cinico, un "ignorante", ma non vedo altra soluzione adesso che contrastare le loro azioni con i metodi propri della guerra( e non del terrorismo).

_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 14-04-2004 23:39  
Io ho solo tanta rabbia dentro.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
GionUein

Reg.: 20 Mag 2003
Messaggi: 4779
Da: taranto (TA)
Inviato: 15-04-2004 09:52  
Fabrizio Quattrocchi è morto nella speranza di un mondo migliore ( per se stesso ) e a cuasa della sua fiducia in un mondo migliore ( per gli altri ).

_________________
U N I T A C I N E F I L A

  Visualizza il profilo di GionUein  Invia un messaggio privato a GionUein  Vai al sito web di GionUein    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-04-2004 10:46  
quote:
In data 2004-04-14 23:33, gatsby scrive:
Si potrà continuare a parlare di ritiro,(anche se qui non sono le nostre forze armate ad esser statte catturate), ma ormai siamo in una zona di guerra e non si può fare altro che adattarsi e comportarsi di conseguenza. Sarò anche un superficiale, un cinico, un "ignorante", ma non vedo altra soluzione adesso che contrastare le loro azioni con i metodi propri della guerra( e non del terrorismo).





Ma che bello, l'Italia in guerra.
Sono allibito , mi sembra di leggere quelle frasi tipiche invocanti la pena di morte dopo lo stupro di una bambina innocente.
E dimmi, quanti altri italiani(visto che sei così patriottico) dovrebbero morire in questa guerra, e soprattutto, per che cosa?

Forse un po' più di serenità prima di esprimere certi concetti sarebbe gradita.

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 15-04-2004 12:00  
le motivazioni iniziali non sono più degnme di analisi. Che siano valide o meno, ormai non contano più.
Alla luce dei fatti, il mio modo di pensare e valutare la situazione sia in un contesto attuale che futuro, mi porta a pensare che il continuo della presenza italiana in Iraq sia l'unica soluzione adottabile perchè si eviti che il pensiero di un'effettiva capacità da parte di assassini di cambiare la nostra politica, possa affermarsi.
Ecco, il perchè te l'ho dato.
A tuo avviso non è un buon motivo? allora motivalo e non limitarti a fare sarcasmo.Non è nè il momento nè un bel modo per discutere.

_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
denisuccia

Reg.: 14 Apr 2002
Messaggi: 16972
Da: sanremo (IM)
Inviato: 15-04-2004 12:31  
Io penso a ciò che stanno provando quei 3 uomini e ai loro familiari che sanno che il NOSTRO paese non farà niente di niente per loro e li lascerà morire così, perchè infondo un governo se la cava sempre se muoiono poche persone, basta dare la medaglia al valore o qualche cazzata del genere per abbellire l'abbandono a cui sono stati destinati.
Non si farà niente per loro e se io fossi un ostaggio nelle mani degli Iracheni, a questo punto, non credendo nel mio paese e sapendo che devo morire, probabilmente mi punterei da sola qualcosa alla testa.

_________________
L'improvviso rossore sulle guance di Thérèse, identificato immediatamente come il segno dell'Amore, quando io avevo sperato in una innocente tubercolosi.

  Visualizza il profilo di denisuccia  Invia un messaggio privato a denisuccia    Rispondi riportando il messaggio originario
Quilty

Reg.: 10 Ott 2001
Messaggi: 7637
Da: milano (MI)
Inviato: 15-04-2004 12:47  
quote:
In data 2004-04-15 12:00, gatsby scrive:
le motivazioni iniziali non sono più degnme di analisi. Che siano valide o meno, ormai non contano più.
Alla luce dei fatti, il mio modo di pensare e valutare la situazione sia in un contesto attuale che futuro, mi porta a pensare che il continuo della presenza italiana in Iraq sia l'unica soluzione adottabile perchè si eviti che il pensiero di un'effettiva capacità da parte di assassini di cambiare la nostra politica, possa affermarsi.
Ecco, il perchè te l'ho dato.
A tuo avviso non è un buon motivo? allora motivalo e non limitarti a fare sarcasmo.Non è nè il momento nè un bel modo per discutere.





Il mio non è affatto sarcasmo ma una domanda serissima.
Quanti altri italiani devono morire, e per che cosa?

  Visualizza il profilo di Quilty  Invia un messaggio privato a Quilty    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 15-04-2004 13:15  
quote:
In data 2004-04-15 12:31, denisuccia scrive:
Io penso a ciò che stanno provando quei 3 uomini e ai loro familiari che sanno che il NOSTRO paese non farà niente di niente per loro e li lascerà morire così, perchè infondo un governo se la cava sempre se muoiono poche persone, basta dare la medaglia al valore o qualche cazzata del genere per abbellire l'abbandono a cui sono stati destinati.
Non si farà niente per loro e se io fossi un ostaggio nelle mani degli Iracheni, a questo punto, non credendo nel mio paese e sapendo che devo morire, probabilmente mi punterei da sola qualcosa alla testa.





la logica di Stato purtroppo, ma giustamente, va al di là.
Oltretutto questi uomini sono andati in una situazione ben consci dei rischi, non sono certo vittime casuali.

_________________
Vorrei dipingere un quadro dove poter vivere

[ Questo messaggio è stato modificato da: gatsby il 15-04-2004 alle 13:18 ]

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 15-04-2004 13:55  
E' come dire i soldati sapevano benissimo quello a cui andavano incontro,a loro rischio e pericolo e, tra l'altro con una missione ben pagata.Qualcuno mi accusò di cinismo,quando dissi questo, e va bene, accetto anche questo.Ma per i civili il discorso è diverso.Certo potremmo dire che sono andati a cercarsela loro la morte, ma non basta, i terroristi hanno inteso colpire l'Italia,non importa se a pagare siano civili o militari.E cosa risponde il governo? E soprattutto il ministro che a Porta a porta, fino all'ultimo momento ha cercato di portare in campana la notizia.Io provo solo ribrezzo per questa gente,un colpo di pistola alla testa lo meriterebbe chi sta conducendo allo sfacelo il nostro paese, in nome di una guerra che non ha nessun senso,ma che ha l'unico scopo di portare l'Italia all'interesse dell'opinione pubblica mondiale e alla pari con le altre potenze.La facciata, quella occorre sempre salvarla, non importa che dietro ci sia il marcio.
Mi viene da sorridere di compassione, quando mio nonna raccontava che il marito, criticando Mussolini, che si era affiancato alla Germania,e aveva mandato i soldati italiani in Russia,diceva che la povera Italia era niente in confronto della Russia,una pulce, potevamo mai aspettarci di farcela?E infatti la storia ha dato ragione a chi possedeva, in un momento così stralunato e intriso di fanatismo, ancora un po' di cervello.
Qui, dunque, si tratta di avere mente sgombra da qualsiasi desiderio di gloria chimerica, ma di calarsi nella realtà più profonda e dire:Ma che stiamo facendo?

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 15-04-2004 14:30  
Ma più che ritornare a concetti generali e generalisti, cosa consigliereste voi di fare adesso?

Ritiro immediato?

Il discorso poi della comparazione tra Nassirya e Guardie giurate non regge.
Mentre i primi erano diretta rappresentazione dello Stato, i secondi seppur translatamente lo rappresentano non godono logicamente della stessa attenzione e premura. E' così, è inutile farsi illusioni,anche perchè oggettivamente è normale e, brutto a dirsi, "giusto".

Comunque se avete visto e letto, la tensione in Spagna dopo le dichiarazioni di Zapatero è salita vertiginosamente, quasi ogni settimana si parla di attentati sventati.La mia opinione rimane ben salda quindi sul continuo di una presenza negli stessi termini di adesso.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
ginestra


Reg.: 02 Mag 2003
Messaggi: 8862
Da: San Nicola la Strada (CE)
Inviato: 15-04-2004 14:45  
Io sono per il ritiro delle truppe, perché sono stata sempre contraria a che questa guerra si iniziasse, ovvio!E anche agli aiuti umanitari, premesso che, per me, non si tratta certo di questo!
Gli aiuti umanitari, lo ribadisco, per coloro ai quali non fosse chiaro il concetto, non vanno a prestarlo i soldati ma ben altre missioni.
Lo Stato si nasconde dietro questo paravento,per ben altri scopi.
_________________
E tu, lenta ginestra,che di selve odorate queste campagne dispogliate adorni, anche tu presto alla crudel possanza soccomberai del sotterraneo foco, che ritornando al loco già noto, stenderà l'avaro lembo su tue molli foreste.......

  Visualizza il profilo di ginestra  Invia un messaggio privato a ginestra  Email ginestra    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 15-04-2004 14:58  
Che uno sia stato sempre contrario, non basta a giustificare adesso come adesso il ritiro immediato. La situazione è cambiata, e non si può tornare indietro nel tempo, anche se si dovesse ammettere di aver sbagliato.
E comunque forse quegli italiani sarebbero stati comunque catturati, così come è successo per altri cittadini di Paesi ancor meno coinvolti dell'Italia, ma comunque uccisi.
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 15-04-2004 15:33  
sporchi assassini.....questo mi viene in mente per il resto l'ho già detto nel topic "ritiro immediato"......
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
GionUein

Reg.: 20 Mag 2003
Messaggi: 4779
Da: taranto (TA)
Inviato: 15-04-2004 16:24  
La patata l'hanno bollita gli americani , ma adesso è indispensabile che passi nelle mani dell'ONU.

  Visualizza il profilo di GionUein  Invia un messaggio privato a GionUein  Vai al sito web di GionUein    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 Pagina successiva )
  
0.231887 seconds.







© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: